Vai al contenuto
il 17° Numero del TWF è online! Leggi di più... ×
TWF - Tex Willer Forum

Messaggi consigliati/raccomandati

Passino i disegni di Cossu.

Fa del suo meglio e non ha colpe.

Queste ultime vanno semmai ricercate in chi si ostina a considerarlo un disegnatore da, e in conseguenza di, Tex.

La storia mostra tutte le pecche che hanno evidenziato gli interventi che mi hanno preceduto e segna un passo indietro nella costante crescita di Ruju.

Un passo falso può capitare a tutti ma la sensazione è che questa storia sia nata originariamente per un'altra destinazione e soltanto la necessità di dirottarla sulla serie regolare per il ritardo di altri disegnatori (vedi Bruzzo...) abbia costretto Ruju a dilatarla fino alle 220 tavole per le quali probabilmente non era stata progettata. 

Pazienza, sarà per un'altra volta... 

 

 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">7 ore fa</span>, JohnnyColt dice:

Anche io sono rimaso ipersorpreso in negativo... Credo che Boselli abbia raggruppato tutte le storie scadenti appena terminate e messe in calendario per tutto il 2018 affinchè il numero di settembre e il 700 risaltino ancora di più, è l'unica soluzione plausibile al piattume della mensile di questi primi mesi di settantennale.

 

Cavoli, ma allora dobbiamo aspettarci le prossime tre storie sulla stessa falsariga?  :(

Sono tutte di Ruju, Ginosatis mi era piaciuto nella sua unica storia precedente, Prisco e Ramella non li conosco sono entrambi esordienti ed io sono solo texiano.

Vabbè, me ne farò una ragione, gli albi della serie regolare vanno presi.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Vado 'controcorrente'... appena terminato il secondo albo, personalmente promuovo a pieni voti sia Ruju che Cossu.

In qualsiasi storia di Tex, volendo, si possono andare a trovare incongruenze logiche o trovare aspetti da criticare (io stesso ho parecchie riserve su storie, soprattutto per i disegni, che altri trovano od hanno trovato persino 'leggendarie', ma ognuno ha i suoi gusti) e Ruju cala una storia direttamente nel solco della tradizione delle tante storie che han visto protagonisti i cinesi, molte delle quali a San Francisco o comunque in Calfornia, inclusa la solenne rissa nel magazzino del primo albo (non ci sono dubbi che se fosse stata a Frisco i ragazzi della palestra di Potrero sarebbero stati in prima fila). L'unica cose che è mancata è la setta, quella di 'Zio Wu' è una banale associazione malavitosa. Anche l'arciere ha degli illustri precedessori che in un contesto 'normale' non sembrerebbero avere molto senso, a partire dai due gigantoni della Tigre Nera fatti fuori da un candelotto di dinamite (e non venite a dirmi che è 'logico' o 'normale') o, per rimanere in tema di tiro con l'arco, il Legolas di Orlando Bloom nel Signore degli Anelli che tira dieci frecce di fila scendendo dalle scale del castello su di una porta a mo' di skateboard. Eppure sono comunemente accettati come elementi di 'sospensione dell'incredulità' e, mi pare, esenti da critiche particolari :)

Nel complesso, per quel che mi riguarda le premesse del primo albo vengono mantenute anche nel secondo. Non sarà un capolavoro sempiterno, ma la trama scorre tra un continuo capovolgimento di fronte e l'altro fino alla resa dei conti finale. Chiaro che poi ognuno ha il diritto di dire 'io avrei fatto così e io avrei fatto cosà', ma partita finisce quando arbitro fischia e a storia conclusa ce la teniamo così com'è :)

Capitolo disegni: Cossu ripercorre, absit iniuria verbis, le orme di disegnatori storici di Tex che della 'linea semplice' han fatto il loro tratto distintivo, e mi vengono in mente in particolare Nicolò e Letteri. Ho trovato molto belle le tavole estremamente luminose della passeggiata a cavallo del secondo albo verso Coronado, con anche qualche insolita eccezione alla rigida gabbia bonelliana (due vignette, vignetta centrale, due vignette, e comunque sempre tre file di vignette in una pagina), come mi pare avvenuto in passato proprio per qualche storia disegnata da Letteri. Tex e Carson sono Tex e Carson e non altri personaggi 'travestiti' da Tex (come fa ad esempio Diso, che invece non riesco proprio e non riuscirò mai a digerire), sono Tex e Carson nell'interpretazione di Cossu (come il Tex dell'ultimo Cartonato è il Tex nell'interpretazione di Mastantuono. Anche qui, ognuno ha i suoi gusti, se la pensassimo tutti allo stesso modo il mondo sarebbe assai noioso :)

 

A caldo, quindi:

Voto storia: 7

Voto disegni: 7

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ma sì, personalmente sono rimasto deluso, però anche io percepisco delle  buone idee in questa storia. È che le trovo affastellate le une sopra le altre in un contesto disorganico, dove non si vive una storia ma una serie di episodi piazzati gli uni accanto agli altri. Fatta a quadretti, direbbe qualcuno.

Non si smania, non c'è emozione, sembrano cartoni animati. Davvero, poteva essere molto meglio. Sceneggiata male?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io ho notato una cosa clamorosa nell'ultimo albo (preso stamattina).

A pagina 58 trovate una vignettona con un primo piano di Tex.

Bello o brutto credo che sia il ritratto più grande mai apparso sul mensile.

 

Modificato da Dix Leroy

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Appena finito di leggere il secondo albo.

A caldo l'impressione è che la storia si poteva comprimere in un solo albo, oppure doveva avere un respiro più ampio con almeno un altro mezzo albo per non avere la solita fine tirata via.

Secondo me l'idea iniziale non era male ma i cattivi si sono dimostrati dei beccaccioni.

Ma come si fa! Tex che beve il the con una moglie del cattivo e poi se ne va indisturbato, o Carson svenuto che scatta a molla.

Una storia modesta, non proprio pessima ma che di sicuro sarà scordata presto.

Per l'anniversario speravo sinceramente di meglio.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Dopo un buon primo albo la storia cala vertiginosamente nel secondo, evidenziando paurosi errori e scelte superficiali.

Ad esempio, Charlie che aveva affermato di non aver mai sentito nominare lo zio Wu, dopo un po' dichiara di sapere che lo stesso ha molte proprietà e, addirittura, riconosce il suo braccio destro.

Disneyana la scena del Carson resuscitato e inconsistenti i nemici, Maori compreso, il quale non solo non causa nessun problema a Tex durante il loro scontro, ma viene facilmente steso da un Carson che un attimo prima era svenuto.

Nessuna suspence, nessuna difficoltà, finale affrettato. I disegni non sono la cosa peggiore.

Che altro dire? Ulteriore conferma della assoluta indispensabilità di Boselli, senza il quale la serie di avvierebbe verso una rapida chiusura.

Fossi in lui chiederei un sostanzioso aumento di stipendio.

Voto alla storia: 6 (solo per il primo albo)

Voto ai disegni: 6

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">6 ore fa</span>, Wasted Years dice:

Ma sì, personalmente sono rimasto deluso, però anche io percepisco delle  buone idee in questa storia. È che le trovo affastellate le une sopra le altre in un contesto disorganico, dove non si vive una storia ma una serie di episodi piazzati gli uni accanto agli altri. Fatta a quadretti, direbbe qualcuno.

Non si smania, non c'è emozione, sembrano cartoni animati. Davvero, poteva essere molto meglio. Sceneggiata male?

 

Sai che ti dico WY?9

Mi piacerebbe tantissimo, ma non oso chiedertelo (anche se nell'inciso c'è una malcelata richiesta), che tu, dopo aver letto i miei racconti (che per tua fortuna non sono lunghi), mi dicessi quello che pensi.

Le tue critiche alle storie di Tex, che possono anche non essere condivise, sono sempre coerenti e sensate.

Il fatto che i miei racconti sono gratis e che scrivere non è il mio mestiere non costituisce (e non deve) scusanti.

Ti chiedo solo, se li leggerai, la più completa sincerità (ma credo che non ci sia bisogno di chiederlo).

Sempre se li leggerai, ti chiedo solo di non aspettarti un Tex canonico.

Il mio Tex non è affatto proponibile nelle pubblicazioni SBE.

Se credi che non ne valga la pena oppure se non hai tempo, non ti preoccupare, ti ringrazio lo stesso (almeno hai letto questo post).

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">22 ore fa</span>, Letizia dice:

 

Sai che ti dico WY?9

Mi piacerebbe tantissimo, ma non oso chiedertelo (anche se nell'inciso c'è una malcelata richiesta), che tu, dopo aver letto i miei racconti (che per tua fortuna non sono lunghi), mi dicessi quello che pensi.

Le tue critiche alle storie di Tex, che possono anche non essere condivise, sono sempre coerenti e sensate.

Il fatto che i miei racconti sono gratis e che scrivere non è il mio mestiere non costituisce (e non deve) scusanti.

Ti chiedo solo, se li leggerai, la più completa sincerità (ma credo che non ci sia bisogno di chiederlo).

Sempre se li leggerai, ti chiedo solo di non aspettarti un Tex canonico.

Il mio Tex non è affatto proponibile nelle pubblicazioni SBE.

Se credi che non ne valga la pena oppure se non hai tempo, non ti preoccupare, ti ringrazio lo stesso (almeno hai letto questo post).

Beh, ok, perché no?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Just now, Andrea67 dice:

Scusa la franchezza, Letizia, ma stiamo parlando della storia in edicola e tu ci metti in mezzo le tue storie.

Non capisco il nesso.

 

Lo fa ogni tot messaggi; è più forte di lei, credo. Le vogliamo bene per questo.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">1 ora fa</span>, Wasted Years dice:

Beh, ok, perché no?

 

Grazie.

E non esitare a stroncarmi.

 

<span style="color:red;">1 ora fa</span>, Andrea67 dice:

Scusa la franchezza, Letizia, ma stiamo parlando della storia in edicola e tu ci metti in mezzo le tue storie.

Non capisco il nesso.

 

Sono andata fuori tema?

Non sarà il primo brutto voto che prendo.

 

<span style="color:red;">1 ora fa</span>, virgin dice:

 

Lo fa ogni tot messaggi; è più forte di lei, credo. Le vogliamo bene per questo.

 

Questa volta è diverso.

Prima cercavo dei lettori, ora cerco dei critici letterari.

P.S.: Davvero mi vuoi bene?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Storia tutto sommato dimenticabile e discretamente inconsistente che non fa onore ad un Signor Sceneggiatore (e Scrittore) qual è Pasquale Ruiu. Non mi dilungo sui vari inciampi,già ampiamente evidenziati da altri forumisti,in cui incorre questo "Messaggero Cinese" ,sia nella sceneggiatura sia,ahimè,nei disegni di Cossu (la vignetta a pagina 52 sembra un led tanto è chiara,ed inoltre,secondo me,anche la rappresentazione dello squalo,e delle sue pinne ventrali,non è molto azzeccata). Manca il pathos,manca il duende,manca la voglia di leggerlo,figurarsi di rileggerlo.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Quando una brutta storia viene resa pubblicabile grazie a disegni per nulla adatti a Tex la Casa Editrice dovrebbe iniziare a riflettere su cosa mandare in stampa e cosa no!

PS. A me Cossu piace ma mi fido del parere di chi Tex lo segue da 60 anni!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
35 minuti fa, JohnnyColt dice:

Quando una brutta storia viene resa pubblicabile grazie a disegni per nulla adatti a Tex la Casa Editrice dovrebbe iniziare a riflettere su cosa mandare in stampa e cosa no!

PS. A me Cossu piace ma mi fido del parere di chi Tex lo segue da 60 anni!

Dovresti fidarti del tuo. Io seguo Tex da sessant'anni e l'ho  mandato in edicola. Quindi...

Modificato da borden

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Le tavole di Cossu non mi piacciono, la storia è mediocre (Ruju sa fare di meglio), ma non capisco le critiche feroci di chi ha bocciato in toto i due albi.

Forse nel settantennale ci si aspettava chissà cosa (ma il 2018 è appena iniziato e io spero ancora), ma sta di fatto che io ho letto storie che, per me, sono peggiori.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">25 minuti fa</span>, Letizia dice:

Le tavole di Cossu non mi piacciono, la storia è mediocre (Ruju sa fare di meglio), ma non capisco le critiche feroci di chi ha bocciato in toto i due albi.

Forse nel settantennale ci si aspettava chissà cosa (ma il 2018 è appena iniziato e io spero ancora), ma sta di fatto che io ho letto storie che, per me, sono peggiori.

La storia mi ha tremendamente deluso non perchè uscita nel 70ennale ma perchè è inconsistente, piena di falle, con un ritmo sincopato assurdo, con pessi per nulla spiegati e semplificazioni estreme. Anche io ho letto storie peggiori ma questa non si allontana molto da quelle secondo il mio parere.

Personalmente avrei evitato di mandarlo in edicola perchè si avvicina alla soglia dell'impubblicabile. Detto questo, se ad altri è piaciuto posso esserne solo contento per sarebbe un mattoncino di un roseo futuro.

 

 

<span style="color:red;">2 ore fa</span>, borden dice:

Dovresti fidarti del tuo.

Infatti il mio gusto lo seguo: a me Cossu piace e mi piace su Tex. Se però tantissimi, che seguono magari Tex dal '48, mi dicono che non identificano Tex nel tratto di Cossu non posso che supportarli perche hanno molta più esperienza di me. 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
52 minuti fa, JohnnyColt dice:

La storia mi ha tremendamente deluso non perchè uscita nel 70ennale ma perchè è inconsistente, piena di falle, con un ritmo sincopato assurdo, con pessi per nulla spiegati e semplificazioni estreme. Anche io ho letto storie peggiori ma questa non si allontana molto da quelle secondo il mio parere.

Personalmente avrei evitato di mandarlo in edicola perchè si avvicina alla soglia dell'impubblicabile. Detto questo, se ad altri è piaciuto posso esserne solo contento per sarebbe un mattoncino di un roseo futuro.

 

 

 

Se tu fossi l'editore, l'avresti pagata e quindi  mandata in edicola. Come accade sempre ed è sempre accaduto. Anche con Sergio. Sempre.

 

E poi di che cosa stiamo parlando? Impubblicabile questa storia di Ruju e Cossu? Ma stiamo esagerando davvero. E quella di prima allora? Dove la mandavi? 

52 minuti fa, JohnnyColt dice:

 

 

 

Infatti il mio gusto lo seguo: a me Cossu piace e mi piace su Tex. Se però tantissimi, che seguono magari Tex dal '48, mi dicono che non identificano Tex nel tratto di Cossu non posso che supportarli perche hanno molta più esperienza di me. 

Allora credi a me che seguo Tex dal 58 e ne sono il curatore, ho  conosciuto GL Bonelli, e scritto cento storie!:D

 

Oppure no. Fidati  sempre di te. Non della "esperienza" altrui.

 

Non capisco come ragioni, detto amichevolmente: TI PIACE Cossu ma ritieni impubblicabile la sua storia perchè altri te lo dicono???:blink:  

 

 

 

Modificato da borden

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">58 minuti fa</span>, borden dice:

Se tu fossi l'editore, l'avresti pagata e quindi  mandata in edicola.

E quella di prima allora? Dove la mandavi? 

Allora credi a me che seguo Tex dal 58 e ne sono il curatore, ho  conosciuto GL Bonelli, e scritto cento storie!:D

Oppure no. Fidati  sempre di te. Non della "esperienza" altrui.

Non capisco come ragioni, detto amichevolmente: TI PIACE Cossu ma ritieni impubblicabile la sua storia perchè altri te lo dicono???:blink:  

Mi scusi, Mauro. Capisco che si è obbligati a pagare perchè il lavoro è stato fatto ma non esistono vincoli o tutele per evitare scempi narrativi? 

Quella di prima aveva qualcosina di buono, non certo l'originalità ma la trama era ben strutturata, sì semplice, ma non per questo brutta. La scena del cecchino l'avrei omessa ma è un qualcosa di non così terribile.

Ora cerco di spiegarle il mio pensiero: per me Cossu è un ottimo disegnatore, anche per Tex, ma, idipendentemente dalla mia opinione che rimane tale e non muta, constato che la maggioranza non è soddisfatta dal suo operato. Prendo atto... dico solo questo. 

Comunque, nel mio messaggio parlavo più che altro di Ruju che secondo me ha fatto uno scivolone per nulla gradito anche da uno a cui piacciono le sue storie.

Sul fatto di fidarmi di lei non mi preoccupo affatto, mi fido ciecamente di lei perchè sta avendo davvero ottime idee e le sue ultime storie sono più che ottime, come ho già avuto modo di scrivere. Non valuto il suo operato 1imo perchè non mi sembra che ci sia nulla da criticare e 2ndo perchè non sono in posizione di giudicare il curatore di Tex; semplicemente mi spiace avere visto una storia come Il messaggero cinese pubblicato, con ottimi disegni.

 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Non ce la fanno a sopravvivere se una roba esce mezzo storta e la buttano, così fallisce la SBE. Solo talvolta ci sono costretti, tipo marcello o galep, ma se succede troppo spesso vanno in passivo e ciao. Non è una bistecca che se la bruciano sono 10 euro buttati, qua sono soldoni. Apposta SB vagliava tutto, e in redazione c'erano i correttori, rifacitori di volti ecc. Una volta finito hai voglia te, scadenze, costi ecc. va fatto uscire. Dei costi a lungo termine non ci si può preoccupare, al massimo chiudere Mercurio Loi perché porta solo rosso. Poi tanto i lettori giudicano dal tamburino, e Boselli é una garanzia, tranne che su altri lidi, là è una garanzia scaduta. Un imprenditore deve fare così. 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, JohnnyColt dice:

Mi scusi, Mauro. Capisco che si è obbligati a pagare perchè il lavoro è stato fatto ma non esistono vincoli o tutele per evitare scempi narrativi? 

Quella di prima aveva qualcosina di buono, non certo l'originalità ma la trama era ben strutturata, sì semplice, ma non per questo brutta. La scena del cecchino l'avrei omessa ma è un qualcosa di non così terribile.

Ora cerco di spiegarle il mio pensiero: per me Cossu è un ottimo disegnatore, anche per Tex, ma, idipendentemente dalla mia opinione che rimane tale e non muta, constato che la maggioranza non è soddisfatta dal suo operato. Prendo atto... dico solo questo. 

Comunque, nel mio messaggio parlavo più che altro di Ruju che secondo me ha fatto uno scivolone per nulla gradito anche da uno a cui piacciono le sue storie.

Sul fatto di fidarmi di lei non mi preoccupo affatto, mi fido ciecamente di lei perchè sta avendo davvero ottime idee e le sue ultime storie sono più che ottime, come ho già avuto modo di scrivere. Non valuto il suo operato 1imo perchè non mi sembra che ci sia nulla da criticare e 2ndo perchè non sono in posizione di giudicare il curatore di Tex; semplicemente mi spiace avere visto una storia come Il messaggero cinese pubblicato, con ottimi disegni.

 

E' questione di opinioni, caro amico. Altri hanno giudicato ben peggiore La città nascosta. Dunque? Che facciamo? Leggiamo nel futuro e buttiamo via quattro mesi di uscite,tre anni di lavoro e centinaia di migliaia di euro? Con la palla di cristallo?;)

Impossibile e assurdo.

 

Modificato da borden

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Tutto è soggetto ad alti e bassi, un vino ottimo è soggetto a cattive annate, il numero uno dei tennisti può avere un periodo in cui esce sempre ai primi turni contro la wild card Carlo Monni, e i in doppio contro wasted years-borden, specialisti dei tornei per senior. Anche su Tex può succedere un periodo di storie viste come flop vicine tra loro. Ma non è che il vino diventa "inimbottigliabile", il tennista "inschierabile" e Tex "improponibile". Sarà solo un punto in un trend, che sembra buono questo periodo in cui vogliono venderci anche il folletto e  il trapano di Tex con la scusa dei 70 anni. Suppongo che ne vedremo di ogni livello.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Contenuto simile

    • Da ymalpas
      Soggetto e sceneggiatura: Pasquale Ruju
      Disegni: Lucio Filippucci
      Periodicità mensile: Giugno / Luglio 2017
      Inizia nel numero 680 e finisce nel numero 681
       
       
      A sud del Rio Grande, Tex e Kit Willer avranno a che fare da una parte con tre fratelli criminali, i fratelli Forrester, e  una posse di sanguinari messicani dall’altra!
       
       
       

       
       

       
       
       
      © Testi e immagini della Sergio Bonelli Editore.
       
    • Da Sam Stone
      Testi di Pasquale Ruju
      Disegni di Roberto Diso

      Tra disertori, Utes sul piede di guerra e carovane dei coloni da proteggere, la situazione si fa esplosiva per Tex!

      Un gruppo di soldati agli ordini del capitano Spencer fanno fuori senza pietà i propri commilitoni e si appropriano delle paghe dell'esercito. Per far perdere le loro tracce, si rifugiano in un avamposto abbandonato in pieno territorio indiano. Sulla pista dei disertori assassini, Tex e Tiger incontrano carovane di coloni inermi diretti in California e Utes ribelli sul piede di guerra al seguito di Zampa D'Orso e del capo Saguah. La situazione diventa esplosiva per il Ranger e i suoi pards, mentre tra i soldati rinnegati cresce la fame a la follia!
    • Da Sam Stone
      Soggetto e Sceneggiatura: Pasquale Ruju
      Disegni: Ernesto García Seijas
      Periodicità mensile: Luglio e Agosto 2014
       
       
      Wasape, irriducibile e crudele predone Comanche assicurato alla giustizia da Tex e Carson, viene impiccato a Fort Worth. Ma il suo corpo scompare e, poco dopo, nelle praterie del Texas si sparge l'inquietante diceria che Wasape è tornato a cavalcare, massacrare e distruggere! Partiti per dare la caccia al sanguinario fantasma, Tex e Carson si rendono presto conto che c'è del marcio anche a Fort Worth...
       
       
       
      © Sergio Bonelli Editore
       
       
       
       
         


       
  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.