Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

Diablorojo82

Cittadino
  • Content Count

    254
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    2

Diablorojo82 last won the day on July 28 2020

Diablorojo82 had the most liked content!

Community Reputation

18 Decent

About Diablorojo82

  • Rank
    Scrittore
  • Birthday 05/18/1982

Profile Information

  • Gender
    Maschile
  • Interests
    Calcio, cinema, lettura, musica
  • Real Name
    gabriele vallefuoco

Me and Tex

  • Number of the first Tex I've read
    394
  • Favorite Pard
    Kit Carson
  • Favorite character
    El Morisco

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. I fumetti sono arte e contribuiscono alla nostra formazioni. Spero di trasmettere a mia figlia di 4 anni questa passione. Concordo...Comunque Nizzi con queste due e con L'uomo senza passato è autore di tre pezzi pregiati. Livelli alti.
  2. L'Irlanda ha un suo fascino e Gli invincibili hanno dato il loro contributo.
  3. Allora...Riletta oggi dopo vent'anni. Avevo 18 anni, ora ne ho 38. È un capolavoro per me ed è di un pelo superiore alla " propedeutica" Sioux. Perché è più amara, più umana, i personaggi da Nuvola Bianca alla staffetta Mulligan ti "parlano", ti trasmettono emozioni. Ci sono dialoghi brillanti, c'è tristezza, c'è rabbia (Drake lo affogherei), c'è realtà. Tex è vero non è un super eroe e nella sua umanità è eccezionale. Perché ci prova e quasi ci riesce. Poi la Storia non la puoi cambiare e la Storia dei Nativi Americani ha avuto una fine inevitabile. Monti non mi ha mai entusiasmato, ho altri preferiti(Villa, Marcello, Civitelli), però sicuramente il suo tratto Ticciano è perfetto. Poi preferisco Ticci. Per storie come questa (ed altre) Nizzi sarà sempre visto come un bicchiere mezzo pieno. Poi quando scrive cose pessime (tipo ultimo color) deve essere criticato. Però globalmente Nizzi è stato un grande sceneggiatore. Concordo anche se sulla classifica delle " emozioni " ho una visione diversa. Però la tua non è affatto male :-) Credo che questa storia, ed in generale Tex abbia influenzato il mio percorso universitario. Ero al primo anno di Scienze Politiche, alla fine ho fatto molti esami di Storia e alla fine una tesi sul l'evangelizzazione dei nativi americani nei territori del nord ovest degli USA. Poi dopo l'Università ho chiuso con questi temi e con Tex. Fortunatamente 4 anni ho ripreso Tex. Rileggendo le storie vecchie, iscrivendomi al forum e confrontandomi con altri lettori ed appassionati. Il generale Davis si è più visto?
  4. Allora...Riletta ieri dopo 15 anni. Concordo con te, poteva essere e non è stata. Grandi i disegni di Villa (interessante il soggetto), sfiziose le trovate di Nizzi(lo sceriffo che interviene nella rissa), emozionanti vari filoni narrativi ma poi troppo frettoloso il finale. Bastava fare tre albi ed orchestrare con maestria (Nizzi è capace) l'ultima parte.
  5. Allora...Ho letto direttamente il cartonato a colori, rileggerò gli albi della regolare, e partendo dai disegni confermo il parere positivo su Frisenda. Mi è sempre piaciuto dai tempi di Magico Vento, alcune tavole sono splendide (il tramonto) anche se lo preferisco con il b&n. Passando alla storia non mi è dispiaciuta e ho gradito "il colpo di scena" finale. Però ho trovato anche io qualcosa che non quadra (o poco fluido) nei cattivi, nelle loro azioni e piani. Sulla figura del giudice...È una macchietta, non mi ha infastidito, e si è amalgamata con i pards. I pards sono sul pezzo, hanno atteggiamenti alla GLB, siparietti al minimo sindacale ma soprattutto mi sono piaciute le sparatorie. Quindi globalmente un Boss valido e finché siamo su questo livello non mi lamento mai.
  6. Concordo con Leo...Puro vangelo.
  7. Allora...Di Nolitta ho letto pochissimo(da adulto). Ho letto"El muerto" e mi è piaciuta. Questa è una storia piena di riflessioni (quando Tex vede le "tombe" miste) sia generali che sulle persone. Larrimer, i parenti, i soldati sono tutti coinvolti emotivamente da Nolitta che analizza e scandaglia. C'è del grigio, c'è amarezza e c'è umanità (anche in Tex). Devo recuperare le altre di Nolitta, questa è da 7 pieno. I disegni di Nicolò sono essenziali ma funzionano. Larrimer che aspetta il sergente? Ci può stare...Lo odia, è preparato e non uno sprovveduto così è plausibile la sua sopravvivenza. Forzatura per me accettabile.
  8. Più leggo le vostre e più mi pento delle mie... Concordo :-)
  9. Allora... Complesso. Solo 5? Vediamo: 1)Fuga da Anderville 2)Furia rossa 3)L'ultima frontiera 4)La Tigre nera 5)La congiura Però è troppo difficile.
  10. Allora...Concordo con Leo, e con gli altri che la promuovono. Da un anno ho Conan Doyle sul comodino, quindi essendo un po' allenato avevo beccato il piccione presto. Però Nizzi ha messo tanta carne al fuoco, e secondo me l'ha cotta bene. Mi piace ogni tanto leggere Tex immerso in trame gialle e mi piace vederlo in difficoltà. Non l'ho trovato eccessivamente pollo, ci può stare essere ingannato da un piano così. Belli i siparietti con Carson, emozionante la vicenda di Larsen. Letteri elegante ed adatto a queste storie gialle.
  11. Nizzi ha scritto veramente storie eccelse. Tipo questa. Bicchiere mezzo pieno sempre.
  12. Allora...Sto rileggendo un po' di Nizzi old style e me lo sto godendo. Storia "ricca" come sceneggiatura, dialoghi brillanti, vari personaggi tutti molto ben caratterizzati ed un Tex di alto livello (però mi sono divertito quando Davis lo zittisce). Non è un capolavoro ma è un'ottima storia e Nizzi ne ha scritte molte. Ticci perfetto per il tipo di storia. Nizzi/Ticci non battono Boselli/Marcello nel mio cuore però sono tanta roba.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.