Jump to content
TWF MAGAZINE N°18 è online! Read more... ×
Segnalazioni bloccate per gli ospiti Read more... ×
TWF - Tex Willer Forum
Sign in to follow this  
TexFanatico

Colori O Bianco E Nero?

Colori o BN?  

79 members have voted

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Please sign in or register to vote in this poll.

Recommended Posts

Rimango sempre per Tex in B/N però ho trovato un racconto con una ottima colorazione: rispetto a Repubblica i colori sono più densi e gli sfondi più curati. Non sè dire se questo racconto sia nato per essere pubblicato a colori oppure se sia stato colorato in seguito.

Immagine postata

"Comic Art n.96 ottobre 1992

Share this post


Link to post
Share on other sites

che effetto che fa tex al tramonto!! :w00t: :w00t: :w00t: Davvero una bella tavola, in cui effettivamente si può notare una certa cura dei particolari... secondo me è colorato a mano...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sono per Tex in bianco e nero:con i colori sembra tutto più falso e irreale... devo ammettere però che le tavole qui sopra sono piuttosto ben fatte, non certo come quelle dei Tex di Repubblica, dove, soprattutto nel rosa del viso, i colori stonavano un po'. :s

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me il bianco e nero perchè IMHO mi fa usare la fantasia..... cm in un libro ke mentre lo leggi ti immagini la scena io nei tex in bianco e nero mi immagino i coloriquesto è il mio parere anke se un p? stupido

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per me il bianco e nero perchè IMHO mi fa usare la fantasia..... cm in un libro ke mentre lo leggi ti immagini la scena io nei tex in bianco e nero mi immagino i coloriquesto è il mio parere anke se un p? stupido

macch? stupido! anzi, è un parere che condivido anch'io.. è bellissimo leggere fumetti facendo volare la fantasia.. e su questo, credo che il b/n sia imbattibile!! :w00t:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bianco e nero 4ever!il fumetto è bello in bianco e nero e poi si parla del far west di tempi addietro xc? il bianco e nero è la mejo soluzione

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me è giusta la scelta di lasciare il colore come cosa "eccezionale" e riservata ad occasioni speciali

Share this post


Link to post
Share on other sites

logicamente bianco e nero... ed e bello vederlo anche a colori ma solo poche volte come 200...300.4...5. e come l'ultimo sul sentiero dei ricordi....(sul sentiero dei ricordi bellllliiisssiiimmmoooooooo)....

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me piace molto in bianco e nero perchè esalta le forme del disegno, però a colori si notano particolari che nel bianco e nero non si notano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono per le storie in Bianco e Nero, la colorazione molto spesso usata è pessima, poi perchè Tex è nato così e mi sembra giusto mantenere la tradizione. La colorazione va bene ma solo per eventi storici.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bianco e nero, senza dubbi o ripensamenti. Proprio oggi guardavo la ristampa a colori della prima storia del "Carnicero"... mamma mia, mi è sembrato uno scempio! (detto naturalmente con tutto il rispetto per il lavoro di chi ha colorato questi e gli altri albi),Concordo poi con chi ha detto che il colore appiattisce. Anche per l'albo dei sessant'anni di Tex, mi sembra che le tavole, anche se pensate a colori, ne abbiano risentito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche io penso che sia meglio bianco e nero perchè la colorazione leva un p? di bellezza ai classici colori e quindi bisogna usarli solo per eventi importanti o particolari.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Wasted Years

perchè la colorazione leva un p? di bellezza ai classici colori

Non mi è chiarissimo questo passaggio. Intendi dire che la colorazione toglie bellezza ai colori? è una contraddizione in termini. Oppure?

Share this post


Link to post
Share on other sites

io sono un difensore a oltranza del colore!!! del resto sono anche un pittore, quindi credo molto nella funzione descrittiva del colore... in tutti i sensi... il bianco e nero è morto,? noioso, non ha fascino, purtroppo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

in questi giorni stavo recensendo la storia TRA DUE BANDIERE e per fare il classico confronto tecnico (modifiche di disegni, lettering ecc..) ho preso l'albo originale e l'ho messo a confronto con l'ultima cosa uscita in termini di tempo: collezione storica di repubblica! Beh, il gilet nero messo addosso a Tex nel formato B/N non da fastidio, in coll. storica, addosso alla camicia gialla di Tex, è un cazzotto in un occhio!ps alcuni disegnatori in Collezione storica, comunque, non sono affatto male. Ticci, ad esempio, fa la sua "sporca" figura a colori ma... rileggendolo poi in b/n tutto ritorna al proprio posto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

perchè la colorazione leva un p? di bellezza ai classici colori

Non mi è chiarissimo questo passaggio. Intendi dire che la colorazione toglie bellezza ai colori? è una contraddizione in termini. Oppure?
Wasted, volevo dire che la colorazione leva la bellezza ai classici colori in bianco e nero, ora hai capito?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Wasted Years

Wasted, volevo dire che la colorazione leva la bellezza ai classici colori in bianco e nero, ora hai capito?

Ah, intendevi dire che i classici colori sono il bianco e nero?Mi ha spiazzato, come affermazione. In effetti bianco e nero non sono tecnicamente neanche veri colori, ma solo la somma di tutti i colori o l'assenza degli stessi, ed inoltre in questo caso bianco e nero è l'opposto di colore. Ma ora è chiaro. Io non credo il colore tolga fascino ai disegni, altrimenti mi domando perchè non invochiamo a gran voce copertine in bianco e nero. Se Tex fosse stato sempre a colori, ora il bianco e nero ci parrebbe poco "appetitoso". A me i colori piacciono, anche se si può colorare meglio o peggio, come tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bianco e nero, senza dubbi o ripensamenti. Proprio oggi guardavo la ristampa a colori della prima storia del "Carnicero"... mamma mia, mi è sembrato uno scempio! (detto naturalmente con tutto il rispetto per il lavoro di chi ha colorato questi e gli altri albi),Concordo poi con chi ha detto che il colore appiattisce. Anche per l'albo dei sessant'anni di Tex, mi sembra che le tavole, anche se pensate a colori, ne abbiano risentito.

io so che Galep ha disegnato le tavole del suo 100 non "modificando" lo stile o pensando al colore e quindi assumento un tratto diverso... ed infatti io ho provato a scannerizzare molte pagine del numero 100 facendo una cartellina di 20 pagine in b/n come fosse un albo normale: nessuna differenza dal Galep canonico!quindi anch' io sono d'accordo con Nuvola Rossa riguardo alla storia disegnata da Civitelli: le tavole, anche se pensate a colori, ne risentono. Chissa se rifacendo l'esperimento del 100 sul 575, l'albo di Civitelli non ne acquisti in "profondit?"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bianco e nero, senza dubbi o ripensamenti. Proprio oggi guardavo la ristampa a colori della prima storia del "Carnicero"... mamma mia, mi è sembrato uno scempio! (detto naturalmente con tutto il rispetto per il lavoro di chi ha colorato questi e gli altri albi),Concordo poi con chi ha detto che il colore appiattisce. Anche per l'albo dei sessant'anni di Tex, mi sembra che le tavole, anche se pensate a colori, ne abbiano risentito.

io so che Galep ha disegnato le tavole del suo 100 non "modificando" lo stile o pensando al colore e quindi assumento un tratto diverso... ed infatti io ho provato a scannerizzare molte pagine del numero 100 facendo una cartellina di 20 pagine in b/n come fosse un albo normale: nessuna differenza dal Galep canonico!quindi anch' io sono d'accordo con Nuvola Rossa riguardo alla storia disegnata da Civitelli: le tavole, anche se pensate a colori, ne risentono. Chissa se rifacendo l'esperimento del 100 sul 575, l'albo di Civitelli non ne acquisti in "profondit?"
Civitelli ci spieg? che alcune tavole non sono pensate per il colore (non chiedetemi quali), fatte quando scopr? che non sarebbe stato il colorista da lui scelto a colorare la storia ed ha quindi inserito egli stesso le ombre, che vanno a collidere col colore.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.