• Avvisi

    • TexFanatico

      BUON NATALE   24/12/2017

      BUON NATALE e felici Festività a voi!
neurokid

Nuovo Album figurine Panini

Messaggi consigliati/raccomandati

Si ho visto pure un'anteprima.
Domani se faccio in tempo posto una foto che ho visto su facebook.
Comunque va bene il fascino delle figurine, ma mettermi a comprare bustine col rischio di fare doppioni, non mi piace granchè.
Preferisco un album che contenga già tutte le figurine, anche se il fascino poi si perderebbe.

Io a questo giro passo
 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo per le figurine sono troppo grandi anche i miei figli....

I miei figli no... mi sa che quest'anno oltre alle figurine dei calciatori per il maschietto e a quelle dei cucciolotti per la femminuccia mi toccherà fare anche una terza collezione!  
Mannaggia quanto mi dispiace! 
:P

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Da bambini nella raccolta delle figurine ci si scambiava i doppioni, adesso che a scuola non ci andiamo più ( e da molti anni ) con chi scambiamo i doppioni?
Evidentemente un album con le figurine è un modo di avvicinare i bambini a Tex, complici uno o entrambi i genitori/lettori di Tex, sarebbe forse la prima volta che non sono i figli a chiederti di comprare le figurine, ma gli adulti che invogliano i piccoli a fare la raccolta.
Poi il figlio di un lettore può contagiare  gli amichetti e i futuri lettori di Tex crescono ..in numero e in età.



 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

La Panini ti consente di completare l'album comprando le figurine a 18 centesimi l'una con lo sconto del 10% se fai tutto online compreso il pagamento, mettendo un limite al numero di figurine acquistabili (ad esempio 70 per la raccolta dei calciatori che ha più di 700 figurine). In seguito l'anno dopo ti consente di comprare l'album con tutte le figurine ad un prezzo variabile a secondo della raccolta (fra i 30 euro della raccolte più piccole ai 50 euro per quelle più grandi tipo quella dei calciatori), chiaramente aspettando l'anno dopo si risparmia ma viene meno il fascino della raccolta.
Per altre info chiedete pure... avere prima i nipoti e poi due figli mi ha reso un esperto in materia! ;):lol::D

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Continuo a ripetermelo anch'io che sono troppo vecchio ma la realtà è che sono emozionato come un bimbo.  E sicuramente cercherò di avere il prima possibile l'albo di figurine cartonato pubblicizzato nella locandina qui sopra. Spero che non sarà venduto solo a Lucca ma si potrà trovare anche in edicola.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Mah, penso che l'obiettivo debba essere quello di vendere più figurine possibile, per cui non credo che l'iniziativa sarà limitata a Lucca.

Piuttosto, a vedere il prodotto è qualcosa di più delle raccolte di figurine viste finora.

Album cartonato (e relativo prezzo adeguato....) con in copertina il mitico posterino di Galep.
Cofanetto elegante
La maxicard da collezione 
Figurine standard (numero imprecisato)
Figurine speciali e card dei personaggi e delle copertine storiche
100 preziosissime card realizzate a mano dagli autori distribuite a random nei pacchetti
La storia inedita di Boselli e Piccinelli
Le sketch card


E' un prodotto rivolto ai collezionisti prima che ai ragazzini....

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

L'album delle figurine, poi arriverà il libriccino da colorare per i bambini della scuola dell'infanzia, che ovviamente qualsivoglia collezionista vorrà tenere INTONSO, infine le card con le magie che tanto affascinano i bambini di sette o otto anni.
Francamente mi sembra la solita mossa per costringere i collezionisti a spendere, moltiplicare le iniziative per raggiungere sempre lo stesso target, quello di coloro che non imparano a mollare Tex in edicola.
Maxi, mini, midi, mild, texoni, texini, texarelli... capisco l'esigenza di far lavorare collaboratori meritevoli in tempi di crisi e di sfruttare il brand, però francamente mi pare che possa rimanere dove si trova con la massima tranquillità.
La serie regolare e due speciali l'anno mi paiono abbastanza e d'avanzo.
 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

L'album delle figurine, poi arriverà il libriccino da colorare per i bambini della scuola dell'infanzia, che ovviamente qualsivoglia collezionista vorrà tenere INTONSO, infine le card con le magie che tanto affascinano i bambini di sette o otto anni.
Francamente mi sembra la solita mossa per costringere i collezionisti a spendere, moltiplicare le iniziative per raggiungere sempre lo stesso target, quello di coloro che non imparano a mollare Tex in edicola.
Maxi, mini, midi, mild, texoni, texini, texarelli... capisco l'esigenza di far lavorare collaboratori meritevoli in tempi di crisi e di sfruttare il brand, però francamente mi pare che possa rimanere dove si trova con la massima tranquillità.
La serie regolare e due speciali l'anno mi paiono abbastanza e d'avanzo.
 

Razionalmente hai ragione tu, ma le possibilità commerciali sono infinite.
Già mi sto immaginando alle prese con l'amletico dubbio se sia meglio per colazione la tazza di Carson o quella di Tiger o se sotto il camice la cravatta blu con logo Tex rosso sia preferibile a quella rossa con logo giallo...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Dai, siamo seri. Se Tex si presterà a queste manovre diventerà un prodotto di consumo come un altro, non il prodotto artigianale amato e curato come un figlio a cui ci aveva abituato Sergio Bonelli. Io la cravatta di Tex non me la metterei mai se non me la fossi fatta fare io a mano.
Rischierei di trovare decine di altri patiti con la stessa cravatta. Tanto vale mettersi la scritta "carlsberg".
L'album delle figurine va nel senso di far quadrare i bilanci, mi parrebbe, ma è meglio se il sacrificio economico lo fanno altri, mi dico.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

In realtà il prodotto, essendo destinato principalmente ai ragazzi (con una fascia d'età dai 6/7 anni ai 15), potrebbe essere visto come un'iniziativa per avvicinare i giovani a Tex e al fumetto SBE in generale. L'album è realizzato dalla Panini e perciò sfrutterà i giusti canali per convogliare gli appassionati di figurine anche su questa raccolta. Dalle figurine all'albo in edicola è solo un passo. Comunque questa iniziativa è promossa, come dicevo, dalla Panini, lo sfruttamento del brand non è dunque ascrivibile alla SBE che si farà pagare, è ovvio, i diritti, ma resterà ai margini. Non dimentichiamo, infine, che è solo l'ennesima iniziativa che riporta il marchio Tex e che niente lascia supporre che nel prossimo futuro ci sarà un'intensiva campagna con diverse proposte che nei vari campi ne sfrutteranno il nome. Possiamo essere d'accordo oppure no, ma c'è un giro di collezionisti che maniacalmente colleziona tutto di Tex, siano statuette o figurine: perché non accontentarli ?

Anche se non sembrerebbe da queste righe, io sono completamente d'accordo con il pensiero di Antonio, non ci penso nemmeno a lanciarmi nell'acquisto di quest'oggettistica. Seguo con attenzione le proposte SBE che, dopo la rottura con la Mondadori, sembra voler puntare esclusivamente sul cartaceo: ristampe di albi a striscia, raccoltine, albi d'oro, non censurati, prodotti dalla SBE e a prezzi accessibili ( non le indegne e carissime ristampe della Mercury ), così come la proposta di saggi critici finora affidati solo alla costanza e amore di appassionati, sono questi i prodotti che riterrei degni di attenzione.

Che ne direste del romanzo della vita di Tex pubblicato qualche anno fa e scritto da Boselli che diventa un romanzo a fumetti in uno, due, tre, quattro anche cinque volumi, disegnati tutti da uno stesso disegnatore, per esempio Font o Diso, a colori, sarebbe la volta che Font e Diso li comprerei per ragioni diverse dal puro collezionismo, senza brontolare. E voi ? posto un fotomontaggio che potrebbe aiutarvi nella giusta scelta:


2p75v.gif

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Beh, mettiamoci un disegnatore con uno stile più pulito e io lo prenoto da adesso. Mi piacciono i prodotti curati e seri, non le birre da supermarket, si sarà compreso. E il merchandising da tre soldi fatto pagare salato in quanto ufficiale mi disgusta.
Non dico che la panini faccia male, dico che questa iniziativa attaccherà poco tra i bimbi, che sono incantati da ben altro in tv o in rete, e finirà nelle bacheche dei soliti noti.
Non nella mia, se rifanno il numero 1 disegnato tutto da Civitelli o da Della Monica (magari!) o da Frisenda, tanto per citarne uno, ME LO ACCATTO AL VOLO anche se costa 30 o 50 euro.
Altro pianeta.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Beh, mettiamoci un disegnatore con uno stile più pulito e io lo prenoto da adesso. 

E si, ti capisco, molti Font non lo digerirebbero nemmeno a colori e su un cartonato che pure niente ha a che vedere con la serialità (mensile + speciali vari) del personaggio.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Damn...
Troppo merchandising, da queste parti, per i miei gusti. E per il mio portafoglio. :(

Pienamente d'accordo. Resta però la curiosità di vedere chi se le compra queste figurine. Mi farò dire dall'amico edicolante se c'è qualche nonnetto che di nascosto se le fa dare assieme alle Panini calciatori per il nipotino...:)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.