Vai al contenuto
il 17° Numero del TWF è online! Leggi di più... ×
TWF - Tex Willer Forum
  • 0
Pallino

Non Solo Il Passato,ma Anche Il Futuro

Question

Rileggendo un vecchia storia del 2007,firmata da Recchioni e Bonanno uscita su Lanciostory nel 2007,e di cui c'è la discussione quì: http://texwiller.forumfree.org/index.php?&showtopic=1481&st=0&#entry23677  pensavo,visto che il famoso passato semisconosciuto del ranger,crea un interesse verso le storie che lo raccontano e lo racconteranno,cosa pensereste se per ipotesi,sempre a con molta parsimonia,si raccontasse ogni tanto un episodio futuro di Tex,magari sganciato dal suo ruolo di ranger......,sareste d'accordo o avreste delle riserve in merito?

Naturalmente niente a che fare con la storia di Recchioni che ho messo come unico esempio riferito ai pards ( dove non si menzionano nomi )...,ma solo riferimenti ( vecchio cammello,stanasso....)

Modificato da Pallino

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

21 risposte a questa domanda

Messaggi consigliati/raccomandati

  • 0

Rileggendo un vecchia storia del 2007,firmata da Recchioni e Bonanno uscita su Lanciostory nel 2007,e di cui c'è la discussione quì: http://texwiller.forumfree.org/index.php?&showtopic=1481&st=0&#entry23677  pensavo,visto che il famoso passato semisconosciuto del ranger,crea un interesse verso le storie che lo raccontano e lo racconteranno,cosa pensereste se per ipotesi,sempre a con molta parsimonia,si raccontasse ogni tanto un episodio futuro di Tex,magari sganciato dal suo ruolo di ranger......,sareste d'accordo o avreste delle riserve in merito?

Naturalmente niente a che fare con la storia di Recchioni che ho messo come unico esempio riferito ai pards ( dove non si menzionano nomi )...,ma solo riferimenti ( vecchio cammello,stanasso....)

Specialmente venendo da un tradizionalista convinto come te, mi sembra una gran cav... oops!  :D

 

Ma ora che ho detto la mia, dite la vostra! :trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

Il futuro di Tex è l'avventura seguente, ovvero l'albo mensile seguente. Solo nell' ipotesi di voler chiudere la collana vedremo un' evoluzione temporale del personaggio, ovvero l' invecchiare suo e dei pard e poi la fine. E spero di non vedere la chiusura di Tex, pertanto avanti con questo infinito presente, e che sia infinto!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

Sul passato qualcosa sicuramente si può ancora raccontare.

Per il futuro, come ben dice Betta, è l'avventura seguente.

Tex resta Ranger anche se ha rassegnato più volta le dimissioni e gettato la stella deluso da quella giustizia che ha difeso sempre con unghie e denti.

Che altro futuro ci aspettiamo da Tex e dai suoi pards?

Quello si che sarebbe uno stravolgimento...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

Mah, sinceramente non credo che ci sia chissa cosa da raccontare.

Un Storia con tex vecchio? e che storia sarebbe? Pensandoci e ripensandoci potrebbere essere qualche storia che abbia come protagonista Kit Willer e Tex con un ruolo marginale, ma la vedo veramente dura fare un storia del genere.

Boselli ha di meglio da fare... secondo me è una fantasia che resterà fantasia.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

 

Specialmente venendo da un tradizionalista convinto come te, mi sembra una gran cav... oops!  :D Borden

 

Per l'appunto a mio parere personale è una cosa che non ci stà,ma ero curioso di sapere le opinioni in generale prendendo in considerazione anche questo aspetto.E' logico che l'impatto emotivo che dà raccontare il passato semisconosciuto come dicevi tu, o ipotizzare questa cosa "futura",che in comune hanno solo il tempo degli avvenimenti,sconvolge anche chi accetta di buon grado le novità..... :D

 

Poi ridurre la cosa a una cavolat...ehm....il tuo romanzo "Il romanzo della mia vita" volendo ci svela già un Tex non più ranger,ritiratosi a "villaggio" privato con un Kit Carson defunto e un figlio che ha seguito le stesse orme del padre....e lì non si chiamano solo ( vecchio cammello o satanasso ) ma usano il loro nome e cognome,...quindi sebbene la cosa ti faccia ridere,anche tu hai toccato la vita futura dei personaggi,anche se fumetto non è.......... ;).Si legge il tema conduttore delle vicende narrate da Tex e della sua avventurosa vita che bene o male conosciamo,ma non dirmi che il vero tema conduttore non sia la curiosità ispirata da come potremmo trovare in un futuro i nostri cari personaggi.Suscita molta curiosità.... :)

 

 

Il futuro di Tex è l'avventura seguente, ovvero l'albo mensile seguente. Solo nell' ipotesi di voler chiudere la collana vedremo un' evoluzione temporale del personaggio, ovvero l' invecchiare suo e dei pard e poi la fine. E spero di non vedere la chiusura di Tex, pertanto avanti con questo infinito presente, e che sia infinto! Betta53

 

Bhe io ipotizzavo delle storie sganciate dalla situazione attuale,quindi che non hanno nulla a che fare con la serialità del personaggio.Logico che visto così il "futuro" di Tex non è che riservi tutte queste attese e sorprese.... :)

 

 

Mah, sinceramente non credo che ci sia chissa cosa da raccontare. John Deere

 

Sono d'accordo con te John, la mia ipotesi era per sapere le opinioni altrui,senza per questo avvalorare la stessa.

 

 

Che altro futuro ci aspettiamo da Tex e dai suoi pards?

Quello si che sarebbe uno stravolgimento...Sam Stone

 

Certo concordo al 100 per 100 Sam.Quindi il Tex come ho già detto sopra,e che troviamo nel romanzo di Boselli con Carson morto, vecchio e non più ranger,ci deve aver stravolto per forza......

 

PS: Op mi son scappate due citazioni vuote e non riesco a eliminarle...

Modificato da virgin

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

Io non provo il minimo interesse in merito. Trovo che, con la consueta misura e sensibilità, Betta abbia espresso un parere che è anche il mio:

Il futuro di Tex è l'avventura seguente, ovvero l'albo mensile seguente.

 

Ed è proprio ciò che rende Tex mitico, in tutti i sensi.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

Neppure a me la cosa suscita interesse, lo troverei assurdo e fuori luogo. Il paragone col romanzo non regge come spiegato dallo stesso Borden; mi piacerebbe invece leggere più storie del passato di Tex saltato da GLB, ma quanto a questo vedendo le anteprime sarò accontentato nei prossimi anni

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

 

Io non provo il minimo interesse in merito. Trovo che, con la consueta misura e sensibilità, Betta abbia espresso un parere che è anche il mio:

Betta 53, il 04 Feb 2015 - 12:46, dice: snapback.png

Il futuro di Tex è l'avventura seguente, ovvero l'albo mensile seguente.

 

Ed è proprio ciò che rende Tex mitico, in tutti i sensi.

 

"...che non ha  nulla a che fare con la serialità del personaggio.."..il fatto che il futuro di Tex sia nel prossimo albo è sottointeso,ma non era quello il senso....

Modificato da Pallino

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

 

Il paragone col romanzo non regge come spiegato dallo stesso Borden;Chinaski89

 

Certo che non regge,ma intanto sai che Carson è morto,Tex non fa più il ranger,Tiger invecchia con lui nel villaggio,e Kit ( in questo caso il più normale come situazione) segue le orme del padre nei rangers....E se anche romanzo è.....te lo racconta Boselli, mica il primo scribacchino che gli viene in mente l'idea stupenda..... :)

Modificato da Pallino

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

 

 

Il paragone col romanzo non regge come spiegato dallo stesso Borden;Chinaski89

 

Certo che non regge,ma intanto sai che Carson è morto,Tex non fa più il ranger,Tiger invecchia con lui nel villaggio,e Kit ( in questo caso il più normale come situazione) segue le orme del padre nei rangers....E se anche romanzo è.....te lo racconta Boselli, mica il primo scribacchino che gli viene in mente l'idea stupenda..... :)

 

 

Ma il romanzo è sganciato dalla continuity ordinaria di Tex rispetto alla quale si è preso non poche (ma giustificabili dall'adattamento da un mezzo narrativo all'altro) licenze e quel che vi è narrato non rappresenta certo il futuro ufficiale di Tex se mai se ne può ipotizzare uno.

Quello voleva dire Boselli, credo.

Come il romanzo modifica ed adatta eventi a suo uso e consumo, così il fumetto può non seguirne gli eventi.

Tanto per fare un esempio tratto da altro, i romanzi di James Bond, sia quelli originali di Fleming che quelli dei suoi continuatori, hanno una continuity del tutto diversa da quella dei film sia per le vicende narrate che per l'ordine sequenziale in cui sono sistemate 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

 

Ma il romanzo è sganciato dalla continuity ordinaria di Tex. Carlo Monni

 

Anche l'ipotesi di uno o più albi su di un ipotetico futuro sarebbero sganciati dalla continuity...era proprio questo che intendevo,indipendentemente dal paragone col romanzo.....

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

ma secondo me non avete centrato pienamente cosa proponeva Pallino, ovvero una storia fuori serie con Tex anziano, quindi sganciate dalla regolarità e dalla continuity narrativa posta dall'inedito e ambientata in un futuro ipotetico. In questo caso allora il volume di Serpieri in che ottica va visto? Carson vecchio ok, Tex vecchio non va bene?

 

Io non so se a uno sceneggiatore interessi scrivere storie di questo tipo, né se ai lettori potrebbero piacere ma si tratta di una richiesta legittima quella di Pallino. Boselli non è interessato a scrivere una storia del genere e allora chiedo: la nuova collana a colori che tipo di storie conterrà? Saranno rivisitazioni autoriali su Tex e il suo mondo? Saranno ambientate nel passato? Oppure avranno una cornice classica quindi legate alla tradizione?

Modificato da Ulzana

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

A questo borden ha già risposto a suo tempo dicendo che dopo Serpieri non verranno concesse altre deviazioni evidenti dai canoni di Tex.

Per quanto mi riguarda immagino la nuova collana caratterizzata dal formato editoriale e dalla presenza di storie riconducibili al fumetto d'autore per quelli che ne saranno chiamati via via a rappresentarle. Non credo invece che verranno anche messi dei limiti strutturali includendo solo storie ambientate nel futuro o nel passato o come nel caso di quella di Serpieri nel futuro per rievocare vicende del passato remoto...

 

Per quanto riguarda invece il quesito posto da Pallino relativo a una storia, qualunque possa essere la sua collocazione, in un futuro di Tex diverso da quello che conosciamo, francamente rimango molto perplesso e per quanto non escluda a priori che un'idea del genere possa essere prima o poi presa in considerazione, avrei difficoltà ad accettare un quartetto invecchiato di una decina di anni che conservasse l'attuale grado di performance pari quasi alla infallibilità, nè avrei piacere di sentire le lamentele di Carson accentuate dall'artrosi o vedere la precisa mira di Tex richiedere l'ausilio di un robusto paio di lenti o Tiger alle prese con la depressione che nel suo wigwam racconta ai ragazzi della riserva qualche impresa del tempo che fu.

Ben vengano invece riferimenti al passato con i flashback tradizionali che come giustamente dice borden rappresentano oramai uno stilema narrativo consolidato.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

Io penso di aver capito benissimo quello che intendeva il buon Pallino.

Solo che penso che più di una storia (quella di Serpieri) e della sequenza con la tomba di Carson letta nel romanzo di Boselli, non vedremo altro.

Si vabbè a parte la storia scritta da Recchioni tempo fa, in cui però non siamo neanche sicuri che quelli siano Tex e pards, anche se ci sono molti dettagli che ce lo fanno immaginare.

Non mi ricordo chi aveva dato il permesso a Serpieri di scrivere una storia con un Carson vecchio e un Tex ormai morto (?), Sergio Bonelli l'aveva bocciata, stando alle parole dello stesso Serpieri a Lucca, e Boselli non glielo avrebbe mai concesso.

Quindi penso che sia venuto da piani alti ma diversi (Marcheselli?).

L'hanno autorizzato pur di vederlo su Tex, ma non penso ci siano altri autori che avranno questo beneficio in futuro.

 

Io comunque punterei più sul passato e storie particolari di altro tipo, su questa nuova collana.

Di storie particolari difficili da piazzare nella regolare ce ne potrebbero essere, oppure si potrebbe creare una specia di continuity tra un volume e l'altro....

Sinceramente anch'io sono comunque perplesso a pensare di leggere una storia con i pards invecchiati o con Tex nonno e i nipotini che si siedono attorno al fuoco ad ascoltare le sue vecchie avventure.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

Io mi trovo d'accordo con Ulzana. Sappiamo già che a Mauro una cosa del genere non interessa, qualche anno fa, prima ancora dell'uscita del romanzo, gli feci una domanda in tal senso: se avrebbe mai scritto una storia con Tex e Carson anziani che entrano ancora in gioco per un qualsivoglia motivo e lui molto sinteticamente mi risposte: "Sei pazzo?" :D  chiarendo senza ombra di dubbio la sua totale avversione.

Io continuo a pensare che una storia del genere, ovviamente non sulla serie regolare ma su una delle serie di contorno, come la nuova serie inaugurata da Serpieri, o il maxi e perchè no il Texone ci starebbe bene. Se a Mauro non interessa ci sono sempre gli altri sceneggiatori a meno che lui non ponga il veto come curatore.

Riguardo ai dubbi di Sam io non sarei così categorico per il futuro, se ci pensi bene qualche anno prima dell'uscita del romanzo magari nessuno avrebbe detto che si sarebbe fatto e fino a quando Marcheselli non si è accordato con Serpieri nessuno avrebbe pensato che sarebbe uscito un Tex così, quindi perchè porre limiti... :trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

 

Riguardo ai dubbi di Sam io non sarei così categorico per il futuro, se ci pensi bene qualche anno prima dell'uscita del romanzo magari nessuno avrebbe detto che si sarebbe fatto e fino a quando Marcheselli non si è accordato con Serpieri nessuno avrebbe pensato che sarebbe uscito un Tex così, quindi perchè porre limiti..West10

 

Ecco,a parte le opinioni sul piacere personale in caso di una ipotetica storia "futura" dei pards,questa frase tua spiega bene ciò che potrebbe essere indipendentemente da come la pensiamo.....e concordo al cento per cento.... :)

 

 

Si vabbè a parte la storia scritta da Recchioni tempo fa, in cui però non siamo neanche sicuri che quelli siano Tex e pards, anche se ci sono molti dettagli che ce lo fanno immaginare.Sam Stone

 

Quella di Recchioni è stato solo il pretesto che mi ha fatto balenare l possibilità di azzardare un ipotesi futura....:)

 

 

Quindi penso che sia venuto da piani alti ma diversi (Marcheselli?).Sam Stone

 

Ecco,quindi come dice West10 perchè porsi dei limiti?

Modificato da Pallino

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

ah mi ero perso il punto di vista di Boselli sulle storie dopo quella di Serpieri che dunque rappresenterà un caso isolato.

 

Per quanto riguarda storie con un Tex anziano io le inquadravo sempre nella cornice di un albo più o meno special. D'altronde nel mondo dei fumetti non è una novità fare questo tipo di operazioni e creare testate parallele e altro. Non dico che leggere una storia di questo tipo non possa essere interessante anche perché Tex vecchio non penso sia un'eresia, così come a me piaccione le storie sul suo passato. Comunque, come sempre, saranno gli autori a decidere e chissà... fino a qualche anno era impensabile uno special a colori ed eccolo, eresia pensare alle strie brevi, ci sono, e il nome di Serpieri non era certo quello più caldeggiato sia dal buon Sergio che da noi lettori... eppure ha scritto una storia.

 

  Infine per me conta, lo ripeto sino alla nausea, l'inedito e la qualità delle storie in quel contesto. Sulle altre collane si possono fare ogni tipo di esperimento.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

Il passato di Tex e di Carson è una miniera praticamente inesauribile di storie. Però, credo che anche il futuro rappresenti un'occasione per storie interessanti, perché vedremmo Tex e Carson agire in contesti mutati. Li vedremmo in azione dopo la fine della Frontiere. Non sarebbe poi una cosa così eccentrica. Diversi personaggi (o eroi) del West sopravvissero alla Frontiera (e non da ospiti di case di riposo...): Bill Tilghman, Wyatt  Earp, Bat Masterson, per citarne alcuni.

 

E' inutile che ricordi tutti gli eventi che potrebbero fare da cornice: ad es. la guerra ispano-americana; la corsa all'oro in Alaska; le spedizioni inglesi in Sudan, la guerra russo-giapponese; le guerre balcaniche e infine la prima guerra mondiale.

 

Teniamo presente che Tex potrebbe arrivare vicino al 1900, poco più anziano dell'attuale Carson. Carson potrebbe comunque essere rappresentato come un compagno d'avventura ancora solido (ricordate Pat MacDonald de La storia del West, ne La fine della pista?).

 

Kit Willer, poi, potrebbe essere un maturo ufficiale della prima guerra mondiale.

 

Del resto, non è così strano che chi è appassionato di un personaggio, ne desideri conoscere l'intera vita, anche quella "fuori contesto" rispetto al centro della saga.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
  • 0

 se davvero bisogna mettere fine, un giorno, a questa grande avventura texiana....non fatelo invecchiare e finire a tirar "tappi nella botte" (come accadeva in una vecchia pubblicità di un noto whisky). Fatelo cadere da eroe, nel mezzo di una grande azione, magari a seguito di una storia a spirale che si stringe sempre di più,  mentre sta evidenziando la sua leggenda nel tempo e nella storia. Io non ce lo vedo proprio un Tex vecchio... per me è  fermo in quel lasso di tempo in cui vive le sue avventure. :) 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.