Vai al contenuto
TWF - Tex Willer Forum

Messaggi consigliati/raccomandati

<span style="color:red;">32 minuti fa</span>, Bob Rock dice:

In realtà ho detto questo:

 

Se la cronologia la elenchi sul forum a beneficio di chi non ha letto il romanzo, te ne saremmo tutti grati e finirebbe ogni polemica.

 

<span style="color:red;">1 ora fa</span>, Bob Rock dice:

A parte le varie polemiche che spesso vengono generate dai post di Ken51, quello che lui chiede a Borden, e cioè di mettere un po' d’ordine nella cronologia di Tex non è proprio sbagliato, 

 

Fare un po' di chiarezza per accontentare gli appassionati lettori di Tex non dovrebbe essere così complicato

 

Ci sono diverse altre discussioni sul forum in cui si discute questo aspetto; si può fare una ricerca (in alto a destra). Inutile scriverla di nuovo. Quando ho tempo ve le segnalo.

Le polemiche nascono, forse, perché a volte si vuole imporre il proprio modo di vedere le cose e non ci si documenta abbastanza :)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Guest Ken51
<span style="color:red;">1 ora fa</span>, Dix Leroy dice:

Si, infatti sono stato impreciso.

Ho letto che hai di tutto ma leggi solo le cose impegnate.

Quelle te le lascio tutte e volentieri, infatti ti rovinano l'umore

invece io tendo a rilassarmi con fumetti di pura avventura

e non mi importa quanto vecchi sono.

fumetti di altissima qualita' ce ne sono tanti anche nell'Anteguerra e Dopoguerra ed io ne leggo sempre con entusiasmo: il primo Mandrake, il Tarzan di Al Foster, il Kit Carson di Albertarelli, Topolino di Goffredson, Saturno contro la Terra, Zorro della metropoli e Marco Za di Cesare Zavattini, Faust, Will Sparrow di Kurt Caesar, le storie degli Albi Salgari, le storie di mare di Franco Caprioli; Un uomo contro il mondo ed in generale tutte le storie di Zavattini, Pedrocchi e Scolari; Il fiore inaccessibile di Bagnoli; Asso di Picche di Hugo Pratt; Mani in alto di Roy D'Amy; Terry e i pirati, Steve Canyon e tutte le storie del grande Milton Caniff e, naturalmente, Tex Willer ... :D

Ritengo i 103 Albi d'Oro Avventurosi una delle piu' belle collane del fumetto, e li ho letti tutti con piacere, cosi' come i Topolino anni 30, i primi Flash Gordon di Alex Raymond, gli Albi Salgari e tanta altra bella roba ...

Agli appassionati del fumetto il materiale non manca di sicuro :ok:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Inutili polemiche sulle vere o presunte incongruenze cronologiche texiane. Io, invece, aspetto con gioia la nuova serie. Boselli ha ridotto al minimo le inesattezze storiche e le incongruenze. Ne restano? e chi se ne .... importa! Il risultato è una grande saga, un grande fumetto!! Boselli, nel riempire i vuoti dei primi anni (e forse non solo di quelli, dato che la sensazione di bruschi salti, la si percepiva anche dopo, per esempio nel pieno dell'epoca "matura", ai tempi de "Sangue Navajo", per intenderci....). rispetterà, manterrà, i PALETTI Bonelliani. Se Tex ha incontrato Carson in quel modo, in quel modo verrà ripresentato l'incontro. Solo, mi è parso di capire (e sinceramente lo spero), Boselli arricchirà il PALETTO, il punto fermo, di molti particolari, antefatti, seguiti, mai narrati prima. 

So che mi ripeto, ma ad esempio, Carson quando ha incontrato per la prima volta Montales? Rileggendo il Ritorno di Montales, qualche dubbio viene...

E poi, è credibile che per 20 anni Tex e Montales non si siano più visti? Forse sì, però...

Buffalo Bill è un po' problematico perché ha ben 8 anni meno di Tex. Di conseguenza, anticiparne le avventure, significa raffigurarlo adolescente. Il che non è impossibile, però, bisogna pur sempre rispettare un altro dei famosi VINCOLI bonelliani, ovvero il primo incontro con Tex ai tempi della costruzione della ferrovia. Probabilmente, o verrà inserita una storia di Cody in veste di protagonista indipendente, oppure un'avventura collocata dopo il primo incontro con Tex.

E anche a questo riguardo: ma quando diavolo si sono conosciuti Buffalo Bill e Kit Carson? In Wild West Show è evidente che i due si erano già conosciuti. E non solo per la fama pluridecennale del Vecchio Cammello....

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Vedi che di cose non raccontate ce ne sono ancora tante.

Un altro esempio: in "La bufera" è ovvio che Gros Jean e Carson si conoscono già ma ai tempi de "Il tranello" Carson non c'era quindi... :D

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Guest Ken51
<span style="color:red;">19 ore fa</span>, Dix Leroy dice:

 

Benissimo!

Chissa' se sara' mai narrata "l'ultima storia di Tex" in cui un Tex ormai 60enne, insieme al pard Tiger Jack, lascia il villaggio navajo per andare in soccorso di Kit (il figlio, ormai 33enne, che Carson e' morto), per non farvi piu' ritorno :(

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">26 minuti fa</span>, Ken51 dice:

Chissa' se sara' mai narrata "l'ultima storia di Tex" in cui un Tex ormai 60enne, insieme al pard Tiger Jack, lascia il villaggio navajo per andare in soccorso di Kit (il figlio, ormai 33enne, che Carson e' morto), per non farvi piu' ritorno :(

 

 Quando sarà il momento la scriverà Berardi....

 

ha una certa dimestichezza nel far fuori i protagonisti :mazza:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">28 minuti fa</span>, natural killer dice:

 

 Quando sarà il momento la scriverà Berardi....

 

ha una certa dimestichezza nel far fuori i protagonisti :mazza:

Non certo più di me.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Guest Ken51
<span style="color:red;">4 ore fa</span>, natural killer dice:

 

 Quando sarà il momento la scriverà Berardi....

 

ha una certa dimestichezza nel far fuori i protagonisti :mazza:

Che poi ... se ci pensi ... sia Tex che Ken avevano 61 anni ...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Logiche che non comprendo.Il numero zero di tex secondo me doveva essere allegato piu'che a zagor a tutte le edizioni di tex.

Io ad esempio leggo e colleziono tutto tex .

Due cari amici leggono e collezionano il tex classic.

Ci sarebbe piaciuto averlo ed invece dobbiamo scegliere se comprare l'inedito oppure lasciar passare e aspettare il 16 novembre.

Essendo una nuova serie di tex trovo logico allegarlo a tutte le pubblicazioni di tex che comprendono varie generazioni.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, il monco dice:

Logiche che non comprendo.Il numero zero di tex secondo me doveva essere allegato piu'che a zagor a tutte le edizioni di tex.

Io ad esempio leggo e colleziono tutto tex .

Due cari amici leggono e collezionano il tex classic.

Ci sarebbe piaciuto averlo ed invece dobbiamo scegliere se comprare l'inedito oppure lasciar passare e aspettare il 16 novembre.

Essendo una nuova serie di tex trovo logico allegarlo a tutte le pubblicazioni di tex che comprendono varie generazioni.

 

Per una volta comprare il Tex mensile inedito! Che terribile problema! :rolleyes::azz:

Modificato da borden

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
On 1/10/2018 at 22:11, Loriano Lorenzutti dice:

Bene, aspettiamo l'uscita fiduciosi di leggere delle belle storie. Ottimo Dotti copertinista. Una cosa però: storie medie di 220 pagine le vedremo in tre /quattro albi, vale a dire 3/4 mesi a storia. Riusciranno, specialmente i giovani lettori ad aspettare tanto? E alla fine quanto costeranno?

 

Tanto non esistono i giovani lettori :Dper me sarà una sofferenza ma resisterò stoicamente. Non vedo l'ora questa serie mi intriga moltissimo

On 23/10/2018 at 22:58, borden dice:

 

Per una volta comprare il Tex mensile inedito! Che terribile problema! :rolleyes::azz:

 

Agghiacciante. Non so come posso essere sopravvissuto fino ad oggi :D

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">2 ore fa</span>, Chinaski89 dice:

 

Tanto non esistono i giovani lettori :Dper me sarà una sofferenza ma resisterò stoicamente. Non vedo l'ora questa serie mi intriga moltissimo

 

Agghiacciante. Non so come posso essere sopravvissuto fino ad oggi :D

 

 

Tu NON compri il Tex mensile?:huh:  Sul serio?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Guest Ken51

Ci sono comportamenti difficilmente spiegabili: conosco un signore anziano, ultrasettantenne, che compra Tex da sempre presso la mia abituale edicola, ma sino all'ultimo comprava esclusivamente il Tre Stelle e solo quello, MAI l'inedito anche se gli veniva proposto dall'edicolante e dal sottoscritto ... 

Collezionava solo il Tre Stelle, poi anche la Collezione Storica a colori, ma MAI l'inedito :mellow:, questo finche' la Tre Stelle chiuse, qualche anno fa, e solo allora ripiego', giocoforza, sull'inedito e fu costretto ad ordinare anche i 40 albi arretrati che si era perso e che non avrebbe piu' potuto recuperare nella Tre Stelle :azz:

Modificato da Ken51

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

A mio padre nei primi anni sessanta venne consigliata la "Tre Stelle" in quanto edizione definitiva e corretta.

Si trovava facilmente ed era assente dagli equivoci delle edizioni precedenti per la caratteristica del dorso.

Della sua parte di collezione non ne ho sostituito neanche uno, mentre i buchi che riempivo con quello che trovavo

mano a mano sono stati sostituiti. Ma ho comprato l'ultimo numero e l'ho messo assieme a suo fratello maggiore.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
On 23/10/2018 at 21:19, il monco dice:

Logiche che non comprendo.Il numero zero di tex secondo me doveva essere allegato piu'che a zagor a tutte le edizioni di tex.

Io ad esempio leggo e colleziono tutto tex .

Due cari amici leggono e collezionano il tex classic.

Ci sarebbe piaciuto averlo ed invece dobbiamo scegliere se comprare l'inedito oppure lasciar passare e aspettare il 16 novembre.

Essendo una nuova serie di tex trovo logico allegarlo a tutte le pubblicazioni di tex che comprendono varie generazioni.

In realtà per gli appassionati e collezionisti di Tex sarebbe un problemone perchè si riempirebbero di mille volumetti oggettivamente inutili, il problema è dovuto al fatto che ci sarebbe anche una grave inflazione di questi volumetti!

Se proprio dobbiamo essere puntigliosi chi acquista le ristampe e le altre pubblicazioni teoricamente dovrebbe leggersi parallelamente i mensili quindi non avrebbe il problema sopra detto.

Hanno fatto bene allegarlo solo a Tex Mensile (per me non prendere il mensile ma prendere ristampe non ha senso, comunque...) e a Zagor pechè è proprio a questo pubblico che si indirizza l'iniziativa: i texiani leggono il mensile e di conseguenza il numero 0 sulla mensile risulta essenziale, gli zagoriani sono il pubblico che dopo i texiani leggono di più Tex quindi magari questo volumetto gli darà motivo di seguire la nuova serie. 

 

Modificato da JohnnyColt

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">13 ore fa</span>, borden dice:

 

 

Tu NON compri il Tex mensile?:huh:  Sul serio?

 

No intendevo se per lui è così terribile comprarlo una volta, mi chiedo come posso essere sopravvissuto comprandolo sempre :D

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.