Jump to content
TWF MAGAZINE N°18 è online! Read more... ×
Segnalazioni bloccate per gli ospiti Read more... ×
TWF - Tex Willer Forum
Sign in to follow this  
TexFanatico

La Lingua Di Tex

Che lingua parla Tex?  

56 members have voted

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Please sign in or register to vote in this poll.

Recommended Posts

Non ricordo se e cosa avevo votato. Oggi però, ragionando sulla domanda, dico che Tex & Co. parlano la lingua del lettore, ma il lettore di Tex parla (virtualmente, è ovvio) quell'esperanto fumettistico che permette a due persone di idioma diverso e sconosciuto di conversare in modo assolutamente naturale e senza il minimo sforzo ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inglese (con forte accento texano)SpagnoloDialetto Navajos (conosce a sufficienza parecchi idiomi dei Nativi del Sud Ovest)Mi piace immaginarlo così...

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me invece sbagliate tutti a pensare che tex parli la lingua dello scrittore da cui viene sceneggiato perche' cosi' facendo non fate altro che disunire il personaggio e non pensarlo piu' come una solo personaggio con un solo carattere ma come un serpente che muta la pelle ad ogni stagione ovvero un tex che cambia il carattere con boselli, nizzi, faraci, bonelli, nolitta etc , invece tex per me ha un solo carattere : ovvero un indomabile difensore degli oppressi !ah ! comunque ho votato l'opzione lingua del lettore , anche se non nascondo che a volte me lo immagino parlare americano con accento del texas e i vari dialetti navajo , apache e sioux

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me l'unica risposta possibile e' inglese, navajo e spagnolo. Per esclusione delle altre alternative:- Tex non puo' parlare italiano solo perche' noi lo leggiamo in italiano, perche' allora parlerebbe portoghese, francese, greco e qualsiasi altro idioma parlato nei paesi dove vengono pubblicate le sue storie. - Tex non puo' parlare la lingua dello scrittore, perche' anche in questo caso parlerebbe idiomi che poco o nulla hanno a che fare con il West. Quindi, Tex parla inglese sicuramente. Non lo slang di New York oggi ne' l'inglese che insegnano ad Oxford, ma l'inglese di un paio di secoli fa. Forse leggere Nathaniel Hawthorne o Herman Melville in originale potrebbe dare qualche idea, anche se credo che l'inglese della costa Est fosse comunque parecchio differente da quello parlato da tex in Arizona, Texas e New Mexico.... Poi ovviamente parla il dialetto Navajo. E secondo me e' anche fluente nei vari altri dialetti nativi, perche' spesso parla apertamente davanti a Consigli di Capi Apache, Cheyenne etc. Infine credo che Tex abbia una discreta padronanza dello spagnolo, visto come tiene spesso a bada i rurales, cosi' come i banditi o gli alleati messicani. Non escluderei neppure che Tex parlicchi un poco di francese, viste le sue escursioni a Nord, che a volte lo hanno portato anche nel Quebec.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo sondaggio pone un falso problema o, meglio, un problema irrisolvibile. Se Tex è nato in Texas, e così è poich? ce lo dice Bonelli che l'ha creato, non può che parlare l'inglese americano dell'800 con accento del West, poi sicuramente uno o più lingue native (certo il Navajo, visto che vive con loro) ed anche lo spagnolo dato la vicinanza al Messico (e comunque in qualche avventura ce lo dice lui stesso, non ricordo..). Però, dato che è stato inventato da uno scrittore italiano e molte espressioni di Tex sono chiaramente nazionali, verrebbe da pensare che parli italiano. Infine, poich? viene tradotto in molte lingue straniere, per l'appassionato che lo legge nella sua lingua madre, penso venga naturale pensare che egli si esprima nella sua stessa lingua. In conclusione, tutto è possibile!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il mio voto è l'inglese/navajo/spagnolo. Trovandosi in quella determinata zona geografica a mio avviso non può essere altrimenti. Anche se però ero indeciso se votare la lingua del lettore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ovviamente è un falso problema: noi lettori lo leggiamo nella nostra lingua, ma Tex parla indubbiamente inglese con cadenza del Texas. Parla sicuramente lo spagnolo ed anche il Navajo. Non escludo che abbia anche un'infarinatura di qualche altra lingua indiana della zona (ioscomettosu qualche dialetto Apache, lingua affine al Navajo).
Essendo la serie ideata e scritta da italiani, è anche ovvio che si usino espressioni, modi di dire e giochi di parole tipici della nostra lingua e ch eci sono familiari. Fa anche questo parte della sospensione dell'incredulità. Tradotti in Inglese i dialoghi di Tex sarebbero adattati anche in quel senso Che so: in "Sei divise nella polvere" il riferimento fatto in un dialogo alla Befana (inesistente nella cultura anglosassone) sarebeb sostutuito da uno al Coniglietto Pasquale o già di l'.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tratto dalla prima storia in cui appare Mefisto:

DIDASCALIA: Intanto il caporale si è fatto più vicino a Tex, lo fissa bene in volto e....
Caporale: ma... non ricordo di averti mai visto . Come ti chiami, sergente?
Tex: BENIAMINO PRENDIMI

Quindi direi che parla anche italiano..... ed è un simpatico umorista! :D:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me Tex parla l'inglese , lo spagnolo e la lingua Navajo . In certi casi è vero che usa parole in italiano ma secondo me vengono adattate anche in base al paese , ad esempio in Brasile quella parola sarà diversa .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spagnolo, lingua Navajo e inglese, naturalmente. E con uno spiccato accento texano, come gli viene detto il alcune storie. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io son per inglese, spagnolo, navajo e altre lingue di altre popolazioni native. Per quanto riguarda l francese solo qualche parola

Share this post


Link to post
Share on other sites

... che siano la lingua (ma forse sarebbe meglio dire le idee) dello scrittore riportata nella lingua del lettore?
Mi diceva una persona tempo or sono (ma nn so se sia vero ... e se leggerete una bestialit? ... io sono andato sulla fiducia di chi me lo ha riferito) che bistecca e patatine nn sono proprio un piatto tipico nelle ambientazioni dei nostri... ma poich? nn sono mai stato in Texas, Arizona, Messico, Canad' o già di l' ...
Se è vero quanto sopra .. allora è verosimile quanto espresso all'inizio del mio post .... ovvero cercher? Tex in tedesco la prossima volta che capiter? in un paese germanico.

Certo che "ammirare" Tex disegnato (sottolineo disegnato) da Bonvi che impreca con Carson deve essere uno spasso ... "... bistecchen und patatinen°"
laughing
Scusate l'esternazione ... il personaggio per quanto riguarda la "sua" lingua dovr? parlare necessariamente Inglese (con accento Texano), Spagnolo e Navajo (oltre ad Apache, Sioux ... e a vari dialetti indiani ...)

ilbor

@santana: Benjiamin C?ap?l ... potrebbe essere?
;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anch'io sono per l'inglese (con cadenza texana) come lingua madre, poi a pari merito spagnolo e navajo (imparate sul campo), oltre naturalmente alla buona conoscenza di molte altre lingue indiane...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sembra ovvio, Inglese/navajo/spagnolo più anche un sacco di lingue indiane: ogni volta che Tex si reca da qualche altro popolo indiano (Apache, Utes, Sioux ...) interagisce perfettamente nonostante le lingue indiane fossero abbastanza diversificate tra loro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gli indiani se non sbaglio si capivano tra di loro mediante il linguaggio dei gesti, probabilmente Tex ha imparato sia quello che (visto che nella fantasia tutto è possibile) le lingue principali. Non so, magari tribù come Comanche e Kiowa, o come Cheyenne e Sioux o Cheyenne e Arapahos, avevano idiomi che si assomigliavano e potevano capirsi a vicenda, un po' come noi con gi spagnoli. Per quanto riguarda le lingue "bianche", forse più che inglese e spagnolo Tex e i pards parlano americano-texano e messicano. O quel misto tex-mex che li fa capire al di qua e al di l' del Rio Grande.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A tal proposito, trovo estremamente lodevole e piena di buonsenso la scelta degli autori di non far comprendere a Tex i vaneggiamenti del giovane sacerdote dei "Figli di Horus" ne "Il risveglio della mummia" o le urla di rabbia dei cinesi ne "Il fiume sotterraneo". Un po' fuori luogo, invece, vedere Tex ed i pards interagire con sorprendente facilit? con i tuareg visti ne "I fantasmi del deserto" o il vecchio ranger Jesse Hawks che, sempre ne "Il risveglio della mummia", comprende le minacce di uno dei "Figli di Horus". In entrambi i casi trovo credibile come l'inglese potesse anche essere compreso e parlato fluentemente dai capi, un po' meno o affatto dai sottoposti...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho votato per la lingua dello scrittore almeno per come la storia nasce, ma essendo il nostro internazionale in realtà parla la lingua scritta nelle nuvole delle diverse edizioni nel mondo e quindi quella del lettore

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ricordate la storia "Thonga il tiranno"? Secondo voi gli africani di questa tribù parlano inglese e spagnolo visto che Thonga ha come alleato Mathias (bandito messicano)?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ovviamente Tex avrebbe parlato Inglese, spagnolo e navajo rispettivamente quando deve conversare negli stati uniti con la gente, in messico con la gente e nella riserva con i natiti, ma tra i pards inglese. La gente a quel tempo nel West parlava inglese, nel messico spagnolo e i nativi le loro lingue.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.