Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

borden

Autori TexWiller
  • Posts

    5,240
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by borden

  1. Le tue sono fantasie.A Bonelli non serviva Lily, neppure come pretesto. Quindi Lily è fumettisticamente viva e a disposizione. E sula mia cosiddetta retcon ti ho già detto che non sono d'accordo. Le ossa Mefisto se le è riparate da solo nella caverna PRIMA di incontrare Padma, secondo me. Così ho sempre interpretato io , ed è interpretazione valida come la tua, anzi di più. Perchè altrimenti Padma sarebbe stato lì in contemporanea con Tex e soci, avrebbe raccolto Mefisto e l'avrebbe curato lui amorevolmente. Il che mi suona assurdo. La verità è che Bonelli giustamente se ne fregava dei raccordi. QUINDI ogni raccordo è possibile. L'equivoco nasce dall'interpretazione data da Nizzi, che per me è sbagliata e quindi non ne ho tenuto conto.
  2. Già. Ma come avrai notato anche in Tex Willer, il tempo reale si dilata e si "strascica" per esigenze avventurose. Avrei un'idea spielberghiana al riguardo (ricordate il film sul cavallo?) ma non so se me la consento... Ricorderebbe film come Lassie...
  3. Mi riferivo in effetti al Piccolo Sceriffo, non a Miki.
  4. Ha invecchiato Tex di colpo e gli ha fatto avere un figlio perché lui, o più probabilmente la moglie Tea come editrice, in quei primi anni Cinquanta vedevano il superiore successo degli eroi bambini e pensavano di replicarlo con Kit e di sostituirlo a Tex. Ma andò diversamente, per fortuna. La varietà di situazioni non c'entra un fico. Per anni le storie di Tex adulto furono vivaci come quelle del Tex originario, il cui mondo non era affatto "spoglio" o limitato. Tutt'altro! Era lo stesso personaggio con le stesse avventure!
  5. Viene pagato. Chi lavora sbaglia. Non sbaglia chi non fa nulla e giudica.
  6. Errore del letterista. Ce ne sono MILLE così, PRIMA della pubblicazione. Non lo sapevate?
  7. Davanti al commento sulla nausea, ho pensato:ma che c’entra Dotti? Perché c’è l’ha anche con lui? O con noi due assieme? Che vuol dire? Forse non lo sa nemmeno lui. Forse non sa neanche chi siamo e neppure gli importa. Perché allora non avrebbe dovuto leggere neppure le mie venticinquemila pagine di Tex precedent a questo Texone o le duemila e passa di Dotti. Chissà per chi ci ha preso? Non lo so. Chiediamolo a Exit (che non è da prendere sul serio perché critica senza aver letto) Probabilmente andavano male in Storia. E ammetto, come ho già riconosciuto, che ho avuto il mio periodo “storico” iniziato con i Seminoles e che culmina con Texone e Cochise Ma è un periodo. Sta per finire e lasciar e il passo al feuilleton (Tigre nera, RIck Master etc) per tacere del glbonellianismo che inizia con Mano Rossa l’anno prossimo
  8. ???? Significa che non capisco le due ultime frasi. In quanto alla prima domanda, la risposta è sì. Mai in Tex Willer. Tra l'altro, incredibilmente, abbiano ricevuto una valanga di critiche per quelle sedici pagine in più (regalate). Per questo, in Casa editrice, siamo tutti d'accordo: col cavolo che lo rifacciamo! (e invece stiamo per rifarlo! Se qualcuno ci critica ancora per un regalo, lo vado a cercare con la Colt o gli rispondo per le rime...)
  9. No, no, le ragioni sono sempre artistiche, diciamo. Le prossime storie, parlo delle mie, sono più incalzanti e sono giuste così.
  10. Aggiungo che le prossime storie in lavorazione, tutte quelle iniziate e previste sino almeno al 2025, sonoTUTTE DI DUE, TRE, MASSIMO QUATTRO ALBI.
  11. Grazie per la bella recensione. Considerando che alcuni scrivono (non solo qui) che molleranno Tex Willer a causa di questa storia, le tue parole sono un balsamo...
  12. Nel 68 solo La caccia e I Razziatori?
  13. Non capisco il tabellone, non vedo tutte le storie.
  14. Non è vero, la stai giudicando e ci ragioni senza averla letta. E quel che dici, perdonami, è una sciocchezza sesquipedale. Quando una storia non è pubblicata, si parla sul nulla, ma se la storia è disponibile, per criticarla o parlarne, VA PRIMA LETTA.. E così capiresti, dopo aver letto TUTTA la storia, che quella scena è giusta così, che la vicenda porta a questo come CATARSI e che tu ne' io possiamo farci niente, altrimenti faremmo un torto alla grandezza di Tex, che non è Zagor, non è Ric Hochet, non è Tintin.
  15. Chi non ha letto la storia non può giudicare per sentito dire. In quanto alle storie di GL, neanche su questo giurerei. Tra le righe probabilmente è accaduto anche questo.
  16. Questo serve allo show. Immagina Clint che sfida Ramon standosene nascosto dietro il pozzo.. che bello! C'è un limite al volgare realismo, che diamine!
  17. Fallo, se vuoi, ma rischiamo poi di chiudere, se tutti seguono il tuo esempio... E i cartonati vanno bene, per ora, ma poi, chissà... Se hai visto il video dell'incontro a Milano, capirai che ci hai preso.
  18. Quindi Tex non si deve sforzare. D'altronde il suo obiettivo è salvare la pelle, MICA DIRE A COCHISE CHI SIA IL SUO NEMICO, quello arriva di conseguenza. Secondo te era una priorità?...
  19. Non c'è nessuno sforzo. Tex parla in modo che Cochise senta. Punto. E' tutto chiaro.
  20. Il grafico Banfi d'accordo con me e Giusfredi.
  21. No, Airoldi voleva puntare sul formato 62 e io ero d'accordo perché altrimenti non ce l'avrei fatta. Tutti d'accordo sul formato.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.