Vai al contenuto
il 17° Numero del TWF è online! Leggi di più... ×
TWF - Tex Willer Forum
natural killer

[Magazine 2017] Freedom Ranch - Terrore tra i boschi

Messaggi consigliati/raccomandati

1 ora fa, ymalpas dice:

Infatti non è una questione di pregiudizi su delle minoranze. Fermo restando che certi coloriti epiteti non sono più in uso e che se lo fossero ne parlerebbero anche i giornali interrogandosi sulla liceità della lettura di Tex da parte delle nuove generazioni. Che il caso Codacons abbia fatto scuola vincendo a mani basse la partita è un fatto indiscutibile e ignorarlo o peggio negarlo sarebbe una pura perdita di tempo (quante sigarette abbiamo visto nelle copertine di Tex negli ultimi anni ? indovinate quale è stata l'ultima ?). Contesti che la lettura della storia di Zamberletti ( ma anche quella di Ruju prima e quella di Boselli fra qualche mese) sia di stampo buonista e istituzionalmente corretta, non noti bontà tua nessuna compiacenza, per me invece questo Tex non è l'anarchico bonelliano che non guardava in faccia nessuno, ma un personaggio di stampo sinistramente sinistroide. E non mi riferisco solo alla lettura di quel povero e castrato magazine per cui ho pagato più di sei euro.

Non diciamo stronzate, dipende dalle storie.

E' evidente che nella storia di Jethro i cattivi saranno quelli de Ku Klux Klan, come potrebbe essere diversamente? Ma ho appena scritto una scena del Maxi dove Tex chiama un negro sacco di carbone...

 

Se poi ti offendi per il termine "stronzate" sei il primo a essere incoerente, visto che brami il ritorno al linguaggio puro duro e gl bonelliano. Io conoscevo GL. Ti avrebbe detto in faccia che eri una testa d vitello. :lol:

 

Modificato da borden

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">2 ore fa</span>, paco ordonez dice:

Qualcuno qui ha letto "I ribelli di Cuba"? E il numero 600 con "Scimmia!" urlato da Carson? E sono convinto che termini "muso rosso" siano stati usati.

Sul fumo: a me sembra che Tex è ben tornato a fumare.

Io le ho lette Paco: grandi storie! Ma rimangono dei casi isolati e  sembra passata un eternità da quando sono uscite..

 

Tex fuma all'interno dell'albo, ma manca la sigaretta in copertina;)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">10 ore fa</span>, laredo dice:

Io le ho lette Paco: grandi storie! Ma rimangono dei casi isolati e  sembra passata un eternità da quando sono uscite..

 

Tex fuma all'interno dell'albo, ma manca la sigaretta in copertina;)

Ma quando mai c'è stata la sigaretta in copertina, se non in in solo caso e in una mia storia?

 

Non fate come quelli di TWO che continuano a dire che Tex non fuma e non mena. quando invece lo fa di continuto. Certo NON in ogni dannata pagina!

 

 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">17 minuti fa</span>, borden dice:

Ma quando mai c'è stata la sigaretta in copertina, se non in in solo caso e in una mia storia?

 

Non fate come quelli di TWO che continuano a dire che Tex non fuma e non mena. quando invece lo fa di continuto. Certo NON in ogni dannata pagina!

 

 

 

Mi hai anticipato.:P

Magari la mia memoria non è più quella di una volta ma su 677 copertine  della serie regolare io ne ricordo una  sola in cui fuma. Magari ce n'è qualcuna nelle serie a striscia o negli Albi d'Oro ma risaliamo al 1960 come minimo.

Criticare è lecito ma almeno non per cose inesistenti..

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">24 minuti fa</span>, Carlo Monni dice:

 

Mi hai anticipato.:P

Magari la mia memoria non è più quella di una volta ma su 677 copertine  della serie regolare io ne ricordo una  sola in cui fuma. Magari ce n'è qualcuna nelle serie a striscia o negli Albi d'Oro ma risaliamo al 1960 come minimo.

Criticare è lecito ma almeno non per cose inesistenti..

 

A spanne io ne ricordo tre : New Orleans (nr.72),Giustizia (nr.92) e La legge del più forte (nr.118).

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

A me vengono in mente solo le copertine di "New Orleans" e "La rivolta" in cui Tex ha la sigaretta in bocca - sicuramente ce ne saranno altre, ma penso si contino sulle dita di una mano, quindi l'argomento che non se ne vedono più è pretestuoso.

 

Anche sull'accusa di buonismo sinistroide che si respirerebbe negli ultimi anni, soprattutto riguardo a come sono trattate le minoranze etniche, dissento fortemente, e sposo in pieno il commento di Monni. Tex si è SEMPRE schierato dalla parte degli oppressi, qualunque fosse il colore della loro pelle. Ora per il fatto che in un paio di storie la comunità nera è proprio dalla parte degli oppressi non vediamoci per forza un eccesso di politicamente corretto. Tanto più che storie del genere ci stanno eccome, dato che la comunità nera nel west non se la passava certo bene. Fermo restando che ci saranno storie, come ci sono sempre state, in cui saranno dalla parte opposta della barricata, e Tex li prenderà a pistolettate come ha sempre fatto.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Dunque, vediamo: l'ultimo Tex con la sigaretta in bocca in  una copertina di Galep si sarebbe visto solo nell'agosto 1969 e poi di nuovo, copertina di Villa, nel gennaio 1999, quasi trent'anni dopo e poi più  nulla per i successivi 18 anni. Eh già non sono più i vecchi tempi.:P

Quanto agli altri rilievi. Mi permetto di ribadire che non tutti i neri sono adepti del Voodoo né i tutti i cinesi membri di sinistre sette segrete.

La maggior parte dei neri d'America, ad esempio, se la passava male, era esclusa dal voto in praticamente tutti gli Stati del Sud, se trovavano un lavoro erano pagati meno dei bianchi, non era permesso loro di frequentare gli stessi locali o addirittura bere dalle stesse fontanelle pubbliche e potrei  continuare.

Per voi il Nero, anzi il negro (termine che sia detto per inciso, io non considero e non ho mai considerato offensivo) deve essere cattivo e picchiato o Tex è troppo buonista? Sinceramente rabbrividisco. Perché non torniamo addirittura agli anni 50 quando nei fumetti, Tex compreso. i negri parlavano con le b al posto delle p e le z al posto delle s e magari coi verbi all'infinito?

Peraltro i negri malvagi, come il capobanda della criminalità nera di New Orleans per dirne uno, non sono mancati nel corso degli anni, quindi di cosa stiamo parlando? Non me lo fate dire per favore.

Quanto al fumo, la polemica del 1999 può aver convinto Sergio a bandirlo dalle storie per qualche tempo, ma pian piano il Tex che fuma si è visto eccome, anche in tempi recenti.. 

Modificato da Carlo Monni

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">1 ora fa</span>, Havasu dice:

 

A spanne io ne ricordo tre : New Orleans (nr.72),Giustizia (nr.92) e La legge del più forte (nr.118).

 

Ci sarebbe stata anche quella del Texone di Milazzo, ma guarda caso nella copertina poi pubblicata la sigaretta è magicamente sparita :P

17w8z6.jpg

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">3 minuti fa</span>, Carlo Monni dice:

La maggior parte dei neri d'America, ad esempio, se la passava male, era esclusa dal voto in praticamente tutti gli Stati del Sud, se trovavano un lavoro erano pagati meno dei bianchi, non era permesso loro di frequentare gli stessi locali o addirittura bere dalle stesse fontanelle pubbliche e potrei  continuare.

 

 

Perché parli al passato ? Guarda che è ancora così. Ma la storia in Tex è solo un punto di partenza, a meno che non se ne voglia fare una lettura sinistroide, per l'appunto.

 

<span style="color:red;">6 minuti fa</span>, Carlo Monni dice:

Perché non torniamo addirittura agli anni 50 quando nei fumetti, Tex compreso. i negri parlavano con le b al posto delle p e le z al posto delle s e magari coi verbi all'infinito?

 

Senza giungere a queste esagerazioni, se Tex tornasse allo spirito delle storie di cinquant'anni fa non ci sarebbe più bisogno di programmare ogni sei o sette anni una nuova ristampa.

 

<span style="color:red;">8 minuti fa</span>, Carlo Monni dice:

Quanto al fumo, la polemica del 1999 può aver convinto Sergio a bandirlo dalle storie per qualche tempo, ma pian piano il Tex che fuma si è visto eccome, anche in tempi recenti.. 

 

Sappiamo entrambi che non è vero, una cosa è sbandierarlo, un'altra è scrivere di fumo ma a piccole dosi, un'altra è cancellare la sigaretta dalla copertina del texone di Milazzo (del 1999), caro Carlo, lasciando Tex con quell'aria da beota. Quanto alle scazzottate, non sono più i colossali pestaggi di una volta, nessun personaggio vola più dalla finestra e accidentalemente si rompe l'osso del collo, sembrano più un contentino, anche questo rigorosamente dosato. Anzi, spesso il pestaggio è solo raccontato. 

 

  • +1 1

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">15 minuti fa</span>, ymalpas dice:

Quanto alle scazzottate, non sono più i colossali pestaggi di una volta, nessun personaggio vola più dalla finestra e accidentalemente si rompe l'osso del collo, sembrano più un contentino, anche questo rigorosamente dosato. Anzi, spesso il pestaggio è solo raccontato. 

 

 

Ma non è vero: vedi la lezione che Tex dà al cacciatore di taglie in "Giovani assassini", e l'interrogatorio in "Mondego il killer", o come inizia "Delta Queen", o l'interrogatorio nel villaggio ne "Gli scorridori di Mckanzie". I Tex e Carson spacconi che entrano nei saloon e la risolvono a pugni e intimidazioni, poi, non sono mancati: si veda il Texone di Rotundo o la prima parte del ritorno di Thunder.

Insomma, ci si lamenta di presunte mancanze che non ci sono affatto. 

Sulla sigaretta. A parte che Tex fuma eccome, ma nelle copertine il Tex fumatore è così essenziale? No: in copertina è essenziale il Tex che spara, il Tex che ammazza qualcuno, che scazzotta qualcuno; ecco, se queste cose venissero a mancare allora avremmo la censura di una cosa tipica delle copertine di Tex. E mi sembra che questo non stia avvenendo.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">44 minuti fa</span>, paco ordonez dice:

Ma non è vero: vedi la lezione che Tex dà al cacciatore di taglie in "Giovani assassini", e l'interrogatorio in "Mondego il killer", o come inizia "Delta Queen", o l'interrogatorio nel villaggio ne "Gli scorridori di Mckanzie". I Tex e Carson spacconi che entrano nei saloon e la risolvono a pugni e intimidazioni, poi, non sono mancati: si veda il Texone di Rotundo o la prima parte del ritorno di Thunder.

 

Sono andato a rivedermi alcune delle storie che hai citato: 

 

Delta Queen: 6 vignette

Mondego: due scazzottate per un totale di quattro o cinque (esagerando) pagine su un totale di 280 pagine

Giovani assassini: percentuale più alta, cinque pagine in cui maltratta il bounty di cui una di sberle e quattro di bagno nell'abbeveratoio dei cavalli.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">1 ora fa</span>, ymalpas dice:

 

 

 

Sappiamo entrambi che non è vero, una cosa è sbandierarlo, un'altra è scrivere di fumo ma a piccole dosi, un'altra è cancellare la sigaretta dalla copertina del texone di Milazzo (del 1999), caro Carlo, lasciando Tex con quell'aria da beota. Quanto alle scazzottate, non sono più i colossali pestaggi di una volta, nessun personaggio vola più dalla finestra e accidentalemente si rompe l'osso del collo, sembrano più un contentino, anche questo rigorosamente dosato. Anzi, spesso il pestaggio è solo raccontato. 

 

Se una storia (di Faraci? Mia?) è raccontato, in un'altra si vede! Le storie possono essere diverse... o no? 

 

Nel Maxi di Del Vecchio vedrai un giovane Tex buttare un tale dalla finestra... e molto di più. O non lo vorrai vedere tutti i mesi, spero... :huh:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">1 ora fa</span>, borden dice:

Nel Maxi di Del Vecchio vedrai un giovane Tex buttare un tale dalla finestra... e molto di più. O non lo vorrai vedere tutti i mesi, spero... :huh:

 

GLB diceva: "Tex è nato per reazione a tutte le rotture di scatole di questo mondo. Da piccoli c'erano i genitori, poi sono venuti i professori, poi il sergente, il colonnello, il capoufficio, il padrone... Quanta gente che rompe! La gente ha un mucchio di maledetti rompiscatole intorno: allora è arrivato Tex che i rompiballe li prende a calci in faccia, giustamente. Questo è il motivo del suo successo". 

  • +1 1

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">1 ora fa</span>, ymalpas dice:

 

GLB diceva: "Tex è nato per reazione a tutte le rotture di scatole di questo mondo. Da piccoli c'erano i genitori, poi sono venuti i professori, poi il sergente, il colonnello, il capoufficio, il padrone... Quanta gente che rompe! La gente ha un mucchio di maledetti rompiscatole intorno: allora è arrivato Tex che i rompiballe li prende a calci in faccia, giustamente. Questo è il motivo del suo successo". 

Prendo ato . Ymalpas vuole vedere TUTTI I MESI uno buttato fuori dalla finestra. :P

 

Se aggiungiamo, pure ogni mese, il fiammifero tra le dita dei piedi, la rissa,  le bistecche e le patatine. è inutile scrivere storie diverse tra loro. Basta cambiare i nomi dei personaggi di contorno.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">6 ore fa</span>, Carlo Monni dice:

Dunque, vediamo: l'ultimo Tex con la sigaretta in bocca in  una copertina di Galep si sarebbe visto solo nell'agosto 1969 e poi di nuovo, copertina di Villa, nel gennaio 1999, quasi trent'anni dopo 

 

 

Ti correggo,agosto 1970...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">6 ore fa</span>, paco ordonez dice:

 

 

Sulla sigaretta. A parte che Tex fuma eccome, ma nelle copertine il Tex fumatore è così essenziale? No

Non sarà essenziale però  a me piacerebbe rivederlo. Come mi piacerebbe rivedere Tex e i suoi pards che spazzano con la dinamite  una banda di palle di neve del voodoo o una setta di limoncini:lol:

 

 

 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">2 ore fa</span>, borden dice:

Prendo atto . Ymalpas vuole vedere TUTTI I MESI uno buttato fuori dalla finestra. :P

 

Se aggiungiamo, pure ogni mese, il fiammifero tra le dita dei piedi, la rissa,  le bistecche e le patatine. è inutile scrivere storie diverse tra loro. Basta cambiare i nomi dei personaggi di contorno.

 

Grazie, ma così rischi di scontentare C. Monni.

 

(ps I negri come li usi per esempio in "Vendetta vudu" di Zagor è ciò che vorrei vedere anche su Tex ma acc.... la storia è del 1996   .martellate ).

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">1 ora fa</span>, laredo dice:

Come mi piacerebbe rivedere Tex e i suoi pards che spazzano con la dinamite  una banda di palle di neve del voodoo o una setta di limoncini:lol:

 

 

 

 

La dinamite è usata in abbondanza in storie recenti come "Il segreto del giudice Bean", "El Supremo" e qualche altra che al momento non ricordo (se non sbaglio la storia coi serpentoni e El Muerto) ;)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">2 ore fa</span>, laredo dice:

Non sarà essenziale però  a me piacerebbe rivederlo. Come mi piacerebbe rivedere Tex e i suoi pards che spazzano con la dinamite  una banda di palle di neve del voodoo o una setta di limoncini:lol:

 

 

 

 

Lo sai, spero, che detta così la tua suona come una frase razzista? :D

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">1 ora fa</span>, paco ordonez dice:

 

La dinamite è usata in abbondanza in storie recenti come "Il segreto del giudice Bean", "El Supremo" e qualche altra che al momento non ricordo (se non sbaglio la storia coi serpentoni e El Muerto) ;)

Vero;) Ma non fare massacri di negri del voodoo o  masse di cinesi estremamente arrabbiati

<span style="color:red;">5 minuti fa</span>, Carlo Monni dice:

 

Lo sai, spero, che detta così la tua suona come una frase razzista? :D

 perchè ho usato i termini "palle di neve" e "limoncini"?

Allora era razzista anche GLB;)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, laredo dice:

Vero;) Ma non fare massacri di negri del voodoo o  masse di cinesi estremamente arrabbiati

 

Semplicemente perché non si sono fatte storie col voodoo e le sette cinesi: ma quel che conta è che Tex usi la dinamite.

Perché è questo che conta? Perché è un'altra prova che tutte le mancanza di cui dite (pugni, sigarette, dinamite, modi spicci) nel Tex attuale ci sono eccome - e ci sono le storie a dimostrarlo in maniera oggettiva. 

Modificato da paco ordonez

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.