Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

Mister P

co fondatore
  • Posts

    1,688
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    42

Everything posted by Mister P

  1. Se è l'Atzori che dico io (non ho l'albo sotto mano) è tutt'altro che acerbo.
  2. Ultimamente sto scrivendo, nei ritagli di tempo, un soggetto ambientato nel Big Thicket all'epoca di Tex, quando era una zona semipaludosa grande cinque volte l'attuale, che copriva un'ampia parte del Texas sudorientale. Spero che Jacopo non mi abbia scippato la location. Vediamo Atzori come se la cava.
  3. Allora storia che merita ampiamente un voto alto. Partiamo dai disegni: Brindisi in grande spolvero e alcune tavole davvero impressionanti. 10 per lui. Soggetto: davvero ben congegnato. 10 Sceneggiatura: molto buona, ma la storia sarebbe stata migliore se concentrata in 5 albi anziché in 6. Voto 9.
  4. Il Texone #2, acquistato da mio nonno.
  5. Mi è arrivata in edicola l'altro dì l'uscita sostitutiva, ora ho le strisce 64, 65 e 66.
  6. Non sono mai stato in carcere ma recuperare informazioni "particolari" non è poi così difficile come sembra. Se bazzichi la gente "giusta", ovviamente.
  7. Mi sono segnato anche io il tuo messaggio .
  8. Meno male che ci siete voi a insegnarci il mestiere. Se Diablero dovesse tornare ad attaccare a testa bassa Nizzi o gli utenti verrà sospeso, state tranquilli.
  9. Questa la rileggo più spesso e non mi stanca mai .
  10. Mi trovo nella stessa situazione di Diablero. Alcune storie su cui ho ottimi ricordi, tra cui alcuni capolavori osannati come direbbe lui, non le leggo da una vita. Vi basti solo sapere che quando ho riletto dopo eoni La Tigre Nera, certe scene su cui ero passato sopra in prima lettura (I was almost 12) e in seconda/terza lettura (ero comunque un adolescente) mi hanno irritato. Continuo a considerare LTN una buona storia, ma NON un capolavoro. Ecco, bersagliatemi.
  11. Uso questa discussione per riflettere su una cosa. Conobbi @Diablero una ventina di anni fa, su altri defunti lidi virtuali. All'epoca lui, assieme ai compari Fog e Juan Galvez, era già un irriducibile anti nizziano. Però il terzetto giudicava in modo tutto sommato positivo le storie del primo Nizzi. Addirittura Fog una volta quasi fece i complimenti a Fuga da Anderville dicendo che c'era una profonda differenza tra lo Xet che risolveva i casi con le botte di culo o slacciava il cinturone (erano i tempi della mefistolata, del mercante francese e dei fucili di Shannon) e il Tex di 18 anni prima, che veniva sì sconfitto ma restando a testa alta. Nel 2002 i ricordi su quelle storie erano più freschi, come mai ora, Diablero, condanni anche la prima produzione di Nizzi?
  12. Ho spedito un messaggio di avvertimento a Diablero. Lo staff lavora per il forum ma non è tenuto a spiegare per filo e per segno all'utenza ogni sua singola azione. Tutto 'sto casino mi ha obbligato a staccare un'ora dal lavoro dopo pranzo e quando ho ripreso non avevo più la freschezza e la lucidità necessaria per completare quello che stavo facendo. Meno male che posso lavorare da casa con i miei ritmi e se ritardo di mezza giornata non accade niente. Ma mi ha comunque scocciato e molto.
  13. Hai ragione, quel messaggio lo ho scritto d'impeto e ho usato la prima parola che mi è venuta in mente .
  14. Ho mitigato il messaggio di Diablero, censurando un'espressione forte e mettendo sotto spoiler una frecciatina agli utenti che difendono FDA. Mi auguro che basti a calmare le acque. Ricordo che il linguaggio irrispettoso nei confronti degli autori è vietato dal regolamento.
  15. La moderazione sta provvedendo a sistemare le cose. Conto sul buon senso di Diablero e degli altri utenti. Oltre che essere contro il regolamento, trascendere nei toni vuol dire fornire armi ai propri avversari. Se Diablero ne usasse uno più pacato probabilmente sarebbe più convincente.
  16. Innanzitutto complimenti per il messaggio ragionato, ma il succo non mi convince. GLB non ha dedicato alla Civil War altre storie. Ha scritto Tra due Bandiere per parlare della guerra e sicuramente doveva essere un unicum.
  17. Calmi. Secondo me FDA non è una storia da gettare alle ortiche ma nemmeno un capolavoro. Diablero esagera (ripeto, esagera) ma ha ragione quando dice che il razzismo dei sudisti è sin troppo esasperato. L'unico sudista "grigio" in pratica è Leslie (bel personaggio). Il finale è ottimo solo se di immagina che al posto di Tex c'è un altro ranger. È scritto bene ma non è texiano. Il sacrificio di Tom è inaccettabile per come è stato concepito. Poi la storia ha anche momenti belli, anche grazie al supporto grafico di Ticci, ma è un'anomalia che può non piacere. L'unica cosa che mi ha irritato davvero è il parlare a cazzo di falsi ricordi, argomento spinosissimo (e sul tema sono dalla parte di Jim Hopper e Ross Cheit, non di Elizabeth Loftus).
  18. Diablero intende che il Sud è descritto troppo come se fosse la Germania del '36.
  19. Il pompiere è qui, pronto a spegnere i flame. Che si prosegua sulla via del rispetto delle opinioni altrui.
  20. Dio, non ditemi che ho letto quello che ho letto. Sai quante cose ci facevi con 50 £ nel 1970? Era più pesante di un aumento di 5 £, pur negli anni poveri del dopoguerra.
  21. Sicuramente fu più traumatico il passaggio da 200 £ a 250 del Gigante nel luglio del 1970. Quella dei quotidiani è una questione più complessa. La Nuova Sardegna di Sassari ad esempio nel '48, in piena economia da dopoguerra, costava 10 £ nell'edizione da 2 pagine e 15 nell'edizione da 4. Nel 1951 costava 20 £ l'edizione da 4 pagine e 25 £ quella da 6. Non tutti i giorni si potevano permettere la stessa foliazione.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.