Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

natural killer

Ranchero
  • Posts

    2,882
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    39

Everything posted by natural killer

  1. Gli extra Bonelli a oggi sono 70, cara Betta 53 (28 texoni, 21 almanacchi 17 maxi e 4 color) ma per la ricerca delle 10 storie che fecero Tex io francamente mi limiterei alla serie regolare se non addirittura ai primi 200 numeri della gigante. Rispetto alla lista di fumettologica condivido la scelta delle prime sette storie, molto meno quella di El muerto, Il passato di Carson (capolavoro del bravissimo Boselli) e Il primo Texone e mancano IMHO - Il passato di Tex , - L'eroe del Messico (Montales el Desperado) che descrive la nascita del rapporto con Montales e con le ambientazioni messicane e- L'orma della paura, prima avventura nel grande Nord con la comparsa di Gros Jean di Jim Brandon, sergente delle giubbe rosse destinato a una notevole carriera nell'esercito e nella saga. Questa storia rappresenta inoltre la chiusura del ciclo di Tex "giovane" (ultimo albo della III serie a strisce con Kit bambino, mentre la IV serie inizia con Il figlio di Tex cresciuto e sopratutto con Carson per la prima volta con i capelli bianchi)Rispetto alla provocazione di Ymalpas (noi barbaricini siamo così) non propongo una mia lista ma cito una storia per Tutte: Alaska 17° maxi con una storia rovinata da disegni che definirei dilettantistici e non certo all'altezza di Tex. Un saluto a tuttiMarco
  2. Ho riletto l'intera storia e metabolizzato la mancata punizione di Nick CastleNel mio immaginario si prospettano 3 possibilità:1. Tex per completare l'opera si lancia alla ricerca di Castle con la tenacia di Zagor appresso a Dexter Green (poco probabile)2. Castle è semplicemente sparito e non lo rivedremo più (inverosimile per almeno due motivi, Tex non può lasciare le cose a metà e poi non si può far sopravvivere un cattivo così ben caratterizzato senza farlo tornare in scena 3. Castle torner? in una nuova impresa criminale e Tex interverr? per porre rimedio . Attendo sviluppi
  3. Davvero non capisco certi lettori cui non piacciono i cattivi. Perchè diamine non vuoi rivedere Castle? Non vuoi che Tex lo punisca, finalmente? Che cosa esattamente ti passa nella testa? I cattivi sono il sale della storia che non potrebbe esistere altrimenti. Cosa farebbe Tex se non ci fossero loro? Il problema non sono i cattivi, è che Castle mi è sempre subito stato antipatico dall'inizio, è una questione epidermica. Ma se hai in mente una storia con lui, non ti curar di me, la legger? sicuramente anche se come ho già espresso in altre discussioni non amo i sequel. Ti saluto con stima sincera
  4. Ottima storia, ben congegnato lo sviluppo della trama e notevoli i disegni di Dotti. Relativamente al finale, notoriamente parte più difficile della sceneggiatura avrei preferito che El Supremo e l'emerito Nick Castle finissero in pasto agli squali.... Spero che se proprio in futuro Castle dovesse tornare sia il più tardi possibile.
  5. Importante? Assolutamente no, Carlo. Piacevole per i fan di Tex, senza dubbio si! Ragazzi, per i fan di Tex l'importante è che ci sia Tex e che Tex sia Tex, agisca come tutti ci aspettiamo da Tex e i disegni ci consentano di riconoscere Tex. Poi che sia solo, con Carson, con Tiger, con Kit o con tutti e quattro è un dettaglio ininfluente. Figuriamoci gli antagonisti; per me, meglio sempre nuove sfide, piuttosto che ritorni di vecchi e nuovi avversari frustrati dalla precedente avventura e immancabilmente destinati a nuova frustrante sconfitta. Per questo non mi associo al coro di entusiasti per il salvataggio di Nick Castle nell'episodio precedente di questo stesso albo. Quanto a Proteus ha già avuto l'onore del rientro e francamente non sento il bisogno di una nuova storia giocata sugli stessi binari. Confido in maggiori vene creative dei nostri autori. Ciao.
  6. La verità sta nel mezzo. Ha ragione Borden quando afferma che non possono invecchiare i comprimari senza che inevitabilmente invecchino anche i protagonisti. Da diversi decenni l'età dei pard è cristallizzata, sia pure vagamente (intorno alla quarantina, ecc..) proprio per consentire il progresso temporale della singola storia. Poi siccome siamo comunque nel mondo della fantasia ogni singolo episodio fa storia a sè e questo consente che in un arco di tempo ristretto il personaggio possa vivere contemporaneamente diverse avventure anche geograficamente molto distanti. Però la storia deve mantenere un sua coerenza narrativo-temporale che richiede per essere vissuta un periodo ragionevole. Quando si affronta un sequel o è una storia a sè con gli stessi personaggi (e quindi si evitano riferimenti a storie precedenti e verosimilmente gli antagonisti non si conoscono) oppure si deve tener conto del tempo trascorso nella precedente e il lasso tra una e l'altra. Se poi il sequel raccoglie personaggi di diverse storie precedenti la riunificazione della trama esclude la contemporaneit? delle precedenti e determina di fatto un'ulteriore dilatazione del tempo dell'azione complessiva. Alternativamente come dice KitWiller79 ci godiamo la storia senza doverla a tutti i costi inserire in una gabbia spazio-temporale. In definitiva noi vogliamo mille storie di Tex, non la Storia di Tex. Il giudizio sulla storia in corso mi riservo di darlo dopo averne completato la lettura. Per il momento la parte finora pubblicata conferma la buona impressione avuta dalla ricca anteprima offertaci nell'altra discussione (anteprima Font febbraio).
  7. Ragazzi indipendentemente dall'approccio che ciascuno ha avuto con Tex, il modo migliore, secondo me, di conoscere meglio l'evoluzione dei vari personaggi rimane quello di leggere in ordine cronologico tutta la serieAllo scopo si presta bene la collezione storica a colori che oltre a rivivere la saga di Tex presenta interessanti articoli di commento e dato il suo basso valore collezionistico è una buona serie da lettura.
  8. Ritengo che gli articoli siano conformi al tipo di pubblicazione che li ospita, non possiamo attenderci saggi eruditi o approfondimenti accademici sul nostro Almanacco. Personalmente li trovo interessanti e spesso incuriosiscono dando il via alla possibilità di sviscerare ulteriormente l'argomento su Internet. Mi piacerebbe che uno degli articoli proposti riguardasse da vicino il mondo di Tex e della sua lunga vita editoriale. Confesso che però il vero motivo che mi spinge a prendere l'almanacco è la presenza del fumetto di Tex spesso visto da autori diversi rispetto alla serie regolare.
  9. Naturalmente! Non intendevo accreditare a Raphael la creazione grafica del giovane Carson, ma soltanto esprimere un apprezzamento alla sua realizzazione. Cosè come apprezzo moltissimo il Carson del tuo avatar tratto dalla copertina di Villa. Anche io mi accontenterei di vedere almeno un'altra volta Carson pre-incanutimento e aspetto.... chissà?
  10. Spin off sul giovane Kit Carson: premesso che abbiamo un modello nell'ormai mitico passato di Carson di Boselli con la definizione grafica del peronaggio ad opera del compianto Raffaele Carlo Marcello devo dire che una nuova storia del giovane Carson mi piacerebbe proprio. La tua Johnny Colt mi sembra già qualcosa di più di un idea e se come immagino hai già in mente un soggetto la cosa potrebbe andare avanti.... Aspettiamo il parere dei moderatori ed eventualmente quello di Borden
  11. Dopo la saga di Tex contro Mefisto (5 volumi in cofanetto) del 2012 e la Tex Story (4 volumi in cofanetto) dovrebbe uscire per la Supermiti Mondadori la nuova saga di Tex e El Morisco (5 volumi in cofanetto) previsti da aprile 2014. Una buona occasione per leggere (o rileggere) le storie che vedono Tex affiancato dallo studioso egizio-messicano di Pilares. La serie dovrebbe comprendere:- Tex e El Morisco vol.1 - Il signore dell'abisso- Tex e El Morisco vol.2 - Diablero- Tex e El Morisco vol.3 - La piramide misteriosa- Tex e El Morisco vol.4 - Gli uomini Leopardo - Tex e El Morisco vol.5 - YucatanNon so se la serie comprenda oltre le avventure che danno il titolo al volume anche le altre apparizioni di El Morisco nella serie normale: Il tesoro del tempio, Il fiore della morte, La nave perduta, Il ritorno di El Morisco (Juan Raza)
  12. Caspita Zeca, sei sempre davanti a tutti noi! Bravissimo!!
  13. Voto per la sufficienza:sceneggiatura un pochino debole per lo standard Bonelli e assai prevedibile (sembrava quasi un provino)disegni ben oltre la sufficienza per costruzione e equilibrio di tavola, ottima distribuzione di bianchi e neri, ma alcune figure sono un po' caricaturali, quasi umoristiche e Tex... non sempre è Tex, se rendo l'idea.
  14. Visto che la discussione si riapre ecco i miei cartonati il mio nome è tex (3e 1976 Mondadori) tex e i soldati (1e 1994 Mondadori) tex contro mefisto (1r 1999 Mondadori) tex tra due bandiere (1e 1996 Mondadori) la legge di tex (1e 1997 Mondadori) tex e il segno di cruzado (1e 1998 Mondadori) tex e la nave perduta (1e 1999 Mondadori)t ex nell'inferno verde (1e 2000 Mondadori) tex grido di guerra (1e 2001 Mondadori) tex la pattuglia sperduta (1e 2002 Mondadori) tex apache kid (1e 2003 Mondadori) tex il fiore della morte (1e 2004 Mondadori) tex i dominatori della valle (1e 2005 Mondadori) tex fiamme di guerra (1e 2006 Mondadori) tex sasquatch (1e 2007 Mondadori) tex l'uomo senza passato (1e 2008 Mondadori) tex sfida nella città fantasma (1e 2009 Mondadori) tex gli ultimi guerrieri (1e 2010 Mondadori) tex wanted (1e 2011 Mondadori) tex sentieri di sangue (1e 2012 Mondadori) tex il ragazzo selvaggio (1e 2013 Mondadori) mi mancano i 5 non ristampati della I serie, ma non credo che li prenderò salvo nuove ristampe da Mondadori Avrei postato anche la foto, ma non so come fare......
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.