Jump to content
TWF MAGAZINE N°18 è online! Read more... ×
Segnalazioni bloccate per gli ospiti Read more... ×
TWF - Tex Willer Forum

All Activity

This stream auto-updates     

  1. Today
  2. Ed ecco, allora, qualche commento più dettagliato. Alla fine del n. 8 di Tex Willer avevamo lasciato il nostro eroe scoperto, tradito, catturato. Era evidente che la soluzione alla trappola in cui Tex si era andato a cacciare non poteva venire che dall'esterno. Ma chi? Tex è un fuorilegge, braccato dagli sceriffi del sudovest. Solo Cochise avrebbe potuto levarlo dai pasticci. E invece no! L'aiuto è in Juan Cortina, a cui non avevo minimamente pensato: è lui a permettere a Tex di salvarsi. Però, poiché il nostro fuorilegge è giovane ma pur sempre un uragano d'uomo, l'aiuto di Cortina arriva solo grazie all'abile (e azzardato) strategemma di Tex, che conduce i suoi nemici proprio dove crede di poter trovare il desparado. Non solo, già prima di ottenere aiuto, Tex era riuscito a liberarsi da solo, complice anche quel buon diavolo di Miguel. A proposito di lui e del suo pard Pedro, non può che apprezzarsi la fine cesellatura della loro psicologia. Sono disertori, non credono in bandiere, ma forse solo in uomini che manifestano le doti che possono garantire loro la salvezza. Si schierano, dunque, con Tex, non senza qualche margine di ambiguità, necessaria a garantire loro qualche possibilità di salvezza nel caso in cui Tex avesse fallito. Ottima anche la differenziazione tra Miguel, più sveglio, e Pedro, che in un esercito rappresenta solo carne da macello. Di buona qualità i disegni di Brindisi. Non resta che aspettare pazientemente il n. 10, dunque.
  3. Yesterday
  4. MarrFarr

    [Tex Willer N. 10 / 11 / 12 / 13] Pinkerton Lady

    De Angelis davvero notevole, non vedo l'ora di leggere questo arco narrativo!
  5. ElyParker

    [Tex Willer N. 10 / 11 / 12 / 13] Pinkerton Lady

    Quanto mi piace questa rappresentazione grafica di Mefisto. Un altro elemento che mi piace di questa serie, è il fascino di Tex nei confronti delle varie ragazze incontrate. E secondo me è una cosa buona e giusta.
  6. Last week
  7. Tim Birra

    [Tex Willer N. 5 / 6 / 7 / 8 / 9] I due disertori

    Ho visto anche condanne molto più pesanti.
  8. Letizia

    [Tex Willer N. 5 / 6 / 7 / 8 / 9] I due disertori

    Mi tocca condannarti a leggere tutte le ristampe.
  9. Beh, una gran parte della "condanna" l'ho già scontata;)
  10. Letizia

    [Tex Willer N. 5 / 6 / 7 / 8 / 9] I due disertori

    Se prometti di non farmi causa, ti condanno a 70 anni di Tex senza condizionale.
  11. Sei ingeneroso. Nel mio precedente post ho snocciolato venticinque anni di personaggi boselliani così di getto, e ora ti attacchi a due personaggi secondari che non ricordo? Avvocato, la cito in giudizio per gravi offese sa? Mai cura fu più gradita
  12. natural killer

    [Tex Willer N. 5 / 6 / 7 / 8 / 9] I due disertori

    Il fosforo lascia il tempo che trova Carlo. Il rimedio migliore è quello di una sana rilettura dei cartonati Il vendicatore e Giustizia a Corpus Christi ed eventualmente anche di Buffalo Soldiers e La legge del deserto
  13. Tim Birra

    [Tex Willer N. 5 / 6 / 7 / 8 / 9] I due disertori

    Devo confessare che non avrei mai pensato a Juan Cortina. Avevo pensato a Cochise, ma era una scelta troppo ovvia e già usata. Anche stavolta il Bos ci ha stupito. Conosciuto il nome del "salvatore", quando sono stati nominati i rangers, ho subito pensato a Jim Callahan. Spero che in futuro possa tornare, magari insieme a Dan Bannion
  14. Carlo Monni

    [Tex Willer N. 5 / 6 / 7 / 8 / 9] I due disertori

    Curioso esempio di memoria selettiva: ti nominano i rangers (plurale) e tu pensi solo al loro comandante? E chi comanderebbe senza sottoposti? Jim Callahan (che non è poi tanto vecchio) e c'era pure Dan Bannion, che nella saga di Tex a fatto addirittura altre due comparse nel 2000 e nel 2008. Ne hai rimossi addirittura due. Posso umilmente suggerire a te e Grande Tex una curetta a base di fosforo?
  15. Loriano Lorenzutti

    [Tex Willer N. 5 / 6 / 7 / 8 / 9] I due disertori

    Mi unisco al coro pro Boselli, bella storia ben congegnata, ottimi i comprimari sia buoni che cattivi. L'intervento di salvataggio da parte di Cortina l'avevo previsto, non vedevo altri personaggi noti che potessero farlo. Sui due nuovi simpatici compagni di avventura non avevo dubbi che non avessero tradito Tex, ma li vedevo morti, magari nell'ultima battaglia, non è andata così, meglio, probabilmente li rivedremo. Per ultimo i disegni. Buono il Tex giovane, le scene di massa un pò tirate via, tutto sommato però il tutto piu che sufficiente. Soggetto e sceneggiatura 8, disegni 6.5
  16. Li ho letti, ed ora ricordo... quando ho sentito la parola "ranger", ho pensato solo a Marshall; avevo dimenticato il vecchio ranger dei cartonati, di cui non ricordo il nome. Strano, perché per le storie ho una certa memoria... Bene per Carson. Non vedo l'ora. Non che il giovane Tex non mi stia soddisfacendo (anzi!), però io ho un debole per il Vecchio Cammello...
  17. borden

    [Tex Willer N. 5 / 6 / 7 / 8 / 9] I due disertori

    Ehm... Qualcuno qui non ha letto o ha dimenticato i cartonati di Andreucci e Mastantuono.... che si svolgono dopo la morte del padre... Dove ha conosciuto allora Juan Cortina??? L' anno prossimo arriva Carson.
  18. Grande Tex

    [Tex Willer N. 5 / 6 / 7 / 8 / 9] I due disertori

    Infatti è strano che Rex conosca già dei rangers
  19. Tutte bellissime, con menzione speciale per le prime due
  20. A proposito, Cortina dice che Tex ha amici fra i rangers: ma in questa fase già li ha? A dicembre mi appassionai molto alla cronologia di Tex, e sposai senza riserve quella alternativa del romanzo, solo che ora non la ricordo bene e non ho il libro con me. Come è che Tex già aveva avuto a che fare con i ranger? Quando? E poi, a proposito di ranger, chiedo a Mauro: quando vedremo su questa collana il volto sorridente del mio avatar? È vero Natural: oltre a boselli e Brindisi, è doveroso citare un Dotti che contribuisce molto a impreziosire gli albi con le sue eccezionali cover
  21. natural killer

    [Tex Willer N. 5 / 6 / 7 / 8 / 9] I due disertori

    Si conclude la rocambolesca e forsennata avventura del giovane Tex Willer in una lunga cavalcata che lo vede protagonista, ben coadiuvato dai due comprimari che danno il titolo al primo albo e in definitiva all'intera storia che li vede seguire il nostro fino alla sorprendente conclusione. Si conferma in questa seconda performance della nuova collana la ventata di freschezza e di azione, nello spirito più classicamente GLBonelliano, che caratterizza la nuova testata alla quale non posso che augurare una lunga permanenza sui palcoscenici delle nostre edicole e, perché no, in libreria. Un susseguirsi di emozioni, con rapidi passaggi da una situazione all'altra che ricorda da vicino quanto avveniva settanta anni or sono nelle mitiche strisce della Collana del Tex. E se da un lato Boselli sfoggia una naturale capacità narrativa delle vicende del giovane Tex, sul versante grafico Brindisi conferma di trovarsi completamente a suo agio nelle ambientazioni western e nella resa di un irresistibile Tex Willer. Un meritato plauso infine alle copertine di Dotti.
  22. Barbanera, avevo di nuovo ragione io cosa avevamo scommesso? C'è poco da fare: senza offesa per Borden, ma lo conosco troppo bene ormai... lo "conosco" da venticinque anni: ho adorato il "caro, vecchio Ray", i banditi irlandesi, il tormentato Mickey Finn; considero un vecchio amico Glenn Corbett, così come il tenente Parkman, o il fuggiasco Frank Harris. Vogliamo parlare di Mondego, Juan Raza o Mitch? O di Moss Keegan, del quale mi sono divertito a tratteggiare la psicologia in un lungo post? La verità è che sono cresciuto a pane e Tex boselliano, ed è difficile oggi sorprendermi. Sapevo, non ho dubitato neanche per un istante, che Miguel non era un traditore. Borden ha un modo tutto suo di "affezionarsi" ai suoi personaggi, quasi di "volergli bene". Lo vedi, lo percepisci dalla sua scrittura, chi ama e chi no. E io vedevo che Borden "amava" Miguel (su Pedro avevo qualche riserva in più). Ottima conclusione di una bellissima avventura. Ho solo una piccolissima riserva: Contreras coinvolge Ortega perche ha bisogno di lui per recuperare il tesoro. Col senno di poi, questo coinvolgimento pare però un po' forzato, perché Contreras di fatto si mette contro Ortega, constatatane l'inutilità e anzi la dannosità. Non è un'incongruenza, è solo una contraddizione, che può essere vista come una presa di coscienza postuma dello stesso Contreras peraltro. Quindi alla fine mi va bene così. La mossa disperata di Tex che spera in Cortina è davvero disperata: se il desperado non ci fosse stato, l'errore di valutazione del nostro sarebbe stato gravissimo. Ma va bene così, in fin dei conti in questa collana Tex può ben compiere qualche errore "di gioventù", soprattutto se messo alle corde come in questa avventura. A un certo punto, Ortega ha cominciato a starmi simpatico, mi ha ricordato il Capitano Barbanera, il personaggio, non l'utente del forum (che pure mi sta simpatico, beninteso). I disegni si confermano bellissimi, con una Tesah che è veramente un gran pezzo di figliola. Tex è davvero un fesso, a lasciarsela scappare
  23. Leo

    [705/707] La maschera di Cera

    Sì sì, non cambia nulla. La delicatezza della scelta è encomiabile
  24. Letizia

    [705/707] La maschera di Cera

    E' più probabile che la pistola non faccia cilecca (due volte di fila sembra impossibile) ma che sia scarica.
  25. juanraza85

    [Tex Willer N. 10 / 11 / 12 / 13] Pinkerton Lady

    In occasione dell'ultima apparizione di Mefisto, Tex sostiene che egli abbia poco più di una sessantina d'anni, nonostante a vederlo gliene si darebbero molti di più, almeno una decina in più. Nulla di più facile, dunque, che il suo progressivo avvicinamento ai segreti più nascosti della magia nera lo abbia corroso anche nel fisico. E chissà che prima o poi, su una qualsiasi pubblicazione texiana, non potremo leggere una storia che tratta appunto della trasformazione completa di Steve Dickart in Mefisto (e, prima ancora, chiarisca ovviamente come riuscì a scampare alla forca e come mai la sorella Lily prese invece un'altra strada)...
  1. Load more activity
×

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.