Vai al contenuto
il 17° Numero del TWF è online! Leggi di più... ×
TWF - Tex Willer Forum
natural killer

[Color Tex N. 12] Sparate sul pianista e altre storie

Migliore storia breve, migliori disegni, miglior personaggio!  

25 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si è pregati di collegarsi o iscriversi per poter votare in questo sondaggio.

Messaggi consigliati/raccomandati

<span style="color:red;">15 ore fa</span>, Wasted Years dice:

Come sopra, dici che ti piace perché ti piace. Niente di male, a me non piace perché non mi piace. Senza perchè serve a poco discutere. Io ho letto storie scritte a salti, ricche di incongruenze e con atmosfere cupe, con inoltre la solita ingombrante presenza del mito di Tex e di chi lo vuole battere, manco fosse wild bill. Solo Boselli se ne discosta, calando maluccio le sue carte, e Nizzi riesce almeno a fargli fare molto pum pum.

Tex è un mito! Recchioni è stato  in grado di fare una storia dove Tex non c'era (più mito di cosi):). Poi la storia di Boselli è risultata a molti noiosa.....io non l'ho trovata cosi diversa da tutte le storie (e in Tex ce ne sono una marea) con mandrie. Per le prossime uscite comunque gradirei una variazione di tematiche delle storie (horror, giallo, ecc.). ed usciredalle solite storie Texiane.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

SPARATE SUL PIANISTA

di Rauch e Frisenda

 

Buona la prima, si dice, e Ruju ci consegna una bella coppia di nemici, che però non impensierisce il nostro Tex. Eppure, quando ho visto il duello con Carson, mi era preso un colpo. I duelli fanno sempre il loro effetto. Bel finale.

Frisenda non convincente con Tex (non mi piace il volto), ma bravo su tutto il resto. Nella media!

Voto alla storia: 7,5

Voto ai disegni: 7,5

 

IO UCCIDERO’ TEX WILLER

di Giusfredi e Soldi

 

Soggetto interessante e belle sparatorie con un finale spiazzante. Giusfredi promosso con riserva.

L’esordiente Soldi non sfigura ed offre una buona prova.

Voto alla storia: 6,5

Voto ai disegni: 7,5

 

GIUSTIZIA

di Cavaletto e Poli

 

Buona trama, intrisa d’azione, con un finale amaro che sarebbe andato bene per una storia più a lungo respiro.

Poli risponde bene, anche se non mi era piaciuto nella prima scazzottata di Tex con il rapinatore (ad essere precisi, nella prima scena della stessa), ma poi si rifà ampiamente.

Voto alla storia: 7

Voto ai disegni: 7,5

 

ABILENE, KANSAS

di Boselli e Bertozzi

 

Boselli mette in atto la lezione Nolittiana, dimostrando che i cattivi non lo sono mai completamente, e c’è sempre qualcosa di buono in loro. In questo caso, abbiamo un ricercato del quale non scopriremo mai se fosse colpevole o innocente, ma sono certo che lo ritroveremo quale sceriffo di qualche sperduta cittadina del west.

Storia,comunque, di ordinaria amministrazione, per lui.

Dei disegni sono soddisfatto e non sono d’accordo con chi dice che il Tex illustrato è uguale a quello attuale. A me sembra un bel po’ più giovane,ma non giovanissimo. Andate a rileggervi Tra due bandiere, ambientata addirittura qualche anno prima.

Voto alla storia: 7

Voto ai disegni: 7,5

 

DAL TRAMONTO ALL’ALBA

di Nizzi e Zaghi


Buon ritorno di Nizzi con una storia classica, che però fa sempre il suo effetto. Due gruppi di nemici, il capo di uno dei quali ha un motivo per volersi vendicare di Tex, mentre il secondo gruppo è composto da rapinatori che credono che il ranger sia alle loro calcagna.

I disegni sono i più belli del lotto. Bella scoperta questo Zaghi. Complimenti!

Voto alla storia: 7,5

Voto ai disegni: 8,5

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Dopo la lettura, rimango dell'idea che le storie brevi abbiano un po' stancato. Se in linea di principio questa collana potrebbe essere un'ottima alternativa alle storie classiche, in grado di offrire, una volta ogni tanto, qualcosa di diverso, insolito e divertente, devo dire che raramente riesce davvero nel suo scopo. Per farlo infatti serve saper creare l'effetto-sorpresa, e qui mi pare che i soli Ruju e Giusfredi ci abbiano provato. Per questo non condivido affatto le critiche di presunta poca texianità delle prime storie, e il giudizio per cui gli unici a salvarsi siano Boselli e Nizzi. È il formato delle storie in sé che è poco texiano.

 

Veniamo alle storie.

Quella di Ruju, a fronte di una trama macchinosa e artefatta, non è comunque malaccio, anzi è forse la più carina del lotto, con il personaggio del pianista al centro della scena. La pecca è che, per far funzionare la sua idea, lo sceneggiatore ha dovuto costruirsi un retroscena che sa appunto di artefatto, troppo arzigogolato per una storia del genere.

Quella di Giusfredi se non altro ha un briciolo di originalità e cerca un effetto sorpresa, che è poi l'unica cosa a mio avviso in grado di dare un senso alle storie brevi. Originalità che manca del tutto nella storia di Borden, il cui soggetto è visto e rivisto, qui condensato in una trentina di pagine raccontate "con mestiere".

Sulla storia di Cavaletto stendiamo un velo pietoso, a parte la noia, il Tex nell'ultima vignetta che trova il coraggio di affermare che ha vinto la giustizia fa venir voglia di strappare la pagina dall'albo.

Chiudiamo con Nizzi, che segna un ritorno positivo con una storia non certo originale ma piuttosto divertente. Si veda però il commento di Tahzay poco sopra, che condivido in pieno, per i punti deboli della storia.

 

Voti alle sceneggiature: Ruju 6,5, Giusfredi 6, Cavaletto 4, Boselli 6, Nizzi 6,5.

Disegni in generale tutti più o meno positivi. Albo che si lascia ricordare soprattutto per l'uso del colore (Oscar Celestini, che nessuno menziona, fa un ottimo lavoro). Con una eccezione: vi prego, quelle poche tavole di Tex che Frisenda confeziona di tanto in tanto... lasciatele in bianco e nero!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.