Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

Search the Community

Showing results for tags 'maxi tex'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • TWF consiglia
    • Tex Willer Magazine
  • AMMINISTRAZIONE FORUM
    • Regolamento
  • Gli altri autori di Tex
    • Gli altri autori di Tex
  • TUTTO SU TEX
    • La Serie e i Personaggi
    • Le storie inedite
    • I Classici
    • "Fuori Serie"
    • Gli Autori
    • Copertine di Tex
    • Galleria Texiana
    • Sondaggi Texiani
  • Altri Fumetti

Calendars

  • Calendario della comunità
  • Uscite Tex
  • Exhibitions/Events (open to guest: messages have to be approved by staff)

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Twitter


Interests


Real Name


Number of the first Tex I've read

 
or  

Favorite Pard


Favorite character

Found 1 result

  1. Quali sono per voi i 5 migliori Maxi Tex? O meglio, quali sono i migliori tra quelli che avete letto? Perché immagino che molti ne abbiano saltato qualcuno, dei 29 finora usciti (anch'io non li ho letti proprio tutti tutti...) Questa la mia lista: 1) Nueces Valley (Boselli/Del Vecchio) 2) Oklahoma (Berardi/Letteri) 3) Nei territori del Nord-Ovest (Boselli/Font) 4) L'oro del Sud (Segura/Ortiz) 5) Il cacciatore di fossili (Segura/Ortiz) Nueces Valley al primo posto, secondo me meglio di Oklahoma, anche se di poco (anche nei disegni Del Vecchio meglio di Letteri). Due storie di avventura e di rapporti umani, di famiglie e di amicizia, di pionieri e di coloni. Nueces Valley racchiude le età della vita: l’infanzia e la prima giovinezza (Tex), la maturità (Ken Willer, Jim Bridger, Tex attuale) e la vecchiaia (Jim Bridger), poi la morte (di Mae) prematura. In Oklahoma c'è la spietata corsa ad arraffarsi sempre nuove terre, l'avidità e la spregiudicatezza, un pezzo di storia del West. Al terzo posto l’avventura pura, un viaggio verso il cuore di tenebra del Grande Nord, "Nei territori del Nord-Ovest". Poi Segura e Ortiz. Forse obiettivamente la loro migliore è "Il cacciatore di fossili", più articolata, con personaggi più caratterizzati, ma io personalmente preferisco "L’oro del Sud", la palude con il battello corazzato, il fiume coi ragazzini neri e bianchi che si buttano a fare il bagno, Tex e Carson che trascinano il cannone sulla riva per cercare di fermare il KKK, un inseguimento lunghissimo e drammatico, con dei nemici che sembrano inarrestabili. Tutte grandissime storie.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.