Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

Tex_Willer90

Cittadino
  • Posts

    154
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    3

Tex_Willer90 last won the day on March 6

Tex_Willer90 had the most liked content!

About Tex_Willer90

  • Birthday 03/26/1990

Profile Information

  • Gender
    Maschile

Me and Tex

  • Number of the first Tex I've read
    400
  • Favorite Pard
    Tex
  • Favorite character
    El Morisco

Recent Profile Visitors

844 profile views

Tex_Willer90's Achievements

Collaborator

Collaborator (7/14)

  • One Year In
  • Collaborator
  • One Month Later
  • Week One Done
  • Dedicated

Recent Badges

30

Reputation

  1. Non è stato esplicitamente detto, si presuppone però un calo a 64 pagine, comunque si inizierà già dal mese di luglio per cui manca poco per vederlo.
  2. Segnalo che la concorrenza (Bugs comics) ha deciso di abbassare il costo dei propri fumetti tagliando il numero di pagine, fossi in SBE inizierei sul serio a ragionare anche io in questi termini, c'è evidentemente un limite non superabile di prezzo che disincentiverebbe gli acquisti ancora di più di quanto non si faccia adesso.
  3. Ho appena terminato "La vetta delgi spiriti", secondo numero di questa trilogia del bos e bocci, devo dire che la sto apprezzando abbastanza, sopratutto in questo numero mi sono piaciute molto tutte le parti innerenti agli sciamani e le varie "visioni" che mi hanno ricordato sotto certi aspetti quelle ambientazioni alla "magico vento". Forse le parti a me meno gradite son quelle innerenti ai visitatori, mi sembra cozzi molto con l'ambientazione Western una storia così "ai confini delle realtà" ma forse è un problema mio che, non avedo letto la precedente storia, non riesco a coglierne certi aspetti. I disegni di Bocci mi sono apparsi buoni e molto meno confusionari rispetto all'albo precedente il che è positivo.
  4. La copertina secondo me non è molto riuscita e lascia un pò a desiderare, l'interno dal preview per fortuna sembra molto meglio, ovviamente comprerò.
  5. L'ho finito adesso l'ultimo albo delle dita della mano rossa, a me è piaciuto parecchio, avevo letto qualche mese fa la storia originale e devo dire che alcuni aspetti ovviamente li ho ritrovati anche qui, per me è stato fatto un ottimo lavoro tra fedeltà al soggetto originale e la modernità della nuova testata per cui promuovo ampiamente questa storia.
  6. Ma di solito non si guarda la copertina per distungue un fumetto dall'altro?
  7. Ho votato per la riduzione di pagine anche se ritengo che la cosa più giusta da fare sia l'eliminazione graduale delle testate "In più" a prezzi ormai quasi inaccessibili, quando ci sono 13+12 numeri regolari ed il Texone ogni anno secondo me è più che sufficiente.
  8. Beh mi sembra abbastanza chiaro che "Zoomando" la pagina uno dettaglioso come Bocci ne giovi sia a lui sia a noi che lo leggiamo (poi non so voi ma io ho pure problemi di vista e più ci sono cose piccole meno le vedo ) Mi sembra proprio un'ottima idea.
  9. Io invece sono indietro e ieri ho finito di leggere il primo albo, devo dire che non mi aspettavo così tanti richiami alle storie passate (alcune le ho lette altre no) comunque grazie ai riassunti "da tavola" sono riuscito a godermi il fumetto lo stesso I disegni di Bocci, che a me piace molto come artista, risultano un filino confusionari nelle scene concitate per via dei tantissimi dettagli con cui riempie le tavole, rendendo queste fasi più che concitate abbastanza confusionare, forse un formato più grande (tipo texone) avrebbe permesso più facilità di comprensione della tavola rispetto al classico formato. Detto questo l'albo mi è piaciuto e sono curioso di leggere il continuo.
  10. Vabbè poveretto, ha bisogno di aiuto serio chi molla tutto perchè i fumetti ritardano dai
  11. Andando a logica, se i fumetti che dovevano uscire settimana scorsa (zagor Julia Dampyr) sono usciti 4 giorni dopo, probabilmente Tex lo vedremo dall'11 in poi. Questo andando a Logica basandomi su quanto ritardo han preso quelli dell'inizio mese. (nota a margine: Diabolik ritardi non ne ha subiti e regolarmente il 2 c'era, se il problema sono le giuste agitazioni sindacali perchè quella testata non ne è stata afflitta ?)
  12. Allora il video di cruciani l'ho visto tutto, nella libreria ha solo Tex in varie edizioni (inedito, nuova ristampa e la ex tre stelle) in vari momenti (tipo quando cercano il ragazzo che intervista su YT dal televisore) a fianco di esso ci sono almeno 4 fumetti a portato di mano, il che ne presume la lettura, probabilmente ne prenderà uno ogni tanto senza tanto badare al formato.
  13. Si carlo, lo so il perchè si è reso necessario, espremevo solo il mio disappunto perchè non c'era fumetto fino alla fine visto che per me il soggetto meritava pure, tutto li.
  14. Ho finalmente letto il primo Maxi di questo 2024, devo dire che la prima storia di Nizzi/Torti a me è piaciuta abbastanza. La trama scorre con il giusto mix di azione e dialoghi simpatici tra i pard che mi hanno strappato più di un sorriso (cosa che non accade così spesso se scritto da altri autori). Ultimamente sto leggendo parecchie storie di Nizzi più datate e devo dire che non ci trovo niente di nuovo, più o meno lo schema nizziano è sempre quello, varia giusto sull'uso (abuso) degli spioni che passano li per caso . I disegni sono la nota per me dolente, sopratutto i volti ho fatto tantissima fatica a capire chi fosse chi, l'unico che trovavo riconoscibile subito era l'antagonista per via della barba, durante la lettura ci si abitua e alla fine si capisce però come primo impatto è oggettivamente un pò ostico. La seconda storia di Civitelli-Serra/Mandanici, l'ho trovata veramente troppo corta. Bello anche se un pochino telefonato l'espediente finale con il ma proprio per quell'elemento secondo me si poteva costruire un qualcosa di più solido anzichè darci 4 pagine sulla storia dei Ranch che bene o male penso tutti sappiamo. I disegni mi hanno convinto molto, ma a me più c'è dettaglio più sono invogliato a guardare e apprezzare per cui hanno giocato facile. PS: Ah dimenticavo, nota di colore, in entrambe le storie c'è un personaggio che si chiama Red, a quanto pare nome molto gettonato a quei tempi
  15. Molto bello anche questa seconda parte, la storia me la ricordo abbastanza e l'effetto deja vu comunque si sente, ma i passaggi nuovi rendono il tutto più completo, a me sta piacendo parecchio questa iniziative sulle storie classiche rivisitate o rinnarrate.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.