Vai al contenuto
TWF MAGAZINE N°18 è online! Leggi di più... ×
TWF - Tex Willer Forum

ymalpas

Collaboratori
  • Contatore Interventi Texiani

    9082
  • Iscritto

  • Ultima attività

  • Giorni con riconoscenze

    19

Tutto il contenuto pubblicato da ymalpas

  1. ymalpas

    [573/574] Terre Maledette

    Soggetto e sceneggiatura: Mauro Boselli Disegni: Alfonso Font Periodicità mensile: Luglio / Agosto 2008 Inizia nel numero 573 e finisce nel numero 574 L'avvocato Steve Lyman si è messo contro un potente uomo d'affari per difendere la giustizia. Ora sulla sua testa c'è una taglia, una somma di denaro che fa gola a molti individui senza scrupoli. Nelle selvagge ?Indian Plainsè dell'Oklahoma si scatena la caccia all'uomo. Dalla parte di Steve ci sono Tex Willer e una famiglia di contadini in fuga dalla siccit?. Contro di loro, oltre ai pistoleri, si scatena la furia incontenibile del tornado!... © Sergio Bonelli Editore
  2. ymalpas

    [Texone N. 08] Il Soldato Comanche

    Soggetto e sceneggiatura: Claudio Nizzi Disegni: Aldo Capitanio Periodicità annuale: Giugno 1995 Charlie Kid è nei guai! Il giovane comanche, adottato dal sergente Brickford e da lui introdotto alla carriera militare, è accusato di aver ucciso la donna che amava. Lizabeth, figlia del colonnello Connelly e fidanzata al tenente Allister, si era innamorata di Charlie Kid ed era fuggita con lui. Poi la giovane fu rinvenuta massacrata e il soldato indiano catturato e condannato all'impiccagione. Brickford, sicuro della sua innocenza, l'ha fatto evadere, gli ha trovato un sicuro rifugio e si rivolge ai suoi vecchi amici Tex e Carson per scovare il vero colpevole! © Sergio Bonelli Editore
  3. ymalpas

    [603] Faccia Di Cuoio

    Soggetto e sceneggiatura: Mauro Boselli Disegni: Marco Torricelli Periodicità mensile: Gennaio 2011 Albo autoconclusivo: numero 603 La storia (il cui titolo di lavorazione era "L'uomo senza volto" ), molto movimentata, è ambientata nella prateria e in un paese piovoso, nel quale si svolge una specie di giallo. Infatti fra scazzottate nel saloon, arresti di cowboys e di scagnozzi e l'arrivo di indiani Modoc, un personaggio misterioso appare e scompare nella notte, commettendo una serie di omicidi che hanno come bersaglio un gruppo di cowboys... Perchè? Toccher? a e Carson scoprirlo e ristabilire la giustizia. © Sergio Bonelli Editore
  4. Soggetto e sceneggiatura: Giovanni Luigi Bonelli Disegni: Vincenzo Monti e Giovanni Ticci Periodicità mensile: Agosto 1982 - Novembre 1982 Inizia nel numero 262 a pagina 95 e finisce nel numero 265 a pagina 43 La carovana della compagnia di trasporti Butterfield, venduta agli Apaches di Oreado dall'infida guida Sam Brendall, viene attaccata sulla pista di Las Crucesè ed è soltanto grazie a Tex e Carson che i pellerossa rimangono a becco asciutto! Brendall rivela di essere al soldo della Overland è impresa di Ned Turpin, concorrente della Butterfield è e viene cacciato via: inseguito dai suoi compari Apaches che lo accusano di avere la lingua biforcuta, si schianta in un canyon! Ma il defunto Brendall aveva altri complici: Gila Kid e il viscido Carlos, detto El Corto, padrone del Devil's Hole, ritrovo di trafficanti e tagliagole. Eliminato anche Gila Kid, Tex e Carson danno fuoco al Devil's Hole! Quindi appoggiati da Cochise, assumono un paio di oneste guide e la carovana della Butterfield riparte per Tucson! Ma dietro la guerra per le tratte commerciali, si cela ben altro marciume: quello del traffico d'armi e whisky con gli indiani ribelli! E così i rangers puntano direttamente sulla tana del lupo, a Lordsburg, sede della Overland. Bill Wyman, complice del padrone della Overland, spiffera tutto in cambio dell'impunità e la combriccola di sporchi trafficanti salta in aria con tutto il suo magazzino di armi e whisky. © Sergio Bonelli Editore
  5. ymalpas

    [Texone N. 11] L'ultima Frontiera

    Speciale Tex n. 11 Soggetto e sceneggiatura: Claudio Nizzi Disegni: Goran Parlov Periodicità annuale: Luglio 1997 Il mezzosangue Jesus Zane, figlio della donna indiana Cuore D'Anatra e di un trapper che l'aveva violentata, è fuggito dopo aver accoltellato un prete della missione dov?era cresciuto e ora, arricchitosi con il traffico di armi e whisky nel Saskatchewan, sta facendo scorrere il sangue degli odiati bianchi. Una bella grana per le Giubbe Rosse di Jim Brandon. Tex e Carson, affiancati da Gros-Jean, devono agguantare il vendicativo meticcio prima che possa far male a Sheewa, un'indiana che Jesus amava da giovane e che a lui aveva preferito l'amico comune Nat! ym
  6. ymalpas

    [Texone N. 10] L'uomo Di Atlanta

    Speciale Tex n. 10 Soggetto e sceneggiatura: Claudio Nizzi Disegni: Jordi Bernet Periodicità annuale: Novembre 1996 A Prescott, la ballerina Lola Dixieland contatta i pards perchè aiutino il suo uomo, Johnny Butler, un ex tenente sudista che aveva salvato la vita a Tex durante il periodo bellico. Butler ha una missione: tirare fuori di carcere il colonnello Shelby, un nordista criminale di guerra che ha cambiato nome e che è stato condannato a venti anni di detenzione per altre faccende, per trascinarlo davanti a un giudice ad Atlanta perchè gli sia inflitta una pena più severa! Ma qualcun altro è interessato all'infame ufficiale e fa di tutto per liberarlo e tenerlo lontano da Butler e dai rangers! © Sergio Bonelli Editore
  7. ymalpas

    Tex su Facebook, possibile che ci sia così tanta superficialità?

    Il surreale è che la SBE spenda così tante risorse per il suo sito facebook frequentato da questo tipo di utenza del menga. Questa è una pagina di appassionati VERI. Creato da Fernando Costa, qui sul forum è Pallino, utente della prima ora, che non posta più da anni, da Francesco Bosco, qui sul forum corvo59, e almeno all'inizio c'ero pure io (ma l'ambiente Facebook non mi ha mai stimolato e poi sono impegnato in mille progetti, troppi, per cui ho preferito lasciare (ero uno degli amministratori, ciò che mi colpevolizza parecchio). Per questa pagina le informazioni non sono mai banali o scontate. Un ringraziamento andrebbe fatto anche ad Antonio Russo per la sua costante presenza. Aggiungerei alle pagine da frequentare anche quella del forum curata dall'amico Frank il baro che da anni sta portando avanti in maniera davvero encomiabile questo progetto fortemente voluto dal nostro amministratore Tiziano. Io non ci scrivo mai ma resto sorpreso ogni volta dalla qualità del materiale che viene pubblicato.
  8. ymalpas

    [696/699] L'ombra del Maestro

    Complimenti a Mauro Boselli anche per questo terzo albo, tosto, denso, spudoratamente texiano per come lo vogliamo. Da - Antologia - per gli apprendisti sceneggiatori.
  9. ymalpas

    La Pagina Degli Arretrati

    Può essere di pubblica utilità, data quasi la biennale assenza dalle pagine di Tex. Sarà aggiornata periodicamente a cura dell'amministrazione del forum.
  10. ymalpas

    La Pagina Degli Arretrati

    Grazie Loriano! Rivogliamo gli "arretrati" anche sul Tex Gigante!
  11. ymalpas

    La Pagina Degli Arretrati

  12. ymalpas

    [Color Tex N. 14] L'apache bianco e altre storie

    Un Vecchio cammello che con la testa pensa continuamente all'altra donna che ha lasciato nel Montana. That gal I left behind. Per una vignetta in cui non si vede niente questa storia fa discutere troppo!
  13. ymalpas

    [Color Tex N. 14] L'apache bianco e altre storie

    La prima di Dixon e la terza di Bondi/Boselli campano su labili basi. Il piano di rapinare la banca di Tucson servendosi di un'apache "bianco" che distragga la popolazione è arzigogolato. La bella Juliet, vittima di uno stupro, argomento solitamente tabù su Tex, si vendica sul militare piccione che aveva commesso l'ingenuità di lasciarla in vita dopo aver ucciso il fratello e averla violentata, storia che IMO non sta in piedi. La storia della Contu e quella di Barbieri, invece, impeccabili. L'ultima di Gualdoni ha una ottima base di partenza, la rivolta in penitenziario essendo meritevole di più ampia trattazione, ma poi da ottimo spunto va in vacca per come è costruita e conclusa. Disegni di Civitelli e Venturi ottimi, disegni di Filippucci buoni, disegni di Atzori così così ( non mi hanno impressionato per niente) , disegni del duo Santucci/Piazzalunga deludenti. Questa dei color era una collana partita sotto i più promettenti auspici, ma è chiaro ormai come il sole che come già il magazine e il maxi sono collane che vanno avanti d'inerzia. Gli unici speciali veramente imprescindibili restano a questo punto il texone e il cartonato.
  14. ymalpas

    [26] ALBI A STRISCIA DELLA VENTISEIESIMA SERIE detta ALABAMA

    Striscia n. 02 LA STREGA DEL COLORADO 24 novembre 1960
  15. Striscia n. 01 IL SEGNO DEL SERPENTE 17 novembre 1960
  16. ymalpas

    [15] ALBI A STRISCIA DELLA QUINDICESIMA SERIE detta KANSAS

    Striscia n. 05 LA VENDETTA DELL'UTE 08 aprile 1957
  17. Striscia n. 01 LA TRACCIA NEL DESERTO 11 marzo 1957
  18. ymalpas

    [24] ALBI A STRISCIA DELLA VENTIQUATTRESIMA SERIE detta CITTA' D'ORO

    Striscia n. 08 UN'AUDACE RAPINA 23 febbraio 1960
  19. Striscia n. 01 LA CITTA' D'ORO 05 gennaio 1960
  20. ymalpas

    Perchè?

    Infatti, Barbanera, ti stai ritagliando uno spazio sempre più importante e un domani sarai ricordato tra le tante "colonne" del nostro forum.
  21. ymalpas

    Perchè?

    Si fosse scusato pubblicamente avrebbe fatto meglio. L'errore è suo, bontà sua che lo riconosce. Non siamo in un convento di suore, io mi beccai l'accusa di razzismo pubblicamente, per non parlare delle parole al "miele" che di volta in volta qualcuno si è sentito autorizzato di rivolgermi con i messaggi privati. Ma sono ancora qui a parlare con chiunque voglia farlo senza scambiarmi però con un boccalone. Dopo le tempeste attraversate dal forum con Wasted Years, Kershaw e subito dopo Ken51, forse ci sono un pò di nervi tesi, l'entrata a gamba tesa di Malunacio, forse l'avremmo digerita meglio se sul forum ci fosse un barlume di serenità... ma aprire il forum ogni giorno e leggere di gente che semina la zizzania non è proprio il massimo. Forse l'azione di moderazione manca di incisività, concordo con Borden quando parla di eccessivo buonismo, non è una critica ma una possibile chiave di lettura.
  22. ymalpas

    Perchè?

    Guarda Borden che non è stato assolutamente bannato. Si è allontanato, magari si prende qualche mese e si legge (per la prima volta) le storie degli ultimi vent'anni ( e tutti gli altri arretrati, che da quanto ho capito, dovrebbero essere qualche altro centinaio di albi ). Poi, con un po' di cultura texiana alle spalle, accresciuta magari da una presenza da lurker su questo o altri spazi dedicati a Tex, torna da noi, si scusa per l' indelicatezza della sua domanda e dopo qualche post convincente sotto ogni punto di vista, si fa accettare e benvolere dagli altri utenti del forum. E' già successo in passato, per esempio con Barbanera con cui sono adesso, io che all'inizio lo sospettavo di trollaggio, il miglior amico del mondo o quasi. Chi si sognerebbe mai oggi di contestare i messaggi di Barbanera ? Il trattamento che abbiamo riservato a Malunacio non sarà magari da educande ma quello che ci ha dato da leggere lui è per me un pugno nello stomaco.
  23. ymalpas

    Perchè?

    Perché ci sono i troll ? Per sollevare polemiche, dividere gli utenti, farli litigare, fare insorgere dubbi sulla moderazione, creare caos e discussioni infinite che si protraggono per giorni e giorni e lasciano l'amaro in bocca. Esattamente quello che è successo con "la domanda" posta da malunacio. E stiamo ancora qui a parlarne dopo che un moderatore ha chiuso il topic specifico. Topic che , se tutto è ancora come quando lasciai, verrà "archiviato" nella ben fornita cartella dei "topic spostati" (che non potete vedere perché è posta nella sezione nascosta amministrativa) e non ne sentiremo più parlare.
  24. Striscia n. 01 LA TREDICESIMA MUMMIA 08 giugno 1961
  25. ymalpas

    Tex fa schifo?!

    Quando io entro nella tua casa, confido nella tua accoglienza, ma non faccio a pezzi le porcellane perché sono poco pratico e devo fare esperienza. Il quesito puzza lontano un miglio. L'utente ,che dice di aver scoperto Tex da poco, che si propone all'utenza con un quesito simile, ha molte possibilità di essere individuato come un troll. Specialmente quando gli si chiede di postare qualcuno dei messaggi che ha letto e da cui non prende - stranamente - le distanze, se non in maniera tardiva e goffa. Messaggi che infine non posta. Insomma, io sono disposto ad accogliere i uovi utenti realmente interessati a parlare bene di Tex e non a essere preso per un boccalone (credulone) dall'ultimo dei troll. La credibilità va costruita con argomenti solidi, qui iniziamo decisamente male.
×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.