Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

Angelo1961

Cittadino
  • Posts

    267
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Angelo1961

  1. Fantascienza e fantasy, magia, fantasmi, terre perdute, animali strani, sono sempre stati presenti in Tex. Il "fantastico" è sempre stato una parte fondamentale. Il fatto è che il fantastico in Tex, specie per il suo atteggiamento sempre razionale, si è sempre ben fuso con il realistico, per cui quasi non ce ne accorgiamo. Ma c'è!
  2. Penso sia quello che abbiamo fatto tutti noi. Non solo con Tex... E se siamo ancora qui, significa che quella che suggerisci è propri la strategia giusta.
  3. Beh, ma non hai il tempo di vederli mica tutti. E tanta parte magari neppure ti interessa. E i fumetti puoi rileggerli quando vuoi...
  4. Non è una pessima idea. Uno poi sceglie se acquistarlo o no. I sono per i 2 bis annuali e anche per i 2 texoni. Eliminando ovviamente i color di brevi e pure i color di lunghe, dato che non ne ricordo un di potabile.
  5. Dispiace leggere che c'è chi, per questioni di bilancio, rinuncia all'acquisto. Io ritengo che il fumetto sia tra i passatempi più economici che esistano, ma comunque, piuttosto che a un fumetto (che mi piace) rinuncio a qualcos'altro... Chessò, vado a lavorare in bici per una settimana, con quel che costa la benzina...
  6. Difficile pensare che Boselli cada in una incongruenza. E il caos del terzo albo è altrettanto difficile che uno di noi abbia pensato che non sia stato studiato a tavolino nel dettaglio. Cioè che non sia una scelta precisa. Certo che lo è. Per quanto mi riguarda, non l'ho apprezzata, ma di sicuro non penso che sia sfuggita di mano all'autore. E' venuta esattamente come ha voluto.
  7. Quando ho visto che Mefisto lanciava il coltello arroventato, ho capito come... Ma Mefisto, puoi essere così idiota? Un grande punto a favore, comunque è il fatto che, a differenza di un suo collega, non ci ha costretti a sorbirci un passato neonazista ante litteram di Mefisto....
  8. In questo caso hai ragione, perchè sono solo due, però, secondo "Il sessimo nella lingua italiana" per correttezza bisognerebbe usare il genere presente in maggioranza... Per chi volesse consultarlo... https://web.uniroma1.it/fac_smfn/sites/default/files/IlSessismoNellaLinguaItaliana.pdf
  9. Fort Phantom? Ecco un altro elemento che potrebbe dar fastidio a Manfredi... Ghost e Phantom, sempre fantasmi sono...
  10. Ok, ma è un fumetto. E in un fumetto le regole le detta chi scrive. Per cui, se l'effetto concitazione risulta negativo al lettore, si poteva scegliere qualche altro espediente o inventarsi una motivazione diversa dalla necessità di concentrazione di Mefisto. Ripeto che parlo a titolo personale e magari, l'effetto negativo della concitazione, c'è stato solo per me e pochi altri, mentre la stragrande maggioranza ha gradito.
  11. Letti e confermo che i primi 3 si leggono con senso compiuto. Aggiungo che, mentre Manicomio e San Francisco sono molto, molto buoni, soprattutto San Francisco, Bedlam è troppo concitato, troppo pregno di personaggi, tropo sbrigativo per certi versi rispetto alla, troppa, carne al fuoco.
  12. No. E per l'amicizia nei confronti di Alfredo Castelli che ha procurato loro un pizzico della misteriosa sostanza di Paul Mystere!
  13. Pensa Pat Mc Donald che nasce alla fine del viaggio di Lewis e Clark, quindi nel 1806 ed è dinamicissimo anche dopo la guerra di secessione...
  14. Quindi riepilogando: Tex è del '38 Carson del '25 Kit del '67-68 Tiger del '50? Mefisto del '20 Lily del '40 Yama del '50 Miryam del '20-21 Lilith del '48? Montales del '33? Brandon del '50? Gros Jean del '30? Pat del '50? El Morisco del '20? Monni del '58 Boselli del '53
  15. Ma c'erano davvero dubbi che non si trattasse di battute legate alla recente "polemica" di Manfredi?
  16. Bella cover a luglio però.... Ricorda troppo (compreso il titolo verticale) questa cover di una storia di Manfredi... Sembra fatto apposta...
  17. Non so se sono stato capito bene. Non li acquisto a fine saga, sarebbe assurdo. Li acquisto volta per volta e li leggo a fine saga. Non riuscirei a gustarmi la storia sapendo che si interrompe. Mi tranquillizza invece sapere che ho tutto in mano. Che posso interrompere la lettura a metà, ma riprenderla quando voglio. E volete mettere la goduria di avere a disposizione 770 pagine da leggere? Dico 770 se l'albo di ottobre sarà tutto su Mefisto e non conclusione Mefisto e inizio storia successiva.
  18. Dobbiamo pensare a come venivano strutturate le storie all'epoca e al fatto che il futuro (di Tex) non era programmato. Per cui GLB delineava i personaggi oltre Tex in maniera veloce, senza approfondire più del necessario. Almeno apparentemente. Quindi Steve Dickart ci viene mostrato solo con gli elementi essenziali utili a quella storia. Lo stesso, più o meno, vale per Montales e forse, inizialmente, anche per Tiger e Carson. Se poi GLB li ha ripescati (Mefisto e Montales) significa che aveva già dato loro quelle potenzialità che lui sapeva possedessero anche se non ce le aveva mostrate.
  19. Mi state facendo impazzire dalla voglia di leggerlo. Invece dovrò attendere ottobre. Per cui chiedo a Boselli se non sia possibile pubblicare già a giugno tutti i 5 albi che mancano, magari anche lasciando vuote le uscite di luglio, agosto, settembre e ottobre.
  20. E per evitare altre... polemiche , ricordo che dopo "Le origini del male", Nathan Never inizia un'altra mini che si chiama "Oscura rinascita"... Un titolo, quindi, da evitare... Peraltro, come si vede, anche Nathan ha "rubato" un titolo a Tex...
  21. Concordo con te Diablero. Sono classici "svarioni" nizziani, comprensibili se il faceva (anche più gravi) GLB, quando la saga non provava a seguire (o almeno ad accennare) un filo temporale logico, ma incomprensibili per storie degli anni duemila. Per fortuna c'è Boselli che, per quanto possibile, mette a posto queste incongruenze. Diciamo che LiIly si è confusa, erano vent'anni che non si vedevano, forse 25, ma non 30 che sono troppi... E diciamo anche che Steve a vent'anni aveva avuto, all'insaputa della sorella (che aveva 8-10 anni), una rapida storiella con Myriam da cui era nato Blacky. E' anche più accettabile che Lily abbia quindi 40-42 anni... Scusa non l'ho letto perchè, se lo hai postato nel topic sull'ultima maxistoria di Mefisto, evito di entrarci per non avere spoiler nell'attesa.
  22. Per prepararmi adeguatamente a ottobre, quando (finalmente) leggerò il settebello di Mefisto, sono andato a rileggermi (per ora ho solo iniziato) la storia del 2002. C'è una incongruenza temporale evidente: Lily dice che non vede suo fratello da 30 anni, quindi quanti anni ha Tex? Almeno i 20 anni all'epoca più 30...? Poi dice che non sapeva che il fratello si era sposato. Quindi Yama non può avere 40 anni (come viene detto), ma meno di 30... Certo, Mefisto poteva essersi sposato prima, ma mi risulta strano che, visto che lavoravano a stretto contatto di gomito sia come spie che come artisti, Lily non lo sapesse.
  23. A proposito di titoli, altrove stano facendo polemica...
  24. Forse dobbiamo pensare che, nella saga di Tex, "Male" significhi Mefisto. E' l'incarnazione del Male, senza se e senza ma. Senza giustificazioni. Male puro. Votato al Male. Per cui, potrebbe anche essere una parola che è suo sinonimo e come tale utilizzabile a piacimento quando c'è di mezzo lui.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.