Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

virgin

Sceriffi
  • Posts

    1,722
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    36

virgin last won the day on August 27

virgin had the most liked content!

1 Follower

About virgin

  • Birthday 11/22/1991

Me and Tex

  • Number of the first Tex I've read
    124
  • Favorite Pard
    Tex
  • Favorite character
    Montales

Recent Profile Visitors

6,449 profile views

virgin's Achievements

Veteran

Veteran (13/14)

  • Dedicated Rare
  • First Post
  • Collaborator
  • Posting Machine Rare
  • Conversation Starter

Recent Badges

236

Reputation

  1. Bravissimo, @pecos... Ho fatto anch'io queste stesse riflessioni e, dato che le hai scritte tu qui, posso evitare di fare un post mio che poi concluderei con qualche battuta acida e senza senso e limitarmi a metterti "mi piace".
  2. Hai letto una storia in più di me, quindi proprio non so risponderti. Però... Tex è Tex. Ne "Il giuramento" è texianamente vendicativo e violento, tanto mi basta. Ho sempre sentito parlare del Punitore come di un personaggio molto tormentato, ciò che Tex non è; quindi sarebbe contrario alla sua natura. Che poi sia proprio allegro e felice come dice Grande Tex, tu obietti di no e io sono sostanzialmente d'accordo con te, nel senso che è una visione parziale e semplificatoria, come accennavo prima. Tex è di sicuro un uomo con una fortissima spinta vitale interna e un carattere tendenzialmente volto alla positività.
  3. Tex vendicativo e violento talmente innovativo e scandaloso per i puristi che ce l'ha fatto vedere Gianluigi Bonelli ne "Il giuramento"... Comunque condivido quanto dice Grande Tex, anche se un po' semplificatorio.
  4. @Diablero, ho letto le prime due righe e messo "mi piace". Poi mi leggo il resto del messaggio, ora vado di fretta.
  5. Chiederò a @TexFanatico di elaborare una feature del forum che permabanni automaticamente chiunque pubblichi una frase contenente le parole "Nolitta", "capolavoro" e il verbo fare senza negazione.
  6. Stavo per metterti "mi piace", poi ho visto questa frase. Sarà per la prossima volta, pard.
  7. Esatto. Poi non bisogna dimenticare che "La pista degli agguati" fu scritta molti anni prima delle successive. Anche secondo me "Sei divise nella polvere" è una bella storia, quasi al livello de "La pista degli agguati". Preciso però che dal 2016 compreso in poi non ho più letto niente: qui sul forum le storie di Manfredi in genere non hanno riscosso molto gradimento, ma non escludo che, se le avessi lette, avrebbero potuto piacermi.
  8. In effetti in questa copertina le gambe di Tex sono veramente poco riuscite. Di solito Villa disegna le gambe corte, ma rimaniamo nel campo del plausibile; qui è troppo. Il salto di qualità, per quanto mi riguarda, già è stato fatto: "La pista degli agguati", di gran lunga la sua miglior storia su Tex. Peccato che sia anche la prima.
  9. Ma certo, Andrea: non mi risulta di averti contestato il fatto di esserti espresso; ma quello che hai detto, sì. Anche perché, se presa alla lettera, la tua regola impedisce sostanzialmente di fare i complimenti, cosa che non solo amo molto fare a chi lavora bene, ma che nella vita ho sempre fatto senza che nessuno avesse mai nulla da dire.
  10. Ma dai, @Andrea67, la tua mi sembra una visione un po' estrema. Mi piace molto perché nell'Ottocento doveva essere così e io adorerei vivere nell'Ottocento (cioè, più nel Millecento, ma va be', non sottilizziamo), ma purtroppo Orlando è morto e non è più quel tempo. Altrimenti dovremmo criticare anche @borden quando, prima ancora di diventare curatore, scrisse qui sul forum che "L'oro dei monti San Juan" di Nizzi era una storia ottima. Sulla reazione di Barbanera non mi soffermo: l'ho trovata anch'io eccessiva in alcuni punti. E tu certo non l'hai offeso col tuo messaggio. Però dire che non può esprimere soddisfazione per come Ruju ha lavorato sul suo soggetto, dai, siamo seri... quanto ha fatto @Barbanera "non implica l'impiccagione a Langtry, Texas; e, grazie a Dio, da nessun'altra parte", per citare quanto disse un celebre giudice a proposito di Paperon de' Paperoni e Doretta Doremì.
  11. Forse che non è così? Forse che Ruju non è umano? Stiamo parlando di un lavoro ordinario, mica di forze dell'ordine con una forte gerarchia... altrimenti tutte le volte che dico a un collega o al preside che ha fatto un buon lavoro dovrei essere sospeso dal servizio.
  12. Curiosamente, @Dix Leroy, è proprio quello che dice il protagonista del romanzo.
  13. Nel romanzo "Se l'acqua ride" di Paolo Malaguti, in una scena, si affrontano due bande di ragazzini: i fan del Grande Blek e quelli di Tex. I primi si lanciano all'assalto al grido di battaglia: "Tes Viler l'è 'n fenocio!" Come auctoritas mi pare sufficiente.
  14. Ho letto il soggetto solo fino a qui, ma già per me merita la pubblicazione.
  15. @Bob Rock, vorrei mettere una risata per la prima parte del post, ma poi potresti pensare che sarebbe rivolta al post intero, perciò dovrai accontentarti di un "mi piace".
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.