Jump to content
TWF - Tex Willer Forum
Sam Stone

[656/657] Nodo Scorsoio

Voto alla Storia  

37 members have voted

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Please sign in or register to vote in this poll.

Recommended Posts

UpkPfA5XLjghnw9oNQ9MB7b0ajBgnnPoj4TrtzJF  ivGqaCeuE=--.jpg

 

 

 

 

Soggetto e Sceneggiatura: Tito Faraci

Disegni: Rossano Rossi

Pubblicazione: Giugno - Luglio 2015

 

 

Timothy Russell è alle strette, incastrato dagli indizi a suo carico e braccato dagli uomini feroci messi alle sue calcagna dal padre di Alicia, sua amante segreta. Il misterioso killer continua a seminare morti… La tensione cresce a Silverwood, ma, per fortuna del giovane ricercato, la giustizia ha i volti, le pistole e i pugni di Tex Willer e Kit Carson!

 

 

 

 

 

TlXaQU7fKNlq8wM=--.jpgUpkPfA5XLjiHWnYxjB6YaXgf69+jw0clvKVAf6rZ

 

 

 

©  Sergio Bonelli Editore

Share this post


Link to post
Share on other sites

I disegni di Rossano Rossi sembrano della consueta validità, mentre Faraci parrebbe avere ideato un soggetto per lui nuovo. Quindi, l'aspettativa sale! :D Spettacolare il Carson della seconda tavola in anteprima...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Detta in tutta onestà: da Faraci non mi aspetto più niente. Oltretutto, questo soggetto non mi sembra così "attizzante".

Mi auguro con tutto il cuore di non rivedere i soliti BANG BANG URGH da 50 pagine...

  • +1 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mmm... beh a dir la verità "In Kansas c'è fermento tra gli allevatori! Un ricco ranchero contrasta la storia d'amore tra la figlia e un cowboy, mentre un innocente è condannato ingiustamente al posto di un assassino misterioso..." mi sembra una minestra che più o meno abbiamo già mangiato altre volte... poco interessante per conto mio.

Speriamo che Faraci gestisca bene la sceneggiatura e che malgrado il soggetto un po così diventi piacievole la storia... ma francamente le aspettative non sono alte.

Bellissimi i disegno di Rossano Rossi... mezza via tra Sejas e Civitelli? Tratto pulito, classico ma sempre bello.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse la storia di quest'annata che crea le aspettative piu` basse, perlopiu` a causa delle ultime scadenti prove di Faraci, ma proprio per questo speriamo di essere sopresi in positivo. La mia speranza e` soprattutto che Faraci abbia imbastito una trama un po' piu` articolata del solito - chissa` che la presenza di un "assassino misterioso", come leggiamo nell'introduzione, non sia un elemento che crei un po' di pepe e renda il soggetto un po' piu` complesso di quanto appare a prima vista...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pur avendo ridimensionato le aspettative su Faraci, come Paco Ordonez, condivido il moderato ottimismo di pecos. A farmi ben sperare è, anche, l'inserimento del tema amoroso, che fa molto Nizzi e speriamo che dia interesse...

 

Mmm... beh a dir la verità "In Kansas c'è fermento tra gli allevatori! Un ricco ranchero contrasta la storia d'amore tra la figlia e un cowboy, mentre un innocente è condannato ingiustamente al posto di un assassino misterioso..." mi sembra una minestra che più o meno abbiamo già mangiato altre volte... poco interessante per conto mio.

Speriamo che Faraci gestisca bene la sceneggiatura e che malgrado il soggetto un po così diventi piacievole la storia... ma francamente le aspettative non sono alte.

Bellissimi i disegno di Rossano Rossi... mezza via tra Sejas e Civitelli? Tratto pulito, classico ma sempre bello.

 

Invero la storia d'amore contrastata, se pur vista altre volte, non è uno degli elementi più frequenti della serie; anzi... E poi, sinceramente, se uno guarda gli ingredienti, le storie di Tex sono (e in gran parte devono essere) la stessa minestra: è la capacità di accostare gli ingredienti, falli risaltare e inserire qualche spezia che rende i piatti molto diversi. ;)

 

Per quanto riguarda i riferimenti di Rossi: i suoi riferimenti sono Civitelli e Monti. Direi che si sentono ancora... ma aspetto di leggere la storia intera prima di pronunciarmi. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da parte mia l'aspettativa per una nuova storia di Tex è sempre alta.

Chiaramente dopo la lettura ci sono storie che mi soddisfano maggiormente e altre meno.

Aspetto dunque l'uscita prima di esprimere un giudizio.

L'anteprima ci regala due tavole che risultano godibili, sia quella esterna con un ricorso alla puntinatura che può ricordare in parte Civitelli, sia nella scena da saloon dove, al di là di una certa rigidità nelle pose plastiche, ci viene proposta una apprezzabile scazzottata con protagonisti i nostri pards. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

In un vecchio raduno, svoltosi a Firenze anni fa, abbiamo avuto il piacere di avere ospite (oltre a Civitelli) anche Rossano Rossi che ci ha portato le tavole di questa storia.

Se non erro in quel periodo stava ancora al primo albo.

Da quel che mi ricordo, anche se non c'erano ovviamente i dialoghi, la prima parte è soprattutto d'azione.

I disegni sono spettacolari, forse la miglior prova di Rossi!

Attendiamo il mese prossimo :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anch'io non sono molto contento quando so che il prossimo Tex porta la sceneggiatura di Faraci. Non è pregiudizio, è... esperienza!

Lieto di cambiare idea di fronte alla realtà.

Su Rossi non mi sono ancora fatto un'opinione precisa. Il tratto mi piace molto, ma non mi convince del tutto quando è applicato a Tex. Forse mi ci devo abituare. Qui però non ho... esperienze negative previe.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riporto un'altro pezzo di anticipazione sfuggito a Sam,

 

"Il giovane Timothy Russell sta per essere impiccato, con la falsa accusa di omicidio e di furto di cavalli. Solo due angeli con la pistola possono salvarlo… E veglieranno su di lui per scoprire chi è il vero colpevole che trama nell’ombra."

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riporto un'altro pezzo di anticipazione sfuggito a Sam,

 

"Il giovane Timothy Russell sta per essere impiccato, con la falsa accusa di omicidio e di furto di cavalli. Solo due angeli con la pistola possono salvarlo… E veglieranno su di lui per scoprire chi è il vero colpevole che trama nell’ombra."

 

Più che due angeli con la la pistola io riesco solo a immaginare due satanassi di nostra conoscenza...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riporto un'altro pezzo di anticipazione sfuggito a Sam,

 

"Il giovane Timothy Russell sta per essere impiccato, con la falsa accusa di omicidio e di furto di cavalli. Solo due angeli con la pistola possono salvarlo… E veglieranno su di lui per scoprire chi è il vero colpevole che trama nell’ombra."

Non mi era sfuggito, semplicemente non avevano ancora aggiornato la pagina! :)

Comunque grazie dell'aggiunta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Detta in tutta onestà: da Faraci non mi aspetto più niente. Oltretutto, questo soggetto non mi sembra così "attizzante".

Mi auguro con tutto il cuore di non rivedere i soliti BANG BANG URGH da 50 pagine...

Quoto, ma già dalle anteprime c'è poco da sperare: la classica rissa da saloon è assicurata, bisognerà vedere se è il tipico "riempi-pagine-per-allungare-il-brodo" faraciano. Nemmeno il primo albo tutto azione fa ben sperare, perchè mi ricorda l'orribile "Braccato!".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Preso e letto ieri il primo albo.

Come sempre si dovrà aspettare l'uscita dell'ultima parte per poter dare un giudizio più completo e onesto.

 

Comunque attenzione all'eventuale

S
P
O
I
L
E
R

 

La prima parte mi sembra una lettura abbastanza piacevole, anche se le chiacchiere sono tante e spesso mi è sembrato di avvertire un leggero allungarsi delle sequenze di spiegazione.

La trama è invece abbastanza ben collaudata, anche se non c'è nulla di originale ma del resto dopo tanti numeri è difficile non ripetersi.

Purtroppo mi sembra di aver già capito chi sia il vero cattivo della storia e quindi il responsabile del delitto principale.

 

Spero che non sia chi penso, anche se rileggendo questo primo albo è abbastanza evidente e prevedibile.

 

I disegni di Rossi sono molto belli, alcuni primi piani però hanno qualche difetto di proporzioni, tipo una testa di Carson piccolissima rispetto al corpo.

 

Attendiamo comunque il secondo albo :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stavolta Faraci ha confezionato una trama di tutto rispetto.

Dialoghi efficaci nonostante appaiono a tratti un po' rindondanti.

Scene di azione gestite efficacemente senza le esagerazioni spesso rimproverate a Tito.

La stessa scena della rissa nel saloon non ha l'aria di essere fine a se stessa, ma appare propedeutica allo sviluppo futuro della vicenda. Del resto la centralità del saloon è confermata dalla copertina del prossimo albo che promette momenti di alta tensione proprio all'interno del locale. 


La trama abbastanza scontata del ladro di cavalli condannato all'impiccagione per l'omicidio di un cowboy, con un capro espiatorio individuato in un ex detenuto riabilitato incastrato per oscuri motivi appare sotto un diversa luce nel momento in cui si apprende della relazione sentimentale che quest'ultimo ha sviluppato con la figlia del boss locale.

Una lunga serie di personaggi da distribuire tra buoni (pochi) e cattivi (molti), ma non tutti appaiono per quello che sono...

Evidentemente la relazione tra la giovane coppia è stata scoperta e proprio quella pare essere il vero movente di tutta la vicenda. Chi può avere interesse a eliminare lo scomodo amante? Il padre della ragazza, boss incontrastato della regione? O forse un altro pretendente attratto dalla giovane Felicia e magari anche dall'idea di poter subentrare al potente padre di lei?

E il misterioso assassino nell'ombra, che come dice Sam Stone, appare individuabile nel meno sospettabile, ma vedremo se qui Faraci riuscirà a stupirci...

E lo sceriffo è solo un ottuso servitore della legge e della giustizia o anche lui fa parte attivamente del complotto o è soltanto una pedina inconsapevole nello scacchiere progettato dall'anima nera che sfrutta il suo astio nei confronti del giovane Russel?

Bella infine la figura di Trevor, braccio esecutivo dei lavori sporchi del boss, che mostra tutta la sua abilità nel domare un cavallo riottoso come nel rintracciare rapidamente  il latitante Russel.

E Felicia è l'ingenua ragazza innamorata che appare o anche da lei possiamo aspettarci qualche sorpresa?

L'impianto narrativo fino a questo punto lascia aperte diverse vie di sviluppo alla storia che sicuramente semina interesse e qualche dubbio.

 

Per quanto riguarda i disegni buona prova di Rossano Rossi che si mantiene in una tradizione classica con un riferimento all'impronta di Civitelli.

 

Aspettiamo la conclusione per un giudizio definitivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sospetto che, alla fine, sia una questione di donne, per cui c'è anche un sospettato numero uno...Ma magari, nel secondo albo, sarò smentito.

Nel complesso, comunque, questo primo albo non mi sembra male: tanti personaggi, un buon intreccio, dosatura corretta dei flashback, i due satanassi in forma...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, sembra che finalmente Faraci sia tornato a scrivere qualcosa che abbia una trama, uno sviluppo, un intreccio più o meno complesso: una storia, insomma!

Certo, prima di festeggiare voglio attendere la lettura del secondo albo: non vorrei che le buone premesse di "Nodo scorsoio" si riducano al solito BANG BANG URGH in stile "Sotto assedio".

In ogni caso, per ora, una buona storia. Certo, niente di trascendentale, niente che rimanga agli annali: una normale storia di Tex. E già questo è un fatto positivo.

 

Aggiungo che, rispetto al solito Faraci, questa volta non c'è lo spreco di vignette messe lì per allungare il brodo: la narrazione è più serrata del solito, più compatta - se escludiamo le pagine 60-65, sprecate per mostrarci il nulla.

Comunque, per ora, un 6 e mezzo. Speriamo nella seconda parte.

 

Per quanto riguarda Rossi, devo dire che a me sembra ancora un disegnatore legatissimo allo stile del maestro Civitelli: un disegnatore, insomma, che ancora non ha una sua personalità autonoma e specifica. Questo non lo rende uno dei miei preferiti. Inoltre, a onta dei suoi bei Tex e Carson, il suo segno mi sembra troppo statico, rigido, e le scene d'azione ne risentono.

Tuttavia, il suo è un bel west - e capisco, poi, che un disegnatore dallo stile così pulito, limpido, classico, sia perfetto per accontentare la frangia più tradizionalista dei lettori di Tex.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contiene Spoiler

 

Un bel primo albo, piacevolissimo e ben scorrevole da leggere, Faraci ha messo su questa volta veramente una bella sceneggiatura equilibrata con la giusta azione, Tex e Carson in gran forma, un giusto sviluppo e degli ottimi dialoghi, anche se tutto l'albo non contiene nulla di particolarmente emozionante.

 

Inoltre questo albo a differenza degli ultimi due di Manfredi sembra avere della gente veramente tosta tra gli antagonisti, interessante la figura dello sceriffo che è sicuramente un delinquente e anche quella del riccone, Trevor altro bel personaggio che sembra veramente un osso duro...

 le pagine 60-65, sprecate per mostrarci il nulla.

A proposito di Trevor io penso che le pagine 60-65 non siano assolutamente sprecate a mostrarci nulla ma siano importantissime al fine di dare una caratterizzazione a Trevor e appunto a farci capire che è e sarà sopratutto nel secondo albo un'antagonista coi fiocchi.

 

Belli i disegni anche se non molto originali, troppo Civitelliani...

Edited by John Deere

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quanto riguarda Rossi, devo dire che a me sembra ancora un disegnatore legatissimo allo stile del maestro Civitelli: un disegnatore, insomma, che ancora non ha una sua personalità autonoma e specifica. Questo non lo rende uno dei miei preferiti. Inoltre, a onta dei suoi bei Tex e Carson, il suo segno mi sembra troppo statico, rigido, e le scene d'azione ne risentono.
Tuttavia, il suo è un bel west - e capisco, poi, che un disegnatore dallo stile così pulito, limpido, classico, sia perfetto per accontentare la frangia più tradizionalista dei lettori di Tex.

Rossano Rossi è bravissimo. Il suo unico difetto è quello di essere troppo lento. Al ritmo di cinque mensili ci ha messo quasi cinque anni per finire questa storia che è dunque una di quella ancora approvate durante la gestione unica di Sergio Bonelli e la cui sceneggiatura non è passata sotto la mia supervisione, se non a disegni ormai fatti (entrare in medias res a stravolgere una storia già approvata e in parte disegnata non è il mio genere).

Share this post


Link to post
Share on other sites

@John Deere: un misero

cavallo domato

dovrebbe indicarci che quello sarà chissà che gran cattivo? Mah, io invece temo una roba tipo i due fratelli idioti di "Braccato", spacciati per chissà quale pericolo...

@Borden: certo che Rossi è bravo, ma resto convinto della mia posizione :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh io credo che quelle pagine facciano almeno trasparire la superiorità di Trevor rispetto agli altri cowboys, poi sarà stata una mia impressione che sia un "duro".

Speriamo si che non sia in realtà un cialtrone come in "Bracciato".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lettura piacevolissima di questo "Nodo scorsoio" ! Anche se dalla trama tipicamente western può affiorare un qualcosa di "già visto" e di facilimente intuibile per lettori smaliziati,Faraci ha confezionato un signor primo albo,impreziosito dai formidabili disegni di Rossi  Come quando si cucina,molte volte,se non sempre,la semplicità è il miglior condimento..Bravo Tito !

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per ora, pre-lettura, mi limito a gioire per una bellissima accoppiata di copertine come non si vedevano da tempo!!

 

Villa mi stupisce sempre :indianovestito:

Share this post


Link to post
Share on other sites

SPOILER

 

Secondo me Hansen nasconde qualcosa... che sia lui lo sparatore misterioso?

 

Bella l'atmosfera gialla intessuta da Faraci, per una volta non mi sta deludendo.

Rossi fa bene il compito, ma è un po' freddo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

per il momento la storia è più che valida, speriamo non si risolva tutto nel solito PUM PUM faraciano.

mi fermo qui e aspetto la seconda parte

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.