• Avvisi

    • TexFanatico

      BUON NATALE   24/12/2017

      BUON NATALE e felici Festività a voi!

Classifica


Contenuto popolare

Mostrando i contenuti con la più alta reputazione il 17/10/2017 in tutte le sezioni

  1. 1 point
    Letizia

    [Maxi Tex N.21] Nueces Valley

    Purtroppo però la modestia è la mia unica virtù. Tutto il resto son difetti. Pronostici: Della prima trologia il primo ti piacerà poco, il secondo un po' di più e il terzo ti farà venire la pelle d'oca. La seconda trilogia la leggerai tutta d'un fiato facendo magari le ore piccole. Incuriosito leggerai anche gli altri quattro. Il primo le rileggerai almeno un'altra volta, il secondo ti farà cascare gli occhi per terra, il terzo ti farà scervellare ma non troverai mai e poi mai l'assassino. Del quarto non leggere le ultime due pagine. Ma guarda un po' che ci si deve inventare per invogliare la gente a leggermi. L'unica cosa di vero che c'è in questo post è che quello di Letizia è un Tex che non avete mai visto!
  2. 1 point
    Letizia

    [Maxi Tex N.21] Nueces Valley

    Direte che la mia è proprio una fissazione, ma che ci posso fare se questa storia mi piace un sacco? Non sarebbe una bella idea se in futuro (non troppo remoto, però) uscisse anche in versione a colori? Magari un bel cartonato per accontentare tutti gli appassionati (le pagine forse sono un po' troppe per un cartonato a colori ma, per carità, non spezzate la storia in due parti). E allora facciamoci sentire e, mi raccomando, siate numerosi. Per farvi venire l'acquolina in bocca, date un'occhiata qui sotto. Non è una delizia? Immaginate poi come sarebbe colorato da seri professionisti invece che una dilettante come me. Aspetto da voi un sacco di adesioni. Forza, ragazzi. E tu, Borden, fatti vivo e facci sentire come la pensi.
  3. 1 point
    Betta 53

    [Maxi Tex N.21] Nueces Valley

    Meravigliosa. Mi sono commossa. La conquista del west: pionieri, apripista, carovane e relativi attacchi indiani, mandrie, città che nascono, scazzottate e marinai senza scrupoli. La formazione dell' eroe: Tex esce dal fumetto e diventa realtà. Conosciamo i sogni dei genitori e le traversie per raggiungere la terra promessa. Infanzia con la morte della madre e la crescita con soli uomini. Adolescenza con il primo viaggio attraverso il west, la mandria, gli scontri e la scoperta della "fiesta da ballo", (l' unica volta che Tex ad una scazzottata fa da spettatore!) Autonomia con gli amici, le nuove responsabilità e la nascita del leader. I riferimenti: un angelo veglia su Tex, un eroe veramente vissuto che rende Tex un personaggio reale, non solo di fantasia. Un omaggio a Bonelli e Galep quando Tex, rimproverato, risponde come suo figlio risponderà a lui ("ho mirato alla piuma"- "Piccolo Falco non sbaglia, ho mirato al cappello") e uno a Ford con Ken che parla alla moglie sulla sua tomba. Le analogie sentimentali: Tex e Kit entrambi orfani di madre cresciuti tra soli uomini, ma Tex ha dei ricordi. Il padre non si risposò più e altrettanto farà Tex. Gunny affianca Ken nella crescita dei figli come Tiger ha affiancato Tex nel crescere Piccolo Falco. La pagina finale; subito non la ho capita, ma poi l' ho collegata all'ultima frase di Tex: "mamma e papà, i tuoi nonni". Intrepidi pionieri che cresceranno un figlio "coraggioso, forte e selvaggio..come la frontiera!" Grazie Ken e Mae per il figlio che ci avete dato! Boselli : Grazie, un altro capolavoro! Una saga del west. Una perfetta fusione tra il passato e il presente che colma i vuoti lasciati da Bonelli. Del Vecchio: Grazie anche a te, tutto sembra reale.