Vai al contenuto
il 17° Numero del TWF è online! Leggi di più... ×
TWF - Tex Willer Forum
paco ordonez

[613/615] I Sabotatori

Voto alla Storia?  

45 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si è pregati di collegarsi o iscriversi per poter votare in questo sondaggio.

Messaggi consigliati/raccomandati

Peccato -_nono :_sigh Speravo di vedere un confronto tra Mondego e Tex.(poi magari ci sarà, per carit?, lo spero;spero anche che Mondego non diventi amico di Tex, non ne posso piu di questi finti nemici :fumo: )

Quando vedrai la signora avrai meno rimpianti, te lo assicuro!Mondego non è un finto nemico, per il momento non è un bel niente. Se Boselli ce lo presenta nel giusto sin dall'inizio ben venga. Io come te non vedo bene il trasformismo in corso d'opera, con finali troppo buonisti. Ma niente ora ci lascia immaginare quale sarà lo sviluppo della storia, figuriamoci il finale!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Mondego non è un finto nemico, per il momento non è un bel niente. Se Boselli ce lo presenta nel giusto sin dall'inizio ben venga. Io come te non vedo bene il trasformismo in corso d'opera, con finali troppo buonisti.

Concordo. ::evvai:: Ci possono stare una tantum. E' uno dei "vizietti" boselliani ( di abusarne, a parer mio ). :old: Per questa storia vedremo..... :trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

io voglio dire che Leomacs mi ha stupito !!davvero belli i suoi disegni , le scene d'azione danno un' ottima sensazione di movimento.. e apprezzo , finalmente, un disegnatore che non imita , ma ha un suo stile personale. Mi pare che dei nuovi disegnatori siano pochi quelli che cercano un' interpretazione personale del personaggio. La storia mi sembra partita bene , vedremo in seguito come si svolger? :generaleN:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Unico appunto alla copertina di dicembre, non tra le più riuscite di Villa. La posa di Tex mi sembra un po' innaturale.

Discordo totalmente dal giudizio di Roger; a me il disegno di copertina sembra veramente efficace, Tex ha un dinamismo totale, sembra che esca dalla pagina e che debba animarsi all'improvviso, una delle migliori di Villa. Riguardo alla sceneggiatura, direi da questo primo albo che siamo a buon livello, la storia appare originale ed il filone non è troppo sfruttato, ancorato com'? a fatti reali ed eventi storici tipici della cronaca del far west. I personaggi, infine, mi sembrano indovinati e molto ben tratteggiati nei loro propri canoni tradizionali: il gunman ricorda effettivamente i migliori films di Leone, come ben coglie Ymalpas, il detective e la "posse" privata raccogliticcia sporcano la storia di ambiguit? (scommetterei già ora su una possibile contrapposizione violenta con Tex), il complice potr? essere sicuramente un interprete importante della storia con un ruolo centrale, come si evince dalle vignette future. Insomma dovrebbero esserci tutti gli ingredienti ben dosati per tirare fuori una storia con la S maiuscola che spero possa continuare per alcuni albi. Infine mi fa piacere notare che dopo tanto tempo i due episodi terminano ed iniziano nel corso di un albo e non alla fine, mi fa tornare indietro nel tempo..... Circa il colore riempitivo del titolo, sinceramente non penso influisca un granch?!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Unico appunto alla copertina di dicembre, non tra le più riuscite di Villa. La posa di Tex mi sembra un po' innaturale.

Discordo totalmente dal giudizio di Roger; a me il disegno di copertina sembra veramente efficace, Tex ha un dinamismo totale, sembra che esca dalla pagina e che debba animarsi all'improvviso, una delle migliori di Villa.
Il problema è che è sempre difficile ritrarre qualcuno nell'atto di saltare senza fargli assumere una posa ridicola e innaturale. Non fa eccezione questa copertina e l'inquadratura dal basso di certo non aiuta. In questo caso secondo me Villa poteva optare per una composizione diversa della scena.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Il fatto è che qualche fan di Claudio è diventato troppo esigente, e basta una microscopica sbavatura, un'inquadratura che a qualcuno non piace, per scatenare queste diatribe. :fumo: E' colpa tua Claudio, li hai abituati troppo bene !!! adesso, riempili di brutte cover, così, poi, saranno ad osannare quelle bellissime, come questa... :shock: Detto questo... oh, Claudio, sto a scherza' !!! -ave_ -ave_ :old:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Unico appunto alla copertina di dicembre, non tra le più riuscite di Villa. La posa di Tex mi sembra un po' innaturale.

Discordo totalmente dal giudizio di Roger; a me il disegno di copertina sembra veramente efficace, Tex ha un dinamismo totale, sembra che esca dalla pagina e che debba animarsi all'improvviso, una delle migliori di Villa. Riguardo alla sceneggiatura, direi da questo primo albo che siamo a buon livello, la storia appare originale ed il filone non è troppo sfruttato, ancorato com'? a fatti reali ed eventi storici tipici della cronaca del far west. I personaggi, infine, mi sembrano indovinati e molto ben tratteggiati nei loro propri canoni tradizionali: il gunman ricorda effettivamente i migliori films di Leone, come ben coglie Ymalpas, il detective e la "posse" privata raccogliticcia sporcano la storia di ambiguit? (scommetterei già ora su una possibile contrapposizione violenta con Tex), il complice potr? essere sicuramente un interprete importante della storia con un ruolo centrale, come si evince dalle vignette future. Insomma dovrebbero esserci tutti gli ingredienti ben dosati per tirare fuori una storia con la S maiuscola che spero possa continuare per alcuni albi. Infine mi fa piacere notare che dopo tanto tempo i due episodi terminano ed iniziano nel corso di un albo e non alla fine, mi fa tornare indietro nel tempo..... Circa il colore riempitivo del titolo, sinceramente non penso influisca un granch?!
Caro Anatas parli come un libro stampato ! Hai per caso frequentato le scuole dei Padri Missionari di Santa Anita ?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Il fatto è che qualche fan di Claudio è diventato troppo esigente, e basta una microscopica sbavatura, un'inquadratura che a qualcuno non piace, per scatenare queste diatribe. :fumo: E' colpa tua Claudio, li hai abituati troppo bene !!! adesso, riempili di brutte cover, così, poi, saranno ad osannare quelle bellissime, come questa... :shock: Detto questo... oh, Claudio, sto a scherza' !!! -ave_  -ave_ :old:

Non ho scatenato nessuna diatriba. Sono stato citato e ho replicato. Comunque non ho mai messo in dubbio il talento e la bravura di Villa ma se a volte una copertina non mi piace penso di avere il diritto di dirlo.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Il fatto è che qualche fan di Claudio è diventato troppo esigente, e basta una microscopica sbavatura, un'inquadratura che a qualcuno non piace, per scatenare queste diatribe. :fumo: E' colpa tua Claudio, li hai abituati troppo bene !!! adesso, riempili di brutte cover, così, poi, saranno ad osannare quelle bellissime, come questa... :shock: Detto questo... oh, Claudio, sto a scherza' !!! -ave_? -ave_ :old:

Non ho scatenato nessuna diatriba. Sono stato citato e ho replicato. Comunque non ho mai messo in dubbio il talento e la bravura di Villa ma se a volte una copertina non mi piace penso di avere il diritto di dirlo.
... non hai letto la mia ultima riga... :old:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Mi sono dimenticato di dare la mia impressione sui disegni di Leomacs: concordo con chi ha detto che è uno degli ultimi entrati fra i più originali ed innovativi, è indubbiamente molto bravo e talentuoso, mi piace in particolar modo la precisione del tratto e la ricchezza di particolari, specie nei paesaggi, molto realistiche le armi e in generale un bel dinamismo che comunica immediatamente l'azione, preciso nei ritratti e nel tratteggio dei particolari fisici e caratteriali dei vari personaggi, compreso Carson che però, va detto, riesce bene a quasi tutti i disegnatori per via dell'estrema caratterizzazione dovuta ai ben noti tratti somatici (ah, quel pizzetto....!). Purtroppo mi lascia perplesso proprio il volto di Tex che mi sembra renda troppo corrucciato, "incarognito" oltre il suo naturale status serioso, mi pare che le proporzioni del viso tendano a rimpicciolirlo innaturalmente... non so dire di preciso, ma al momento sono poco convinto, vediamo come e se si evolve in corso d'opera, sospendo il giudizio.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Signori, questa storia sta diventando sempre piu bella, e a giudicare dalla favolosa copertina del n 615 penso che siamo di fronte ad un finale mozzafiato!! :shock: Attendo con ansia gennaio!!

Da una prima ( sommaria ) sfogliata all'albo, parrebbe di sè. Con un "ritorno" di Tex e Carson, per i miei gusti, decisamenti "presenti" e risoluti. Vedremo..... Intanto, prima, mi leggero', naturalmente, la storia. :trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ottima storia. SPOILERUna storia che a mio parere piacer? agli amanti delle storie classiche con un Tex molto presente. Si inizia subito con una doppia cena a base di bistecche e patatine, la seconda finita male per gli sgherri della compagnia ferroviaria. Tex e Carson in ottima forma sia per le battute sia per come agiscono in coppia. Mondego in questo albo appare solo in un flashback, ma sembra già un personaggio attraente e misterioso. Misteriosa la sua storia e le motivazioni. Tutto non è come appare. C'è del marcio in Scozia. Personaggi secondari ben delineati e caratterizzati che non oscurano i nostri eroi. Attendo con ansia il prossimo albo. Ottimi i disegni di leomacs molto adatti a Tex peccato sia leggermente lentostoria 9disegni 8

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Nell'attesa di "I sabotatori" mi sono riletto le prime pagine sull'albo di novembre... e oltre a confermare le ottime impressioni avute dalla prima lettura -anche per quel che riguarda i disegni- devo aggiungere che la situzione penale di Mondego si aggrava perchè (cosa che mi era quasi del tutto sfuggita nella precedente lettura) all'omicidio del conducente del carretto c'è da aggiungere quello del povero peone che interpreta la sua parte!Non vedo l'ora che esca la seconda parte!!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Grande albo, dal mio punto di vista!Questa volta Boselli riesce a imbastire una storia delle sue (cioè complessa e articolata) in un modo che ai più tradizionalisti non dovrebbe dispiacere, perchè

Tex e Carson sono presenti praticamente in tutte le scene! Lo sceneggiatore non sembra voler togliere la macchina da presa da lor nemmeno per un attimo!
E, soprattutto, sono dei grandi Tex e Carson; non solo per quello che fanno, ma perchè
il linguaggio, l'ironia, le bistecche & patatine che in questo albo abbondano, li fanno autenticamente loro!Splendida la scena nel saloon: una tipica lezione maarca Tex Willer e Kit Carson!
E la narrazione, come dicevo, si complica, sia per quanto riguarda l'innesto di nuovi personaggi, tutti ben caratterizzati
la padrona della ferrovia e lo sceriffo su tutti
sia perchè le cose davvero sembrano
più complesse del previsto!
A Mondego viene riservata
una sola scena... ma, signori, che scena!! Davvero spero che non manchi il duello finale con Tex!
Su Leomacs non mi dilungo troppo: attendo la fine della storia!Per adesso dico che:1) mi ricorda qualche disegnatore del passato, per motivi diversi: Ticci (nella non chiusura precisa dei contorni delle cose) e Blasco (nei paesaggi);2) nonostante questo mi sembra disegnatore dallo stile personale e ben definito, molto moderno: le sue tavole sono dinamiche e piene d'atmosfera: gli interni dei saloons e la gosth town sono spettacolari! Un tratto, il suo, che col western ci va a nozze!3) Mi sa tanto che lo dovr? aggiungere nella lista dei miei preferiti tra le nuove leve texiane!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

1) mi ricorda qualche disegnatore del passato, per motivi diversi: Ticci (nella non chiusura precisa dei contorni delle cose) e Blasco (nei paesaggi);

A me di autori del passato nei volti mi ricorda un poco Monti, non so se è solo una mia sensazioneConcordo pienamente con i giudizi di Paco su tutta la storia, mi sta prendendo molto di più della precedente. Tex e Carson sono molto ma molto decisi. L'unica cosa che secondo me potrebbe far storcer il naso è quando
Carson spacca un bicchiere sul naso allo sgherro non vorrei che fosse criticato come quando Tex nella storia Duello nel corral tira un calcio nei denti al suo avversario

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

In effetti è una possibilità che esiste, marvin... L' effettivamente Carson reagisce

in maniera piuttosto violenta, e il particolare del dente che salta rende la scena molto realistica...
Ma io nella scena non ci vedo nulla che non vada!
Non solo Carson è stato provocato, ma quelli sono gli stessi che hanno acceso un fuoco sulla pancia del meticcio!... quindi se l'? cavata ancora bene!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Anche io sono convinto che abbia fatto bene.

Poi le mani per Carson sono preziose per sparare!! IO sono pugile, anche se di infimo livello e i pugni a mani nude sono molto pericolosi :_sigh le ossicine della mano si possono spezzare facilmente non è come nei film o nei fumetti. a mani nude fa malissimo, anche a chi da il pugno noo soloa chi lo riceve. laughing

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Non l'ho ancora letto tutto, ma i disegni mi hanno colpito moltissimo. In positivo, ovviamente. I cavalli sono incredibilmente realistici e dinamici, mi ricordano un p? quelli di Ticci, mentre nelle figure c'è qualcosa di Blasco. Ma la cosa strana è che Blasco non mi è mai piaciuto per le linee eccessivamente grossolane, mentre in Leomacs mi è piaciuto tantissimo. Un disegnatore che mi aveva già colpito sull'almanacco e che continua a piacermi un sacco. Si candida ad uno dei miei 5 disegnatoti preferiti.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

A prima lettura - e credo che sarà così anche a seconda, terza, ennesima... - anche tenendo conto delle pagine iniziali comparse nel numero di novembre, ritengo di poter dire che ci troviamo davanti a un Tex (intendo come albo ma anche come personaggio) quale da molto, nonostante gli ultimi miglioramenti, non riuscivamo a vedere. Per non parlare di Carson, che tra un brontolio e una critica precede e forse anche supera il pard nel non permettere a nessuno di mettergli i piedi in testa (e la bistecca sul pavimento :P ). Aggiungiamo che non c'è la solita pletora di personaggi boselliani che annebbiano la presenza di Tex, cioè i personaggi ci sono ma non sussiste alcun dubbio su quelli che sono i veri protagonisti, e non solo per lo spazio che viene loro lasciato. Aggiungiamo la presenza di un'avversaria che IMHO, se mantiene quanto promette, si riveler? degna di Tex e osso duro da mordere. Forse critici più raffinati riusciranno a trovare difetti anche in questa storia, e non lo contesto perchè la perfezione non è di questa vita, ma credete che per una di bocca buona e gusti semplici come la sottoscritta un numero come questo equivale a una grossa bistecca seppellita da una montagna di patatine fritte.

Mondego, almeno lo spero, dovr? riservare qualche sorpresa. Le parole di Raul morente non possono essere n° inventate n° semplicemente frutto di amicizia o di senso di lealt?. Ma cosa l'avrà fatto diventare allora quel killer spietato che ci è stato presentato finora?Per quanto riguarda l'affascinante vedova Marsh, posso solo dire una cosa: da sola - e parlo non tanto della bellezza fisica, su cui non presumo di poter giudicare come un uomo, ma appunto del fascino crudele e della forza che emana - vale più delle donne tanto attese di Seijas La presenza femminile su Tex, a parte qualche rara eccezione, risulta attraente in termini di lettura proprio quando si trovano personalit? negative di un certo spessore, e questo anche qualora la donna in questione non fosse un campione di bellezza muliebre (mi viene in mente la perfida Bessie della banda Stone di Durango). E in questo caso non abbiamo certo una cicciona come Bessie davanti :lol:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Sono d'accordo, da "tradizionalista", con Paco, e sono felice perche' non sempre capita! :) Bella storia e bello sviluppo della stessa, il ritmo ricorda l'ultima storia a Yellowstone con un albo tipicamente "preparatorio", unico neo l'assenza di Wagoman anche in una sola breve scena, non vorrei che questa "latitanza" ne attenuasse il character perchè, da come era iniziata la storia, pare(va) un nemico proprio bastardo al punto giusto! ;)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

non è come nei film o nei fumetti. a mani nude fa malissimo, anche a chi da il pugno noo soloa chi lo riceve. laughing


Ma Carson ? nei fumetti! haha Se no Tex dovrebbe aver continuamente le mani ingessate La mia impressione è che la "boccalata" sul muso del gorilla sia stata frutto di uno scatto d'ira e della voglia di cancellargli l'espressione arrogante, sappiamo che il Vecchio Cammello non tollera che ci si comporti con lui come con un vecchio inoffensivo. :old:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.