Vai al contenuto
TWF - Tex Willer Forum
ymalpas

[Tex Willer N. 1 / 2 / 3 / 4] Vivo o morto!

Messaggi consigliati/raccomandati

Altro numero di spessore, narrativamente parlando. E' un po' difficile arrivare a un commento vero e proprio, peraltro. La storia merita di essere valutata nel suo insieme, che è di quattro albi. Grande De Angelis ( sta lavorando, oltre a quella già finita, presumo, del ritorno di steve Dickart, anche su altre storie del Tex giovane ?), splendida interpretazione di Tesah (c'è una vignetta da infarto quando sale a cavallo :wub:, altro che l'innocua tavola di Carson nell'ultimo Color Tex!). Finché si reggerà questo ritmo e questa qualità non mi lamenterò mai di questi albetti che comunque ci costano circa 7000 delle vecchie lire. Nel dicembre 2022 uscirà il numero 50 e allora si potranno fare delle valutazioni complesssive.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">5 ore fa</span>, ymalpas dice:

Altro numero di spessore, narrativamente parlando. E' un po' difficile arrivare a un commento vero e proprio, peraltro. La storia merita di essere valutata nel suo insieme, che è di quattro albi. Grande De Angelis ( sta lavorando, oltre a quella già finita, presumo, del ritorno di steve Dickart, anche su altre storie del Tex giovane ?)

 

Non è ancora finita o almeno non lo era a Lucca... e più che un ritorno di Steve Dickart sarà tecnicamente la sua prima apparizione visto che sarà ambientata circa due anni prima di "Fuorilegge" e sono davvero curioso di vedere cosa si inventerà Borden per evitare che si incontrino durante tutta la vicenda. :lol:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">43 minuti fa</span>, Carlo Monni dice:

 

Non è ancora finita o almeno non lo era a Lucca... e più che un ritorno di Steve Dickart sarà tecnicamente la sua prima apparizione visto che sarà ambientata circa due anni prima di "Fuorilegge" e sono davvero curioso di vedere cosa si inventerà Borden per evitare che si incontrino durante tutta la vicenda. :lol:

 

 probabilmente ricorrerà a qualche gioco di prestigio...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
On 16/12/2018 at 15:14, Letizia dice:

Peccato che Fanny porti i pantaloni! :wub:

E' una pischella!!! Non avrà nemmeno l'età di Grande Tex :P .

 

PS GT, non portarti l'albo in bagno, che poi lo sciupi :laughing:.

  • Haha (0) 1

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Letto ieri e penso che si preannunci per tutti noi una grande serie! O almeno i propositi per una serie fatta molto bene ci sono tutti!

Anche questo secondo albo è sotto tanti punti di vista eccellente, per me più del primo. 

Punto di vista della sceneggiatura: fresca e coinvolgente, frenetica ma al contempo scanzonata e guascona. Ben fatti gli scontri a fuoco tra i vari personaggi e nemici strutturati molto molto bene, di certo più caratterizzati rispetto agli ultimi nemici del Bos sulla mensile classica. 

Punto di vista dei disegni: eccezionali ed impeccabili le tavole del sempre più grande De Angelis! Strupendi i vignettoni e ben realizzate le scene notturne. Bravo!

Punto di vista della copertina: beh Dotti si dimostra mensilmente eccezionale! Questo mese ha realizzato una copertina a due piani la cui struttura è stata osteggiata per anni, forse anche da Sergione stesso, e che stata sdoganata finalmente da Villa con il numero 642, Appuntamento con la vendetta.

Mi ricordo che lo stesso disegnatore su questo gruppo aveva scritto: 

Cita

Preciso che la "novità" si riferisce direttamente e strettamente alla serie di Tex: mai prima d'ora era stata "tentata" una copertina con due situazioni diverse, per tempo e per luogo, contemporaneamente presenti. Pensavo me la bocciassero quando l'ho presentata, e invece... :D

Aspetto di leggere la storia completa ma da due albi si può già capire che sarà molto bella! 

Continuo a non comprendere il perchè di storpiare graficamente un personaggio così insignificante come il padre di Tesah. Compare in una vignetta ogni albo, Galep stesso ce lo ha presentato in una sola vignetta. Va bene la storicità ma per un personaggio tanto insignificante non si poteva tenere la precedente rappresentazione? Continua a rimanere una cosa che mi urta moltissimo...

 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">34 minuti fa</span>, gilas2 dice:

Scusate ma solo io in questa copertina vedo il cappello di Tex (la parte superiore, non la tesa) completamente storto??

Forse di qualche grado... Effettivamente l'errore sembra esserci ma non me ne sono accorto prima che tu lo facessi notare. 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">4 ore fa</span>, JohnnyColt dice:

 

Continuo a non comprendere il perchè di storpiare graficamente un personaggio così insignificante come il padre di Tesah. Compare in una vignetta ogni albo, Galep stesso ce lo ha presentato in una sola vignetta. Va bene la storicità ma per un personaggio tanto insignificante non si poteva tenere la precedente rappresentazione? Continua a rimanere una cosa che mi urta moltissimo...

 

Che posso dirti? Ormai è così, devi fartene una ragione.

  • +1 1

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Se si è rifatta la guerra di Secessione, se i Rangers della Mano Rossa avevano l'aspetto d soldati blu, si può ben rifare UN Pawnee nel modo giusto. Orso Grigio non è affatto di contorno e compare nel n. 700! 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Finora trovo questa nuova Serie entusiasmante !!!  Sceneggiature,disegni,rimandi alla "regolare",tutto risulta perfetto.  Bravi,bravi,bravi.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">6 ore fa</span>, borden dice:

Se si è rifatta la guerra di Secessione, se i Rangers della Mano Rossa avevano l'aspetto d soldati blu, si può ben rifare UN Pawnee nel modo giusto. Orso Grigio non è affatto di contorno e compare nel n. 700! 

Per come la penso io i grandi eventi o gli elementi storici devono essere quanto più affidabili e storicizzati possibile ma un personaggio come il padre di Tesah, che sicuramente con il numero 700 sarà un filo più importante nella storia di Tex, non trovo alcun senso storpiare così tanto un personaggio. Leggendo Il totem misterioso e subito dopo Vivo o morto è un elemento che salta all'occhio e infastidisce alquanto...

 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Contenuto simile

    • Da ymalpas
      Soggetto e sceneggiatura: Mauro Boselli
      Disegni: Alessandro Piccinelli
      Periodicità mensile: Agosto / Settembre 2017
      Inizia nel numero 682 e finisce nel numero 683
       
      La storia del ritorno di Lupe e della figlia.
       
       
       

       
       
       
      © Testi e immagini della Sergio Bonelli Editore.
    • Da ymalpas
      Soggetto e sceneggiatura:Mauro Boselli
      Disegni: Corrado Mastantuono
      Periodicità mensile: Gennaio, Febbraio e Marzo 2015
       
       
       
       
      In Texas, la Luna piena colore del sangue annuncia la scorreria notturna di un predone, Il comanche Charvez, tornato dalla morte per riprendere con se il figlio quindicenne Daniel, cresciuto con la madre Ada e il patrigno Rick, vecchi amici di Tex. Il ranger si mette sulle sue tracce!
       
       
       
       
       
      © Sergio Bonelli Editore
       
       
       
       
          
    • Da Sam Stone
      Torna la formula autunnale del Color Tex: quattro episodi completi, tutti a colori! Color Tex
        Stelle di latta e altre storie Uscita: 20/11/2014
      Copertina: Giulio De Vita
      Il sesto numero della serie di Color Tex ripresenta l'originale formula che ha riscosso immediato successo con il n. 4: quattro episodi completi, interamente a colori, ognuno relizzato da autori differenti, molti al loro esordio con le storie del Ranger!
       
      Stelle di latta
      Soggetto e sceneggiatura: Michele Medda
      Disegni: Michele Benevento
      Colori: Oscar Celestini
       
      C’è chi è onorato di servire la Legge e chi getta la propria stella nella polvere...
       
      Incontro a Tularosa
      Soggetto e sceneggiatura: Moreno Burattini
      Disegni: Giuseppe Camuncoli
      Colori: Beniamino Delvecchio
       
      Tre uomini si danno appuntamento con la morte in un pueblo del Nuovo Messico...
       
      Nel buio
      Soggetto e sceneggiatura: Mauro Boselli
      Disegni: Luca Rossi
      Colori: Romina Denti
       
      È peggiore il buio della solitudine o quello sordo e cieco del pregiudizio?
       
      Randy il fortunato
      Soggetto e sceneggiatura: Roberto Recchioni
      Disegni: Andrea Accardi
      Colori: Oscar Celestini
       
      Aveva la fortuna delle canaglie.. sinché Tex non diventò la sua ombra!...
       
       
      Tavole in anteprima:
       


       
      Testi e immagini sono Copyright Sergio Bonelli Editore
    • Da Sam Stone
      Soggetto: Mauro Boselli
      Sceneggiatura:Mauro Boselli
      Disegni di:Lito Fernandez
      Copertina: Claudio Villa

      A Sitka, nei fiordi dell'Alaska, un'incomprensione tra la pittoresca ciurma di capitan Roscoe e i Tlingit del sakem Kowee ha scatenato un'autentica guerriglia, nella quale sono coinvolti anche Gros-Jean e la sua figlioccia eskimo Dawn. Giunti in aiuto degli amici, Tex e Carson scoprono che all'origine di tutto c'è il rapimento di alcune ragazze indiane. Nessuno crede davvero che i colpevoli siano i leggendari spiriti malingi della foresta, i Kuchtaqa... Ma poi anche Dawn e la figlia di Kowee scompaiono misteriosamente... E, oltre le montagne ghiacciate più a nord, un mostruoso dio cannibale sta per fare di loro le sue spose...

      Copyright SBE 2013

      In edicola da Ottobre 2013
    • Da bressimar
      Soggetto e sceneggiatura: Mauro Boselli
      Disegni: Alfonso Font
      Periodicità annuale: Ottobre 2001


      Chi è il divoratore di anime dall'occhio d'oro? E perchè Jim Brandon, dopo aver letto l'enigmatico messaggio che ne fa menzione, abbandona i suoi uomini e si allontana, da solo e in borghese, nei territori del Nord' Tex e Carson, chiamati da Gros-Jean, si gettano subito sulle tracce dell'amico scomparso, su cui grava, oltretutto, l'infamante sospetto della diserzione, ma dovranno fare molta attenzione? Ai pericoli dell'inverno che arriva si aggiunge, infatti, una minaccia misteriosa e sinistra: quella dello Spirito del Vento, il terribile Wendigo!



      [ Nota: il messaggio iniziale di questa discussione è stato modificato per consentire l'inserimento dei dati della storia ]



      Altra storia ambientata in questi posti che solo a prendere in mano l'albo mi viene freddo... e tutti con le loro giacchette di pelo sopra alla camicia... mah..
      scherzi a parte io francamente non ho apprezzato troppo questa storia, forse un po' troppo fantasiosa per i miei gusti, anche se la trama mi è parsa ben sviluppata e con un buon ritmo.. il fatto è che preferisco storie più tradizionali e canoniche...
  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.