Vai al contenuto
TWF - Tex Willer Forum
ymalpas

Prossime Storie Di Tex, Quale Aspettate Con Più Trepidazione?

  

47 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si è pregati di collegarsi o iscriversi per poter votare in questo sondaggio.

Messaggi consigliati/raccomandati

Ma la storia di Barbanera non è ancora in lavorazione, giusto ? 

 

E chi lo sa? Ne parla da più di un anno dopotutto.

 

 

 

Che la lasci IMPERATIVAMENTE al talento di Andreucci.

 

Mi trovi favorevole. :D

 

Facendo un rapido calcolo. Tutti i disegnatori abituali dello staff sono attualmente impegnati in qualcos'altro. Quindi, a meno che non sia stata affidata a qualcuno nuovo di cui non sappiamo niente, il ritorno di Barbanera non dovrebbe essere già in lavorazione.

Tra i disegnatori che dovrebberoliberarsi a breve ci sono: Andreucci, Sejias e forse Filippucci.

Se fossi in Boselli, mi terrei Sejas per il ritorno di Lena e Donna (su cui dice di non avere idee ma io non ci credo tanto ;)) e punterei proprio su Andreucci.

Chi dice che io e Ymalpas non possiamo essere d'accordo su qualcosa. :D  :D  :D

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Se Barbanera non dovesse far parte, a nostra insaputa, del cast di una delle storie già in lavorazione e se borden, come spero, ha già pronto un soggetto per un credibile ritorno del capitano Drake, spero che nla lavorazione possa iniziare al più presto con qualunque disegnatore Mauro ritenga di doversi affidare.

 

Anche a me non dispiacerebbe una nuova storia con Lena Parker e Donna....

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

esprimevo desiderio su un disegnatore non sui tempi di realizzazione, Carlo. Poi sto aspettando Villa cosa vuoi che siano qualche annetto per Barbanera? :old:  :D 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

esprimevo desiderio su un disegnatore non sui tempi di realizzazione, Carlo. Poi sto aspettando Villa cosa vuoi che siano qualche annetto per Barbanera? :old:  :D

 

Parla per te, io sono già vecchio e certe storie vorrei leggerle prima di morire. :old:  :D  :D  :D

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

bah Andreucci non doveva mai lasciare Zagor! Che gran disegnatore, esprimeva al meglio il lato avventuroso del personaggio nolittiano, quel tratto alla Hogarth mi piaceva tanto.

 

Beh anche su Tex sta facendo e farà bene però io lo apprezzavo molto su Zagor e spero ritorni lì in coppia con Mauro. Magari dopo la storia con Barbanera.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

 

 

E' un bel volume, una storia bellissima, disegnata impareggiabilmente da Andreucci.

 

E' un disegnatore che eccelle in ogni contesto, però se è vero che l'avventura di Barbanera sarà, oltre che marittima, ambientata in Alaska, se c'è la possibilità di vederlo alle prese con questo vecchio lupo di mare sarebbe IMO un delitto non affidargli la cura delle tavole.

 

Che ne dici da curatore ? Non lasciarci friggere!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Dobbiamo definitivamente escludere di vedere Barbanera disegnato da Bruzzo?

 

A proposito dobbiamo pensare che Erebus, titolo di lavorazione della sua prossima storia, indichi il dio degli oscuri abissi della mitologia greca

 

o piuttosto il vulcano dell'isola di Ross al polo sud?

 

RossIslandMap.jpg

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Dobbiamo definitivamente escludere di vedere Barbanera disegnato da Bruzzo?

 

 

Non si può escludere nulla e la presenza di Kathy Dawn nella storia (sai la felicità di Paco Ordonez che notoriamente la adora. :D) implicherebbe anche un passaggio in Alaska dopotutto.

 

 

A proposito dobbiamo pensare che Erebus, titolo di lavorazione della sua prossima storia, indichi il dio degli oscuri abissi della mitologia greca

 

o piuttosto il vulcano dell'isola di Ross al polo sud?

 

RossIslandMap.jpg

 

Fosse stato al Polo Nord ti avrei dato ragione ma come ci arriverebbero  i nostri dal Polo Nord a quello Sud secondo te?

Erebus deve essere qualcosa o qualcun altro.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Capovolgendo di 180 gradi l'albo non credo... con i comuni mezzi di trasporto di allora tre albi non basterebbero...

 

magari collocando un Erebus immaginario nel Nord Alaska...

 

L'ipotesi che Tex nel 1880 possa essere arrivato più vicino al Polo Nord di  Cook nella prima spedizione documentata nel 1908 sarebbe altrettanto inverosimile per quanto io sia sempre disposto a concedere la sospensione dell'incredulità se la storia mi convince...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Probabilmente dovremmo pensare a Erebo, divinità ancestrale della mitologia greca, personificazione dell'oscurità. Con questo nome si indicano anche gli inferi.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

In senso lato anche un profondo abisso. O l'oscurità in genere.

 

La mia curiosità sta nell'ambientazione della storia  agli antipodi di dove il vulcano Erebus si trova realmente, magari un tentativo di depistaggio...

 

A meno che Erebus non sia un nuovo terribile avversario che abbia scelto per sé il nome del figlio del Caos, fratello della Notte e padre del Giorno...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me siete tutti fuori strada. Scommettiamo che invece il riferimento di Boselli è alla celebre nave Erebus, scomparsa nell'Artico alla ricerca del mitico Passaggio a Nord-Ovest? Tra l'altro, mi pare che Boselli vi faccia riferimento anche nella stupenda "L'esploratore scomparso" su Zagor...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Mi sa che ci hai azzeccato.

La Erebus e laTerror, che scomparvero nella spedizione Franklin nell'Artico, sono le stesse che qualche anno prima facevano parte della spedizione Ross in Antartico e che diedero il nome ai due vulcani dell'isola antartica. Quindi Erebus non sarebbe il vulcano, ma il veliero dal quale prese il nome che a sua volta lo prese dal mitico figlio del Caos.

Considerando che le due navi sparirono nella prima metà dell'ottocento, se si tratta di quell'Erebus potremmo assistere a una spedizione alla sua ricerca.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Mi sa che ci hai azzeccato.

La Erebus e laTerror, che scomparvero nella spedizione Franklin nell'Artico, sono le stesse che qualche anno prima facevano parte della spedizione Ross in Antartico e che diedero il nome ai due vulcani dell'isola antartica. Quindi Erebus non sarebbe il vulcano, ma il veliero dal quale prese il nome che a sua volta lo prese dal mitico figlio del Caos.

Considerando che le due navi sparirono nella prima metà dell'ottocento, se si tratta di quell'Erebus potremmo assistere a una spedizione alla sua ricerca.

 

E magari troveranno i resti della nave di Lord Fraser scoprendo che Zagor è arrivato prima di l,oro. :D

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

 

 

 

E' un bel volume, una storia bellissima, disegnata impareggiabilmente da Andreucci.

 

E' un disegnatore che eccelle in ogni contesto, però se è vero che l'avventura di Barbanera sarà, oltre che marittima, ambientata in Alaska, se c'è la possibilità di vederlo alle prese con questo vecchio lupo di mare sarebbe IMO un delitto non affidargli la cura delle tavole.

 

Che ne dici da curatore ? Non lasciarci friggere!

 

 

Puoi smettere di friggere. :D

La storia di Barbanera non è ancora in lavorazione per mancanza di un disegnatore libero.

Ho saputo da fonte affidabilissima che Boselli avrebbe in mente tre possibili disegnatori: Piccinelli, Dotti e Andreucci.

Ma Piccinelli non è molto veloce e sarà impegnato per un altro paio d'anni almeno con la storia di Lupe e Dotti sta iniziando or ora quella del Maestro a New York  ed anche lui sarà indisponibile per i prossimi due anni almeno.

Andreucci,d'altra parte, ha quasi finito il Texone e sarebbe quindi disponibile, sempre che non preferisca dedicarsi ad altri impegni,  ma secondo me si farà convincere. Come ha sottolineato Ymalpas, una bella avventura marinaresca è nelle sue corde. ;)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ho saputo da fonte affidabilissima che Boselli avrebbe in mente tre possibili disegnatori: Piccinelli, Dotti e Andreucci.

Ma Piccinelli non è molto veloce e sarà impegnato per un altro paio d'anni almeno con la storia di Lupe e Dotti sta iniziando or ora quella del Maestro a New York  ed anche lui sarà indisponibile per i prossimi due anni almeno.

Andreucci,d'altra parte, ha quasi finito il Texone e sarebbe quindi disponibile, sempre che non preferisca dedicarsi ad altri impegni,  ma secondo me si farà convincere. 

 

Che Manito ti ascolti.

 

Una storia che potremmo leggere forse nel 2019. Dipende dal numero di "ritorni" programmati anno per anno, che per me saranno distribuiti sull'arco dei tre anni (2018 / 2019 / 2220 ). Per riprendere un mio recente messaggio dalla discussione del tabellone 2016 e 2017:

 

 

 

nel 2018 potremmo sperare in:

 

- Il ritorno di Lupe (Boselli & Piccinelli)

- Il ritorno di Jethro (Boselli & Mastantuono)

- Una storia invernale (Ruju & Font)

- L'albo celebrativo dei 70 anni (Boselli & Ticci)

- il ritorno di Proteus (Ruju & Ramella)

- La figlia di Satania (Boselli & Rubini)

 

Nel 2019 leggeremo forse il ritorno del Maestro e di Barbanera.

Nel 2020 il ritorno di Mefisto.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Scelta ardua... Ma dovendo effettuarla ho deciso di optare per il ritorno del Maestro, tanta è la mia curiosità di vedere Tex all'opera nella Grande Mela, perdipiù con tanto di ritorno di Pat Mc Ryan dopo anni.
Mi sento inoltre in dovere di citare la storie che piazzerei al secondo e terzo posto nel mio personalissimo podio: medaglia d'agento per il ritorno di Jethro e di bronzo per quello di Lupe

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ho votato Lupe per Boselli, sebbene pure la storia con Yama ed Erebus mi itringano.
Ho votato per il ritorno di Proteus. Come evaderà l'uomo dai cento volti da Yuma? Avrà il volto sfigurato o qualche menomazione dopo lo scontro con la Tigre? Quanto odio proverà per Tex? (Mi immagino a un livello fra Mefisto e la Tigre Nera, questi due anche usano/usavano travestimenti e Mefisto riesce a farla franca a quel volpone di tex quando si traveste da frate con la lebbra).

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Sono anni che ormai Ticci non mi fa piu´ impazzire e fra tutti i disegnatori attuali dello staff texiano  e´ quello che aspetto di meno (tolti Font l´invincibile e Mastantuono su Tex non bello e buono )....Ergo l´albo celebrativo del 70esimo  sara´ per me (metto le mani gia´ avanti ) difficile da leggere,confuso,un po´ schizofrenico.... Fortuna che probabilmente sara´ a colori cosi´ mitiga un po´ la stanchezza agli occhi che Ticci mi procura da almeno una ventina d´ anni...Anzi di piu´ ...Non e´ piu´ il Ticci delle piste del Nord,del solitario del West ,il Ticci attuale IMHO e´ il ventre molle dell´intero staff,speriamo almeno che la sua storia sia ricca di bellissimi paesaggi (dove ancora eccelle ) e se non in solitaria sia almeno una storia con vignette dove appaiono pochi personaggi e non grandi masse di indiani o quant´altro... Aspetto con trepidazione  Piccinelli,Dotti e Ginosatis... Poi poso lo sguardo su un post e leggo ´L`ONORE DI UN GUERRIERO´ (Boselli & Ticci ) e leggo di alcune tribu´ indiane in conflitto tra di loro ,oh no,LE MASSE TICCIANE... E mi chiedo ,e´ forse mai questa la storia celebrativa del settantesimo (1948-2018 ) ?

E chiarito (seguiranno strascichi ,lo so,alla mia dichiarazione sul pur sempre Maestro Ticci),aspetto inoltre il Texone di Majo (adore Majo) e la storia di Andreucci ambientata ai tempi della Mano Rossa  e mi chiedo,perche´ non una storia che riprenda questa banda e ce ne racconti le gesta FINALMENTE IN MODO EPICO E QUASI LEGGENDARIO  stile IL MUCCHIO SELVAGGIO ? Aspetterei pure il Texone di Villa ma ..non sono un gatto e non ho sette vite a disposizione....:D

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Sono anni che ormai Ticci non mi fa piu´ impazzire e fra tutti i disegnatori attuali dello staff texiano  e´ quello che aspetto di meno (tolti Font l´invincibile e Mastantuono su Tex non bello e buono )....Ergo l´albo celebrativo del 70esimo  sara´ per me (metto le mani gia´ avanti ) difficile da leggere,confuso,un po´ schizofrenico.... Fortuna che probabilmente sara´ a colori cosi´ mitiga un po´ la stanchezza agli occhi che Ticci mi procura da almeno una ventina d´ anni...Anzi di piu´ .....:D
.Non e´ piu´ il Ticci delle piste del Nord,del solitario del West ,il Ticci attuale IMHO e´ il ventre molle dell´intero staff


Pensa che io la vedo esattamente in modo diametralmente opposto. Per me Ticci è e rimane ancora il migliore tra i disegnatori di Tex. Negli ultimi anni ha adottato uno stiel "impressionista" che trovo decisamente soddisfacente e sarei ancora più soddisfatto se gli concedessero di colorarselo da sé: I suoi acquerelli sono meravigliosi.

 

speriamo almeno che la sua storia sia ricca di bellissimi paesaggi (dove ancora eccelle ) e se non in solitaria sia almeno una storia con vignette dove appaiono pochi personaggi e non grandi masse di indiani o quant´altro... Aspetto con trepidazione  Piccinelli,Dotti e Ginosatis... Poi poso lo sguardo su un post e leggo ´L`ONORE DI UN GUERRIERO´ (Boselli & Ticci ) e leggo di alcune tribu´ indiane in conflitto tra di loro ,oh no,LE MASSE TICCIANE... E mi chiedo ,e´ forse mai questa la storia celebrativa del settantesimo (1948-2018 ) ?


Hai letto male: Tanto per cominciare, "L'onore di un guerriero" non è scritta da Boselli ma da Ruju ed è una storia in due albi prevista per aprile/maggio 2016.
Della storia del settantennale, ovvero il n. 695, ancora non si sa nulla, anche perché Boselli forse non ha ancora nemmeno cominciato a scriverla.

 


E chiarito (seguiranno strascichi ,lo so,alla mia dichiarazione sul pur sempre Maestro Ticci),aspetto inoltre il Texone di Majo (adore Majo) e la storia di Andreucci ambientata ai tempi della Mano Rossa  


Un po' prima in realtà. La storia di Andreucci precede gli eventi de "Il totem misterioso"

e mi chiedo,perche´ non una storia che riprenda questa banda e ce ne racconti le gesta FINALMENTE IN MODO EPICO E QUASI LEGGENDARIO  stile IL MUCCHIO SELVAGGIO ? 


Forse perché quella storia è già stata raccontata? Non sento la necessità di un ritorno della Mano Rossa onestamente. Lo ha già fatto Nizzi.
Una storia epica in stile "Il mucchio selvaggio" l'abbiamo già avuta ed è "Gli Invincibili".

Aspetterei pure il Texone di Villa ma ..non sono un gatto e non ho sette vite a disposizione


Ti capisco.:lol: Modificato da Carlo Monni

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Monni,Ticci non e´ il solo ad aver adottato questo stile impressionista,minimalista...Pensa solo a Ferri (si´ il Magister) o a Dall´Agnol...E i tre attualmente non rientrano proprio nelle mie corde...Cio´ che imputo al Ticci attuale  e´ la perdita del suo stile realista  che lo aveva contraddistinto almeno fino alla meta´ della seconda fascia ...Penso che la scelta sia stata volontaria e la rispetto...Io comunque sono un fautore all´estremo dello stile realista anzi iper realista su Tex e a Ticci preferisco i Villa,I Civitelli,financo i Ginosatis,I Bianchini-Santucci e i De Vescovi etc etc...


Monni,l´albo del settantesimo sara´ a colori ?Monni -che tutto-sa- e- tutto-vede;) sa anche chi colorera´ l´albo ? Dalle tue parole presumo che non sara´ Ticci stesso...Forse sara´ lo studio che ha gia´ colorato il suo Color Tex ´Lo sciamano bianco ´ ? E´ un peccato  che Ticci non si colori da solo tutta la storia ma altresi´ una fortuna ,pensa che faticaccia immane ´acquerellarsi ´cento dieci tavole...E COMUNQUE IL TICCI  ´SELF MADE MAN ´ A COLORI E` UNO SPETTACOLO PURO ma ripeto,in b/n mi stanca gli occhi ...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.