Jump to content
TWF MAGAZINE N°18 è online! Read more... ×
Segnalazioni bloccate per gli ospiti Read more... ×
TWF - Tex Willer Forum
natural killer

[700] L'oro dei Pawnee

Recommended Posts

L'oro dei Pawnee - Tex 700 cover

 

 

 

Tra passato e presente, la sorte del sacro tesoro dei pellerossa…

 

 

TEX

N° : 700

Periodicità: mensile

L'ORO DEI PAWNEE

uscita: 07/02/2019

Soggetto: Mauro Boselli

Sceneggiatura: Mauro Boselli

Disegni: Fabio Civitelli

Copertina: Claudio Villa

1545403466863.jpg--.jpg?1545403467000

 

 

 

1545403467548.jpg--.jpg?1545403468000

 

1545403468345.jpg--.jpg?1545403468000

 

1545403468940.jpg--.jpg?1545403469000

 

1545403469618.jpg--.jpg?1545403470000

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sulla bellezza della copertina, impreziosita da fantastici giochi di luce, credo sia superfluo qualsiasi commento... Stesso discorso per i disegni di Civitelli, che oltretutto rispetto al recente Color sembrano caratterizzati da una colorazione di livello assai migliore (non si offenda il Maestro di Lucignano, che curò personalmente la colorazione della sua storia contenuta in quell'albo), la storia dalle poche indiscrezioni trapelate sembra promettente, degna di celebrare il numero 700. Insomma, credo si possa ben sperare...

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">13 ore fa</span>, juanraza85 dice:

Sulla bellezza della copertina, impreziosita da fantastici giochi di luce, credo sia superfluo qualsiasi commento... Stesso discorso per i disegni di Civitelli, che oltretutto rispetto al recente Color sembrano caratterizzati da una colorazione di livello assai migliore (non si offenda il Maestro di Lucignano, che curò personalmente la colorazione della sua storia contenuta in quell'albo), la storia dalle poche indiscrezioni trapelate sembra promettente, degna di celebrare il numero 700. Insomma, credo si possa ben sperare...

Concordo con te! Fantastica copertina, di grandissimo impatto e con eccezionali giochi di luci e ombre... Il disegno senza contorni mi piace sempre e non posso che promuoverlo anche in questo 700. La storia parrebbe interessante perciò spero non ricalchi il livello compositivo dei precedenti centenari.

Disegni di Civitelli magistrali, come sempre, ma ancora una volta poco valorizzati dal colore. Dopo le eccezionali colorazioni che ultimamente abbiamo potuto ammirare sui Color noto che si sta tornando al piattume dei primi albi della collana. Qui Civitelli viene colorato con colori sbiaditi, senza sfumature e senza luci particolari, esattamente come nell'ultima storia pubblicata. Non so chi sia qui il colorista, non penso Celestini, ma per il 700 mi aspettavo una colorazione meno da Repubblica... Salvo il cielo perchè la sua trama è di grande impatto grafico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bellissima copertina e storia che promette molto bene.. Fantastico Tex con la camicia rossa :wub:

Edited by Chinaski89

Share this post


Link to post
Share on other sites

In questo caso, farò il bastian contrario, perchè - almeno dallo schermo del pc - a me questa copertina 'acquarellata' non convince. 

Ad esempio, aldilà di tex in primo piano, gli altri tre pards perdono via via di dettaglio per diventare - i visi soprattutto di Kit e Tiger - delle macchie di colore quasi indistinte.

Mi riservo tuttavia di ri-valutarla 'dal vivo' ;) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">39 minuti fa</span>, gilas2 dice:

In questo caso, farò il bastian contrario, perchè - almeno dallo schermo del pc - a me questa copertina 'acquarellata' non convince. 

Ad esempio, aldilà di tex in primo piano, gli altri tre pards perdono via via di dettaglio per diventare - i visi soprattutto di Kit e Tiger - delle macchie di colore quasi indistinte.

Mi riservo tuttavia di ri-valutarla 'dal vivo' ;) 

 

 io adoro le macchie di colore, soprattutto quando risultano così espressive nel loro, non casuale, accostamento...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Chinaski89 dice:

Bellissima copertina e storia che promette molto bene.. Fantastico Tex con la camicia rossa :wub:

Si decisamente una scelta azzeccata con tanto effetto nostalgiaa. Non mi dispiacerebbe rivedere nelle copertine del Tex Willer la camicia gialla e rossa, la camicia verde o la camicia bianca! Sarebbe bello rivedere anche qualche casacca sgargiante di Kit!

1rexhu.jpg

 

1 ora fa, gilas2 dice:

In questo caso, farò il bastian contrario, perchè - almeno dallo schermo del pc - a me questa copertina 'acquarellata' non convince. 

Ad esempio, aldilà di tex in primo piano, gli altri tre pards perdono via via di dettaglio per diventare - i visi soprattutto di Kit e Tiger - delle macchie di colore quasi indistinte.

Mi riservo tuttavia di ri-valutarla 'dal vivo' ;) 

E' l'assenza dei contorni che ti inganna, i dettagli su Kit e Tiger ci sono altrochè ma sono realizzati con macchie di colore e in modo quasi impressionista. Aspettiamo febbraio per valutarla meglio...

Edited by JohnnyColt

Share this post


Link to post
Share on other sites

Copertina semplicemente stupenda, forse la più bella degli albi celebrativi.

Stupendi i disegni del Maestro CIVITELLI, anche se i suoi disegni, personalmente, li preferisco in bianco e nero.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto bella, ma quella del numero 600 era di un livello superiore, con l'omaggio al Duca e a Sentieri Selvaggi!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ecco in ordine le mie personalissime preferenze sulle copertine celebrative

 

L'ultima vendetta    Questa direi a pari merito con la 700 

 

 I demoni del Nord    fantastica la semplicità della 600, con rimando al mitico John Wayne nella locandina di "Sentieri selvaggi".

 

 Tex 200   Anche se non la migliore, per me a un valore affettivo, in quanto mi riporta a quando avevo 7 anni ed iniziavo a leggere TEX

 

 Vendetta navajo       Sul sentiero dei ricordi    queste del 50° e del 60°, le metto a pari merito per la loro bellezza

 

 Supertex   fantastica la copertina del 1° centenario, con rimando ad Humphrey Bogart 

 

 Tex 400  Quando guardo questa, mi scende una lacrimuccia, per l'addio del Maestro GALEP, senza nulla togliere al Maestro VILLA

 

 Tex 300    questa, seppur non eccezionale, mi riporta con i pensieri alla mia adolescenza

 

 Uomini in fuga  ed in ultimo questa, per me, la meno bella tra tutte le celebrative

 

  • +1 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, max70 dice:

ecco in ordine le mie personalissime preferenze sulle copertine celebrative

Ecco le mie:

  1. Sul sentiero dei ricordi
  2. L'ultima vendetta
  3. Tex 300
  4. Tex 700
  5. SuperTex
  6. Tex 200
  7. Tex 600
  8. Tex 400
  9. Sangue Navajo
  10. Tex 500
Edited by JohnnyColt

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 29/12/2018 at 09:16, JohnnyColt dice:

Dopo le eccezionali colorazioni che ultimamente abbiamo potuto ammirare sui Color noto che si sta tornando al piattume dei primi albi della collana. Qui Civitelli viene colorato con colori sbiaditi, senza sfumature e senza luci particolari, esattamente come nell'ultima storia pubblicata. Non so chi sia qui il colorista, non penso Celestini, ma per il 700 mi aspettavo una colorazione meno da Repubblica... Salvo il cielo perchè la sua trama è di grande impatto grafico.

 

Non l'ho scritto all'inizio perchè non ne sono certo al 100% ma credo che il colorista di questo albo sia proprio Oscar Celestini. E il risultato a me non dispiace affatto :cheers:

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">13 minuti fa</span>, natural killer dice:

Non l'ho scritto all'inizio perchè non ne sono certo al 100% ma credo che il colorista di questo albo sia proprio Oscar Celestini. E il risultato a me non dispiace affatto :cheers:

Bah, mi sembra strano viste le opere d'arte che ha fatto in pasato. Questa colorazione la trovo tristemente piatta, esattamente come tutti gli albi a colori fino a qualche tempo fa...

Se dovesse risultare Celestini il colorista per me qui ha toppato!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Confermo che è Celestiini e prima di criticare consiglierei di vedere la resa su carta che a volte la risoluzione su schermo è ingannevole.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boselli, Civitelli, Villa per me sono come Zoff, Gentile, Cabrini ai Mondiali '82.

 

  • Like (+1) 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Chiedo conferma ad una incongruenza che ho notato scorrendo le tavole in anteprima.  Nella prima vignetta della prima Tavola Tex incita il cavallo e lo chiama DINAMITE! tuttavia da quel che mi è parso di capire nel n. 700 si racconta del 1° incontro di Tex con Tesah , ancora adolescente,  avvenuto durante il ritorno dalla California raccontata nel maxi " Nueces Valley" ovvero quando Tex viveva ancora al Ranch paterno giovanissimo. Dinamite  lo incontrerà qualche annetto dopo, ovvero dopo la morte del padre e del fratello, quando inizia a fare i rodei ! mi sbaglio ? raccontato ne "il Passato di Tex" .

Chiedo conforto a chi ne sa più di me ! Allo stesso Boselli , che tanto sta facendo per dare un minimo di cronologia alla vita di Tex.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai ragione, non ci avevo pensato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E nemmeno Boselli mi sa. :laugh:

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">10 ore fa</span>, Carlo Monni dice:

E nemmeno Boselli mi sa. :laugh:

Carlo, ti ricordo che, come diceva il grande Stan Lee (credo... sei molto più esperto di comics statunitensi rispetto a me, perciò in caso correggimi), gli autori non sbagliano MAI. Sono i lettori che devono trovare le spiegazioni. :D

  • Haha (0) 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah! Ah! Mi sa che mi sono confuso...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ora ti toccherà raccontarci di come il Tex del Rodeo decise di chiamare il suo cavallo Dinamite in ricordo di quest'altro Dinamite...  :cheers:

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">2 ore fa</span>, borden dice:

Ah! Ah! Mi sa che mi sono confuso...

Quindi siamo sicuri che sia un refuso?

Visto la meticolosità del Bos con le date e gli eventi mi sembra assurda questa cosa hahah

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche a me. Ma errare è  umano.;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, borden dice:

Ah! Ah! Mi sa che mi sono confuso...

Ma se è un errore, e a me sembra proprio di si, e il Bos lo ammette, tanto di cappello. Chi non sbaglia?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per citare Billy Wilder,  "Nobody's perfect!"

 

 

Nella ristampa scriveremo VAI, FRATELLO! VAI!

 

 

PS Troppi piani temporali diversi, la Nemesi era in agguato. Gongolerà qualcuno dicendomi bollito, il problema è che da me temo di esserlo  ...:unsure: :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Similar Content

    • By natural killer
      Una società segreta criminale soffoca nelle sue spire la contea di Los Angeles!
      TEX
      N° : 705
      Periodicità: mensile
      LA MASCHERA DI CERA
      uscita: 06/07/2019
      Formato: 16x21 cm, b/n
      Pagine: 110
      Codice a barre: 977112156104690705
      Soggetto: Mauro Boselli
      Sceneggiatura: Mauro Boselli
      Disegni: Michele Benevento
      Copertina: Claudio Villa

      Un agente della Pinkerton è stato misteriosamente ucciso. Rowland, lo sceriffo di Los Angeles, si chiede perché due famosi rangers, Tex e Carson, e un agente Pinkerton in incognito, Mac Parland, si siano scomodati a venire nella sua tranquilla città. Non più così tranquilla, però, da quando ci sono loro!… Un malese sotto l’influsso della droga attenta alla vita della bruna cantante Lavinia Jones… Mac Parland scompare misteriosamente sulla collina di Bunker Hill… E Joan Fischer, la bionda figlia del dottore, da poco arrivata in città, viene rapita da un’orrenda creatura…
       
       

       
       
       

       
       
       

       

       
       
       
    • By natural killer
      Un misterioso killer uccide uno a uno i membri della banda dei “Cowboys”…
      SPECIALE TEX
      N° : 34
      Periodicità: annuale
      DOC!
      uscita: 20/06/2019
      Formato: 21x29,7 cm, b/n
      Pagine: 240
      Codice a barre: 977112365504090034
      Soggetto: Mauro Boselli
      Sceneggiatura: Mauro Boselli
      Disegni: Laura Zuccheri
      Copertina: Laura Zuccheri

      Doc Holliday: dentista, giocatore e pistolero. Ritiratosi a Leadville, Colorado, dopo la famosa guerra della Cochise County culminata nella sparatoria dell’OK Corral, il leggendario dottore con la pistola si guadagna da vivere al tavolo da gioco. Ma il passato ritorna: prima la sua scatenata e gelosa ex ragazza, Big Nose Kate. E poi due tenaci rangers, Tex e Carson, che lo cercano per chiarire il mistero su alcuni efferati omicidi compiuti con un trapano da dentista. Ma i superstiti della banda dei “Cowboys” continuano a morire e i loro nomi a essere cancellati con un tratto di penna sul taccuino nero di Doc. Tra il Colorado e il New Mexico le Colt riprendono a ruggire nelle mani di Johnny Ringo, Bud Snow, i fratelli Hicks e altri famigerati badmen del West, sino alla sanguinosa resa dei conti a Skeleton Canyon.
       

       
       

      https://www.sergiobonelli.it/tex/2019/04/23/albo/doc-1004559/
    • By natural killer
      Anche le canaglie hanno un’anima… e una seconda possibilità!
      TEX
      N° : 703
      Periodicità: mensile
      LA SECONDA VITA DI BOWEN
      uscita: 07/05/2019
      Formato: 16x21 cm, b/n
      Pagine: 110
      Codice a barre: 977112156104690703
      Soggetto: Pasquale Ruju
      Sceneggiatura: Pasquale Ruju
      Disegni: Gianluca Acciarino
      Copertina: Claudio Villa

      Tex non è uno sbirro come gli altri. Sa leggere nel cuore degli uomini. E ha visto qualcosa di buono nel cuore del freddo sicario Kenneth Bowen, quando ha capito come si prendeva cura del piccolo orfano Tim Mitchell… A San Francisco, dove si è trasferito col ragazzo, Bowen si è rifatto una vita. Ha un lavoro onesto e una donna che si preoccupa per lui. Tom Devlin, il capo della polizia, lo sorveglia per conto di Tex… Ma le vite violente lasciano ferite insanabili. Bowen ha dei nemici e, quando il passato tonerà a chiedergli il conto, dovrà fare una scelta…
       

       
       
       

       

       
       
      https://www.sergiobonelli.it/tex/2019/04/01/albo/la-seconda-vita-di-bowen-1004417/
      Ruju dà un seguito al ragazzo rapito che Faraci aveva lasciato in sospeso a Madison Creek
      La continuità è garantita da Gianluca Acciarino
      L'ambientazione cittadina a Frisco è per me particolarmente intrigante...
    • By natural killer
      Una frontiera di fuoco, tra disertori messicani e comancheros…
      TEX WILLER
      N° : 5
      Periodicità: mensile
      I DUE DISERTORI
      uscita: 20/03/2019
      Formato: 16x21 cm, b/n
      Pagine: 64
      Codice a barre: 977261184704690005
      Soggetto: Mauro Boselli
      Sceneggiatura: Mauro Boselli
      Disegni: Bruno Brindisi
      Copertina: Maurizio Dotti

      In Messico ribolle la guerra civile, ma anche i territori americani del Sudovest non se la passano tanto bene, percorsi come sono da disertori degli eserciti in lotta, da bande di indiani e di spietati comancheros…  Diretto a Saint Thomas per rivedere Tesah, Tex si trova impegnato un po’ contro tutti, in una cavalcata senza un attimo di tregua in sella al fedele Dinamite…
       

       

       

       

    • By natural killer
      Un vecchio rivale dei tempi del rodeo… Un nemico dimenticato…
      TEX
      N° : 695
      Periodicità: mensile
      L'ULTIMA VENDETTA
      uscita: 07/09/2018
      Soggetto: Mauro Boselli
      Sceneggiatura: Mauro Boselli
      Disegni: Giovanni Ticci
      Copertina: Claudio Villa
      Colori: Oscar Celestini

      Kit salva un ragazzo Pima aggredito nella riserva Navajo… E Tex rievoca i tempi in cui, concorrendo nel rodeo di Laredo, cercava di strappare la palma di campione al famoso Moss Keegan… La rivalità tra loro sfocia in aperto scontro. Braccato dalla legge per colpa del bieco sceriffo Mallory, Tex ritrova Keegan sulla sua strada. Come amico o come nemico? E riuscirà Tex a compiere l’ultima vendetta su Mallory, complice degli assassini del fratello Sam? Un albo a colori del grande Ticci per festeggiare degnamente il settantennale di Tex!
       
       
       
       

       
       
       

       
       

       
       

       
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.