Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

[04] L'eroe Del Messico


Carlo Monni
 Share

Voto alla storia:  

30 members have voted

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Please sign in or register to vote in this poll.

Recommended Posts

<span style="color:red">2 ore fa</span>, virgin dice:

Pensando alle modifiche apportate alle storie di Gianluigi Bonelli, invece, mi chiedo: "Cui prodest?" Non mi riferisco alle censure del linguaggio, delle gonne e delle scollature, il cui scopo, considerata l'epoca, è fin troppo comprensibile; ma a queste cancellature e revisioni a posteriori. Ed è una domanda che mi pongo non per polemica, ma per schietta curiosità, visto che al tempo o non ero ancora nato o, nel caso della Nuova Ristampa, ero impegnato a giocare con le macchinine Bburago e a cagarmi addosso. Apportando questi cambiamenti, qual era il pubblico che Sergio Bonelli aveva in mente?

 

Non è una prorogativa unicamente di Sergio Bonelli e di Tex, comunque. Il "correggere" o addirittura censurare le vecchie storie perchè non più in linea con la sensibilità attuale è stato fatto anche da Berardi con Ken Parker, dalla Disney con Paperino, da George Lucas con Guerre Stellari, da Spielberg con E.T. ecc. ecc. E' un vizio vecchio come il mondo.

  • Sad (0) 1
Link to comment
Share on other sites

In tutti i casi che hai citato, posso non essere d'accordo ma si capisce il senso: ma che senso ha prendere le iconiche copertine di Galep e spendere soldi per rovinarle trasformandole tutte in scene con l'erba verde e il cielo blu?. Ed è la stessa cosa che ha detto virgin:...

Link to comment
Share on other sites

Concordo con @Diablero e, a proposito di copertine, aggiungo un dettaglio tangenziale: l'altro giorno confrontavo le copertine originali del Comandante Mark nella Collana Araldo a quelle con i disegni ritoccati e la grafica cambiata nella ristampa Tutto Mark. Dopo aver provato a trovarci un senso, sono giunto alla conclusione che si tratti semplicemente di genuino gusto per lo sbagliato, per l'orrendo.

  • +1 1
Link to comment
Share on other sites

On 2/12/2024 at 8:00 PM, virgin said:

Concordo con @Diablero e, a proposito di copertine, aggiungo un dettaglio tangenziale: l'altro giorno confrontavo le copertine originali del Comandante Mark nella Collana Araldo a quelle con i disegni ritoccati e la grafica cambiata nella ristampa Tutto Mark. Dopo aver provato a trovarci un senso, sono giunto alla conclusione che si tratti semplicemente di genuino gusto per lo sbagliato, per l'orrendo.

Sì, anche questo non è facile da capire...  negli anni 80 sembra che sia arrivata un ondata di follia alla Bonelli. Lasciamo da parte le censure, le tavole originali distrutte e tagliuzzate (un vero e proprio crimine contro la cultura e la storia), e guardiamo solo a com'era fatto il TuttoTex come OGGETTO: il mistero più grande è come abbiano fatto a farlo così BRUTTO: grafica da prima elementare con tutti fascioni orizzontali, titolo scritto a macchina stile bolletta del gas, le copertine rese più anonime possibile con un megalogo enorme e tutte scritte attorno... 

Per anni mi sono chiesto come sia stato possibile che Corteggi avesse partorito un orrore simile, poi ho saputo che lui negava di aver mai avuto a che fare con qualunque testata "tutto". E infatti non gli sono mai attribuite in nessuna biografia. Ma allora chi è stato? E come mai hanno fatto fare a lui (o a lei) una roba simile in una casa editrice che aveva uno dei migliori grafici italiani, Corteggi?

 

Dicono che il boom di Dylan Dog avesse scosso la fiducia di Sergio Bonelli nel saper interpretare i gusti del pubblico. È possibile, anche pensando che in breve tempo la casa editrice lancerà collane di "generi" che non gli piacevano per nulla (la fantascienza di Nathan Never, ma d'altronde non gli piaceva nemmeno Dylan Dog), influenza "manga" e supereroistiche lui odiava... ma OK, va bene pensare "se c'è un pubblico per questa roba perchè non pubblicarla anche se non piace a me", ma addirittura la grafica di copertina di una serie di Tex fatta così?

 

Davvero non ci riesco a trovare un senso.

  • +1 2
Link to comment
Share on other sites

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.