Jump to content
TWF MAGAZINE N°19 è online! Read more... ×
Segnalazioni bloccate per gli ospiti Read more... ×
TWF - Tex Willer Forum
Sign in to follow this  
ymalpas

Miguel Angel Repetto

Recommended Posts

A me lo stile di Repetto piace. Ha un tocco diverso dal solito, soprattutto per le ambientazioni che gli riescono molto bene. Quello che gli riesce meglio secondo me è il paesaggio piovoso (vedi il Maxi di Manfredi). Buoni anche i volti dei pards, anche se trovo il suo Carson un p? troppo "vecchio". :trapper:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cronologia delle storie disegnate fin qui da Miguel Angel Repetto:

LA MONTAGNA DEL MISTERO (uscita sull'almanacco del west del 1999 --- testi Nizzi)

Immagine postata

LA COLLERA DI TEX e ODIO IMPLACABILE (stampate nel Maxi del 2000 "I due volti della vendetta" --- testi Segura)

Immagine postata

L'ULTIMO SQUADRONE (uscita nell'almanacco del West 2002 -- testi Nizzi)
Immagine postata

RIO HONDO (Maxi Tex 2002 -- testi Nizzi)

Immagine postata

IL COVO DEL MALE - GUERRA NEL DESERTO (Tex n 504 - 505 Ottobre / Novembre 2002 -- testi Nizzi)

Immagine postata
Immagine postata

I FRATELLI DONEGAN - IL SEGNO DEL POTERE (Tex n. 526 - 527 Agosto / Settembre 2004 -- testi Nizzi)

Immagine postata
Immagine postata

INTRIGO NEL KLONDIKE - FUGA NEL GRANDE NORD (Tex n. 544 - 545 Febbraio / Marzo 2006 -- testi Boselli)

Immagine postata
Immagine postata

LA PISTA DEGLI AGGUATI (Maxi 2005 -- testi Manfredi)

http://images.sergiobonellieditore.it/bonelli/tex/mx_tex0009.jpg

LA SENTINELLA - UN SOLDATO RITORNA (Tex n. 565 - 566 Novembre / Dicembre 2007 -- testi Nizzi)

http://images.sergiobonellieditore.it/bonelli/tex/tex0565.jpg
http://images.sergiobonellieditore.it/bonelli/tex/tex0566.jpg

LA LEGGE DI STARKER (Maxi 2012 -- testi Faraci)
http://images.sergiobonellieditore.it/bonelli/tex/mx_tex0016.jpg

Edited by Sam Stone

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo questo  bravo disegnatore ci ha lasciati il 10 maggio:(

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">1 ora fa</span>, Grande Tex dice:

Purtroppo questo  bravo disegnatore ci ha lasciati il 10 maggio:(

R.I.P.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto la triste notizia della morte del Maestro Repetto e ne sono rimasto molto dispiaciuto... Mi è sempre piaciuto molto il suo tratto, realistico ed accurato...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi dispiace :( Rip

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aveva uno stile vintage, un po' datato, soprattutto nella resa dei personaggi... non a caso, spesso i suoi lavori erano confinati sui Maxi. Ma in questa collana, con il suo tratto robusto e "anni '50", ha comunque contribuito a due tra le più belle storie di questa spesso bistrattata pubblicazione, vale a dire il gioiello Rio Hondo e l' ottima La Pista degli Agguati. In particolare nella prima, indimenticabili sono i paesaggi dell'Ovest e i personaggi dei Bascomb e della vedova Herrero, le cui caratterizzazioni grafiche sono decisive a mio parere nel rendere questa splendida, classica storia western una delle più apprezzate storie dei Maxi in particolare e del nostro ranger in generale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

IMG_20190331_191622__01

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">14 minuti fa</span>, natural killer dice:

IMG_20190331_191622__01

Non si vede niente ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

R.I.P.

Share this post


Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, Loriano Lorenzutti dice:

Non si vede niente ;)

 

 

 

2m47upk.jpg

 

e ora?

  • +1 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">1 ora fa</span>, natural killer dice:

 

 

 

2m47upk.jpg

 

e ora?

Si. E complimenti per la scelta.

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">3 ore fa</span>, Leo dice:

Aveva uno stile vintage, un po' datato, soprattutto nella resa dei personaggi... non a caso, spesso i suoi lavori erano confinati sui Maxi.

 

A dire il vero il principale motivo per cui lo si trovava spesso sul Maxi era perché la sua velocità di realizzazione delle tavole lo rendeva particolarmente adatto per storie di 300 e passa pagine. Non è certo un caso se nel periodo  2002/2007  è stato uno dei disegnatori più presenti sulla serie regolare , con quattro storie) e nel 2002 è stato, caso più unico che raropresente sull'Almanacc,o la serie regolare ed  il Maxi. A conti fatti, considerato il suo periodo di massima attività e che il Maxi del 2005 era in realtà stato disegnato nel 1998, Repetto è stato più sulla serie regolare che sul Maxi.

Tanto per dire che a volte le percezioni possono essere fuorvianti.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">3 ore fa</span>, Leo dice:

Aveva uno stile vintage, un po' datato, soprattutto nella resa dei personaggi

 

Senz'altro, ma per me riusciva a fondere atmosfere western alla "De Castillo" con personaggi "Alla Ticci".

Non ho mai potuto soffrire fumetti che utilizzano lettering tipo macchina da scrivere quindi ho potuto apprezzare

il lavoro di questo disegnatore solo negli albi di Tex.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche a me piaceva molto il suo tratto. Peccato che abbia reso graficamente alcune tra le più brutte storie di Nizzi : I Fratelli Donegan, l'ultimo squadrone  e  il covo del male .

Mi piacque molto invece "Intrigo nel Klondike" su testi di Boselli .

Chi lo sa se la storia di Ruju che stava disegnando la vedremo mai ? 

Riposa in Pace 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche a me piaceva molto. Il suo tratto unico e classico rimarrà sempre nei più bei ricordi. Un grande caballero col quale è stato un piacere cavalcare nel West dell'immaginazione, al punto che sarebbe stato bello poterlo fare ancora.

Sit tibi terra levis, Miguel Ángel.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto la notizia sulla pagina Facebook della SBE e mi e' dispiaciuto tanto, il suo tratto era adattissimo a Tex e sarebbe stato bello se fosse riuscito a disegnare ancora qualche storia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.