Vai al contenuto
il 17° Numero del TWF è online! Leggi di più... ×
TWF - Tex Willer Forum
TexFanatico

Tra I Tex "Speciali" Preferite...

Preferisco  

69 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si è pregati di collegarsi o iscriversi per poter votare in questo sondaggio.

Messaggi consigliati/raccomandati

Sicuramente i Texoni. Sono gli unici albi davvero speciali, almeno per come sono concepiti, e quindi interessanti.
Gli altri sono storie in più che si aggiungono all'offerta regolare. I color Tex sarebbero speciali per via della colorazione, ma siccome quest'ultima è ancora troppo na?f per i miei gusti, attualmente mi interessano poco.
Attendo con ansia quello di Ticci, per vedere se siamo di fronte ad una svolta.


(...)differenti dai soliti Ticci, Villa, Civitelli, Venturi, Ortiz ecc.

"Solito" Villa è Ha disegnato solo sei storie, ed è assente dall'arena fumettistica texiana da più di dieci anni... E la realizzazione del suo texone ormai si misura sulla scala dei tempi geologici... l'avrà cominciato a quarantacinque anni e lo finir? quando ne avrà settanta...

Okay, okay, ripeto sempre la stessa cosa. Paranoia da crisi di astinenza da arte villiana.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

QUOTE (billy kid @ Domenica, 03-Feb-2013, 09:44) (...)differenti dai soliti Ticci, Villa, Civitelli, Venturi, Ortiz ecc.  "Solito" Villa è Ha disegnato solo sei storie, ed è assente dall'arena fumettistica texiana da più di dieci anni... E la realizzazione del suo texone ormai si misura sulla scala dei tempi geologici... l'avrà cominciato a quarantacinque anni e lo finir? quando ne avrà settanta...

Ehm... Mi riferivo alle copertine, Josey... Ne ha realizzate abbastanza, mi pare! :trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ehm... Mi riferivo alle copertine, Josey...

S?, ovvio che ti riferivi alle copertine... E' che non ho resistito alla tentazione di approfittarne per battere ancora una volta il mio tasto preferito. E' un riflesso condizionato: basta che qualcuno nomini Villa, e subito penso alla sua lunga assenza dalle scene fumettistiche a causa delle copertine. Faccio come il cane di Pavlov, eheh. Devi ammettere peraltro che le copertine sono una cosa completamente diversa dai fumetti: la copertina di un albo è come la locandina di un film ( anche questo credo di averlo già detto da qualche parte ). Per quanto belle esse siano, io do molta più importanza al fumetto che alle copertine, per cui... Be', mi fermo qui altrimenti ricomincio da capo con la mia stucchevole tesi.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

La mia prima scelta cade sui Texoni perchè portano aria di "novità" se cosi si può definire: Disegnatori (in maggioranza) mai apparsi su Tex, situazioni peculiari (voglio citare il travestimento di Carson in reverendo e contemporaneamamente di Tiger in uomo d'affari, senza però scordare Kit, lo ricordate?) o ambientazioni nuove (Cuba e Argentina). Al secondo posto direi Maxi Tex.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ho votato Texoni. Per il formato, per la validit? del progetto, per le belle interviste e l'apparato redazionale interno, e alll'alternarsi dei disegnatori, spesso prestigiosi, che a differenza della serie regolare, possono sbizzarrirsi in interpetazioni grafiche alternative del nostro personaggio. Un gradino sotto gli Almanacchi. Checch? se ne dica, io amo queste pubblicazioni. Bonelli ha realizzato con questa serie un perfetto mix di rivista e fumetto, allargandola a tutti i generi delle sue pubblicazioni: giallo, western appunto, ma anche horror, fantascienza, avventura e mistero alla Martin Myst?re. Sui Maxi non mi pronuncio. Bene il Color che ha molte alternative alla solita fuffa. Specie nelle storie brevi che arriveranno. Vedremo come sarà un Tex stile "corto"!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Senza dubbio i texoni. Per il formato, che ti riempie gli occhi, per i non consueti tratti dei professionisti che si cimentano in questa pubblicazione, per gli approfondimenti redazionali sulla storia e sui suoi autori. Ritengo però che il Maxi sia una pubblicazione di alte potenzialità, se solo sè decide di crederci davvero e di elevare finalmente lo spessore delle trame proposte: il Maxi consente di leggere storie di lunga durata in un unica soluzione, e scusate se è poco. Non amo invece n° i color n° gli almanacchi: entrambi propongono storie brevi, da me non amate, con l aggravante, per i color, della troppo scarsa qualità del colore, che di fatto fa fallire lo scopo stesso della pubblicazione. Di tutta altra pasta è il color di Dyd, che alla brevit? delle storie sopperisce con una grafica da urlo, centrando così appieno il suo obiettivo

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Senza dubbio al primo posto metto i Texoni, che creano una collana del tutto particolare, con le ospitate di disegnatori di levatura eccelsa, indipendentemente dai nostri gusti. Al secondo posto i Maxi e poi i color.... mentre gli almanacchi non li prendo neanche in considerazione, un prodotto che non mi è mai piaciuto, anzi più interessante la parte magazine che la stessa storia fin troppo corta per i miei gusti.....

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Scelgo senza dubbio gli Speciali per i due motivi fondamentali che chi mi ha preceduto ha già messo in evidenza, cioè la partecipazione straordinaria di grandi e grandissimi disegnatori extra serie e il formato più generoso che permette agli artisti di esprimersi al meglio. Vado controcorrente, invece, per quanto riguarda la seconda scelta che io affido agli almanacchi, sia perchè ci sono state alcune fra le più belle storie brevi di Tex, sia perchè a me piacciono abbastanza gli articoli correlati, anche se devo ammettere che spesso non sono granch? approfonditi, ma sono sempre curiosi ed accattivanti. Per ultimo anche una lode alla doppia copertina fronte/retro.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Voto per i Texoni, alcuni dei quali veramente memorabili. Mi piace vedere come disegnatori affermati rendono Tex senza alterarne le tradizioni che vanno sempre rispettate e senza rinunciare al proprio stile caratteristico. Ma il mio principio è Tex deve essere Tex, poi va bene qualunque format.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Torno sulla discussione per un mio dubbio: cosa si intende per raccolte nel sondaggio?Io conosco solo le raccolte realizzate con le rese degli albi a striscia, Raccoltina 1-7 e Raccoltina Bianca e quella realizzata con le rese degli Albi d'Oro, la mitica e inarrivabile Prima Serie Gigante 1-29. Se qualcuno è a conoscenza di raccolte di Tex in epoca recente me lo faccia sapere. Grazie

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.