Jump to content
TWF MAGAZINE N°18 è online! Read more... ×
Segnalazioni bloccate per gli ospiti Read more... ×
TWF - Tex Willer Forum
natural killer

[700] L'oro dei Pawnee

Recommended Posts

Immagino i collezionisti di fine secolo intenti a distinguere tra la versione Dinamite e la versione fratello... :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tranquilli! La versione che vedete è quella provvisoria. Non abbiano consegnato l'albo alla stampa né tantomeno l'abbiano riletto. FORSE mi sarei accorto dell'errore. E' una battuta aggiunta per non lasciare la vignetta muta. Certo se Celestini ha colorato il cavallo come Dinamite dovrà correggerlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

mmmhh...

 

2vwe90x.jpg

 

ir6us6.jpg

 

mi sa che Oscar se la scampa...

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">41 minuti fa</span>, borden dice:

PS Troppi piani temporali diversi, la Nemesi era in agguato. Gongolerà qualcuno dicendomi bollito, il problema è che da me temo di esserlo  ...:unsure: :lol:

Se quello che stiamo leggendo adesso in edicola  significa  essere bollito, allora resta bollito il più  tempo possibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">56 minuti fa</span>, Grande Tex dice:

Se quello che stiamo leggendo adesso in edicola  significa  essere bollito, allora resta bollito il più  tempo possibile.

Stesso parere

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poi mai capito perché "bollito" sia diventato epiteto da appioppare ad autori ormai decaduti... il bollito l'è bù fes, osti.

  • Haha (0) 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">2 ore fa</span>, Grande Tex dice:

Se quello che stiamo leggendo adesso in edicola  significa  essere bollito, allora resta bollito il più  tempo possibile.

Concordo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 5/1/2019 at 16:54, natural killer dice:

mmmhh...

 

2vwe90x.jpg

 

 

È tuo? Invidia, mi manca :lol:.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per chi ha comprato come me il numero 700, avete notato a pag 24? Ovviamente mi fermo qui per non spoilerare chi non sapesse, posso dire però di essere orgoglioso di  fare parte di questo traguardo ed essere un testimone vivente di questo mondo chiamato "TEX"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arrivo adesso dall'edicola col mio Tex 700 a colori. Vi saluto e mi immergo nella lettura. A dopo per un primo commento

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io l' ho letto. Aspetto a fare un commento, ma intanto dico che non mi è  affatto dispiaciuto ( ma si poteva fare di meglio) e  che ci sono ancora degli snodi narrativi non chiariti. Probabilmente ci penserà la prossima storia di Brindisi su Tex Willer.

On 5/1/2019 at 16:54, natural killer dice:

 

 

 

 

ir6us6.jpg

 

E inoltre ho notato con piacere che Boselli ha corretto questo errore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Finito di leggerlo adesso. Non dirò una parola sulla storia. E c'è pag. 24.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso di leggerlo stasera. Intanto sarebbe il caso di non dire niente. Proprio niente vero GT?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Porcaccia la miseriaccia…

mi farete perdere il sonno da qui a sabato mattina.

E se non lo troverò in edicola per voi saranno guai seri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comprato adesso. E' un'emozione speciale acquistare il numero di un centenario, ti fa sentire partecipe non solo di una storia, ma anche della Storia. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comprato e letto.

 

Non spoilererò nulla, ma vorrei solo notare come anche il Maestro Civitelli, dopo De Angelis in Tex Willer, abbia reso omaggio con il suo tratto alla primissima apparizione di Tex (e di Dinamite).

Share this post


Link to post
Share on other sites

episodio "storico", nel senso che ripercorre nuovamente un periodo della vita di Tex che non si conosceva

non male

 

Spoiler

intreccio tra le due serie,Tex regolare e  "Tex Willer" voluto, peccato solo che il 700 è arrivato qualche giorno prima del quarto numero della nuova serie, sarebbe stato meglio...;)

 

detto ciò, il quartetto di giovani texani, che è una sorta di "fantastici 4"ante litteram" (cioè antecedente ai 4 pard) , funziona molto bene e sarebbe bello riproporlo altre volte...

 

 

una domanda:sappiamo già perchè Rod si è arruolato nell'esercito confederato: non sarebbe bello anche conoscere i motivi per cui Hutc si arruola tra le Giubbe Grigie?Un bel flashback sarebbe possibile, non credete?!magari Mauro ci ha già pensato :lol:

...e magari assistere ad un incontro/scontro tra Tex, Hutch e "Damned" durante la Guerra?;)

 

su Tesah

Spoiler

sarebbe stata un'ottima compagna per Tex,e Mauro ci stuzzica un po' la fantasia aggiungendo ammiccamenti sospetti tra i due "amici":P...e parlando di gesto "d'amore" di Tesah con l'omaggio del wampum a Tex..."vorrei ma non posso".così mi è parso di capire...

 

per concludere: storia memorabile soprattutto per la quadratura del cerchio con alcuni elementi del passato di Tex.

 

sui disegni: sempre eccellenti, si nota la cura maniacale dell'autore e del disegnatore per i dettagli, per me fondamentali, delle armi.

chi ha notato ad esempio che "Damned" utilizza uno sharps?!

GIUSTO STORICAMENTE: lo sharps entra in produzione nel 1850, ma inizialmente viene utilizzato con cartuccia di carta, esattamente come il moschetto Springfield e il modello britannico Enfield, largamente utilizzati durante gli anni della Guerra Civile ... per il bossolo in acciaio o ottone si dovrà attendere ancora un po' di anni, con l'innovativo Henry 44...

Edited by Barbanera

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">1 ora fa</span>, gilas2 dice:

Comprato e letto.

 

Non spoilererò nulla, ma vorrei solo notare come anche il Maestro Civitelli, dopo De Angelis in Tex Willer, abbia reso omaggio con il suo tratto alla primissima apparizione di Tex (e di Dinamite).

Civitelli ci ha regalato dei primi piani bellissimi di Tex e una Tesah deliziosa...

<span style="color:red;">1 ora fa</span>, Barbanera dice:

una domanda:sappiamo già perchè Rod si è arruolato nell'esercito confederato: non sarebbe bello anche conoscere i motivi per cui Hutc si arruola tra le Giubbe Grigie?Un bel flashback sarebbe possibile, non credete?!magari Mauro ci ha già pensato :lol:

...e magari assistere ad un incontro/scontro tra Tex, Hutch e "Damned" durante la Guerra?;)

 

 

Mi associo alla richiesta di Barbanera... :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

DAVVERO Hutch si arruola tra i sudisti? Giura! L'ho scritto io??

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, borden dice:

DAVVERO Hutch si arruola tra i sudisti? Giura! L'ho scritto io??

Perdinci, ho letto "giubbe grigie" ma in quel momento non pensavo che Barbanera si riferisse ai sudisti... pensavo si riferisse a quella vicenda con i messicani... :lol:

Edited by Texan

Share this post


Link to post
Share on other sites
47 minuti fa, borden dice:

DAVVERO Hutch si arruola tra i sudisti? Giura! L'ho scritto io??

Bos,se non ricordo male,lui si unisce alla banda di Halloran che era stato ufficiale nell' esercito confederato.mi sembra di capire che anche Hutch fosse stato tra le Giubbe Grigie

 

No anzi sono stra sicuro!!!

Ad un certo punto Tex dice ad Halloran:voi potevate tornare negli States perché eravate soldati,non guerriglieri.e Halloran risponde che lui si sente Irlandese.e poi Hutch rinfaccia a Tex che ha tradito i Texas combattendo con gli Yankees...e lo sai che di Guerra Civile me ne intendo :lol2:

 

 

Mesi fa, scrissi anche che,per gioco,avevo individuato il reparto militare degli Invincibili:i "Louisiana Tigers"...

Edited by Barbanera

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, sono certo che non fossero tutti assieme, non farti film . Fanno per dire, ma Hutch di certo era un mezzo imboscato, non ce lo vedo a fare l'eroe.

Share this post


Link to post
Share on other sites

GPerò non si può del tutto escludere una sua militanza nel Sud...e poi anche Rod si arruola spinto da esuberanza giovanile...

 

Io ho sempre inteso che Hutch era un ex militare confederato.dal momento che si associa con ex confederati, sembrerebbw così.in più finisce al servizio di Max, come molti altri ex Sudisti.

 

Edited by Barbanera

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma ricordi ogni cosa che hai scritto, borden?:o 

Share this post


Link to post
Share on other sites
<span style="color:red;">18 minuti fa</span>, Barbanera dice:

GPerò non si può del tutto escludere una sua militanza nel Sud...e poi anche Rod si arruola spinto da esuberanza giovanile...

 

Io ho sempre inteso che Hutch era un ex militare confederato.dal momento che si associa con ex confederati, sembrerebbw così.in più finisce al servizio di Max, come molti altri ex Sudisti.

 

Confesso di essere andato in tilt. Troppe informazioni su Tex... nonostante abbia letto e riletto quella storia per via anche delle sue implicazioni con la biografia, poco fa ho avuto il vuoto e delle implicazioni di Hutch coi sudisti, esplicite o implicite che fossero, non ricordavo più niente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Similar Content

    • By natural killer
      Una società segreta criminale soffoca nelle sue spire la contea di Los Angeles!
      TEX
      N° : 705
      Periodicità: mensile
      LA MASCHERA DI CERA
      uscita: 06/07/2019
      Formato: 16x21 cm, b/n
      Pagine: 110
      Codice a barre: 977112156104690705
      Soggetto: Mauro Boselli
      Sceneggiatura: Mauro Boselli
      Disegni: Michele Benevento
      Copertina: Claudio Villa

      Un agente della Pinkerton è stato misteriosamente ucciso. Rowland, lo sceriffo di Los Angeles, si chiede perché due famosi rangers, Tex e Carson, e un agente Pinkerton in incognito, Mac Parland, si siano scomodati a venire nella sua tranquilla città. Non più così tranquilla, però, da quando ci sono loro!… Un malese sotto l’influsso della droga attenta alla vita della bruna cantante Lavinia Jones… Mac Parland scompare misteriosamente sulla collina di Bunker Hill… E Joan Fischer, la bionda figlia del dottore, da poco arrivata in città, viene rapita da un’orrenda creatura…
       
       

       
       
       

       
       
       

       

       
       
       
    • By natural killer
      Un misterioso killer uccide uno a uno i membri della banda dei “Cowboys”…
      SPECIALE TEX
      N° : 34
      Periodicità: annuale
      DOC!
      uscita: 20/06/2019
      Formato: 21x29,7 cm, b/n
      Pagine: 240
      Codice a barre: 977112365504090034
      Soggetto: Mauro Boselli
      Sceneggiatura: Mauro Boselli
      Disegni: Laura Zuccheri
      Copertina: Laura Zuccheri

      Doc Holliday: dentista, giocatore e pistolero. Ritiratosi a Leadville, Colorado, dopo la famosa guerra della Cochise County culminata nella sparatoria dell’OK Corral, il leggendario dottore con la pistola si guadagna da vivere al tavolo da gioco. Ma il passato ritorna: prima la sua scatenata e gelosa ex ragazza, Big Nose Kate. E poi due tenaci rangers, Tex e Carson, che lo cercano per chiarire il mistero su alcuni efferati omicidi compiuti con un trapano da dentista. Ma i superstiti della banda dei “Cowboys” continuano a morire e i loro nomi a essere cancellati con un tratto di penna sul taccuino nero di Doc. Tra il Colorado e il New Mexico le Colt riprendono a ruggire nelle mani di Johnny Ringo, Bud Snow, i fratelli Hicks e altri famigerati badmen del West, sino alla sanguinosa resa dei conti a Skeleton Canyon.
       

       
       

      https://www.sergiobonelli.it/tex/2019/04/23/albo/doc-1004559/
    • By natural killer
      Anche le canaglie hanno un’anima… e una seconda possibilità!
      TEX
      N° : 703
      Periodicità: mensile
      LA SECONDA VITA DI BOWEN
      uscita: 07/05/2019
      Formato: 16x21 cm, b/n
      Pagine: 110
      Codice a barre: 977112156104690703
      Soggetto: Pasquale Ruju
      Sceneggiatura: Pasquale Ruju
      Disegni: Gianluca Acciarino
      Copertina: Claudio Villa

      Tex non è uno sbirro come gli altri. Sa leggere nel cuore degli uomini. E ha visto qualcosa di buono nel cuore del freddo sicario Kenneth Bowen, quando ha capito come si prendeva cura del piccolo orfano Tim Mitchell… A San Francisco, dove si è trasferito col ragazzo, Bowen si è rifatto una vita. Ha un lavoro onesto e una donna che si preoccupa per lui. Tom Devlin, il capo della polizia, lo sorveglia per conto di Tex… Ma le vite violente lasciano ferite insanabili. Bowen ha dei nemici e, quando il passato tonerà a chiedergli il conto, dovrà fare una scelta…
       

       
       
       

       

       
       
      https://www.sergiobonelli.it/tex/2019/04/01/albo/la-seconda-vita-di-bowen-1004417/
      Ruju dà un seguito al ragazzo rapito che Faraci aveva lasciato in sospeso a Madison Creek
      La continuità è garantita da Gianluca Acciarino
      L'ambientazione cittadina a Frisco è per me particolarmente intrigante...
    • By natural killer
      Una frontiera di fuoco, tra disertori messicani e comancheros…
      TEX WILLER
      N° : 5
      Periodicità: mensile
      I DUE DISERTORI
      uscita: 20/03/2019
      Formato: 16x21 cm, b/n
      Pagine: 64
      Codice a barre: 977261184704690005
      Soggetto: Mauro Boselli
      Sceneggiatura: Mauro Boselli
      Disegni: Bruno Brindisi
      Copertina: Maurizio Dotti

      In Messico ribolle la guerra civile, ma anche i territori americani del Sudovest non se la passano tanto bene, percorsi come sono da disertori degli eserciti in lotta, da bande di indiani e di spietati comancheros…  Diretto a Saint Thomas per rivedere Tesah, Tex si trova impegnato un po’ contro tutti, in una cavalcata senza un attimo di tregua in sella al fedele Dinamite…
       

       

       

       

    • By natural killer
      Un vecchio rivale dei tempi del rodeo… Un nemico dimenticato…
      TEX
      N° : 695
      Periodicità: mensile
      L'ULTIMA VENDETTA
      uscita: 07/09/2018
      Soggetto: Mauro Boselli
      Sceneggiatura: Mauro Boselli
      Disegni: Giovanni Ticci
      Copertina: Claudio Villa
      Colori: Oscar Celestini

      Kit salva un ragazzo Pima aggredito nella riserva Navajo… E Tex rievoca i tempi in cui, concorrendo nel rodeo di Laredo, cercava di strappare la palma di campione al famoso Moss Keegan… La rivalità tra loro sfocia in aperto scontro. Braccato dalla legge per colpa del bieco sceriffo Mallory, Tex ritrova Keegan sulla sua strada. Come amico o come nemico? E riuscirà Tex a compiere l’ultima vendetta su Mallory, complice degli assassini del fratello Sam? Un albo a colori del grande Ticci per festeggiare degnamente il settantennale di Tex!
       
       
       
       

       
       
       

       
       

       
       

       
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.