Vai al contenuto
TWF - Tex Willer Forum
ymalpas

[Tex Willer N. 1 / 2 / 3 / 4] Vivo o morto!

Messaggi consigliati/raccomandati

1539597844211.jpg--.jpg?1539597845000

 

 

 

 

Soggetto e Sceneggiatura: Mauro Boselli

Disegni: Roberto De Angelis

Copertina: Maurizio Dotti

Periodicità: Mensile 16 novembre 2018

 

Le avventure di Tex quand’era ancora uno scatenato fuorilegge!

 

A settant’anni di distanza dalla sua prima apparizione, ritroviamo Tex inseguito dagli sceriffi e dai cacciatori di taglie nel primo numero di una nuova serie, rapida e secca come un colpo di fucile, che narrerà gli episodi sconosciuti della giovinezza del nostro eroe! In questo episodio iniziale, di Boselli e De Angelis, scopriamo l’antefatto mai raccontato del primo, storico albo di Tex, “Il Totem Misterioso”, con la nascita dell’odio tra Tex e il losco Coffin e la tragica storia della bella indiana Tesah, tra sparatorie, agguati e galoppate a rompicollo sul giovane destriero Dinamite!

 

 

 

 

15zl5qx.jpg

 

 

 © Sergio Bonelli Editore

 

 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
On 18/10/2018 at 15:15, ymalpas dice:

Soggetto e Sceneggiatura: Mauro Boselli

Disegni: Roberto De Angelis

Copertina: Maurizio Dotti

Periodicità: Mensile 16 novembre 2018

 

Il fuorilegge Tex Willer, dopo essersi scrollato di dosso gli sceriffi e i cacciatori di taglie che lo inseguono, affronta la banda di Bill il Rosso e salva la bella Tesah nei pressi del Rainbow canyon, inseguita dalla banda del losco John Coffin che intende impossessarsi di un mitico tesoro indiano.

  

 

 

Scusa, ma QUESTO testo, da dove diamine l'hai preso? Non corrisponde.-

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Dalle rare notizie che sono apparse.

D'altronde sul sito bonelli non c'è il classico riassunto della storia ma una dichiarazione d'intenti.

Tex non è un fuorilegge ?

Sceriffi e cacciatori di taglie non gli stanno alle costole ?

Che la prima storia verteva su Red Billy non me lo sono sognato, no ?

Che nell'albo ci sia Tesah e Coffin lo dice la tavola postata e che la storia costituisca l'antefatto a il totem misterioso  sta scritto nel sito Bonelli.

Dimmi cosa c'è di errato e correggo. 

Magari a sapere PRIMA cosa dovrei scrivere e non a saperlo DOPO eviterei di scrivere cose inesatte.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Beh, a chi non sa, sembra la trama del totem misterioso... La storia in effetti è quella ma c'è molto di più. Poi le seguenti sono  del tutto nuove, almeno sino a... vedremo.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Beh, direi che poiché la nuova serie si propone di colmare i tanti punti interrogativi lasciati nel corso dei primi anni di vita editoriale di Tex, credo possa starci che di tanto in tanto venga ritirata in ballo di sfuggita qualche vecchia avventura, al fine di meglio contestualizzare la nuova vicenda...

Comunque, parlando del numero 1, che dire se non tessere le doti di Dotti (che gioco di parole, eh :D?!?) per la copertina e constatare che le tavole in anteprima di De Angelis promettono assai..?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">16 ore fa</span>, borden dice:

Beh, a chi non sa, sembra la trama del totem misterioso... La storia in effetti è quella ma c'è molto di più. Poi le seguenti sono  del tutto nuove, almeno sino a... vedremo.

 

Mauro vorrei solo che tu ti rendessi conto delle difficoltà che posso avere nello scrivere un piccolo riassunto di due righe brancolando completamente nel buio o quasi, o meglio estrapolando una notizia da tale sito, un'altra da tal'altro sito, un altra da altro posto ancora, tutto condito con i " forse è nella prima storia, forse nella terza", "forse tizio ha sentito male" o "ha riportato male", insomma non è facile. Capisco che quegli utenti che non hanno ancora letto la storia ma si intestardiscono a parlare di remake, quando ormai è chiaro anche alle pietre lo spirito di questa nuova iniziativa editoriale, possano risultare irritanti però a volte bisogna accontentarsi di quel che passa il convento. Mi avessi scritto un mesaggio privato scrivendo tu steso di tuo pugno una riga con quello che volevi apparisse su questa pagina...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Stupende le tavole. Non vedo l'ora che arrivi novembre.

Speriamo che duri.

Quello che non capisco è come faccia Boselli a scrivere tutte queste storie contemporaneamente.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">32 minuti fa</span>, Andrea67 dice:

Stupende le tavole. Non vedo l'ora che arrivi novembre.

Speriamo che duri.

Quello che non capisco è come faccia Boselli a scrivere tutte queste storie contemporaneamente.

 

Mistero! Avrà qualche ghost writer?  (scherzo eh :D) 

Anch'io non vedo l'ora che arrivi e anch'io spero che duri... 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">32 minuti fa</span>, Andrea67 dice:

Stupende le tavole. Non vedo l'ora che arrivi novembre.

Speriamo che duri.

Quello che non capisco è come faccia Boselli a scrivere tutte queste storie contemporaneamente.

Nell'intervista su Film TV ha detto di aver scritto già 15 numeri! :o

Credo che, abituato alle trame complesse ed assai articolate di Tex e Dampyr, con le sceneggiature di Tex Willer proceda molto più spedito! :)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">3 minuti fa</span>, kento dice:

Nell'intervista su Film TV ha detto di aver scritto già 15 numeri! :o

Credo che, abituato alle trame complesse ed assai articolate di Tex e Dampyr, con le sceneggiature di Tex Willer proceda molto più spedito! :)

 

Affermazione che condivido in parte. Ho capito che lo spirito è quello di scrivere il giovane Tex con lo spirito delle origini, ma questo non vuol dire che siano meno impegnative. Il magnifico fuorilegge, ad esempio, che penso rappresenti il prototipo di ciò che vedremo su Tex Willer, è una storia che sicuramente ha divertito molto anche Boselli durante la scrittura, ma è una gran bella storia, con una trama avvincente. Quindi capisco il senso della tua affermazione, ma non so se risponda al vero. 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Preso ieri a Lucca in anteprima il numero 1 :D

Sono forse tra i primi fortunati qui sul forum ad averlo letto, quindi ora farò tantissimi spoiler e vi rovinerò la lettura :D

 

Scherzo, naturalmente.

 

Se il buongiorno si vede dal mattino, direi che possiamo tutti esser ottimisti.

Mauro riesce a costruire una bellissima storia che ci riporta come erano le intenzioni al mitico numero 1.

Non voglio spoilerare, ma penso che questa serie l'aspettavamo in molti e ci regalerà bellissime storie, sfruttando personaggi che potevano e possono dare ancora tanto!!

 

Grazie Mauro.

 

 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">20 ore fa</span>, Otami dice:

Dai dai dai, spoilera!! Io non potro' leggerlo ancora per molto, ed allora ben vengano gli spoiler!

 

Neanche sotto tortura, non voglio assolutamente rovinare la lettura a tutti voi :P

 

Però già oggi puoi correre in edicola a prendere lo zagor inedito con allegato il numero zero (che poi sarà di nuovo allegato al Tex di Novembre, che uscirà settimana prossima!!).

Nel numero zero c'è una sorta di trailer cinematografico, ed è stupendo.

 

Penso che il numero uno piacerà a quasi tutti (prevenuti a parte :P )!

 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Mi e' appena arrivato il "Tex Willer Wanted Box"....con la scatola di metallo tutta ammaccata.Mi chiedo chi sono gli addetti della Bonelli che confezionano gli oggetti da spedire.

In quanto al contenuto,ci sono 4 inutili numero 1 con 4 copertine diverse e un avviso di taglia di Tex.Il pezzo forte ovviamente e' la raccoltina anastatica della serie a strisce.

Ad ogni modo.non me ne vogliano la Bonelli,ma per questa serie,seppur un ottima iniziativa,applicare un prezzo di 3,20 per 64 pagine di fumetto (quasi 50 pagine in meno rispetto alla serie classica)lo trovo un po' eccessiva.Non e' l'euro in piu' o l'euro in meno ma solo una questione di principio.64 pagine di leggono in 5 minuti....voi che dite...e' un prezzo che potrebbe attirare il ragazzino ad acquistare un albetto con ste poche pagine?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Per ammaccarla non ci vuole molto...è piuttosto fragile.

Il pezzo forte, la raccoltina, sono le storie originali senza censura?

Sembrerebbe di sì, nella seconda vignetta TEX parla di scagnozzi.

O mi sbaglio? 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">11 ore fa</span>, Anthony Steffen dice:

Mi e' appena arrivato il "Tex Willer Wanted Box"....con la scatola di metallo tutta ammaccata.Mi chiedo chi sono gli addetti della Bonelli che confezionano gli oggetti da spedire.

In quanto al contenuto,ci sono 4 inutili numero 1 con 4 copertine diverse e un avviso di taglia di Tex.Il pezzo forte ovviamente e' la raccoltina anastatica della serie a strisce.

Ad ogni modo.non me ne vogliano la Bonelli,ma per questa serie,seppur un ottima iniziativa,applicare un prezzo di 3,20 per 64 pagine di fumetto (quasi 50 pagine in meno rispetto alla serie classica)lo trovo un po' eccessiva.Non e' l'euro in piu' o l'euro in meno ma solo una questione di principio.64 pagine di leggono in 5 minuti....voi che dite...e' un prezzo che potrebbe attirare il ragazzino ad acquistare un albetto con ste poche pagine?

Anch'io non sono un amante delle variant, ma in questo caso c'è una copertina di Villa che mi piace parecchio. Circa il numero di pagine ridotto e i tempi di lettura: io non faccio mai una questione di quantità, ma di qualità. Se la storia è avvincente e i disegni molto belli (e quelli di De Angelis lo sono) non faccio un dramma per il costo dell'albo. Ormai i fumetti costano, perché la carta costa, sta diventando un bene di lusso in quest'epoca digitale. Domani avremo tra le mani questo atteso numero uno. Io sono ottimista. :)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Preso stamattina. Sono rimasto stupito, ma all'edicola dove di solito mi fornivo,  ora lo prendo al supermercato,

sono arrivate una trentina di copie, quando la serie normale penso non arrivi a venti. Sono curioso di vedere se è quante ne venderanno. Stasera con calma lo leggerò.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Contenuto simile

    • Da ymalpas
      Soggetto e sceneggiatura: Mauro Boselli
      Disegni: Alessandro Piccinelli
      Periodicità mensile: Agosto / Settembre 2017
      Inizia nel numero 682 e finisce nel numero 683
       
      La storia del ritorno di Lupe e della figlia.
       
       
       

       
       
       
      © Testi e immagini della Sergio Bonelli Editore.
    • Da ymalpas
      Soggetto e sceneggiatura:Mauro Boselli
      Disegni: Corrado Mastantuono
      Periodicità mensile: Gennaio, Febbraio e Marzo 2015
       
       
       
       
      In Texas, la Luna piena colore del sangue annuncia la scorreria notturna di un predone, Il comanche Charvez, tornato dalla morte per riprendere con se il figlio quindicenne Daniel, cresciuto con la madre Ada e il patrigno Rick, vecchi amici di Tex. Il ranger si mette sulle sue tracce!
       
       
       
       
       
      © Sergio Bonelli Editore
       
       
       
       
          
    • Da Sam Stone
      Torna la formula autunnale del Color Tex: quattro episodi completi, tutti a colori! Color Tex
        Stelle di latta e altre storie Uscita: 20/11/2014
      Copertina: Giulio De Vita
      Il sesto numero della serie di Color Tex ripresenta l'originale formula che ha riscosso immediato successo con il n. 4: quattro episodi completi, interamente a colori, ognuno relizzato da autori differenti, molti al loro esordio con le storie del Ranger!
       
      Stelle di latta
      Soggetto e sceneggiatura: Michele Medda
      Disegni: Michele Benevento
      Colori: Oscar Celestini
       
      C’è chi è onorato di servire la Legge e chi getta la propria stella nella polvere...
       
      Incontro a Tularosa
      Soggetto e sceneggiatura: Moreno Burattini
      Disegni: Giuseppe Camuncoli
      Colori: Beniamino Delvecchio
       
      Tre uomini si danno appuntamento con la morte in un pueblo del Nuovo Messico...
       
      Nel buio
      Soggetto e sceneggiatura: Mauro Boselli
      Disegni: Luca Rossi
      Colori: Romina Denti
       
      È peggiore il buio della solitudine o quello sordo e cieco del pregiudizio?
       
      Randy il fortunato
      Soggetto e sceneggiatura: Roberto Recchioni
      Disegni: Andrea Accardi
      Colori: Oscar Celestini
       
      Aveva la fortuna delle canaglie.. sinché Tex non diventò la sua ombra!...
       
       
      Tavole in anteprima:
       


       
      Testi e immagini sono Copyright Sergio Bonelli Editore
    • Da Sam Stone
      Soggetto: Mauro Boselli
      Sceneggiatura:Mauro Boselli
      Disegni di:Lito Fernandez
      Copertina: Claudio Villa

      A Sitka, nei fiordi dell'Alaska, un'incomprensione tra la pittoresca ciurma di capitan Roscoe e i Tlingit del sakem Kowee ha scatenato un'autentica guerriglia, nella quale sono coinvolti anche Gros-Jean e la sua figlioccia eskimo Dawn. Giunti in aiuto degli amici, Tex e Carson scoprono che all'origine di tutto c'è il rapimento di alcune ragazze indiane. Nessuno crede davvero che i colpevoli siano i leggendari spiriti malingi della foresta, i Kuchtaqa... Ma poi anche Dawn e la figlia di Kowee scompaiono misteriosamente... E, oltre le montagne ghiacciate più a nord, un mostruoso dio cannibale sta per fare di loro le sue spose...

      Copyright SBE 2013

      In edicola da Ottobre 2013
    • Da bressimar
      Soggetto e sceneggiatura: Mauro Boselli
      Disegni: Alfonso Font
      Periodicità annuale: Ottobre 2001


      Chi è il divoratore di anime dall'occhio d'oro? E perchè Jim Brandon, dopo aver letto l'enigmatico messaggio che ne fa menzione, abbandona i suoi uomini e si allontana, da solo e in borghese, nei territori del Nord' Tex e Carson, chiamati da Gros-Jean, si gettano subito sulle tracce dell'amico scomparso, su cui grava, oltretutto, l'infamante sospetto della diserzione, ma dovranno fare molta attenzione? Ai pericoli dell'inverno che arriva si aggiunge, infatti, una minaccia misteriosa e sinistra: quella dello Spirito del Vento, il terribile Wendigo!



      [ Nota: il messaggio iniziale di questa discussione è stato modificato per consentire l'inserimento dei dati della storia ]



      Altra storia ambientata in questi posti che solo a prendere in mano l'albo mi viene freddo... e tutti con le loro giacchette di pelo sopra alla camicia... mah..
      scherzi a parte io francamente non ho apprezzato troppo questa storia, forse un po' troppo fantasiosa per i miei gusti, anche se la trama mi è parsa ben sviluppata e con un buon ritmo.. il fatto è che preferisco storie più tradizionali e canoniche...
  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.