Jump to content
TWF MAGAZINE N°18 è online! Read more... ×
Segnalazioni bloccate per gli ospiti Read more... ×
TWF - Tex Willer Forum
bressimar

[Texone N. 12] Gli Assassini

Voto alla storia  

38 members have voted

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Please sign in or register to vote in this poll.

Recommended Posts

Perchè mi rispondi in tedesco? E cos'altro può essere? Non credo sia riferito ai due fratelli. :huh:Se intendi dire che resta vedova perchè ammazza il compagno, è quello che dicevo io.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non parlo in tedesco, magari potessi!Lisa è in effetti "la vedova di Anderson". Non è una vedova nera, almeno nel senso classico del termine. Rileggi la storia, guarda i suoi occhi quando, aperto il medaglione, scopre chi è Mitch, il bambino che aveva salvato dalla ferocia dei "regulators". E' una donna ambigua, con una forte personalit?, che non può sfuggire al suo destino. Quando dice: "Se io fossi stata davvero la piccola Lisa, chissà Mitch, forse..."Insomma, "vedova nera", per lei mi sembra un insulto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

In fondo non credo se lo sia scelto lei. E poi che gusto ha Boydon a chiamarla vedova del fratello?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non se l'? scelto lei, dici ?Oppure se preferisci, ammettendo che il nome non se lo sia scelto lei, per quale altro motivo secondo te Boydon dovrebbe chiamarla vedova è Ti faccio notare che nella storia si insinua che lei sia l'amante del "capo". Insomma, quando ti dico che a Boselli piace scrivere...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Probabilmente Boselli ha cercato un nome originale con un riferimento troppo vago o vasto, come i grandi scrittori.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lascio la parola a Boselli, se mai leggesse questa discussione... Avrà modo e tempo di risponderti. Rer me lo sottovaluti e non poco!

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, non lo sottovaluto. ;) Tu dici che "vedova" è riferito al padre di Mitch. Questo funziona solo se se l'? scelto da sola, il nome. In questo caso funzionerebbe. Comunque devo rileggermi bene tutti i discorsi della vedova e di Boydon.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco bravo, rileggi il texone. Magari Boydon è semplicemente un sadico... ma a questo può darci una risposta solo Borden, sempre che lo voglia... e sempre che lui stesso lo sappia!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque, piccolo particolare tutt'altro che ininfluente, Boydon afferma di aver fatto "sorvegliare" Lisa durante quella che è stata la sua prima missione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

me ne ricordo, e specifica che non credeva ancora che una donna potesse fare un lavoro del genere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Già una psicologia dannatamente complicata. Io sono propenso a credere che Lisa non avesse molta scelta, anche perchè quando morente dice a Mitch che l'ha salvato perchè almeno questo, al padre, glielo doveva... Sono le parole di una vittima e non di una vedova nera. Credo che il nome di vedova se lo sia scelto lei e proprio in umile ricordo della sua prima vittima, mai dimenticata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Già una psicologia dannatamente complicata. Io sono propenso a credere che Lisa non avesse molta scelta, anche perchè quando morente dice a Mitch che l'ha salvato perchè almeno questo, al padre, glielo doveva... Sono le parole di una vittima e non di una vedova nera. Credo che il nome di vedova se lo sia scelto lei e proprio in umile ricordo della sua prima vittima, mai dimenticata.

Potrebbe darsi. :trapper: Da come ne parlano i due tipi che portano vbia Mitch dalla casa sul porto, sembra quasi una vedova nera. Letale ed attraente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche su UBC l'hanno definita così. Tout court.

Share this post


Link to post
Share on other sites

non mi sono mai posto tutti questi problemi per il semplice nome con cui si fa chiamare o viene chiamata.. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come già detto solo in un secondo momento mi sono accorto dei particolari segnalati da Ym, con cui dunque condivido l'analisi. Anche perchè nell'albo è definita "vedova" e basta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'ho trovato mercoledì scorso in una edicola, ORIGINALE!!!! Che fortuna!!!!Naturalmente l'ho letto d'un fiato (aspettavo di leggerlo da anni, Font è il mio disegnatore preferito ;)) e devo dire che è una storia con due palle così (scusate il francesismo :P)!!!! C'è tutto, ma proprio tutto, azione, avventura, divertimento, astuzie, imbrogli, sparatorie a rintronare, battibecchi azzeccatissimi, inseguimenti e chi più ne ha più ne metta... oltre al fatto che Boselli ci porta in tutti i luoghi cult del West: normali cittadine di Frontiera (Vulture City, che tra l'altro esiste ed è oggi una ghost town ;)), campi minerari (Winona), villaggi minerari (Ace), ghost town (Rattlesnakes), grandi città (San Francisco), persino la missione dove Kit e Tiger vengono curati... c'è proprio tutto! Inoltre, se devo dirla tutta, io tutto questa centralit? al giovane Mitch non ce la vedo proprio... secondo me Tex, se proprio non è l'indiscusso eroe dell'intero albo, almeno si divide esattamente a metà la storia insieme a Mitch. Capitolo disegni è quasi inutile che lo citi: Font da paura, alcuni primi piani di Tex sono da sballo, nei paesaggi non si discute, negli antagonisti nemmeno... cosa volere di più?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dite? Si capisce così tanto? :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche se è comprensibile. :indianovestito:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Piccola curiosità: il saloon nella vignetta al centro di pag. 101 è questo:

Immagine postata

:trapper: :generaleS:

Share this post


Link to post
Share on other sites

hey che figata è vero!!!!!!!! :w00t: ma che saloon è questo, gunny??..

Trattasi di un saloon di Telluride (Colorado), a fine 800. Notare la figura del marshal a destra, appoggiata al bancone :trapper:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Saloon di lusso... ma dov'? il palco per le ballerine :lol: ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma dove hai trovato questa foto?... e sopratutto come diavolo hai fatto ad accorgerti dell ' uguaglianza?... :generaleN:

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.