Jump to content
TWF MAGAZINE N°18 è online! Read more... ×
Segnalazioni bloccate per gli ospiti Read more... ×
TWF - Tex Willer Forum
Sign in to follow this  
ymalpas

Copertine originali di Galep per Tex

Recommended Posts

Come da intestazione, in questa discussione saranno presentate le copertine della seconda serie gigante di Tex, iniziando dalla mitica numero 1.

 

 

 

tex_001_la_mano_rossa.jpg

 

 

Per il primo numero "La Mano Rossa" si opta per un ritaglio di una vecchia copertina della prima serie degli Albi d'oro (quella del quarto numero) rispetto alla quale i due personaggi sono ruotati in senso orario verso l'alto di circa 45°. I colori sono rivisti per entrambi! Per Tex il pantalone cambia dal classico blu al verde e la cravatta da rossa a gialla. Il completo del messicano, giubba rossa e pantaloni verdi nell'Albo d'Oro, diventa giubba verde  e pantaloni marroni nella Serie Gigante. L'immagine si riferisce alla storia di El Diablo, contenuta nello stesso numero, anche se il personaggio non figura nell'albo..

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Wuh6jBc   OecI9hK    

 

Ecco le immagini delle due copertine a confronto

 

Nelle ristampe successive ancora modifiche di colorazione e soprattutto di grafica

LIGMvVpl

 

 

C

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa è invece la copertina del secondo numero della seconda serie gigante "Uno contro venti".

 

 

002_uno_contro_venti.jpg

 

 

 

L'immagine è tratta da una vignetta contenuta nel secondo albo. Il ritaglio deriva ancora una volta dal terzo numero della prima serie degli Albi d'Oro, rispetto al quale perde qualche linea dello sfondo. Cambiano anche i colori, in particolare del personaggio colpito da Tex e del terreno; la camicia di Tex da arancione diventa rossa, mentre il personaggio barbuto li manitiene (eccettuato il cappello). Ritocchi minimi alla nuvoletta dello sparo e alla pistola che vola in earia, dovuti a Bignotti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella questa iniziativa, complimenti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa è invece la copertina del n. 1 della Prima Serie Gigante.

 

 

tex_1_prima_serie.jpg

 

 

 

L'originale, in cui si notano delle cancellature col bianchetto, in particolare in alto  e sulla destra, dove in origine figuravano il titolo e il marchio Tex, sono dovute al fatto che in quegli anni gli originali venivano spediti all'editore francese per la stampa dell'edizione transalpina. La copertina, piuttosto accurata, è del 1954 e risulta essere stata realizzata appositamente per questa nuova serie. Non vi figura, ma al tempo non è una cosa rara, il protagonista Tex.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bellissima la copertina del N.1 della Prima Serie Gigante

 

1O5xniP

Share this post


Link to post
Share on other sites

La copertina del quinto numero della Seconda Serie Gigante "Satania!"

 

 

tex_122.jpg

 

 

 

 

Non il solito ritaglio, ma il disegno originale ripreso quasi integralmente e originariamente pensato per il ventesimo numero dell'Albo d'Oro della Prima Serie. Notevoli ritocchi operati da Bignotti che riguardano la parte in basso a sinistra (ridisegna la gamba e parte del cinturone). Una curiosità, la firma di Galep sparisce nel Tex gigante!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

E sparisce anche il primo piano di Stern...

 

Qe0mWrv  0WsTAmi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fatemi capire come funzionavano le cose all'epoca.

  • Abbiamo una copertina di Galep degli Albi d'Oro con titolini e titoloni, con elementi da modificare ecc.
  • Abbiamo bisogno di tirare fuori una copertina nuova da quella già pubblicata ma vanno modificati alcuni elementi.
  • Chiamiamo Bignotti, o chi per lui, per fargli delle maschere da applicare sopra al disegno originale (matrice della copertina poi andata in stampa).
  • Bignotti le realizza, copre gli elementi che non servono incollando il disegno nuovo e manda in stampa.

Ora, questo è la realizzazione semplicficata della copertina di Satania! 

Prendiamo La mano rossa:

  • Abbiamo il disegno originale realizzato per l'Albo d'Oro.
  • Bisogna ricostruire tutta la copertina tenendo solo e soltando il disegno centrale.
  • Chiamiamo Bignotti che ritaglia la copertina originale, incolla il ritaglio ruotato su un foglio, ci fa un cerchio e ha finito.

Negli anni '70 si erano realizzate copie anastatiche. Siccome i disegni originali sono andati persi dai vandalismi attuati per la II Serie Gigante, se volessimo ristampare anasticamente gli Albi d'Oro come dovremmo procedere? Prima ancora, da dove sono state prese le copertine originali delle anastatiche create nei decenni scorsi?

Aggiungo in oltre che abbiamo anche il problema degli albi censurati con le censure attuate sul disegno originale spesso.

L'unica soluzione è ristampare il tutto da una stampa, rischiando di rovinare l'albo originale e di avere una qualità scarsina?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le copie anastatiche sono semplici fotocopie!

Non c'e bisogno di disporre delle tavole originali per mandarle in stampa.

E' sufficiente avere dei buoni albi originali da riprodurre, fare le scansioni ed eventuali ritocchi e stampare.

Il problema sta a trovare gli albi da qualcuno disposto a farli fotocopiare....

 

Per quanto riguarda le censure invece ricordo che non censurati esistono solo i primi 14 numeri in quanto la censura è stata applicata, dal n.15, fin dalla prima edizione.

Per cui per leggere le storie originali non restano che le strisce o gli Albi d'Oro

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.