Vai al contenuto
TWF MAGAZINE N°18 è online! Leggi di più... ×
TWF - Tex Willer Forum
ymalpas

Chi Ha Scritto Le Migliori Storie Di Tex Dopo Bonelli ?

  

50 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si è pregati di collegarsi o iscriversi per poter votare in questo sondaggio.

Messaggi consigliati/raccomandati

Carlo Monni mi pare sempre parecchio severo con Nizzi. Ok, non gli piace, va bene, questione di gusti. Però ritengo il suo giudizio davvero ingrato e, per quanto mi riguarda, non condivisibile pur rispettandolo ovviamente.

A mio avviso per il dopo GBL il migliore resta Nizzi ma con Borden molto vicino e probabilmente vincente, continuando così, tra qualche anno. Due colossi, ad ogni modo.

  • +1 1

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">2 ore fa</span>, Carlo Monni dice:

L'oggetto del sondaggio è: chi ha scritto le migliori storie dopo GLB, non chi ha scritto la singola migior storia o chi ha scritto la storia a cui si è più affezionati. 

L'oggetto è questo. E a questo bisogna attenersi e votare. Poi tutto il resto è soggettivo, molto soggettivo, e a me sinceramente non interessa poi molto, anche se ho il massimo rispetto per tutte le opinioni.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Migliori storie secondo me a partire dal '76 per sceneggiatore:

 

1976 - EL MUERTO (Nolitta)

1977 - L'ORO DEL COLORADO (Bonelli)

1978 - SANTA CRUZ (Bonelli)

1979 - IL CLAN DEI CUBANI (Bonelli, continua nel 1980)

1980 - GLI EROI DI DEVIL PASS (Bonelli)

1981 - IL SOLITARIO DEL WEST (Nolitta)

1982 - LE TERRE CALDE (Bonelli)

1983 - LA GRANDE MINACCIA (Nolitta)

1984 - I DELITTI DEL LAGO GHIACCIATO (Nizzi)

1985 - FUGA DA ANDERVILLE (Nizzi)

1986 - I COSPIRATORI (Nizzi)

1987 - IL RAGAZZO SELVAGGIO (Nizzi)

1988 - LA MALEDIZIONE DI ESCONDIDA (Nizzi)

1989 - I PREDATORI DEL GRANDE NORD (Nizzi)

1990 - LA CONGIURA (Nizzi)

1991 - OKLAHOMA (Berardi)

1992 - LA TIGRE NERA (Nizzi) ex aequo con FURIA ROSSA (Nizzi)

1993 - LA GRANDE RAPINA (Nizzi)

1994 - IL PASSATO DI CARSON (Boselli)

1995 - CERCATORI DI PISTE (Boselli)

1996 - L'UOMO SENZA PASSATO (Nizzi - da un'idea di Villa)

1997 - GLI INVINCIBILI (Boselli) ex aequo con L'ULTIMA FRONTIERA (Nizzi)

1998 - GLI ASSASSINI (Boselli)

1999 - SULLA PISTA DI FORT APACHE (Boselli, iniziata nel 1998)

2000 - IL PRESAGIO (Nizzi, sogg. Civitelli)

2001 - NEI TERRITORI DEL NORD OVEST (Boselli)

2002 - LA GRANDE INVASIONE (Boselli)

2003 - EROE PER CASO (Boselli)

2004 - IL TRENO BLINDATO (Segura)

2005 - COLORADO BELLE (Boselli)

2006 - L'ULTIMA DILIGENZA (Boselli)

2007 - MORTE NELLA NEBBIA (Boselli)

2008 - SEMINOLES (D'Antonio) ex aequo con OMICIDIO IN BOURBON STREET (Boselli)

2009 - PATAGONIA (Boselli)

2010 - I GIUSTIZIERI DI VEGAS (Boselli)

2011 - VERSO L'OREGON (Manfredi)

 

Da lì in avanti sempre Boselli.

Modificato da Mister P
Rieditato diverse volte perché appurate alcune gravi dimenticanze

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Idea interessante.

Ci provo anch' io, se possibile, altrimenti cancellate tranquillamente.

1976:  Caccia all' uomo ( Nolitta) 

1977: I ribelli del Canada ( Nolitta)

1978: Linciaggio ( Boselli)

1979: Missione suicida( Nolitta)

1980: Gli eroi di Devil Pass(Bonelli)

1981: Il segno di Cruzado(Nolitta)

1982: L' ombra di Mefisto(Bonelli)

1983: La grande minaccia( Nolitta)  ma per esclusione

1984: il colonnello Watson( Nolitta)

1985: Fuga da Anderville (Nizzi)

1986: I cospiratori (Nizzi)

1987: Agguato a Washington (Nizzi)

1988: Nelle paludi della Louisiana(Nizzi)

1989: I predatori del Grande Nord( Nizzi)

1990: Zhenda( Nizzi) 

1991: L' uomo con la frusta( Nizzi)

1992:  La Tigre Nera( Nizzi) 

1993: Intrigo a Santa Fe(Nizzi)

1994: Il passato di Carson ( Boselli)  ex aequo con " La ballata di Zeke Colter"       ( Nizzi) 

1995: Delitto nel porto( Nizzi) 

1996: L' uomo senza passato( Nizzi) 

1997: Gli invincibili( Boselli)

1998:  Gli uomini che uccisero Lincoln      ( Nizzi)

1999:  I sette assassini ( Boselli) 

2000: Il vento dell' odio(Nizzi) 

2001: Il cavaliere solitario( Nizzi) 

2002:  La Grande  invasione( Boselli)

2003: Pioggia( Nizzi) 

2004:  I lupi rossi ( Boselli) 

2005: Colorado Belle ( Boselli) 

2006:  Un treno per Redville( Nizzi) ex aequo con Intrigo nel Klondike( Boselli)

 

Da quel momento solo Boselli, tranne  nel 2011, dove anche per me è  Verso l' Oregon ( Manfredi).

 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Vabbè ragazzi, comunque si parla di Pelè e Maradona. Questione di gusti e basta secondo me.

Poi, parlando in modo più serio direi questo. Boselli ha meno passi falsi di Nizzi. Borden ha una grande capacità di mantenersi su livelli accettabili anche in quasi tutte le sue storie peggiori. Nizzi no. Se cade, cade rovinosamente.

Però Nizzi ha tutta una serie di picchi che io non esito a definire all'altezza di Bonelli. Questo naturalmente non significa che Boselli non abbia picchi straordinari, e l'ultima storia della regolare lo dimostra ampiamente. Però i picchi di Nizzi, che ci sono e sono (molto) numerosi, tra l'84 e il 2000, sono quanto di più vicino, secondo me, ai migliori livelli di Bonelli padre abbiamo visto su Tex.

Qui si tratta di voler premiare la continuità disarmante del Boss o i picchi di Nizzi, oppure dare più peso alle rovinose cadute del nostro caro sceneggiatore di Fiumalbo, come fanno Carlo Monni e altri, e premiare chi certe  cadute non ne ha quasi mai fatte.

C'è anche da dire che ci troviamo di fronte a due concezioni diverse: La storia classica meravigliosamente lineare che funziona come un orologio svizzero vs quella intricata e intrigante perfettamente gestita nella sua complessità. Il Tex ironico e pieno di battute tra i pard o quello duro e senza fronzoli. Eccetera. Ma comunque ripeto. Pelè contro Maradona.

Nolitta invece, ahimè, viene dopo, molto dopo. I motivi li sapete già ed è persino inutile ripeterli. Tutto questo ringraziandolo di tutto quello che ha fatto per la Bonelli e anche per Tex, anche a lui dobbiamo alcune storie indimenticabili, prima fra tutte quella di El Muerto.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Nonostante il lavoro di assoluta qualità di Boselli, ho votato Claudio Nizzi: probabilmente sono troppo legato alle sue storie degli anni '80 e '90 per essere obbiettivo e sereno nel mio giudizio . :laugh:

 

In ogni caso, vuoi per l'esiguo numero di storie, vuoi per la capacità di divertire i lettori, vuoi per certe incompatibilità con il personaggio e il suo mondo, tutti gli altri (pur essendo tutti professionisti di chiara fama e bravura) non arrivano neppure al ginocchio dei due suddetti sceneggiatori. 

 

Io, ad esempio, adoro lo sceneggiatore Nolitta, ma molte delle sue storie rappresentano l'esempio perfetto dell'antitexianità... Come si fa a preferirlo a Nizzi? :blink: (ogni riferimento a Carlo Monni è puramente voluto. :indiano:;))

Seguendo invece il divertente giochino :) :

 

 

1976 - EL MUERTO (Nolitta)

1977 - L'ORO DEL COLORADO (Bonelli)

1978 - SANTA CRUZ (Bonelli)

1979 - La PIRAMIDE MISTERIOSA (Bonelli)

1980 - GLI EROI DI DEVIL PASS (Bonelli)

1981 - IL SOLITARIO DEL WEST (Nolitta)

1982 - SEGNALI DI FUMO (Bonelli)

1983 - (NESSUNA CHE PREDILIGO PARTICOLARMENTE)

1984 - I DELITTI DEL LAGO GHIACCIATO (Nizzi)

1985 - FUGA DA ANDERVILLE (Nizzi)

1986 - I COSPIRATORI (Nizzi)

1987 - ATTENTATO A WASHINGTON (Nizzi)

1988 - LA MALEDIZIONE DI ESCONDIDA (Nizzi)

1989 - I PREDATORI DEL GRANDE NORD (Nizzi)

1990 - LA CONGIURA (Nizzi)

1991 - LAMPI SUL MESSICO (Nizzi)

1992 - LA TIGRE NERA (Nizzi)  (Nizzi)

1993 - LA GRANDE RAPINA (Nizzi)

1994 - IL PASSATO DI CARSON (Boselli)

1995 - IL SOLDATO COMANCHE (Nizzi)

1996 - LA VALLE DEL TERRORE (Nizzi)

1997 - GLI INVINCIBILI (Boselli) 

1998 - GLI ASSASSINI (Boselli)

1999 - SULLA PISTA DI FORT APACHE (Boselli)

2000 - LA MINIERA DEL FANTASMA (Boselli)

2001 - CONGIURA CONTRO CUSTER (Nizzi)

2002 - LA GRANDE INVASIONE (Boselli)

2003 - IL SERPENTE PIUMATO (Nizzi)

2004 - (NESSUNA CHE PREDILIGO PARTICOLARMENTE)

2005 - COLORADO BELLE (Boselli)

2006 - L'ULTIMA DILIGENZA (Boselli)

2007 - MORTE NELLA NEBBIA (Boselli)

2008 - OMICIDIO IN BOURBON STREET (Boselli)

2009 - PATAGONIA (Boselli)

2010 - I GIUSTIZIERI DI VEGAS (Boselli)

2011 - I SABOTATORI (Boselli)

2012 - LA CAVALCATA DEL MORTO (Boselli)

2013 - EL SUPREMO (Boselli)

2014 - GIOVANI ASSASSINI (Boselli)

2015 - LUNA INSANGUNATA (Boselli)

2016 - IL SEGNO DI YAMA (Boselli)

2017 - IL RITORNO DI LUPE (Boselli)

2018 - L'OMBRA DEL MAESTRO (Boselli)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">4 ore fa</span>, Andrea67 dice:

Nolitta 

Meno male che c' è anche qualche nolittiano. Io preferisco gli altri due, ma Nolitta mi piace comunque tantissimo, lo adoro, e mi dispiace che abbia così pochi voti. Ha scritto tantissimi capolavori.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">44 minuti fa</span>, Grande Tex dice:

Meno male che c' è anche qualche nolittiano. Io preferisco gli altri due, ma Nolitta mi piace comunque tantissimo, lo adoro, e mi dispiace che abbia così pochi voti. Ha scritto tantissimi capolavori.

Tex sei grande. In due righe hai scritto (come anche in altre occasioni) tutto e il contrario di tutto.

Vista l'età, sei un democristiano mancato.;)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">23 minuti fa</span>, Grande Tex dice:

Sarò scemo, ma non credo di aver capito cosa intendi

"preferisco gli altri due"

"Nolitta mi piace comunque tantissimo, lo adoro"

Con una frase affermi quello che poi neghi nella successiva.

Sono dettagli è vero, ma nessuno avrebbe avuto niente da dire se

avessi scritto "Adoro tutti e tre allo stesso modo e non ho preferenze"

(consiglio del nonno: con questi stai sempre all'erta con quello che scrivi!)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Non so quanti voti ha avuto Nizzi, ma sicuramente gli è stato fatto un torto.

In elenco doveva comparire due volte: il primo Nizzi  e il secondo.

Scommetto che molti non l'hanno votato pensando alle storie del suo periodo peggiore.

Ed è un vero peccato.

Per cercare di rimediare, almeno nel mio piccolo, lo voterò.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">22 minuti fa</span>, Dix Leroy dice:

"preferisco gli altri due"

"Nolitta mi piace comunque tantissimo, lo adoro"

Con una frase affermi quello che poi neghi nella successiva.

Sono dettagli è vero, ma nessuno avrebbe avuto niente da dire se

avessi scritto "Adoro tutti e tre allo stesso modo e non ho preferenze"

(consiglio del nonno: con questi stai sempre all'erta con quello che scrivi!)

Quello che volevo dire é che adoro Nolitta, ma gli altri due li adoro ancora di più.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">2 minuti fa</span>, Grande Tex dice:

Quello che volevo dire é che adoro Nolitta, ma gli altri due li adoro ancora di più.

Nolitta scrisse le sue prime storie di Tex non rivelando la propria identità (almeno nella prima edizione).

Si vedeva lontano un miglio che non era farina del sacco di G.L. Bonelli

anche perché Sergio teneva veramente a distinguersi dal famoso genitore e rischiando non poco.

Anche Nizzi cominciò la sua esperienza su Tex allo stesso modo, ma per noi è stato più difficile scoprirlo.

Boselli è un allievo diretto del papà di Tex, ma ha sempre seguito un percorso innovativo nel rispetto della tradizione.

Sono tre modi diversi di porsi davanti a Tex, anche se Sergio era al suo meglio lavorando con i propri personaggi.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io sono Nolittiano, ma non per questo non sono Boselliano. Mi piacciono entrambi, quasi allo stesso modo ma, dovendo sceglierne uno, ho scelto Nolitta il quale, lo ammetto, in alcuni casi ha stravolto il personaggio. Le sue storie sono, comunque, bellissime. E' un voto di cuore, da vecchio zagoriano, probabilmente.

Se la scelta fosse stata fra Nizzi e Boselli, invece, non avrei avuto dubbi, anche se a concorrere fosse stato solo il primo Nizzi.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.