Vai al contenuto
TWF - Tex Willer Forum
Staff Forum

Il Sesso Degli Angeli

Messaggi consigliati/raccomandati

Secondo me merita una segnalazione anche l'innamoramento di Alison Sydor, presente nei numeri 475-77, che più volte prova a comunicare i suoi sentimenti a Tex... addirittura si congeda dal buon Aquila della Notte (pure lui colto da un pizzico di malinconia) in lacrime. Sicuramente dovute anche al fatto di dover sposare un rompiballe unico... però era proprio cotta porella :unsure:

originally edited by Winchester Luke (7/9/2006, 22:27)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

La tana del Killer [ # 345 ].


Immagine postata


La tana è quella di Lou Caudill, il cattivo della storia, una camera d'albergo dove Tex lo sorprende in dolce compagnia.

La giovane, una delle tante donne di vita che popolano questi ambienti malavitosi, si presenta ai nostri occhi decisamente poco vestita, difatti non sfuggir? ai maliziosi commenti di Carson nelle pagine seguenti.

Quello che ci interessa segnalare di questo episodio è il tono sprezzante e al contempo molto ironico di Tex nei suoi confronti... un siparietto che ho sempre ritenuto molto gustoso!

Avremo modo di vedere nei prossimi giorni una scena ben più complessa tratta dall'albo successivo, I predatori del grande Nord [ # 346 ], che illustrer? qualche particolare della vita privata di Gros Jean... qui le sorprese piccanti non mancano!

originally edited by YMALPAS (11/9/2006, 14:54)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

I predatori del grande Nord [ # 346 ].


L'episodio, come annunciato, questa volta è tutto dedicato a Gros Jean, prigioniero con l'ingegnere Stanford nel villaggio di Grande Orso, nel Saskatchewan.

Il monumentale meticcio prepara da qualche settimana la sua fuga, contando sull'aiuto di Tenera Betulla, un'indiana che in passato era stata una delle sue amanti.

- L'indiana ha dunque deciso di accettare ?
- Andiamo, Stanford, è aveva forse scelta è In queste settimane, voi ne siete testimone, la poverina ha cercato di resistere al torrente di miele che ho riversato su di lei, ma inutilmente?

Immagine postata

Difatti quella notte, mentre la nevicata avvolge nel silenzio il villaggio addormentato, Tenera Betulla entra nella tenda dove sono custoditi i prigionieri e li libera.

Immagine postata

Il gesto brutale, come Gros Jean spiega a Stanford, è inevitabile per rendere credibile la scena della fuga. senza che le colpe ricadano sulla giovane ragazza.

Un Gros Jean in vesti inedite, come ha ben detto Anthony, lo vediamo infatti per la prima volta amorevole nei confronti di una sua vecchia fiamma, che chiama cuore mio, adorabile cerbiatta e dolce tortora, una serie di appellativi "agresti" e molto romantici in un personaggio insospettabile.

La richiesta a Stanford di girarsi mentre la bacia e contemporaneamente la colpisce, suscita l'ilarit? del lettore, la scenetta è indubbiamente comica, ma in fondo è anche simbolica e molto sentimentale.

originally edited by YMALPAS (13/9/2006, 09:58)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io penso questo: si evitava di disegnare donne perchè i disegnatori non sapevano disegnarle abbastanza bene! Galep... lasciamo perdere. Gamba poi... mamma mia. Oggi magari il discorso cambia... ma rimane il fatto che disegnare una donna che sia veramente sexy non è facile...

originally edited by Alexrdp73 (14/9/2006, 17:52)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Dal n° 429, Morte di un amico, testi di Nizzi. Kit Willer sta discutendo con il fuorilegge Jesse Kimball, il suo nuovo amico, l'argomento ci riguarda molto da vicino.

- Non me la sono neanche prospettata la possibilità di una vita diversa, Kit, di una cosa però ho sempre sentito la mancanza? le ragazze! Non dico le donne a pagamento, quelle se vuoi puoi averle anche qui? parlo delle ragazze della mia età, quelle con le lentiggini e la testa piena di sogni? riesci a capirmi ?

- Eccome !

- A volte, Kit, mi capita di pensare che mi piacerebbe avere una vera casa con un pezzo di terra attorno su cui poter vivere liberamente e una di queste ragazze da andare a trovare la sera? e magari tra un anno o due, mettere su famiglia?

- è un sogno di tutti, credo.


Dal n° 214, I due rivali, testi di Bonelli. Manuela Montoya e Kit Willer, seduti comodamente su un calesse parlano della loro nascente relazione amorosa:

- Ma in ogni caso non lo avrei permesso io, Kit! E questo non solo perchè mi hai quasi certamente salvato la vita, ma anche perchè da quando ti ho conosciuto?

- Non dire altro, Manuela! Por favor.

- Di che hai paura ?

- Di tutto e di niente. Quello che don Pedro ha detto in un momento di rabbia, sono certo che lo pensano anche i tuoi, perciò i giorni che verranno li vedo piuttosto neri.

- Ti sbagli! Mio padre è un uomo troppo intelligente per sottostare a certi pregiudizi, ne sono certissima, Kit.

- E tua madre ?

- Mia madre mi vuole troppo bene per ostacolare la mia felicit? e quando tuo padre, secondo le vecchie tradizioni, farà la sua domanda ai miei?

- Stai correndo troppo, Manuela!


Qualche ora dopo Kit incontra Tex e Carson e in breve gli espone il sentimento che è nato tra lui e la bella Manuela.

- Uhm!? posso farti una domanda ?

- Naturalmente p?!?

- Beh, la domanda è questa? è roba seria per te questa storia ?

- Non lo so nemmeno io, p?!? Manuela è una bella ragazza e per di più la sola ereditiera del patrimonio dei Montoya, ma se devo essere sincero la prospettiva di finire i miei giorni come allevatore di mucche mi fa venire i brividi.


Più tardi nella stanza riservata a Tex, nella fazenda dei Montoya, i tre ritornano sull'argomento. Si tratta di discutere di un avvenimento eccezionale, Tex infatti sarà indotto su richiesta del figlio a fare una domanda di matrimonio al presuntuoso Don Carlos!!!

- Accidenti p?, come siete pessimisti!

- Tu mi hai chiesto un parere, Kit e io te l'ho dato, se però vuoi che tasti il polso al nobile padre, posso farlo anche stasera stessa.

- Non ti secca?

- Figurati! Detto tra noi, preferirei dover domare un cavallo selvaggio, ma poich? c'è in ballo la pace del tuo spirito, affronter? impavido il nobile discendente dei conquistadores.

- Grazie p?!


Quella sera, mentre Manuela e sua madre si ritirano nelle loro stanze dopo aver salutato tutti, don Carlos e i tre pards vanno nel soggiorno. Parola a Tex? il momento è storico.

- Bueno! Questo mi sembra il momento di fare il discorsetto.

- C'è qualcos'altro che desiderate, senor Willer ?

- Una cosa sola don Carlos, sentire il vostro parere su un certo problema.

- Al vostro servizio, senor Willer.

- Ci siamo!? ora p? mette il dito nella piaga.

- Quando ci siamo incontrati, oggi, mio figlio mi ha parlato con molta ammirazione della vostra Manuela?


La discussione si protrae a lungo con il risultato di un prevedibile litigio tra i due "galli", quello che ci interessa comunque è che don Carlos rifiuta un unione della sua casata con la famiglia Willer! Sellati i cavalli, i nostri tre tizzoni d'inferno abbandonano la casa? e stizziti, durante il viaggio, ritornano con i loro discorsi sui recenti avvenimenti della sera.

- Non te la prendere p?! Forse è stato meglio che sia finita così, altrimenti le cose si sarebbero complicate.

- Uhm!? ma a te non rincresce è Se ricordo bene mi avevi detto che fra te e la figlia di don Carlos c'era del tenero.

- Verissimo, ma non al punto di perderci la testa. Come hai potuto vedere anche tu, Manuela era una bellissima ragazza, ma detto in tutta coscienza, non so proprio se la faccenda avrebbe potuto continuare sui soliti binari, e non solo per via del padre testa dura.

- Non ti andava il profumo dei fiori d'arancioè

- Più o meno è così!? ma soprattutto mi spaventava l'idea di dover passare il resto della mia vita nel ranch dei Montoya!

- Ti capisco, per bella che sia una gabbia, il falco preferisce sempre volare libero nel cielo.

- Esatto p?.


Insomma, la sognatrice, in questa storia è più che altro la giovane Manuela. Kit Willer sembra rinnegare i buoni propositi che Nizzi gli metter? tra le labbra nell'avventura successiva, sopra citata.

L'albo I due rivali aiuta molto a capire come sia vista l'idea del matrimonio tra i pistoleri dell'ovest. Avventura e Amore non si conciliano, bisogna scegliere e Kit Willer la sua scelta l'ha fatta da un pezzo, date queste premesse difficile davvero immaginare le sue nozze con Donna, a Heaven.

originally edited by YMALPAS (18/9/2006, 17:23)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Due pistole per Jason [ # 433 ]


Immagine postata


Nolitta, in questa tavola di Giolitti, ci propone una scenetta che mostra il diverso atteggiamento di Tex e Carson verso le prostitute, un siparietto assai interessante, che ribadisce la situazione già verificatasi nell'albo La caccia.

L'atteggiamento di Tex riguardo a questo tipo di compagnia femminile, in generale, è molto ambiguo. Ad esempio ne Il cowboy senza nome egli ci appare molto meno scettico su una possibile avventura con queste donne dalla vita torbida e nel numero 520, Appuntamento con la morte, favorir? addirittura l'unione di un giovane ragazzo con una di queste ragazze. Serve forse una maggiore coerenza.

Carson invece è sempre lo stesso, ogni gonnella è un'occasione!

La battuta di Tex sull'età del vecchio cammello, mi porta a postare questa vignetta del Carson di Albertarelli: come vedete, quanto a donne, i due hanno davvero poco in comune...


Immagine postata

originally edited by YMALPAS (20/9/2006, 17:08)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

allora Kit Carson non è un vecchio reprobo :bisonte:solo un vecchietto che sè come godersi la vita e che f? gola anche a donne decisamente più giovani di lui, basti guardare la bella pistolera nella storia WILD WEST SHOW

Kit Willer è un ragazzo è ha le sue storie d'amore e anche di sesso come la vedo io e se st? con Tiger Jack molto tempo è solo perchè egli per lui ricopre un p? le figure di amico e zio oltre che maestro

Tiger Jack ha alle spalle una storia tragica ed è per questo che non si lascia andare a storie sentimentali con una donna, lo stesso dicesi per tex che però dato il proprio carattere è più aperto del suo fedele pard indiano.... e non è incoerente nel suo atteggiamento verso le prostitute, lui le vede come donne normali tuttavia in qualche schatch sfotte Kit apertamente ma è solo uno sfottere e lo si vede benissimo a mio avviso

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

però in appuntamento con la morte la prostituta mi pare volesse bene per davvero al giovane e chre per lui decidesse anche di cambiare vita... ci sta che in un caso come questo anche tex favorisse la loro unione... altrimenti no, per tex una prostituta rimane una prostituta....

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Negli ultimi due anni ci sono diversi flirt di Kit Willer: uno con una ragazza messicana nella storia "La cavalcata del morto", in cui si vede mentre Kit bacia la ragazza che lo lascia subito dopo augurandogli di non restare ucciso, Kit forse si immaginava che la serata prendesse una altra svolta. Che ne pensate?L'altro flirt è con la donna del bandito Jack Curtiss (albi 626 e 627): Kit si invaghisce di lei e sembra essere contraccambiato. Il terzo avviene nella storia Tombstone Epitaph, in cui Kit si invaghisce di una giovane ragazza bionda figlia di un contadino osteggiato dal signorotto locale. La tematica relativa ai sentimenti dei nostri pards è qualcosa di piuttosto delicato in quanto scalda gli animi dei lettori: Diverse sono infatti le posizioni al riguardo. Per alcuni è un argomento tab? quello del sesso, per altri la presenza femminile è ingombrante. Di sicuro non compro Tex per leggere una storia romantica che vedrebbe coinvolto uno dei pards, tuttavia non sono contrario a delle presenze femminili in Tex. E' possibile gestirle in diversi modi: Possono essere delle dark ladies, delle donne da salvare dalla prepotenza di qualche famiglia ricca, delle donne dure alla Calamity Jane, delle donne di capibanda.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

E' possibile gestirle in diversi modi: Possono essere delle dark ladies, delle donne da salvare dalla prepotenza di qualche famiglia ricca, delle donne dure alla Calamity Jane, delle donne di capibanda.

Condivido, vedo questo tipo di donna (soprattutto la prima ipotesi) molto più interessante di una presenza femminile a fianco dei pards, o di una relazione più o meno fissa di uno di loro, che resto del parere sia difficile da gestire in modo ottimale. Del resto anche le varie infatuazioni di Kit Willer (romanticone che non è altro :lol: ) lasciano il tempo che trovano, a meno che la fiamma di turno non rimanga uccisa come Fior di Luna lasciando un indelebile rimpianto ecc. ecc., e non presentano nemmeno la facciata comica e divertente delle conquiste dongiovannesche di Carson.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Negli ultimi due anni ci sono diversi flirt di Kit Willer: uno con una ragazza messicana nella storia "La cavalcata del morto", in cui si vede mentre Kit bacia la ragazza che lo lascia subito dopo augurandogli di non restare ucciso, Kit forse si immaginava che la serata prendesse una altra svolta. Che ne pensate?L'altro flirt è con la donna del bandito Jack Curtiss (albi 626 e 627): Kit si invaghisce di lei e sembra essere contraccambiato. Il terzo avviene nella storia Tombstone Epitaph, in cui Kit si invaghisce di una giovane ragazza bionda figlia di un contadino osteggiato dal signorotto locale. La tematica relativa ai sentimenti dei nostri pards è qualcosa di piuttosto delicato in quanto scalda gli animi dei lettori: Diverse sono infatti le posizioni al riguardo. Per alcuni è un argomento tab? quello del sesso, per altri la presenza femminile è ingombrante. Di sicuro non compro Tex per leggere una storia romantica che vedrebbe coinvolto uno dei pards, tuttavia non sono contrario a delle presenze femminili in Tex. E' possibile gestirle in diversi modi: Possono essere delle dark ladies, delle donne da salvare dalla prepotenza di qualche famiglia ricca, delle donne dure alla Calamity Jane, delle donne di capibanda.

Quella della "Cavalcata del Morto" l'ho bollata come avventurina che può capitare a chiunque... si balla con una ragazza, piace, i scappa il bacio, magari pure altro... fine, pace... solitamente è già tanto se ci si ricorda a vicenda i nomi (a volte manco ce li si chiede). Con la finta dottoressa bah... premesso che in quella storia Kit perde davvero la testa e si comporta da perfetto imbecille, direi che lui era cotto in ogni modo possibile, lei attratta ma non modo quasi materno, tanto altro non fa che salvargli la pelle di continuo facendolo risparmiare da mezzo mondo... ricordiamo inoltre che la differenza di età era a favore di lei (se vogliamo Kit tra i 23 e i 25 lei era sicuramente più sui 28, anche graficamente) e che lo stesso comportamento di Kit.. beh...? da ragazzino impacciato e imbambolato... tra l'altro del tutto incompatibile con lo sfacciato giovanotto che si pomicia la bella (e si e no 18enne) Carmen (di cui sopra). In Tomstone Epitaph invece la cosa si gira, qui è la 15enne (dichiarata) Beth ad invaghirsi del bel 24enne (cosa decisamente normale) che di rimando la vede al massimo come "sorella minore" e ci "gioca" senza andare assolutamente oltre (nemmeno al famoso bacio). A proposito dell'età di Kit va ricordato che cambia molto in base ai disegnatori: se Civitelli (che un po' come il Freghieri di Dylan Dog tende a ringiovanire tutti) disegna un giovane al quale non si darebbero più di 22 anni, altri disegnatori lo fanno apparire (Font su tutti) addirittura quasi prossimo alla trentina. SUlla sessualit? dei 4 pards c'è poco da dire, quella di Kit c'è, è lampante, non ho difficolt? ad immaginarlo a corteggiare ragazze (e venire corteggiato , mica è un brutto ragazzo) e ad avere anche rapporti in varie occasioni (ricordiamo, ad esempio, quante didascalie ci dicono "dopo alcuni giorni"-"dopo setitmane di viaggio", specie nei racconti in cui si accompagnano a carovane)... ma è anche giusto ci sia. Tex ne ha "meno", ma non poca... da giovane era un dongiovanni, e non ci riesce difficile ad immaginarlo aver avuto rapporti con Tesah: facciamo finta di non leggere la storia che non la vede da 10 anni: se fosse vero, Tex dovrebbe avere, già allora, almeno 26 anni (e fatico a credere che a 16 potesse essere già amico di capi indiani), quindi ora sarebbe spostato più sui 50 che sui 45, inconcepibile. Tex in quella storia era sui 23 anni massimo, Tesah tra i 18 e i 20... e gli anni saran stati si e no 5, volendo immaginare, come unica spiegazione possibile, che il padre di Tex rifornisse le riserve di manzi (anche se all'epoca in cui Tex viveva col padre le riserve non esistevano, non nel sudovest, almeno) e in queste occasioni lui abbia conosciuto sakem&figlia. Altri flirt Tex ne ha, e anche qui, tutto normale. Carson è un dongiovanni e si sa, a volte per gioco, altre sul serio, sicuramente è uno che con le signore e signorine non si pone alcuna inibizione. Tiger invece si... lo vedo asessuato, del tutto in linea col suo personaggio, e la cosa ha il suo senso... in fondo, Lilith è stata per Tex un amore obbligato... Taniah per Tiger era il "sogno"... la ragazza della vita, finita come ben sappiamo.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Concordo: Tiger Jack è il pard che ha meno contatti con il gentil sesso e sembra in un qualche modo il più asessuato. Certo è forse l'unico pard che abbia avuto un grande amore che avrebbe voluto sposare. Tex a volte sa essere galante: ricordate il complimento che fa a Ella Watson in "Il colonnello Watson"?Certo che Kit non si smentisce: In "I giovani assassini" guarda in modo piuttosto interessante la foto della bella Dallas e Tex nota ciò.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Carson è un dongiovanni e va bene così. Tex è vedovo e se sposasse una donna bianca e vivesse in citta non sarebbe più capo dei navajos, avere una donna indiana non sarebbe all' altezza di Lilyth e poi soprattutto il mito Tex è così, senza altre donne. Per Tiger vedrei bene un futuro con Luna ( che magari in una prossima avventura alla fine si trasferisca al villaggio centrale e l' aspetti Tiger le volte che lui è in azione con Tex) perchè non cambierebbe l' essenza del personaggio e poi è il pard meno presente e più stanziale al villaggio. Kit è giovane, atletico e di bella presenza anche se pochi disegnatori lo disegnano così. Non invecchier? quindi il problema famiglia non si pone, e in tal caso solo una moglie indiana può vivere alla riserva mentre il marito porta giustizia in giro per il west. Dongiovanni come lo zio Kit da giovane è la cosa più funzionale all' avventura. Gli autori possono sempre inserire cameriere, ballerine, mestrine o altre giovani fanciulle funzionali alle storie. Non credo abbia fatto brutta figura con la dottoressa ma nel parler? nel commento alla storia. I siparietti con Tex e Carson che lo sfottono sono gradevoli come la complicità con lo zio Kit su donne alcool e danze su "Giovani assassini". E comunque credo che al villaggio navajos tutti i pard siano ben accuditi, forse sarebbe bello vedere Nuvola Rossa con una moglie, lui non si muove da l'. E anche Brandon su al nord tutto l'anno nel forte potrebbe avere una moglie: tanti comandanti avevano la moglie al forte, anche se la lascia quelle poche volte che ha bisogno di Tex non nuoce al personaggio. Quel che intendo dire è che le donne devono avere un senso nella storia e anche le innovazioni, tipo Tiger e Luna, non devono stravolgere la serie, tipo Tex con una nuova compagna. Tex , che alla sera vada a parlare alla moglie sulla sua tomba come faceva il colonnello Brigde in "cavalieri del nord-ovest" può starci.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.