Jump to content
TWF MAGAZINE N°18 è online! Read more... ×
Segnalazioni bloccate per gli ospiti Read more... ×
TWF - Tex Willer Forum
Anthony Steffen

Galleria Di Fabio Civitelli

Recommended Posts

Mamma mia, stupendo il disegno con la Tigre Nera.. inquietante e suggestivo; uso magistrale del pennello :inch:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tex versione Aquila della Notte, in un raro disegno di Civitelli:

Immagine postata

Share this post


Link to post
Share on other sites
Immagine postata

Share this post


Link to post
Share on other sites

... e c'è chi dice che il tratto di Civitelli non è adatto al West :asd:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sagua, figlio di Zhenda e Freccia Rossa, nemico/amico di Aquila della Notte:

Immagine postata

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quel Tex che se la fuma è una goduria per i fumatori incalliti come me :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Zhenda la strega. Un altra interpretazione inedita del maestro Civitelli:

Immagine postata

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vedendo questa Zhenda civitelliana mi chiedo:non si potrbbe fare un altra storia con lei ?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Immagine postata

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un Tex e Tiger in azione in una scena che dovrebbe riguardare l'avventura di Nizzi & Galep "Gli strangolatori". Non si puo' fare a meno di notare la maestria con cui Civitelli disegna la fitta vegetazione della foresta. Da applausi a scena aperta.


Immagine postata

Share this post


Link to post
Share on other sites
Immagine postata

Share this post


Link to post
Share on other sites
Immagine postata

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un inedito di Civitelli:

Immagine postata


Splendido mare!Non c'e' meraviglia superiore allapazza liberta' del mare aperto. Una liberta' di spuma, di onde, di furiose tempeste, di silenzi fragorosi... Liberta' di orizzonti invisibili, di bianchi voli di gabbiani, di isole lontane e sconosciute. In quel porticciolo, soffi di vento, sciabordio di barche... Ti assale forse un po' di nostalgia. Hai voglia di parlare con un vecchio pescatore, di entrare in quella taverna. Ci sara' qualcuno con cui scambiare due parole?Bello e terribile e affascianante, il mare!

Descrizione di G. B. Verger.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non vorrei sembrare monotematico, nel mio continuo osannare il Maestro... ma che cos'altro si può fare di fronte a certe opere?Siamo infatti di fronte ad un altro disegno eccezionale:ambientazione inconsueta e bellissima che sembra quasi colta dal vero, colma di una dimensione poetica data dal mare e dal sole che coi suoi raggi fuoriesce vincitore dalle nubi;dimensione poetica, malinconica, esaltata dal Tex che campeggia sulla scena:a cosa sta pensando il nostro mentre osserva estatico il mare?.. pensa a future avventure o è perso "sul sentiero dei ricordi"?E poi, da fumatore fedele alle "tabacchelle", vedere Tex che sfumacchia tranquillo mi da sempre un grande piacere, perchè avvicina un p? un Eroe irragiungibile alla mia piccola dimensione di persona normale..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una splendida interpretazione della'artista toscano della storia "Gli spiriti del deserto". Da notare come la nave sullo sfondo sia stata disegnata con la sua ormai celeberrima tecnica "punterellata".

Immagine postata

Share this post


Link to post
Share on other sites
Immagine postata

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il disegno con la nave perduta è stupendo!... sopratutto la nave e lo sfondo, che trovo bellissimi(con il classico sole civitelliano iperrealistico);inoltre è davvero molto particolare:il Tex in primo piano, realizzato con un nero compatto, sembra quasi che stia guardando una visione immaginaria, o un affresco;mi sembra quasi che Tex è reale e la nave con lo sfondo no:una specie di trompe l'oeil. Oppure, al contrario, l'iperrealismo di Civitelli qui raggiunge il suo vertice:la luce del sole è così forte e accecante da "smaterializzare" tutto ciò che non è in ombra(quindi la nave e lo sfondo):una sorta di impressionismo, insomma. Maestro, se mi leggi, pensi che abbia detto un sacco di balle?

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.