Pedro Galindez

[58/59] Duello All'alba

Voto alla storia  

7 voti

  1. 1. Voto alla storia

    • 10 - 6
      0
    • 9 - 5.5
      0
    • 8 - 5
      1
    • 7 - 4.5
      4
    • 6 - 4
      2
    • 5 - 3.5
      0
    • 4 - 3
      0
    • 3 - 2.5
      0
    • 2 - 2
      0
    • 1 - 1.5
      0


Messaggi consigliati/raccomandati

Immagine postata



Soggetto e sceneggiatura : G. L. Bonelli
Disegni: Virgilio Muzzi - Aurelio Galleppini
Periodicità mensile: Agosto 1965 - Settembre 1965
Inizia nel numero 58 a pag. 109 e finisce nel numero 59 a pag. 79



I due pards inciampano a Palmer Spring in una faida tra allevatori: il losco Maxwell, soprastante del Ranch Esmeralda, tenta di assoldarli come pistoleri contro il ranchero rivale Bilder. Al loro rifiuto invia i suoi sgherri a farli fuori? Il padre di Billy Bilder è morto e dietro c'è lo zampino di Maxwell, che sogna di farsi una fattoria tutta sua sulla pelle altrui. Tex e Carson prendono le parti di Bilder: scaricato dalla padrona e dai suoi tirapiedi, Maxwell ruzzola all'inferno dopo un duello con Willer!




? Sergio Bonelli Editore

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Stavolta il cattivo di turno è il soprastante di un Ranch, circondato da un folto numero di uomini e con la complicità dello sceriffo corrotto, che ad ogni incontro con Tex, si prende una lezione. :trapper: Tex e Carson arrivano a Palmer Springs, e dopo essere stati addocchiati da Maxwell che cerca invano di assoldarli come pistoleri, lasciano il paese, proseguendo il loro viaggio. Successivamente, con l'agguato e il ferimento di Kit, Tex decide di passare all'opera e di ripulire il paese. La storia procede bene, tra sparatorie, lezioni allo sceriffo corrotto e inseguimenti. Interessante la figura del meticcio Yubal

uno degli scagnozzi di Maxwell, che dopo un successivo scontro col ranger, decide di saltare la barricata e di lasciare per sempre la regione. Interessante perchè è uno dei pochi avversari di tex, che riesce a scoprirne le traccie anche se il nostro Ranger le aveva cancellate con cura. Bisogna dire che Tex, commete però un errore, mandando gli uomini di Bilder a cavallo proprio sull'ultimo tragitto da lui percorso poco prima. Cosè facendo facilita il lavoro di Yubal.
Forse un p? affrettato verso il finale, quando Maxwell abbandonato da tutti i suoi uomini, si avvia verso il paese. Memorabile comunque il duello finale, che vede Tex combattere e vincere col sole negli occhi, quindi in netto svantaggio rispetto all'avversario. Una buona storia, direi un 8 come voto. Sempre buoni i disegni di Muzzi, che si trovava a suo agio in questo tipo di ambientazioni.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Storia di quasi cento tavole con un impianto ampiamente collaudato e nel solco della tradizione ormai consolidata (siamo nel 1963, Tex esce già da quindici anni). Una bella storia, che procede bene, tra sparatorie, lezioni allo sceriffo corrotto e inseguimenti. Forse un po' affrettata nel finale, anche se resta memorabile l'ultimo duello, che vede Tex combattere e vincere col sole negli occhi, quindi in netto svantaggio rispetto all'avversario. Sempre buoni i disegni di Muzzi che si trova a suo agio in questo tipo di ambientazioni.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Sangue sul BuckhornMi piacciono queste avventure ?brevi? disegnate da un efficace Muzzi. Non so se siano riempitivi o meno, ma sta di fatto che sono storie dove si vede l'essenza di Tex. Il Tex tuttofare, intraprendente che salva dalla bancarotta è pagando di tasca sua è il ranch del povero Bilder, il cui padre è stato ucciso dagli sgherri del bieco Maxwell, soprastante del ranch Esmeralda. Carson rimane ferito ed è costretto a riposare. Una decisione un po' forzata per un buco nella spalla: pare evidente che GLB volesse utilizzare solo Tex. Va beh, riposo forzato per il Vecchio Cammello!Tex le suona allo sceriffo corrotto e lo induce a lasciare il paese, se ci tiene alla pelle. Maxwell è quello che si potrebbe definire un ?duro?. Invece di scappare tenta la sorte con Tex, nel duello di chiusura, perdendo la vita. Osservazioni: Tex e Carson si presentano con nomi fasulli senza un particolare motivo. Sembrerebbe che sia una presa in giro, ma poi continuano ad utilizzarlo fino a che vengono scoperti dai loro stessi alleati.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Storia non particolarmente originale, con tanti elementi classicissimi - lo sceriffo corrotto, il soprastante di un ranch che cerca di impadronirsi con mezzi illeciti delle terre dei malcapitati e deboli vicini - che la scrittura di GLB riesce comunque a rendere divertente a piacevole.

Bella la figura del meticcio Yubal, uno dei pochi ad essersi dimostrato più furbo di Tex e in grado di ritrovarne la pista nonostante questi avesse cancellato le proprie tracce. E che si dimostra anche uomo d'onore, mettendo il soprastante Maxwell con le spalle al muro e costringendolo alla risoluzione finale di affrontare Tex in duello. Finale che risulta un po' debole, nel senso che avrebbe meritato qualche pagina in più - anche per il titolo esaltante, "Duello all'alba", uno dei miei preferiti - mentre si risolve subito in poche strisce.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.