Jump to content
TWF - Tex Willer Forum
natural killer

[693-694] Il ritorno di Proteus

Recommended Posts

Una impressione dopo diverso tempo dalla lettura del primo albo: la descrizione di Proteus bambino mi ha ricordato un po' un certo Tom Riddle...

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">1 ora fa</span>, ElyParker dice:

Una impressione dopo diverso tempo dalla lettura del primo albo: la descrizione di Proteus bambino mi ha ricordato un po' un certo Tom Riddle...

 

Voldemort!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh si proprio lui.

Freddo, senza emozioni, rubava con altri bambini, faceva tante marachelle e peggio, nessun sentimento a quanto pare verso i propri genitori.. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non era facile far tornare un personaggio come Proteus, non amatissimo dai lettori e che sembrava avesse detto tutto. Ma Ruju ci riesce, pur lasciandosi dietro parecchie incongruenze. Il villain pare trasformato rispetto a quello conosciuto, è sicuramente più carogna e notevolmente più pericoloso. Lascia un po' con l'amaro in bocca il frettolosissimo finale, però direi che mi sento di promuovere, nel complesso, una storia che dà più volte l'impressione di decollare, ma lascia parecchi punti interrogativi: perché lasciare in vita il giudice; perché quella rischiosa messinscena con due omicidi per una collana da 5.000 dollari; perché uccidere il capotreno; perché restare sul treno senza sapere che ci sarebbero stati i Pinkerton con tutto quel denaro? Tralasciando, ovviamente, tutte le improbabili trasformazioni senza le quali non esisterebbe il personaggio. 
Molto positivi i disegni di Ramella. 
Voto alla storia: 7,2 
Voto ai disegni: 8,5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Storia che  per me è  un  grandioso  flop. D' altra parte, escludendo il texone, la storia di Dinamite e la storia Newyorchese  questo  settantennale è  stato per me una grande delusione. A qui questa storia  ha contribuito. Le uniche cose  buone sono i disegni di Ramella e il colpo di scena  in cui si scopre che   il giudice è  Proteus. A parte questo , la storia si trascina in maniera stanca e pesante, con sequenze  e dialoghi noiosi. Roba QUASI  degna  del peggior  Nizzi. Inoltre:

 

Proteus viene completamente  stravolto. Nella prima  apparizione  era quasi simpatico, qui  sembra un mostro. Spero che non torni  mai più, perché  se bisognerà  seguire questa  linea non sarà  più  lo stesso personaggio.

 

Difetto  maggiore di Ruju da un po' a questa  parte: i dialoghi  tra Tex e Carson  non li sa fare, i due sembrano lo stesso personaggio.

 

Non vengono date delle spiegazioni a degli interrogativi  della storia. Perché  Proteus  non uccide suo zio? Perché  vuol far sapere la sua storia ai Rangers? Ho avvertito  un fortissimo senso di incompiutezza.

    

Le uccisioni dei due antichi complici di Proteus sono un' autentico spreco di pagine. A me piacciono le digressioni, ma nelle  storie lunghe. Qui stonano.

Voto 6, ma solo per i disegni  strepitosi.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Proteus è un personaggio che non ha mai avuto una chiara personalità:nella prima apparizione è appena abbozzato... nella seconda apparizione è avversario tosto ma comunque rimane sullo sfondo

Nel terzo episodio affronta Tex in modo rocambolesco ma non lascia comunque particolare traccia.

in quest'ultimo (?) Ruju tenta di darne una fisionomia più chiara, centrando più la storia sulla sua vita passata...che finora nessuno conosceva.

Il risultato secondo me è discreto.ne viene fuori un killer spietato, ma "robotico",che non appassiona più di tanto.altri tipi di cattivi sono stati meglio costruiti.

Sfido chiunque a trovare nel Proteus di Glb una chiara fisionomia e una personalità definita.

Edited by Barbanera

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarà, ma io sfido  chiunque a paragonare il Proteus di questa  storia  con quello delle altre.

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">11 minuti fa</span>, Grande Tex dice:

Sarà, ma io sfido  chiunque a paragonare il Proteus di questa  storia  con quello delle altre.

 

Infatti è meglio delle precedenti due ed all'altezza della prima.:D

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, Carlo Monni dice:

 

Infatti è meglio delle precedenti due ed all'altezza della prima.:D

Incredibile, siamo d accordo Carlo :ok::P

E complimenti...per Manuela :D

Spoiler

 

 

Edited by Barbanera

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">43 minuti fa</span>, Carlo Monni dice:

 

Infatti è meglio delle precedenti due ed all'altezza della prima.:D

Bah, a me sembra quasi  un personaggio diverso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In questa vicenda Proteus è un personaggio molto spietato. Secondo voi avrebbe consumato la prima notte di matrimonio, se la sposina non si fosse accorta di quella differenza fisica del braccio?

Comunque sembra strano che non si sia sbarazzato di suo zio in maniera definitiva. Avrà davvero contribuito alla dipartita del padre da bambino? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">16 ore fa</span>, ElyParker dice:

In questa vicenda Proteus è un personaggio molto spietato. Secondo voi avrebbe consumato la prima notte di matrimonio, se la sposina non si fosse accorta di quella differenza fisica del braccio?

 

Beh, magari per preservare il romanticismo potrebbero aver optato per le luci spente :P... O magari la fresca sposina era talmente presa dall'euforia della prima notte di nozze da non aver notato certi dettagli :D...

 

 

<span style="color:red;">16 ore fa</span>, ElyParker dice:

Avrà davvero contribuito alla dipartita del padre da bambino? 

 

Molto probabile, a mio avviso...

 

 

<span style="color:red;">16 ore fa</span>, ElyParker dice:

Comunque sembra strano che non si sia sbarazzato di suo zio in maniera definitiva.

 

Di certo, spietato ed amorale come ha ampiamente dimostrato di essere, non lo ha risparmiato per affetto. Più probabile che avesse in progetto di sbarazzarsene, ma lo avesse provvisoriamente risparmiato perché riteneva potesse tornargli utile in caso di bisogno...

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 29/7/2020 at 18:34, ElyParker dice:

Secondo voi avrebbe consumato la prima notte di matrimonio, se la sposina non si fosse accorta di quella differenza fisica del braccio?

 

Io non ho il minimo dubbio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sto cercando di rimettermi in pari e ieri ho letto la storia del ritorno di Proteus, mi ha deluso in quanto parliamo di uno dei personaggi "cattivi" che amo maggiormente e mi aspettavo molto di più. 

Salvo i disegni, buoni, per il resto male, all'inizio era lampante come ci fosse Proteus dietro al volto del giudice. Tex si fa bidonare in modo eccessivo, poi Proteus viene scoperto subito... il finale è tirato via, due albi soltanto sono pochi, spero di vedere più ingegno al prossimo ritorno e uno sviluppo della vicenda che veda Proteus personaggio principale, qua Tex fa la guerra a tutti meno che a lui. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Similar Content

    • By natural killer
      Soggetto e Sceneggiatura: Pasquale Ruju
      Disegni: Fabio Valdambrini
      Copertina: Maurizio Dotti
      Periodicità: Mensile18/02/2020
      I LUPI DELLA FRONTIERA
      Per salvare il fratello bandito, Reba chiede aiuto a un altro fuorilegge…
       

       
       

       
       

       

    • By natural killer
      uscita: 18/12/2019
      PARADISE VALLEY
      Un Paradiso in terra… Ma non mancano i diavoli!
       
       

       

       
       


    • By natural killer
      Torna Makua, il pistolero indiano dalla mano fracassata e dal tragico destino…
      TEX
      N° : 708
      Periodicità: mensile
      LA TRIBÙ DEI DANNATI
      uscita: 08/10/2019
      Formato: 16x21 cm, b/n
      Pagine: 110
      Codice a barre: 977112156104690708
      Soggetto: Pasquale Ruju
      Sceneggiatura: Pasquale Ruju
      Disegni: Alfonso Font
      Copertina: Claudio Villa

      Makua è uscito dal carcere, ma come pistolero è finito: la sua mano destra ferita ormai, non ha più la forza di maneggiare una pistola. Grazie a Tex, ha trovato rifugio, amicizia e, forse, amore, in un villaggio di reietti scacciati da varie tribù che vivono tra loro in pace. Ma Mateo, fratello del feroce Domingo, scende sul sentiero di guerra con i suoi predoni Mescalero e, sulla sua pista di sangue, ci sono Tex Willer e Makua!
       

       

       

       

       
       
      https://www.sergiobonelli.it/tex/2019/08/29/albo/la-tribu-dei-dannati-1005126/
       
       
    • By natural killer
      Due avventure, due città, e molti nemici… Per Tex Willer e Kit Carson è il momento di far cantare le colt!
      MAXI TEX N° : 25
      Periodicità: semestrale
      IL BOSS DI CHICAGO
      uscita: 05/10/2019
      Formato: 16x21 cm, b/n
      Pagine: 288
      Codice a barre: 977182645704090025
      Copertina: Claudio Villa

      Il re di Chicago
      Soggetto e sceneggiatura: Pasquale Ruju
      Disegni: Miguel Angel Repetto
      Un vecchio nemico di Kit Carson è diventato senatore degli Stati Uniti. I suoi loschi traffici hanno messo le mani su Chicago… Nessuno può contrastare il suo potere, ma in città arrivano due Rangers del Texas…
       
       

       

       
       
      La città corrotta
      Soggetto e sceneggiatura: Pasquale Ruju
      Disegni: Rossano Rossi
      La cittadina di Silver Gulch, sulle montagne del Colorado, nasconde un orribile segreto… Tutti i suoi abitanti si sono macchiati di un’antica colpa… Il cielo sembra voler lavare con la furia i loro peccati… Ma qual è il vero pericolo per i cittadini onesti?
       

       

    • By natural killer
      Dal passato di Carson torna un inafferrabile nemico…
      TEX ROMANZI A FUMETTI
      N° : 9
      Periodicità: semestrale
      L'UOMO DALLE PISTOLE D'ORO
      uscita: 23/02/2019
      Soggetto: Pasquale Ruju
      Sceneggiatura: Pasquale Ruju
      Disegni: R. M. Guéra
      Copertina: R. M. Guéra
      Colori: Giulia Brusco

      Sulla frontiera del Rio Grande, Juan Gonzales è tornato dall’inferno per uccidere i vecchi rangers che lo avevano braccato molti anni prima. Lo scintillare delle sue pistole è come il rintocco di una campana a morto, perché Gonzales non perdona. Gli amici di Carson cadono uno dopo l’altro. E sulla lista c’è anche lui, che cavalcherà con Tex sulla pista dell’uomo dalle pistole d’oro, in un crescendo di sangue e di violenza…
       
      http://www.sergiobonelli.it/tex/2018/12/21/albo/l-uomo-dalle-pistole-d-oro-1004060/
       

       
       

       

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.