Vai al contenuto
TWF - Tex Willer Forum
juanraza85

Antagonisti che potevano essere meglio valorizzati

Messaggi consigliati/raccomandati

Nakelele è la proprietaria polinesiana , se non ricordo male, del red parrot, in "San Francisco".

 

Rod Rever è l'antagonista di Tex nell'ultima avventura di GLB degna di nota, quando Tex arriva a New Orleans e spacca tutto (aka La città corrotta).

 

<span style="color:red;">1 ora fa</span>, kento dice:

qualche trasferta esotica in più, ma forse da questo punto di vista le acque si stanno già muovendo (Guatemala e - forse - Borneo..) 

.

Per il Borneo, togli il forse.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, kento dice:

Ci sarebbe ancora qualche antagonista di medio calibro da recuperare :):

il Monaco Padma

Capitan Barbanera

il cattivo dei "Ribelli del Canada" (Big Bear se non ricordo male)

l'alieno della "Valle della Luna"

il Mister Goldfield di "Terra promessa", prototipo dei tanti signorotti arroganti sconfitti da Tex in settant'anni

I primi due  li rivedremo. Ma non sono veri cattivi.

1 ora fa, ymalpas dice:

Nakelele è la proprietaria polinesiana , se non ricordo male, del red parrot, in "San Francisco".

 

Rod Rever è l'antagonista di Tex nell'ultima avventura di GLB degna di nota, quando Tex arriva a New Orleans e spacca tutto (aka La città corrotta).

 

.

Per il Borneo, togli il forse.

Anche per il Guatemala.

5 ore fa, Wasted Years dice:

Almeno le servo gratis e non pretendo 3,50 del magro budget, e nessuno deve scervellarsi per capire banalità vestite da lampi di genio perché voglio fare il figo. Minestrina semplice.:blink:B)

Facendo finta di  prendere sul serio le tue critiche, la mia risposta sarebbe ed è da un pezzo, che dopo settant'anni non esistono ahimè più minestrine semplici, o restano di risultare indigeste anche più di quelle complesse (vedi la recente città nascosta, che più semplice di così...).  Sono complesse solo perché dobbiamo trovare qualcosa di nuovo, altrimenti ci accusereste di  rimestare sempre la stessa ricetta monotona. Cosa che non mi va di fare e che riterrei ANCORA PIU' perdente. Adesso WY tirerà fuori il suo sarcasmo ormai stantio.:P Ma al mio posto sarebbe probabilmente super perduto.Ti pare giusto, WY,  ripetere a ogni concerto sempre lo stesso assolo?

Pur tenendo conto che la narrativa deve essere meno ripetitiva della musica e ancora assai meno della cucina...

 

Modificato da borden

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Sono contento per il Borneo!... Più salgariano (e Bonelliano quindi) di così! :)

Spero che si riesca a fare qualche storia collegata tra loro, sulla falsariga di San Francisco/Il tiranno dell'isola...;)

 

Barbanera e Padma non sono veri antagonisti, giusto, ma del resto in Tex i cattivi fanno spesso una brutta fine...:lol:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, kento dice:

il Monaco Padma

 

 

<span style="color:red;">35 minuti fa</span>, borden dice:

I primi due  li rivedremo. Ma non sono veri cattivi.

 

 

In un vecchio codice, un misterioso testo, interpretabile solo dagli iniziati alla negromanzia, mette El Morisco sulle tracce di una segretissima associazione massonica esoterica che da duecento anni imperversa nel nuovo mondo e alla cui scuola si è formato, per un certo periodo, anche la nemesi Mefisto, e nel cui seno, mascherati da una facciata di onestà, operano personaggi viziosi e sguscianti, non meno pericolosi e infidi del vecchio fattucchiere, ma a differenza di questi, roso dal suo inestinguibile odio per Tex, tutti votati a un solo obiettivo, contro cui lo stesso Tex incorrerà in difficoltà per lui sconosciute e molto provanti. Il monaco Padma, con le sue conoscenze, lo aiuterà a vincere la difficile partita. 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Vedrei bene sicuramente il ritorno di Ah Toy.

Se ritorna Padma c'è anche Mefisto.

Per l'ultima avventura di Mefisto io lo farei tornare in Messico dove tutto è iniziato, naturalmente con i personaggi delle varie storie.

Montales, Lupe, Fernando, El Morisco, il dott. Toland tra gli amici. Tra i nemici sicuramente Loa, la sorella Lily. Padma e Narbas tra le 2 fazioni.

Se non sbaglio il locale di Nakelele non era il Red Parrot, questo dovrebbe essere un locale di Frisco dove si incontravano i marinai quando sbarcavano.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">4 minuti fa</span>, borden dice:

Questo soggetto tocca però le ignote origini di Mefisto occultista, mai svelate da Bonelli. Dobbiamo renderle note? Preferite di no?

lo stacco tra l'illusionista della "Gola della morte" e l'occultista di Black Baron" é piuttosto netto, forse basTa Padma a spiegarlo... Forse. :)

 

Comunque per me Mefisto é stato (ed è) fin troppo lontano dalla saga. Quindi, per rispondere alla tua domanda... Per me sí. ;)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">7 minuti fa</span>, borden dice:

Questo soggetto tocca però le ignote origini di Mefisto occultista, mai svelate da Bonelli. Dobbiamo renderle note? Preferite di no?

 

Ma sul serio ti fai influenzare da cosa ne pensiamo noi che siamo divisi su tutto ? Senza offesa, ma mi sembri tormentato dai dubbi e per me non dovresti averne, stai lavorando bene, diciamo che sei anche l'unico che regge Tex sopra le sue spalle. 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Sai, borden, Eric Clapton faceva faville con la pentatonica di la, Malmsteen prendeva alle gonadi con tutte le scale, comprese le scale mobili  dell'ikea. Questa di complicare le cose per inventare roba nuova è la scusa degli scarsotti. Slash docet.

Un soggetto: il ministro lorenzin vuole vaccinare i navajos perché monsanto non riesce  a fare profitti, per cui l'accolita di massoni guidati da Mefisto finanziano i 5 stelle, ma padma convince burioni a blastare su facebook tutti gli antivaccinisti. Bello come inizio, eh?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">1 ora fa</span>, ymalpas dice:

 

In un vecchio codice, un misterioso testo, interpretabile solo dagli iniziati alla negromanzia, mette El Morisco sulle tracce di una segretissima associazione massonica esoterica che da duecento anni imperversa nel nuovo mondo e alla cui scuola si è formato, per un certo periodo, anche la nemesi Mefisto, e nel cui seno, mascherati da una facciata di onestà, operano personaggi viziosi e sguscianti, non meno pericolosi e infidi del vecchio fattucchiere, ma a differenza di questi, roso dal suo inestinguibile odio per Tex, tutti votati a un solo obiettivo, contro cui lo stesso Tex incorrerà in difficoltà per lui sconosciute e molto provanti. Il monaco Padma, con le sue conoscenze, lo aiuterà a vincere la difficile partita. 

 

Personalmente non sono mai riuscito a considerare Padma un vero e proprio nemico per Tex e i pards... Ricordo anzi come, al fine di riscattarsi dopo essere stato cacciato dal suo monastero in Tibet, cercasse a modo proprio di riportre anche Mefisto sulla retta via, con risultati come sappiamo assai sconfortanti. Apprendo comunque con piacere di un suo futuro ritorno, dopo averlo dato per morto al termine della sua prima (e fino a poco fa credevo ultima) apparizione. Inutile sottolineare che, date le succose anteprime che ci ha fornito Ymalpas, il monaco tibetano promette di rivestire un ruolo assai più importante rispetto ai tempi della sua "alleanza forzata" con Mefisto. Spero di non essere troppo indiscreto se chiedo quando si prospetta l'uscita di questa storia :-)...

 

<span style="color:red;">1 ora fa</span>, Tim Birra dice:

E tutto il periodo tra l'illusionista spia del Messico e La gola della morte? Ci sarebbe molto da scrivere

 

Credo sia una domanda che si siano posti pressapoco tutti i lettori di Tex... Chissà che in una delle due prossime apparizioni del Negromante possa essere finalmente chiarito come abbia potuto scampare alla forca che per lui si prospettava dopo l'avventura messicana (un giudice clemente, una fuga rocambolesca, o magari un po' di ambo le cose)...

 

<span style="color:red;">1 ora fa</span>, Tim Birra dice:

Se non sbaglio il locale di Nakelele non era il Red Parrot, questo dovrebbe essere un locale di Frisco dove si incontravano i marinai quando sbarcavano

 

Nakalele era la proprietaria del saloon "Happy Sailor" di Kalaupapa, sull'isola hawaiiana di Molokai, che Tex incontra durante la cacci a Barbanera in occsione del loro primo incontro/scontro. Il "Red Parrot" era un locale di Sn Francisco, comparso nello stesso albo, dove Tex incontra il capitano Bart che gli mette a disposizione la nave per l'inseguimento ;).

 

 

Tornando a parlare di antagonisti che avrebbero potuto essere meglio valorizzati, vorrei ricordare Revekti ed Espectro, rispettivamente comparsi in Caccia infernale e Gli schiavisti: entrambi, pur avendo avuto un ruolo importante nell'economia delle avventure che li hanno visti antagonisti di Tex, sono stati a mio avviso poco valorizzati quando vi sono stati i rispettivi faccia a faccia col Ranger ed i suoi alleati (in entrambi i casi, curiosamente, oltre ai pards vi erano altre persone, non tutte propriamente "amiche"). Bastii pensare che, in entrambi i casi, non è stato minimamente spiegato quale fosse la ragione alla base dell'inestinguibile odio che muoveva le loro azioni...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, Wasted Years dice:

Sai, borden, Eric Clapton faceva faville con la pentatonica di la, Malmsteen prendeva alle gonadi con tutte le scale, comprese le scale mobili  dell'ikea. Questa di complicare le cose per inventare roba nuova è la scusa degli scarsotti. Slash docet.

Un soggetto: il ministro lorenzin vuole vaccinare i navajos perché monsanto non riesce  a fare profitti, per cui l'accolita di massoni guidati da Mefisto finanziano i 5 stelle, ma padma convince burioni a blastare su facebook tutti gli antivaccinisti. Bello come inizio, eh?

Scarsotto sarai tu. Io mi  ritengo parecchio in gamba. 

 

 

1 ora fa, ymalpas dice:

 

Ma sul serio ti fai influenzare da cosa ne pensiamo noi che siamo divisi su tutto ? Senza offesa, ma mi sembri tormentato dai dubbi e per me non dovresti averne, stai lavorando bene, diciamo che sei anche l'unico che regge Tex sopra le sue spalle. 

Hai ragione, di solito non ho dubbi.Ma questo è davvero un passaggio delicato. Sinché non mi viene la giusta idea non lo affronto. La storia con Yama e Mefisto racconterà altro.

 

Il fatto, poi,  che Tex sia sulle mie spalle mi inizia a pesare non poco. Le idee non mi mancano, le forze un po'...

 

 

Modificato da borden

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ritenersi in gamba non dice nulla sul fatto di esserlo, anzi, dice il contrario.

Secondo gli studiosi Dunning e Kruger, da cui l'omonimo effetto, sono proprio gli scarsi a ritenersi in gamba.

https://ricpuglisi.it/2017/11/28/perche-gli-stupidi-si-credono-intelligenti/

Poi il fatto che ti abbiano affidato alcune collane a ragione, tipo Zagor, o a torto, tipo Tex, giustamente depone a tuo favore. Ma è un feedback esterno, non interno.

Sei simpatico e sei anche un uomo in gamba, se vuoi un consiglio da unu lelle calesisiada, scendi dal piedistallo che non ci fai nulla e fai solo la figura del montato. È stato proprio per come reagivi a delle critiche tutto sommato blande, cosa che tutti in camera caritatis ammettevano ma si guardavano bene da dirti in faccia per paura di vederti fuggire dal forum, che mi sono messo a spulciare le tue storie alla caccia di ogni dettaglio fuori posto. Poi hai inziato ad agevolarmi il lavoro, beninteso, ma saresti un miliozzo di volte più simpatico se evitassi. Perdona se te lo dico in faccia, perché in fondo, molto in fondo, sono convinto che sei un galantuomo.

 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ho solo evitato un'esibizione di falsa modestia. Montato non sono affatto, ma sono ben consapevole di NON essere affatto scarso e di sapere ciò che so  fare (che non si limita a scrivere fumetti). Scusa se è poco. Un sacco di gente là fuori è montata e se la tira. Non io. E che tu dica il contrario non non mi fa manco un baffo.:P

 

Io al contrario sono autocritico e dubbioso.Ma di questi tempi anche essere così viene giudicato male dalla marea montante dell'ignoranza.  Per cui, al diavolo, mi verrebbe voglia di applaudire il Marchese del Grillo...  Il Marchese, non il comico... e dire come lui, anche se ha sempre esulato dal mio reale atteggiamento. Ma quando ce vo', davanti a rompi... come te, che credi di sapere tutto! E  non sai un c.. ! Pardon. :lol:

Modificato da borden

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ho detto che fai  la figura, e dovresti considerare seriamente questo dettaglio. Perché hai una  immagine pubblica come di una primadonna isterica, che si scoccia alle critiche, anche benevole. A me personalmente se vieni assalito da folle inferocite o se ti spaccano il grugno me ne frega come 4+3=7. Però in fine dei conti vedo un errore marchiano e mi piacerebbe vederlo migliorare. Sbagli e sbagliavi tattica, secondo sempre unu lelle. Liberissimo tu di fare quello che vuoi, ma la scusa che le cose semplici sono scontate non attacca, il blues è una struttura armonica rigida, strano a dirsi BB KING, Clapton, BECK, VAUGHAN e puru s'amigu tou Winter hanno dato tutte versioni ottime senza jazzarlo, chi lo ha jazzato lo ascolta la mamma, la nonna e la zia, po su dolu.

Fine degli interventi miei, mi faccio una doccia che domani sono di escursione e sono ancora mezzo tentu da ieri. Alcoledì e pigiamenica.

 

<span style="color:red;">12 minuti fa</span>, borden dice:

Io al contrario sono autocritico e dubbioso.Ma di questi tempi anche essere così viene giudicato male dalla marea montante dell'ignoranza.  Per cui, al diavolo, mi verrebbe voglia di applaudire il Marchese del Grillo...  Il Marchese, non il comico... e dire come lui, anche se ha sempre esulato dal mio reale atteggiamento. Ma quando ce vo', davanti a rompi... come te, che credi di sapere tutto! E  non sai un c.. ! Pardon. :lol:

Non si direbbe e non si percepisce. E continui, credendo di essere ironico, a metterti in posizione UP.  Scendi dal piedistallo, che non ci fai nulla sopra e non ti si confà.

Consiglio amichevole. Per il resto, meglio ignorante secondo solamente un presuntuoso piuttosto che presuntuoso per giudizio quasi unanime.:blink::P

Modificato da Wasted Years

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Mah...un po' mi spiace per questo puzecchiamento continuo verso Borden da parte di wasted years, perché Boselli non merita questo, anche se in gran parte la penso come wasted sulla scrittura di Borden. Tuttavia Borden è, in linea generale, un ottimo sceneggiatore e sta facendo un gran lavoro. In questi giorni ha anche una pazienza che in altre situazioni non ha mostrato

Io credo che Borden meriti tutto il nostro appoggio per due buoni motivi.

1) Non ci sono all'orizzonte sceneggiatori validi di Tex, in attesa che Ruju metta la quinta marcia, e secondo me ha anche le doti per farlo. Dipende da lui. (resta il mitico Nizzi, ovviamente, a cui auguro una vita lunghissima e di darci ancora qualche grande storia).

2) Ha un compito gravosissimo e lo porta avanti con dignità e con poco aiuto.

Poi chiaro, se devo essere sincero anche io trovo indigeste molte storie di Borden, altre invece, pur non essendo il mio ideale sono da considerarsi comunque dei capolavori, anche se forse capolavori sui generis rispetto alle storie classiche di Tex, ma è logico che qualcosa vada anche rinnovato (non troppo per favore).

A Borden sceneggiatore rimprovero la troppa dispersività (a me la minestrina, purchè buona, starebbe più che bene, magari non sempre...ma la maggior parte delle volte una bella semplicità la preferirei), i tanti personaggi, il poco spazio che a volte da a Tex, ma SOPRATTUTTO, e questo per il mio personale gusto è il vizio capitale, non mi piacciono i dialoghi. Sono duri, giusti eccetera...ma mancano totalmente di brio. L'ironia, così importante in Tex e Carson soprattutto, è posticcia e del tutto innaturale. E' quello che faceva grande GLB e che ha fatto grande il miglior Nizzi, in questo insuperabile. Ruju nei dialoghi è più giusto ma resta ancora lontano da quello che per me è l'ideale.

Quindi, devo purtroppo dire che la maggior parte delle volte trovo difficile leggere con leggerezza le storie di Borden.

Però va rispettato e sostenuto per i motivi che ho detto prima.

E poi devo ringraziarlo per avermi fatto reinnamorare di Tex dopo la storia di Yama. Ormai compravo Tex mensile leggendolo stancamente da alcuni anni (dopo che lo avevo mollato per 10 anni abbondanti). La storia di Yama mi ha riacceso la passione e mi sono letto tutto quello che non avevo letto prima, diciamo il periodo 400-500, e ho riletto tutto dal numero 1 al numero 400 circa.

Ora però, spero che Borden dopo avermi fatto reinnamorare di Tex non me ne faccia disamorare.

Un po' di semplicità ogni tanto...qualche storia classica sarebbe benvenuta...dialoghi un po' più ironici, ma questo non so se sia nelle sue corde, temo di no.

Chiaro che se poi tira fuori cose come Patagonia o gli invincibili c'è poco da dire, anche se sono capolavori molto sui generis trattandosi di Tex, restano pur sempre capolavori.

 

  • Mi piace (+1) 1

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Just now, valerio dice:

Mah...un po' mi spiace per questo puzecchiamento continuo verso Borden da parte di wasted years, perché Boselli non merita questo, anche se in gran parte la penso come wasted sulla scrittura di Borden. Tuttavia Borden è, in linea generale, un ottimo sceneggiatore e sta facendo un gran lavoro. In questi giorni ha anche una pazienza che in altre situazioni non ha mostrato

 

A Borden sceneggiatore rimprovero la troppa dispersività (a me la minestrina, purchè buona, starebbe più che bene, magari non sempre...ma la maggior parte delle volte una bella semplicità la preferirei), i tanti personaggi, il poco spazio che a volte da a Tex, ma SOPRATTUTTO, e questo per il mio personale gusto è il vizio capitale, non mi piacciono i dialoghi. Sono duri, giusti eccetera...ma mancano totalmente di brio. L'ironia, così importante in Tex e Carson soprattutto, è posticcia e del tutto innaturale. E' quello che faceva grande GLB e che ha fatto grande il miglior Nizzi, in questo insuperabile. Ruju nei dialoghi è più giusto ma resta ancora lontano da quello che per me è l'ideale.

 

 

GIovanotto, io non punzecchio nessuno. Dico la mia. E non credo che borden si periti. Se non me ne fregasse nulla, non perderei il mio tempo.

Io mi sono assunto il ruolo di chi dice le cose come le vede. Se disturba è sufficiente un calcio nel deretano.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Domani WY tornerà a lavorare: gli passa e poi tornerà.

E non è una minaccia!

Io credo di non aver proprio nulla da insegnare a chi ha preso le redini di Tex.

Scontato dire che lo ringrazio (probabilmente senza Borden ora ci sarebbero solo le ristampe).

Qualcosa in quanto fans accaniti gli si potrà anche puntualizzare o criticare,

ma io che leggo anche parecchio materiale datato, che apprezzo perché non si

legge in venti minuti come le storie moderne, ma si capisce subito dove vanno a parare,

vedo nel Tex di oggi uno sforzo nel rinnovarsi senza rinnegare il passato.

Non è che succede a tutti i personaggi a fumetti e nemmeno a quelli del cinema!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

 

30 minuti fa, Wasted Years dice:

GIovanotto, io non punzecchio nessuno. Dico la mia. E non credo che borden si periti. Se non me ne fregasse nulla, non perderei il mio tempo.

Io mi sono assunto il ruolo di chi dice le cose come le vede. Se disturba è sufficiente un calcio nel deretano.

Però palloso sei. E ripetitivo.E permaloso. :D   Però accusi me di esserlo.:rolleyes:

Modificato da borden

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">20 ore fa</span>, borden dice:

Beh, io lo sto facendo, no? Tornano Maestro, Satania, Tigre nera,  Proteus, Yama, Mefisto. Naturalmente c'è chi si lamenta anche di questo. E preferirei che WY non ripetesse le solite banalità preconcette.B)

Ciao Borden. Ma davvero tornerà la Tigre Nera? Sei riuscito a convincere il mitico Nizzi a "cederti" un suo personaggio? ;)

 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
30 minuti fa, Barbanera dice:

Ciao Borden. Ma davvero tornerà la Tigre Nera? Sei riuscito a convincere il mitico Nizzi a "cederti" un suo personaggio? ;)

 

Il personaggio non è di Nizzi. E' della serie Tex. ;)

Modificato da borden

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

La discussione è come sempre interessante... e al di là delle critiche e punzecchiature del buon Wasted a cui ormai siamo abituati :P, può essere interessante come dice Mauro anche per gli addetti ai lavori.

 

 

Tra gli innumerevoli (o forse non sono così tanti i papabili) personaggi che potrebbero tornare, io punterei su Pierre Gaul, il cattivo consigliere del Grande Re.

A cui avevamo già messo su gli occhi quando era tornato Jack Thunder :D

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">1 ora fa</span>, borden dice:

Il personaggio non è di Nizzi. E' della serie Tex. ;)

Ventre di uno squalo, e Barbanera come lo renderai nella prossima storia?Buono o cattivo?o magari quasi buono :D

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.