Vai al contenuto
TWF - Tex Willer Forum
TexFanatico

Storie Inedite

Messaggi consigliati/raccomandati

On 10/12/2007 at 7:24 PM, Guest Colonnello_Jim_Brandon said:

Ok raga tenetevi forte. La mia idea è più o meno questa scusate se è un po' lunga. Tex e Carson si recano a far visita ad un vecchio sciamano loro amico il quale comunica ad aquila della notte che cadr? per mano di uomini malvagi, Carson sembra preoccuparsi, ma Tex sdrammatizza la profezia. Tornati alla riserva i due vendono informati da kit e tiger che gli hualpai, fomentati da un gruppo di trafficanti di armi e da un gruppo di proprietari terrieri della zona, hanno attaccato alcuni villaggi navajo a sud della riserva. Tex e Carson si recano a Tucson alla ricerca dei trafficanti e lasciano a Tiger e Kit a gestire la situazione con gli hualpai. Arrivati in città i due "interrogano" uno dei trafficanti, questi, una volta rivelati i nomi degli organizzatori del complotto, viene arrestato dallo sceriffo. Quest'ultimo però è sul libro paga della banda e decide di informare i suoi superiori i quali decidono di ingaggiare un tiratore scelto per uccidere i rangers. Frattanto gli hualpai attaccano e distrutto il villaggio di volpe nera e Tiger e Kit, avvisati dai segnali di fumo di alcuni pastori che hanno assistito al massacro , si recano con un gruppo di guerrieri navajo verso il villaggio trovando solo cadaveri. Cala la notte e a Tucson il sicario sfrutta la notte senza luna per appostarsi sul tetto dell'edificio adiacente all''hotel in cui hanno preso alloggio Tex e Carson e attende pazientemente che arrivi il mattino. Alle prime luci dell'alba i due pard vengono svegliati dal portiere che consegna loro un telegramma spedito da Kit Willer che li informa del recente attacco avvenuto al villaggio di volpe nera. I due pards decidono di continuare la loro indagine, ma appena escono dalla porta dell'albergo il sicario spara e colpisce Tex in pieno petto. Carson disperato trova riparo all'interno dell'edificio, ingaggia un conflitto a fuoco col tiratore scelto e alla fine lo uccide. Ma per Tex è ormai troppo tardi. Il valoroso aquila della notte giace inerme davanti all'ingresso dell'hotel. Carson disperato e furente raccoglie il corpo dell'amico di sempre e torna verso la riserva dove si svolger? il funerale. I membri dell'associazione di Tucson intanto festeggiano la dipartita del ranger e decidono che ormai è tempo che gli hualpai attacchino il villaggio centrale della riserva. Al funerale compaiono tutti i vecchi amici di tex tra cui gros-jean, Brandon, Montales, Pat Mac Ryan, Tom develin el morisco ( incredibile nn si schioda mai da casa ) e i capi indiano primi fra tutti Cochise e il figlio Tahazai. Alla fine del funerale Kit Willer, davanti agli ancora increduli Carson Tiger Montales e Cochise, giura vendetta davanti alla tomba del padre ( come fece tex davanti a quella di lylith ). Alla fine di questo giuramento gli hualpai assaltano il villaggio centrale dei navajos e ne nasce un violentissimo scontro al quale prendono parte anche cochise e i suoi apache e gli amici di Tex. Alla fine i Navajo e gli apache riescono a far ricacciare indietro gli assalitori ma ad un grave prezzo di morti e feriti tra cui c'è anche il giovane kit colpito al fianco da una lancia scagliatagli contro dal capo della banda di hualpai. Dopo lo scontro Cochise e Tiger Jack decidono di inseguire gli hualpai superstiti assieme ai pochi guerrieri rimasti in vita mentre Carson, Montales, Brandon e Pat MacRyan tornano a Tucson per regolare i conti coi trafficanti. Guidati dalla sete di vendetta Carson e i suoi nuovi compagni rapiscono lo sceriffo di Tucson e lo costringono a rivelare i nomi dei capi dell'associazione. Avute le informazioni Carson, Montale Pat e Brandon catturano e/o uccidono tutti i membri della banda. Arrivati presso il il ranch di quello che è il principale finanziatore dell'operazione Carson e gli altri scoprono che l'organizzatore di tutta la vicenda è nientepopodimeno che Mefisto. I quattro pard improvvisati, dopo un lungo assedio al ranch di Mefisto riescono ad ucciderlo e decidono quindi di tornare alla riserva. Frattanto Tiger e Cochise raggiungono e ingaggiano battaglia gli Hualpai che hanno distrutto il villaggio navajo e, una volta sconfitti, si apprestano a tornare presso la propria riserva; tuttavia il più esaltato dei guerrieiri Hualpai riesce a sfuggire e decide di tornare penetrare nella riserva navajo per vendicare i suoi uomini uccidendo piccolo falco. Il gruppetto capeggiato da Carson e il gruppo di Navajo capitanato da Tiger si incontrano poco lontani dal villaggio centrale e si raccontano le rispettive avventure; frattanto il giovane capo hualpai è riuscito a penetrare nel villaggio del fu aquila della notte e si appresta ad uccidere Kit nel suo Hogan. Il giovane, sebbene ferito reagisce e nella lotta estrae la pistola e spara al suo avversario. Il colpo non va a segno, ma richiama l'attenzione di Carson e Tiger che accorrono in aiuto di Kit assieme a molti Navajo. Tiger riesce a catturare l'indiano e ingaggiano un duello indiano da cui tiger esce ferito ma vincitore. Alla fine Carson tiger e Kit tornano davanti alla tomba di tex e Kit ingaggia un discorso sul vuoto lasciato dal padre; durante questo discorso carson scoppia in lacrime. In quel preciso istante carson si mette ad urlare e in quell'istante si risveglia e scopre di essere al bivacco poco lontano dalla capanna del vecchio stregone dell'inizio della storia. Tex gli chiede che diavolo abbia da urlare e il motivo per cui lo stia guardando come se fosse un fantasma. carson sgomento si accorge che tutta questa avventura è stata solo un sogno e lo racconta a Tex. Il nostro acquila della notte si fa una risata e consiglia al suo inseparabile pard di mangiare cose meno pesanti vista la sua età. L'episodio si conclude con Carson che si infila sotto la coperta e sbotta un classico " Tizzone d'inferno". Ok... scusate la lunghezza della storia.... che ve ne pare :unsure: ?

 

Acc... Colonnello, mi hai fatto prendere un infarto! Ho tirato un grosso sospiro di sollievo solo alla fine del topic e mi sono detta: pensa se fosse stata una storia della serie regolare, alla fine del primo albo trovarsi con Tex morto, nel secondo albo assistere al funerale di Tex, e scoprire solo dopo tre mesi, o magari quattro, dall'inizio della storia che era solo un sogno di Carson da indigestione :blink:

Infarto a parte, la trama non mi è affatto dispiaciuta! Interessante l'idea degli amici riuniti al funerale, intrigante la figura del sicario mentre invece non mi convincerebbe tanto Mefisto nel ruolo di eminenza grigia della vicenda... Che il vecchio pazzoide si accontenti di far morire Tex per mano di un altro, e con una rapida e (quasi) indolore pallottola in corpo... uhm...

Infine, a proposito dell'azione autonoma dei pards in una situazione di "assenza" di Tex, che mi pare fosse l'aspetto che ti era più a cuore sottolineare, mi è venuto in mente che la glbonelliana "La cella della morte" presenta, almeno fino ad un certo punto, una situazione simile: non perché Tex sia morto, naturalmente, ma in quanto incarcerato a Vicksburg e con limitatissima capacità di azione; e così vediamo Kit e Tiger alla guida dei Navajos, alle prese con le giacche azzurre e l'agente indiano, e Carson non solo uomo d'azione, ma anche sapiente tessitore del piano che porterà alla liberazione di Tex. È un'associazione spontanea che mi è venuta leggendo la tua trama, benché la tua storia sia naturalmente molto diversa ^^

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.