Vai al contenuto
TWF - Tex Willer Forum
Aliprando

[maxi 2007] Fort Sahara

Voto alla storia  

22 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si è pregati di collegarsi o iscriversi per poter votare in questo sondaggio.

Messaggi consigliati/raccomandati

Letto oggi subito dopo aver finito "l'ultima frontiera". Comparazione impietosa. Do un 6 alla storia perchè i ponti che saltano e i fortini mi piacciono. Disegni sotto sotto media. Persino la copertina di Villa è brutta. Si vede che pure lui che di solito fa capolavori non se la sentiva con questa storia :-)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Questo Maxi credo sia un campionario di occasioni sciupate. Il soggetto era interessante, ma doveva essere sviluppato diversamente. Le prime 180 pagine sono una brodaglia insipida che poteva essere sintetizzata in meno di 60. Il capitano Dechamp e Chavez che rievocano il loro incontro sono pagine di rara insipienza, per non parlare delle decine ti tavole dedicate alla vita cameratesca. Nel finale c'è la una chicca che alza leggermente la valutazione, parlo dell'espediente di Tiger per sottrarsi alla cattura ed entrare nel fortino quasi con gli onori, però alla fine fa venir rabbia perchè una bella idea è stata sciupata in una storia insulsa. Avrei sviluppato la trama in maniera differente facendo partecipare i pard ad una delle missioni dei legionari durante le quali avrebbero scoperto le carte per evitare una seconda carneficina. Pare anche strano che un corpo così segreto non fosse a conoscenza che nella vicina cittadina di Contreras era stato concentrato un cospicuo contingente militare a loro insaputa, senza degli osservatori che tenevano sotto controllo il territorio. In conclusione devo dire che questa storia mi ha quasi fatto rivalutare Alaska :malediz...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Avrei sviluppato la trama in maniera differente facendo partecipare i pard ad una delle  missioni dei legionari durante le quali avrebbero scoperto le carte per evitare una seconda carneficina. Pare anche strano che un corpo così segreto non fosse a conoscenza che nella vicina cittadina di Contreras era stato concentrato un cospicuo contingente militare a loro insaputa, senza degli osservatori che tenevano sotto controllo il territorio. In conclusione devo dire che questa storia mi ha quasi fatto rivalutare Alaska  :malediz...

Mentre leggo il Tex cerco sempre di dedurne indizi dell'autore e pensare a come si svolger? l'azione... e devo dire che se non altro mi ha preso in contropiede, pensavo proprio ad uno svolgimento del tipo quello scritto da T. Cordoba. La storia non mi è comunque dispiaciuta, ma penso non sarà tra quelle che mi si scolpiranno in memoria. Per i disegni invece apprezzo. Fosse sula serie di Tex inedita li criticherei, ma sui Texoni e Maxi ho invece sempre piacere di vedere e conoscere interpretazioni, più gradite o meno, del nostro Tex.6,5

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.