Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

Oscar Mondadori Di Tex


Piero
 Share

Recommended Posts

Quella di pubblicare sul prossimo oscar la storia di Nizzi e Ortiz mi sembra proprio una scelta sbagliata. Il serpente piumato" può anche essere una storia carina, ma non è assolutamente dello stesso livello delle altre storie pubblicate negli oscar precedenti. Io capisco che per l'oscar di quest'anno abbiano bisogno di una storia del post-500, e più lunga delle 220 pagine... ma allora pubblicassero "I lupi rossi", storia sicuramente migliore, nonchè una delle più belle del centinaio. E magari, in nome di una giusta alternanza, avrebbero potuto pubblicare sul cartonato a colori la splendida "Ritorno a Culver City"- e rendere così il doveroso omaggio ai disegni del Maestro!

Edited by paco ordonez
Link to comment
Share on other sites

Ecco quale sarà il prossimo oscar-mondadori dedicato a tex:

congiura contro Custer
Immagine postata

ciao a tutti, che storia contiene questo albo?
Beh.. lo dice il titolo stesso:Congiura contro Custer.

Sarebbe la storia contenuta negli albi numero 490-491-492

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti! Tra Oscar e Miti Mondadori ce li ho tutti! ne ho contato ben 19. L'Ultimo che ho preso è Le Terre Bianche della serie Super Miti.

Immagine postata

Per discutere della serie SUPERMITI c'è la discussione apposita. :generaleS:
Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...
  • Rangers

Ops! chiedo scusa... allora gli Oscar Mondadori son 18! Potreste scrivere il link della discussione sui SUPERMITI? l'ho cercato e non l'ho trovato... vi ringrazio in anticipo.

Eccola qui amigo: http://texwiller.forumfree.org/index.php?&showtopic=1837 :trapper:
Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...

Non avendo ancora letto questa storia, in quanto ancora non presente sui volumi a colori di Repubblica, volevo sapere se meritava di essere acquistata, o se mi conveniva aspettarla con la collezione storica. Insomma, qualche opinione su sceneggiatura, disegni, soggetto e via dicendo. Ve ne sarei grato! :D

Link to comment
Share on other sites

  • Rangers

Ciao!Dunque la storia qui ristampata è presente sugli albi numero 515-516 e 517 della serie regolare. Scritta da Nizzi e disegnata da Ortiz. In rete troverai soprattutto commenti negativi. Infatti viene accusata la decadenza di Nizzi, oltre a quella di Ortiz. A me invece questa "tripletta" all'epoca mi era piaciuta. Certo qualche difettuccio lo si può trovare, ma secondo me abbastanza "sorvolabile"!A parte la "figuraccia" iniziale sul treno cui sono protagonisti Tex e Carson. Ecco quella non mi è mai andata già purtroppo. Per la trama ti rimando al topic apposito:Il Lungo Viaggio;):trapper:

Link to comment
Share on other sites

Vorrei capire in base a quale criterio vengono scelte le storie da pubblicare, certamente ci sono storie di gran lunga superiori a "Il serpente piumato". Purtroppo questi ultimi 2 Oscar Mondadori sono stati una mezza delusione, posso comprendere "Congiura contro Custer" per l'incontro tra Tex e il famoso generale (anche se sinceramente non è nulla di memorabile), ma certamente ci sono storie di ben altro livello da meritare di appartenere alla categoria Oscar da "Gli Invincibili" a "La grande invasione". Mentre per la serie 500 senza dubbio un "Omicidio in Bourbon Street" o "Morte nella nebbia" in versione cartonato sarebbero davvero eccellenti :trapper:

Link to comment
Share on other sites

  • 4 months later...

E' un'impressione che ho da un p? di tempo, e forse è sbagliata, ma che, per quanto mi riguarda, ha trovato conferma da quando in fumetteria ho dato un occhiata agli oscar. L'impressione ?:Sergio Bonelli alle sue storie texiane ci deve tenere davvero molto (forse troppo'). Guardiamo le storie "ritratte" nelle cartoline della Nuova Ristampa:a quelle scritte da Nolitta sono dedicate, mediamente, un numero maggiore di cartoline. Guardiamo i cartonati:sono state ristampate in quei volumi (che dovrebbero contenere le storie più belle e amtate di Tex), storie che invece sono tutt'altro che amate:"Il segno di Cruzado", per esempio, nota per essere criticata dalla maggior parte del pubblico;o "Il disertore", che condivide con la precedente la stessa fortuna critica, a causa di un finale certamente tutt'altro che texiano-per non parlare di un altra storia criticatissima come "Caccia all'uomo". Ma la certezza dell'impressione l'ho avuta appunto guardando gli oscar in fumetteria. Certo,"El Muerto" e "I ribelli del Canada" sono dei Capolavori;ma, sinceramente,"Missione suicida" che pure è una gran bella avventura,? una storia da oscar? E che dire de "La grande minaccia", storia non proprio indimenticabile, anch'essa ristampata nello stesso oscar di "Missione suicida"?Altre, come "Golden pass" o "La strage di Red Hill", sono sicuramente delle ottime storie... ma ricordo che alcuni tra i più grandi capolavori di Bonelli, come "Odio senza fine","Chinatown","Il laccio nero", negli oscar non si sono ancora visti!

Link to comment
Share on other sites

Quello che dici ha un suo senso logico, ma - se anche così fosse - lo trovo umano provare una maggiore affezione verso storie "proprie".

Link to comment
Share on other sites

Certo Tazhai, però, dato che in quelle collane ci dovrebbero andare le storie più belle e amate, un p? più di senso critico nel momento della scelta non avrebbe guastato!Cio?,"La grande minaccia" o "Il disertore" sono proprio fuori luogo!

Link to comment
Share on other sites

E' un'impressione che ho da un p? di tempo, e forse è sbagliata, ma che, per quanto mi riguarda, ha trovato conferma da quando in fumetteria ho dato un occhiata agli oscar.
L'impressione ?:Sergio Bonelli alle sue storie texiane ci deve tenere davvero molto (forse troppo').
Guardiamo le storie "ritratte" nelle cartoline della Nuova Ristampa:a quelle scritte da Nolitta sono dedicate, mediamente, un numero maggiore di cartoline.
Guardiamo i cartonati:sono state ristampate in quei volumi (che dovrebbero contenere le storie più belle e amtate di Tex), storie che invece sono tutt'altro che amate:"Il segno di Cruzado", per esempio, nota per essere criticata dalla maggior parte del pubblico;o "Il disertore", che condivide con la precedente la stessa fortuna critica, a causa di un finale certamente tutt'altro che texiano-per non parlare di un altra storia criticatissima come "Caccia all'uomo".
Ma la certezza dell'impressione l'ho avuta appunto guardando gli oscar in fumetteria.

Appunto. La certezza dell'impressione. Anzi, senza impressione.

La certezza. Punto. :malediz... >:azz: :fumo: :trapper:

Link to comment
Share on other sites

  • Rangers

Concordo con Paco, anche se a me le storie da lui citate piacciono e non poco. Però sono d'accordo con lui quando dice che altre storie avrebbero meritato di finire sugli oscar. Ci sono "colonne" di storie molto più importanti di Cruzado! ;):trapper: Prima o poi arriveranno anche quelle!

Link to comment
Share on other sites

  • 7 months later...

Ecco la copertina del nuovo Oscar Mondadori texiano, contenente "Il cacciatore di fossili", primo Maxi della coppia Segura Ortiz...

Immagine postata

Secondo voi, anche solo a voler scegliere tra le storie dei Maxi, si poteva scegliere qualcosa di meglio?

Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.