Vai al contenuto
il 17° Numero del TWF è online! Leggi di più... ×
TWF - Tex Willer Forum
ymalpas

Chi Ha Scritto Le Migliori Storie Di Tex Dopo Bonelli ?

  

30 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si è pregati di collegarsi o iscriversi per poter votare in questo sondaggio.

Messaggi consigliati/raccomandati

bonelli.jpg


Giovanni Luigi Bonelli ha scritto una delle pagine più importanti del fumetto italiano, creando un personaggio amato da generazioni di lettori.

Negli anni ottanta, ormai vecchio e stanco ha deciso di passare la mano. Negli ultimi due decenni dieci autori si sono avvicendati nel compito di scrivere le nuove avventure di Tex, cercando di inserirsi nel solco della tradizione bonelliana certo, ma come è logico aspettarsi, dando il via anche ad un'azione profonda di rinnovamento, che ha tendenzialmente modificato alcuni degli aspetti originari dell'eroe, i cui caratteri fondamentali sono stati parzialmente corretti.


nolitta.jpg


Di Sergio Bonelli è stato detto tutto e il contrario di tutto. E' un autore che lo stesso Gian Luigi riconosceva molto dotato per la scrittura, seppure con uno stile diverso dal suo. Le sue storie: Caccia all'uomo, El Muerto, I ribelli del Canada, Sasquatch, Il segno di Cruzado, Giungla Crudele, I dominatori della valle, La strage di Red Hill, per citarne qualcuna... hanno tutte lasciato il segno, anche se spesso piuttosto controverso. Il suo Tex è molto diverso dall'originale, più umano, meno infallibile, più vicino alla realtà insomma, calato in avventure che sono diventate dei classici indimenticabili.


nizzi.jpg boselli.jpg
 

 

Nizzi ha scritto grandi storie come Fuga da AndervilleGli strangolatoriGli spiriti del desertoLa leggenda della vecchia missioneI predatori del grande NordLa congiuraSiouxL'uomo con la frustaLa Tigre NeraFuria Rossa, L'uomo senza passato?

 

Boselli non gli è stato da meno: La minaccia invisibileIl passato di CarsonGli invincibiliBufera sulle Montagne RoccioseSulla pista di Fort Apache, I sette assassini, MatadorLa grande invasioneNei territori del Nord OvestI lupi rossiColorado BelleMorte nella nebbia Spedizione in Messico?

 

Nizzi ci ha dato una versione dell'eroe che è essenzialmente dura e ironica, Boselli ne ha acuito la carica umana e il senso del dovere, incrementando la portata epica e sentimentale delle sue storie. Se Nizzi si mostra più rispettoso della tradizione assicurando al ranger sempre la centralità nell'azione, Boselli è stato capace di ricreare atmosfere uniche, inventare personaggi di grande spessore e azioni corali di notevole impatto, mostrando un abilità nel tessere intrecci che certamente è agli antipodi delle trame lineari scritte da Nizzi. Il quale forse si merita la palma di miglior soggettista?


medda.jpg

Gli altri autori hanno contribuito alimentando la serie con un insieme di storie il cui impatto sui lettori è stato generalmente positivo. Ho deciso di inserirli nel sondaggio, perchè nonostante le bocciature redazionali ( per alcuni di loro ), le loro avventure hanno lasciato un vuoto tale da farceli rimpiangere spesso e volentieri negli ultimi anni...
Cosa sarebbe stato Tex con Michele Medda accanto a Nizzi e Boselli ? Non lo sapremo mai. Ma il talentuoso scrittore sardo prometteva davvero bene... Due sono le sue storie: Bande Rivali e Orrore!, due storie che sono tutto sommato una bella eredita!


berardi.jpg


E che dire dell'autore del primo maxi Oklahoma è Berardi è un grande e questa sua storia rappresenta certamente una delle pietre miliari del dopo Bonelli. Forse la migliore... L'autore non si discute. Sergio Bonelli aveva giudicato la sua storia molto atipica, tanto da pubblicarla come un numero speciale ( e straordinario ), tanto temeva le reazioni del pubblico. Si sbagliava. Se Berardi avesse continuato a scrivere altre storie accanto a Nizzi e Boselli, oggi avremo sicuramente un Tex diverso, indubbiamente migliore. Un'occasione mancata e ce ne dispiace.


segura.jpg


Segura è autore solo di albi speciali, maxi per la precisione. Il cacciatore di Fossili, L'oro del sud, I due volti della vendetta... per molti è nei suoi albi che vanno ricercate invece le pagine del miglior Tex degli ultimi vent'anni. Per Sergio Bonelli la consacrazione di un autore o di un disegnatore avviene col suo passaggio alla serie regolare: è un battesimo che lo spagnolo non ha ancora ricevuto, segno che dalle parti di via Buonarroti non lo si ritiene ancora degno di entrare a far parte pienamente dell'olimpo degli autori texiani.


ruju.jpgmanfredi.jpg


Canzio, Ruju, Manfredi e Faraci hanno scritto troppo poco per essere oggettivamente giudicati. Raccoglieranno pochi voti in questo sondaggio, ma è una cosa normale. Il loro apporto tuttavia non è stato dei minori e non dimentichiamo che gli ultimi due rappresentano pur sempre il futuro del ranger, sperando che siano una scelta vincente!


La scelta, questa volta nostra e non dell'editore, è difficile e forse anche ingiusta. Secondo voi le storie migliori dopo Giovanni Luigi Bonelli chi le ha scritte ?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Il mio voto voglio darlo a Berardi e al suo maxi Oklahoma, una storia paradossalmente tra quelle meno riconducibili ( da un punto di vista stilistico ) al Tex di G. L. Bonelli.

Certo è assai probabile che se quest'autore avesse continuato su Tex non sarebbe mancata qualche critica da parte dei lettori più tradizionalisti.

Però secondo me abbiamo perso tutti qualcosa quando ha abbandonato il personaggio.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io ho dato il mio voto a Claudio Nizzi. Se guardo le storie che ho apprezzato maggiormente, oltre a quelle di Bonelli Padre, sono le sue. Penso a "Fuga da Anderville", oppure "Alcatraz", o ancora "Sioux"... per gli albi inediti, mentre se guardo i Texoni penso ad esempio a "Il soldato comanche" oppure ancora l'albo stupendo che è "La valle del terrore" (grazie anche a Magnus)Personalmente non posso negare il lavoro fatto da parte sua. Poi... bh?, poi arriva di sicuro Borden--> Faraci non posso votarlo, non compare nemmeno "di diritto" dato che la domanda è "LE MIGLIORI STORIE" (ora ne abbiamo solo 1, più che buona)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Lo scopo del sondaggio non è votare il miglior autore di Tex dopo Bonelli. Bensì quello di votare le storie ( o la storia ) migliori e poco importa se ci sono autori che ne hanno scritto una, due, tre... vanno valutati per quelle storie e basta, così come di Nizzi e Boselli vanno considerate esclusivamente le loro migliori. Attenti quindi a non dare il voto all'autore, perchè il sondaggio vi chiede tutt'altra cosa.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Sempre di ymalpas. Comunque, io sono indeciso... Segura ha scritto dei capolavori, come sono le storie di Nolitta ed alcune altre di Nizzi! Devo ancora pensarci. Una decisione ardua, molto combattuta...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io si... ormai ci sono abituato hehe. Tra l'altro:

Lo scopo del sondaggio non è votare il miglior autore di Tex dopo Bonelli. Bensì quello di votare le storie ( o la storia ) migliori e poco importa se ci sono autori che ne hanno scritto una, due, tre... vanno valutati per quelle storie e basta, così come di Nizzi e Boselli vanno considerate esclusivamente le loro migliori. Attenti quindi a non dare il voto all'autore, perchè il sondaggio vi chiede tutt'altra cosa.

Tu praticamente hai fatto capire che LA MIGLIOR STORIA DI TEX sia Oklahoma, giusto? (dato che ha scritto solo quella... :D)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

la scelta è molto difficile.... bisogna vedere cosa intendiamo con l' aggettivo "migliori"..... più vicine al tex di GLB o più innovative? io alla fine ho votato il figlio Sergio perchè a suo modo ha accumunato entrambi i concetti.... grazie Sergio!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Guest Colonnello_Jim_Brandon

Beh il mio voto è scontato... ho votato NIZZI!!! Ad essere sincero mi spiace di aver "scartato" un autore come Boselli, il quale ci ha regalato storie leggendarie ( penso in particolare a "il passato di Carson" ) però il buon Claudio, come ha giustamente detto TexF, ci ha regalato storie UNICHE ed INDIMENTICABILI!! Inoltre ci ha regalato anche un Tex Umano, un Tex "vero, un Tex capace di cadere in trappola e non un supereroe capace di schivare i poiettili modello Matrix!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io il mio voto l'avevo dato a Berardi, autore purtroppo di una sola per quanto pregevole storia. Carlo Monni su Two diceva che recentemente gli è stata fatta una proposta relativa a una nuova sceneggiatura e che lui ha declinato cortesemente l'invito! Spero che ci ripensi. Comunque, se dovessi valutare l'insieme della produzione complessiva di ogni autore, anch'io mi sentirei diviso tra un Nolitta e un Nizzi prima maniera, senza dimenticarmi di un Boselli, che ci ha regalato alcune tra le più belle storie di tutta la serie. Direi Nolitta se non fosse così altalenante, è certo comunque che se avesse continuato a scrivere per Tex tutti ci avremo guadagnato. Aspetto il texone di Suarez: il soggetto è suo al 90 % se non di più. Comunque mi stupiscono le differenze che emergono tra i vari forum: su TWO Nizzi, stesso sondaggio, ha raccolto solo una manciata di voti. Qui è invece Boselli ad essere fermo a 1!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
Guest Wasted Years

Più che di numero medio, parlerei di voci autorevoli che fanno tendenza...

Io personalmente cerco di farmi le idee più possibile con la mia zucca, per cui l'autorevolezza di qualcuno in fatto di gusti e di idee personali non è che la accetti più di tanto, se sono d'accordo va benissimo, altrimenti dissento e anche fortemente. Sarà un bastian contrario... Prendiamo il texone di Buzzelli... per me i disegni sono orrendi, detto con chiarezza, anche se il 90% degli utenti li vede belli. I miei occhi sono collegati al mio cervello, ed il mio cervello alla mia lingua. Nolitta è un artista davvero immediato, ha i suoi difetti ma ha una capacità di raccontare grandiosa. Borden è grande, ma questa immediatezza non ce l'ha. Molte delle sue storie sono diesel, e prima di decollare ci vuole un bel po'. IO le vedo così. E seguiter? a vederle così anche se lo penser? da solo in tutta la galassia. UBC o non UBC, TWO o non TWO. I recensori di UBC parlano negativamente di Brad Barron. A me è piaciuto molto e aspetto con ansia lo speciale. Le recensioni non valgono il prezzo del giornale di ieri, ognuno di noi ha una sensibilit? diversa.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Applauso a Antonio! Un forum dove si ripetono incessantemente sempre gli stessi concetti, perchè magari c'è un nucleo storico di texiani che la pensa in un certo modo, finisce per diventare alquanto noioso. E' uno dei motivi per il quale preferisco di gran lunga questo piccolo forum al grande Two: qui posso gustarmi idee genuine! Senza nulla togliere al pensiero di tanti utenti di Two, con i quali intrattengo tuttora rapporti amichevoli e che rispetto, pur non condividendo.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.