Aliprando

Copertine Dei Primi Tex

Messaggi consigliati/raccomandati

Il titolo della sezione può sembrare un'ovvietà, ma chi se ne intende sa che per molti anni le copertine della serie che oggi chiamiamo Tex Inedito, furono dei semplici Collage di vecchie copertine (Quasi sempre di Galep, ma non necessariamente) degli Albi d'Oro. Questa discussione riguarda proprio queste copertine riusate o riciclate.

Eccone alcuni esempi:

Immagine postataImmagine postata

Immagine postataImmagine postataImmagine postata

Immagine postataImmagine postata

Immagine postataImmagine postata

Immagine postatahttp://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0010.jpg

http://img160.imageshack.us/img160/1154/aun14bj6.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0014.jpg

Come si vede, nella maggioranza dei casi, le copertine furono sfoltite, tagliati o modificati gli sfondi, e cancellati i personaggi di contorno. Infatti Tex doveva sembrare a tutti i costi il protagonista assoluto delle copertine. Elementi in primo piano che potessero distogliere l'attenzione dal ranger, erano sgraditi, soprattutto se erano donne.

http://img160.imageshack.us/img160/8269/aun4wp9.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0004.jpg

http://img68.imageshack.us/img68/3686/aun19tz6.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0019.jpg

Appare ovvio anche che, nel Tex iniziale pensato da GLB, privo di Censure, le donne erano presenti, se non proprio onnipresenti. Fu solo in seguito che esse furono totalmente censurate, e quindi eliminate dando con questo la scusa a SB di non voler inserire troppe donne nella saga Texiana.

Situazioni in cui Tex era salvato (o aiutato) da altri poteva mettere in crisi il lettore. Era meglio lasciare il beneficio del dubbio su chi lo salvasse (nella speranza che fosso lui stesso) che vederlo salvato da altri comprimari. Se poi era in pericolo, con un sol colpo l'avversario veniva cancellato.

http://img160.imageshack.us/img160/2363/aun7cn7.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0007.jpg

http://img510.imageshack.us/img510/1564/aun43kf4.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0043.jpg

Persino Carson e Tiger Jack non comparivano mai. Solo qualche rapida incursione del figlio.

Le copertine troppo piene facevano sfuggire lo sguardo da Tex, e ugualmente per gli sfondi troppo elaborati.

http://img68.imageshack.us/img68/1589/aun16ev8.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0016.jpg

http://img68.imageshack.us/img68/9832/aun9io3.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0009.jpg

http://img181.imageshack.us/img181/1117/aun32px3.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0032.jpg

http://img68.imageshack.us/img68/9166/aun2yp8.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0002.jpg

Alcune copertine furono modificate nello sfondo per adattarlo al titolo scelto per l'albo.

http://img518.imageshack.us/img518/774/aun38cx0.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0038.jpg

http://img160.imageshack.us/img160/6301/aun3fi3.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0003.jpg

http://img160.imageshack.us/img160/46/aun11ej0.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0011.jpg

Si preferiva un'ambientazione naturale o indiana (un deserto, un accampamento, un forte?.) piuttosto che una cittadina.

http://img181.imageshack.us/img181/6616/aun26qw1.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0026.jpg

http://img235.imageshack.us/img235/5360/aun13hz0.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0013.jpg

http://img510.imageshack.us/img510/261/aun24ue7.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0024.jpg

http://img160.imageshack.us/img160/6942/aun8ir8.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0008.jpg

In alcune lo sfondo fu tolto interamente e sostituito da un accostamento di colori idoneo a esaltare la figura di Tex in quella posa.

http://img68.imageshack.us/img68/6103/aun6pa5.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0006.jpg

http://img68.imageshack.us/img68/1277/aun1zs5.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0001.jpg

http://img181.imageshack.us/img181/6951/aun40ou9.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0040.jpg

http://img518.imageshack.us/img518/8901/aun41ss7.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0041.jpg

Era più importante che il Ranger apparisse in atteggiamento di attacco che il far vedere l'avversario.

http://img510.imageshack.us/img510/3848/aun31gk3.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0031.jpg

Alcuni stratagemmi furono veramente interessanti:

http://img235.imageshack.us/img235/3089/aun12ax3.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0012.jpg

Apparentemente le due copertine sono uguali, ma non è così. Lo sguardo va verso Tex (che appare in secondo piano) grazie al fatto che dalla sua pistola esce del fumo; come dire che ha appena sparato, nonostante l'atteggiamento non sia quello di uno scontro a fuoco.

In alcuni casi, Tex non appariva e data la magnificenza della copertina, un Carson o un Kit, furono sostituiti da un Tex nello stesso identico atteggiamento.

http://img181.imageshack.us/img181/4980/aun36os9.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0036.jpg

http://img181.imageshack.us/img181/7126/aun25xy1.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0025.jpg

Paradossalmente questa tex-centricit? port? a delle copertine decisamente incongruenti con la storia contenuta nell'albo, e addirittura a una copertina dove (non se ne conosce il motivo) Tex nemmeno appare.

http://img518.imageshack.us/img518/4504/aun27tv2.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0027.jpg

Questo è un elenco delle copertine riciclate, ma non so se esso sia completo.

Tex n. 1 => Albo d'Oro n. 4 (Prima serie)
Tex n. 2 => Albo d'Oro n. 3 (Prima serie)
Tex n. 3 => Albo d'Oro n. 42 (Prima serie)
Tex n. 4 => Albo d'Oro n. 19 (Prima serie)
Tex n. 5 => Albo d'Oro n. 20 (Prima serie)
Tex n. 6 => Albo d'Oro n. 3 (Quinta serie)
Tex n. 7 => Albo d'Oro n. 47 (Prima serie)
Tex n. 8 => Albo d'Oro n. 10 (Seconda serie)
Tex n. 9 => Albo d'Oro n. 43 (Prima serie)
Tex n. 10 => Albo d'Oro n. 19 (Seconda serie)
Tex n. 11 => Albo d'Oro n. 13 (Quarta serie)
Tex n. 12 => Albo d'Oro n. 1 (Quinta serie)
Tex n. 13 => Albo d'Oro n. 9 (Quarta serie)
Tex n. 14 => Albo d'Oro n. 32 (Prima serie)
Tex n. 15 => Albo d'Oro n. 6 (Settima serie)
Tex n. 16 => Albo d'Oro n. 20 (Seconda serie)
Tex n. 19 => Albo d'Oro n. 31 (Seconda serie)
Tex n. 21 => Albo d'Oro n. 9 (Sesta serie)
Tex n. 22 => Albo d'Oro n. 17 (Ottava serie)
Tex n. 23 => Albo d'Oro n. 54 (Prima serie)
Tex n. 24 => Albo d'Oro n. 4 (Quarta serie)
Tex n. 25 => Albo d'Oro n. 3 (Seconda serie)
Tex n. 26 => Albo d'Oro n. 7 (Seconda serie)
Tex n. 27 => Albo d'Oro n. 18(Quarta serie)
Tex n. 28 => Albo d'Oro n. 10 (Sesta serie)
Tex n. 29 => Albo d'Oro n. 2 (Settima serie)
Tex n. 30 => Albo d'Oro n. 10 (Quinta serie)
Tex n. 31 => Albo d'Oro n. 12 (Quinta serie)
Tex n. 32 => Albo d'Oro n. 11 (Seconda serie)
Tex n. 34 => Albo d'Oro n. 2 e n. 14 (Sesta serie)
Tex n. 35 => Albo d'Oro n. 7 (Sesta serie)
Tex n. 36 => Albo d'Oro n. 4 (Terza serie)
Tex n. 38 => Albo d'Oro n. 8 (Terza serie)
Tex n. 39 => Albo d'Oro n. 8 (Settima serie)
Tex n. 40 => Albo d'Oro n. 16 (Quinta serie)
Tex n. 41 => Albo d'Oro n. 7 (Settima serie)
Tex n. 43 => Albo d'Oro n. 21 (Ottava serie)
Tex m.45 => Albo d'Oro n.1 (Settima serie)
Tex n. 97 => Albo d'Oro n. 11 (Sesta serie)
Tex n. 99 => Albo d'Oro n. 9 (Settima serie)
Tex n. 111 => Albo d'Oro n. 5 (Settima serie)
Maxi Tex n. 1 => Albo d'Oro n. 12 (Ottava serie)


Qui ho elencato il confronto solo tra Tex inedito e Albi d'oro (che fu la serie più sfruttata). In realtà l'ispirazione ci fu anche con la serie a striscia. E con la prima serie gigante (1/29)

Questo un esempio:



L'ultimo utilizzo di questo metodo, per alleviare il lavoro al buon Galep, fu il numero 99. Alcuni dicono anche il numero 111. Di questo rimane il dubbio.

http://img518.imageshack.us/img518/8134/aun99gx0.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0099.jpg

http://img510.imageshack.us/img510/4431/aun111nc7.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/tex0111.jpg

Una nota curiosa è che anche il 1° maxi (quello di Berardi, uscito nel 1991), nonostante siano passati anni dalla chiusura della serie Albi d'oro, presenta una copertina riciclata. Il motivo? Ritengo possa essere attribuito a una momentanea indisposizione di Galep.

http://img518.imageshack.us/img518/7509/aunmx1gh1.jpg http://www.sergiobonellieditore.it/tex/archivio_arretrati_scheda_albo/cop/mx_tex0001.jpg

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti Aliprando!Più che intrigante come discussione, in quanto le immagini mostrano in modo inequivocabile la base delle copertine che conosciamo tutt'ora. Nella base di Satania però non mi ricordavo gli occhialini haha :indianovestito: Vedrà di leggere con cura domani, ma ancora una volta bravo per l'ottima idea! (ed non perchè ora sei Mod, tanto da chiarire)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Molto affascinante il racconto della genesi delle copertine della seconda serie gigante.

In generale possiamo dire che le modifiche raggiungono gli obiettivi che l'editore si era prefissato, anche se talvolta, l'eliminazione di alcuni personaggi, vedi il caso di Lotta per la vita ( n° 43 ) contribuisce a rendere la copertina assai meno fascinosa.

Le copertine originali de Il ponte tragico ( n° 40 ) e Rinnegato ( n° 41 ) erano comunque decisamente migliori.

Interessante il discorso sulla centralit? di Tex. Ne L'agguato ( n° 25 ) si nota ad esempio l'assenza della pistola dalle mani del bandito, che contribuiva a dare alla copertina dell'albo d'oro un forte impatto visivo, ma giustamente distoglieva anche l'attenzione del lettore da Tex, solo in secondo piano. Tutto risolto nella copertina finale, ma la posa del bandito risulta comunque alquanto surreale.

Un capitolo a parte merita la scomparsa delle donne. Ho già parlato altrove dell'uso consumistico della donna attuato nei primi anni cinquanta dalla coppia Bonelli-Galep, in linea con i tempi. Quando la censura incomincia a minacciare l'esistenza stessa dei fumetti, ricordiamo che negli Stati uniti in quegli anni si bruciavano pubblicamente cataste di fumetti, gli editori devono correre al riparo e se la presenza femminile si riduce notevolmente nelle storie a striscia, finisce con lo scomparire del tutto nelle copertine.

Se in quelle della prima serie gigante è possibile trovarne ancora qualche esempio, Lily Dickart in Mefisto La spia ( n° 2 ) oppure Lilyth ne La traccia di sangue ( n° 3 ), le copertine della seconda serie gigante vedono pienamente compiuto il trapasso della femminilit? in Tex.

Immagine postata

Altre copertine della prima serie gigante ricollegabili alla seconda:

Immagine postataImmagine postataImmagine postata

Ottimo lavoro Aliprando.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Queste copertine inveca mostrano l'evoluzione (e involuzione) della stessa immagine usata più volte come cover delle varie serie.

Immagine postataImmagine postataImmagine postataImmagine postata

A voi scoprire la migliore. Nell'ordine: n.12 della serie Kansas; n.16 della 5?serie albli d'oro, Tex gigante 2° serie (ora inedito) e Tex nuova Ristampa.

Un altra copertina che si è evoluta è quella del n.42 della serie inedita (all epoca 2° serie gigante)

Immagine postataImmagine postataImmagine postata

L'immagine texiana del n. 42 è ripresa pari pari dal qualla della I serie gigante, che si ispira a quella delgi albi d'oro.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

... e corvo può soltanto aggiungere all'ottimo lavoro di Aliprando che fu FRANCO BIGNOTTI, il disegnatore del Ragazzo nel FW, di Zagor ecc.. ad assemblare le prime 50 copertine della II? serie gigante. Lui ne disegn° gli sfondi, a volte il titoli. esempio: la cover n. 23 ha il Tex di galep e le facce degli indiani + il resto disegnate dal compianto Bignottida notare che le uniche 2 copertine dove non è mai apparso un Tex di Galep sono i nn 17 e 22.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Concordo, Galep per gli Albi d'Oro disponeva di maggiore libertà, tutte le copertine sono dettagliate e incorniciate in uno sfondo adeguato (una città, un saloon...). Certo, il voler valorizzare il protagonista ponendolo al centro dell'attenzione nella cover va bene, ma addirittura arrivare ad eliminare personaggi e sfondi mi sembra troppo! Alcune cover (Il ponte tragico, Incendio allo Star-O, La voce misteriosa, ecc...) sono state notevolmente peggiorate...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Scusate.. esiste per caso anche quella di Mefisto!! mi sembra, di averne viste diverse su ebay, ma potrei sbagliarmi.

Mefisto è l'albo numero 501 ed è recentissimo, appena di 7 anni fa, se non sbaglio. Non c'entra assolutamente nulla con le copertine storiche e la loro genesi. Ricordo che per le domande come la tua esiste la sezione domande dei lettori. Grazie della collaborazione.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.