Vai al contenuto
TWF MAGAZINE N°18 è online! Leggi di più... ×
TWF - Tex Willer Forum
natural killer

[Magazine 2019] Raccolto insanguinato - Yukon Race

Messaggi consigliati/raccomandati

Tex Magazine 2019 cover

 

Due fumetti inediti completi, e tanti articoli sul modo di raccontare il west nelle sue mille forme!

TEX MAGAZINE

N° : 5

Periodicità: annuale

TEX MAGAZINE 2019

uscita: 24/01/2019

Copertina: Claudio Villa


Nel Tex Magazine 2019, 176 pagine di servizi e dossier a colori, in più, due racconti di Tex completi e inediti:

Raccolto insanguinato
Soggetto e sceneggiatura: Jacopo Rauch
Disegni: Alessandro Poli

Orribili sacrifici umani vengono compiuti Redfield nel Nebraska... Per ingraziarsi antiche divinità celtiche e avere raccolti fertili, cittadini e fattori si sono trasformati in invasati al servizio del potente Kasdan e di una misteriosa strega… Tex Willer, sulle tracce di un bandito in fuga, è costretto a fermarsi a Redfield, il villaggio dei folli...

Yukon Race
Soggetto e sceneggiatura: Giorgio Giusfredi
Disegni: Alfonso Font

Homer Deveraux, bieco imprenditore e allevatore di cani da slitta, ha indetto la “Yukon Race” una gara da Dawson Creek a Whitehorse… Tra i partecipanti ci sono Gros-Jean, il métis canadese, e la sua figlioccia Dawn… Ma la candida neve della pista, per loro, riserva impreviste e mortali insidie!

1545995967532.jpg--.jpg?1545995968000

 

1545995970551.jpg--.jpg?1545995971000

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Bella copertina, coerente con lo stile del Magazine. I soggetti delle due storie, dalle primissime anticipazioni sopra riportate, si direbbero interessanti, al punto che, sempre ragionando di primissimo acchitto, personalmente li troverei più che adeguati anche per la serie regolare, ovviamente previo sviluppo delle rispettive vicende su almeno un paio di albi ciascuna. I disegni di Font li conosciamo, e personalmente non mi dispiacciono, interessanti invece le due pagine postate in anteprima della storia di Poli: il livello sembra decisamente buono...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

La trama della prima in qualche modo mi ha ricordato "Gli uomini Giaguaro" :D e non me ne dispiace.

 

Nella seconda in teoria dovrebbe esserci solo Gros Jean e Dawn, senza Tex e pards: curiosissimo!!

 

Bella copertina!!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Copertina semplice, ben fatta ma senza particolari virtuosismi. IL Gros-Jean di Villa non è brutto, anzi, ma viene qui rovinato da una colorazione secondo me non all'altezza.

Le due storie parrebbero interessanti, personalemnte sono più incuriosito dalla prima. Le tavole postate sono molto molto ben fatte perciò spero che sia un Almanacco di alto livello. Bello il gufo!!! :D

Sono contento comunque di rivedere Gros-Jean che non bazzicava le pagine del Nostro da qualche tempo...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">17 minuti fa</span>, JohnnyColt dice:

Copertina semplice, ben fatta ma senza particolari virtuosismi. IL Gros-Jean di Villa non è brutto, anzi, ma viene qui rovinato da una colorazione secondo me non all'altezza.

Le due storie parrebbero interessanti, personalemnte sono più incuriosito dalla prima. Le tavole postate sono molto molto ben fatte perciò spero che sia un Almanacco di alto livello. Bello il gufo!!! :D

Sono contento comunque di rivedere Gros-Jean che non bazzicava le pagine del Nostro da qualche tempo...

 

Beh se è per questo io preferisco sicuramente questo tipo di colorazione a quella 'acquarellata' della copertina del 700... anche se in questo ultimo caso aspetto di vedere il risultato dal vivo e non dallo schermo di un pc

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
14 minuti fa, gilas2 dice:

Beh se è per questo io preferisco sicuramente questo tipo di colorazione a quella 'acquarellata' della copertina del 700... anche se in questo ultimo caso aspetto di vedere il risultato dal vivo e non dallo schermo di un pc

Davvero? Devo dirti che le copertine "acquerellate" mi piacciono moltissimo pur essendo solitamente più sature della versione mandata in stampa. Personalmente non mi dispiacerebbe vedere la colorazione del Maestro in edicola tutti i mesi ma mi accontento di buon grado delle copertine del Color e delle varie comparsate qui e là. Forse relegare la colorazione Villiana ai soli celebrativi (Vendetta Navajo, Tex 500, Sul sentiero dei ricordi, Tex 600, L'ultima vendetta e Tex 700) è davvero l'opzione migliore!

Non so dirti perchè ma la colorazione di questo Almanacco proprio non mi convince. Forse troppo lucente? Boh

Modificato da JohnnyColt

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Il primo non mi attrae, il secondo  sì  e molto, anche perché  Font mi piace, specie nel raffigurare le donne :wub:, ma comunque  non credo che lo comprerò.

Gros- Jean di Villa non mi piace.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">7 ore fa</span>, Sam Stone dice:

La trama della prima in qualche modo mi ha ricordato "Gli uomini Giaguaro" :D e non me ne dispiace.

 

A me ricorda piuttosto certi classici dell'horror dove ci sono comunità isolate che adorano antiche divinità sanuinarie e mal gliene incoglie allo sfortunato visitatore.

Se proprio dovessi fare un paragone texiano sceglierei piuttosto "Il marchio di Satana".

 

Cita

Nella seconda in teoria dovrebbe esserci solo Gros Jean e Dawn, senza Tex e pards: curiosissimo!!

 

Bella copertina!

 

Nella struttura del Magazine era previsto fin dall'inizio che la seconda storia sarebbe stata dedicata ad un comprimario. La precedenza spettava ovviamente ai tre pards.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, Carlo Monni dice:

 

Nella struttura del Magazine era previsto fin dall'inizio che la seconda storia sarebbe stata dedicata ad un comprimario. La precedenza spettava ovviamente ai tre pards.

Le storie con i comprimari in solitaria sono a mio avviso una bella trovata, potrebbero trovar spazio anche nei color corti oltre che sui magazine.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
19 ore fa, Grande Tex dice:

Sul magazine c' è  già  stata una con Carson in solitaria, quindi... perché  no? 

 

Ti sei già scordato quella di Tiger sul Magazine del gennaio 2018 di Mignacco & Bruzzo? ;)

 

16 ore fa, paco ordonez dice:

Domanda: Poli è allievo di Andrea Venturi? Lo stile è evidentemente è evidentemente modellato su quello di Venturi.

 

No, a quanto ne so, ma sono entrambi di Bologna quasi coetanei ed hanno fatto per un po' la professione di grafico pubblicitario quindi possono essersi conosciuti e quando ha anche lui intrapreso la carriera di fumettista una decina di anni dopo Venturi può comunque averlo preso a modello.

Modificato da Carlo Monni

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">15 minuti fa</span>, Carlo Monni dice:
<span style="color:red;">20 ore fa</span>, Grande Tex dice:

Sul magazine c' è  già  stata una con Carson in solitaria, quindi... perché  no? 

 

Ti sei già scordato quella di Tiger sul Magazine del gennaio 2018 di Mignacco & Bruzzo? ;)

Un lapsus. Volevo  dire che sul color c' è  già  stata  una storia  di Carson  in solitaria.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
On 29/12/2018 at 15:49, Carlo Monni dice:

 

A me ricorda piuttosto certi classici dell'horror dove ci sono comunità isolate che adorano antiche divinità sanuinarie e mal gliene incoglie allo sfortunato visitatore.

Se proprio dovessi fare un paragone texiano sceglierei piuttosto "Il marchio di Satana".

 

 

Nella struttura del Magazine era previsto fin dall'inizio che la seconda storia sarebbe stata dedicata ad un comprimario. La precedenza spettava ovviamente ai tre pards.

 

Si in effetti ricorda forse di più la storia da te citata, ma leggendo la trama la prima che mi è venuta in mente è quella degli uomini giaguaro (valutata sempre malissimo da tutti, ma che a me continua a piacere)! :)

 

Si si mi ricordavo che nel magazine sono previste avventure un solitaria di comprimari, infatti se non ricordo male dovrebbe essercene una in lavorazione anche su Jim Brandon o me la sono sognata?

Secondo me è un ottima idea e possono venirne fuori tantissimi spunti originali!!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">1 minuto fa</span>, Sam Stone dice:


Si in effetti ricorda forse di più la storia da te citata, ma leggendo la trama la prima che mi è venuta in mente è quella degli uomini giaguaro (valutata sempre malissimo da tutti, ma che a me continua a piacere)! :)

 

 

Non da tutti, anche a me piace.

 

Cita


Si si mi ricordavo che nel magazine sono previste avventure un solitaria di comprimari, infatti se non ricordo male dovrebbe essercene una in lavorazione anche su Jim Brandon o me la sono sognata?

 

No: è stata scritta da Boselli e disegnata da Biglia.:D

 

Cita

Secondo me è un ottima idea e possono venirne fuori tantissimi spunti originali!!

 

Pienamente d'accordo.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Raccolto insanguinato così a prima impressione, come ambientazione e trama, mi pare molto ispirato al racconto di Stephen King "i figli del grano"

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">25 minuti fa</span>, Grande Tex dice:

Idem

 

Anche a me è piaciuta la storia degli Uomini Giaguaro. ( si vedeva che era di Nolitta).

Si era anche detto che una parte non è mai stata pubblicata.

Chissà se potremo mai leggerla.

 

Sono curiosa di vedere come Gros Jean se la cava senza Tex.

E anche di rivedere Dawn, seppure in una storia breve. ( Mi sbaglio o c'è in programma una avventura nella serie regolare con lei e Dallas?)

Forse il soggetto ( una sorta di Oklaomha in Canada) potrebbe essere sviluppato con tutti pard e Jim in un maxi.

 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">4 minuti fa</span>, Betta 53 dice:

Mi sbaglio o c'è in programma una avventura nella serie regolare con lei e Dallas?)

Non ti  sbagli, uscirà  nel 2020 e sarà  disegnata da Bruzzo e scritta da Boselli. Si intitola " Erebus". 

 

<span style="color:red;">5 minuti fa</span>, Betta 53 dice:

Forse il soggetto ( una sorta di Oklaomha in Canada) potrebbe essere sviluppato con tutti pard e Jim in un maxi.

È  decisamente  una bella idea.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">1 ora fa</span>, la tigre nera dice:

Raccolto insanguinato così a prima impressione, come ambientazione e trama, mi pare molto ispirato al racconto di Stephen King "i figli del grano"

 

L'ambientazione è senza dubbio calzante con un romanzo di King... Restando nel campo dei fumetti, una storia impostata in tale maniera a me sembra scritta su misura per Magico Vento...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">10 minuti fa</span>, Betta 53 dice:

 

Anche a me è piaciuta la storia degli Uomini Giaguaro. ( si vedeva che era di Nolitta).

Si era anche detto che una parte non è mai stata pubblicata.

Chissà se potremo mai leggerla.

 

Sono curiosa di vedere come Gros Jean se la cava senza Tex.

E anche di rivedere Dawn, seppure in una storia breve. ( Mi sbaglio o c'è in programma una avventura nella serie regolare con lei e Dallas?)

Forse il soggetto ( una sorta di Oklaomha in Canada) potrebbe essere sviluppato con tutti pard e Jim in un maxi.

 

Qualche anno fa giravano in libreria un paio di libroni editi da Lizard (una sottomarca della Rizzoli) intitolati

"Gli Archivi Bonelli". Sul primo, dedicato al lavoro di Sergio Bonelli ci sono le venti pagine degli "Uomini Giaguaro"

mai pubblicate nel mensile. Costava un po', ma dentro c'erano oltre ad articolo e foto c'era anche l'intera storia

di "El Muerto".

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Si l'ho sfogliato in libreria ma mai preso purtroppo... mi ricordo diverse pagine di storia inedita degli uomini Giaguaro.. mi pare con un attacco di indiani!

Peccato non l'abbiamo mai ristampata integralmente, io la prenderei subito! L'apprezzerei molto più di tutte queste miriadi di ristampe, anche se effettivamente non so quanto mercato possa avere.

 

Comunque qui siamo un pò Off topic :D

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Buonasera Amici, in attesa di avere la nuova autorizzazione per rispondera nella sezione dedicata mi affaccio quì principalmente per farvi i mie Auguri di un Buon 2019!

Già che ci so vi ringrazio per la generosa accoglienza riservata ai miei disegni, che spero non abbiano rovinato l'ottimo lavoro di Rauch.

La storia storia ha sfumature horror, ma non manca l'azione dura e pura, promesso .

<span style="color:red;">23 ore fa</span>, paco ordonez dice:

Domanda: Poli è allievo di Andrea Venturi? Lo stile è evidentemente è evidentemente modellato su quello di Venturi.

Caro Paco, non potevi farmi complimento migliore! Venturi, oltre che essere un grande amico, è il mio riferimento stilistico principale, ne seguono anche altri ovviamente, ma Andrea è per me il più importante .

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.