Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

San Antonio Spurs

Ranchero
  • Posts

    814
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    15

San Antonio Spurs last won the day on August 2

San Antonio Spurs had the most liked content!

2 Followers

About San Antonio Spurs

  • Birthday 05/12/1960

Profile Information

  • Gender
    Maschile
  • Interests
    Leggere e scrivere
  • Real Name
    Franco Montorro

Me and Tex

  • Number of the first Tex I've read
    43
  • Favorite Pard
    Kit Carson
  • Favorite character
    Mefisto

Recent Profile Visitors

5,543 profile views

San Antonio Spurs's Achievements

Experienced

Experienced (11/14)

  • Very Popular Rare
  • Dedicated
  • Posting Machine Rare
  • First Post
  • Collaborator

Recent Badges

144

Reputation

  1. Condivido quasi tutto il post di Andrea 67, ma abbasserei di almeno un'unità entrambi i voti a Falsa Accusa, sperando che il cassetto dei soggetti di Nizzi sia vuoto e che Gualandris si migliori nelle proporzioni dei personaggi. La colorazione di Celestini è la peggiore di tutte, particolarmente nelle lunghe scene all'interno del saloon, ma certo non lo hanno aiutato i larghi vuoti lasciati dal disegnatore. Il sicario: Barison a me intriga, non fosse altro che per la sua originalità ma capisco che possa dividere. Un po' come Mastantuono.
  2. E' chiaro che ogni disegnatore di Tex ha dato e dà il meglio in certe situazioni e allora Letteri era da deserto, Ticci da Grande Nord, Fusco da Sud Est, Civitelli da città del Nord Est, ma solo per dire delle prove migliori, però non mi dispiace che si cimentino in campi diversi, perché ad esempio i Cestaro che già apprezzavo nel West sono stati magistrali nel rappresentare una Sean Francisco gotica. Probabilmente la diversificazione li attira e li migliora. In ogni caso, dal punto di vista dei disegnatori questo 2022 è stato un anno memorabile e anche sulle sceneggiature potrei ripetere lo stesso giudizio.
  3. Ricordo quelle pagine in più nella storia che per comodità chiamerò "Gli uomini giaguaro", giusto 30 anni fa, ormai. Tolte alle 586 tavole illustrate da Letteri che costituiscono il record texiano e che sono state pubblicate molto tempo dopo. Qui, come allora, le ultime sono accessorie; perfino superflue, ma non penso appesantiscano troppo la narrazione: in un albo con Carson vero protagonista, si dà spazio a due ottimi comprimari. Poi qualcuno obietterà, come successo di recente, che Tex è troppo in secondo piano, ma se decidi di schierare tutti e quattro i pards è giusto distribuire gli spazi. Casomai si può pensare che per una storia del genere due sarebbero bastati, ma si vede che nelle storie canadesi - a partire da "Sulle piste del Nord" - è di tacito uso impiegare il quartetto.
  4. Prossima copertina: solo a me dà impressione che Tex appaia come monco? https://shop.sergiobonelli.it/tex/2022/11/08/albo/artiglio-d-orso-1022412/ Comunque, tornando alla storia, me la immagino ancora pù appassionante e movimentata e Mastantuono mi sta piacendo molto.
  5. Parlo solo dei disegni, Mastantuono mi piace ma ha degli alti e bassi.. Impeccabile e suggestivo in certe inquadrature, evocativo negli interni, ottimo nei chiaroscuri, alternante nei primi piani, suggestionato dai bimbiminkia nel proporre un Kit Willer quasi ebete. A volte troppo caricaturale, vedi il cugino di El Cornicero da pagina 80 in poi che sono tutti una via di mezzo fra Cico e il gobbo di Notre Dame, condizionato dal pregiudizio che Tex debba avere la mascella squadrata. Però, c'è una bellezza anche negli errori come certe sproporzioni fra le figure e mi va bene così. Mastantuono è come David Lynch, onirico e non da mezze misure. Nemmeno nel gradimento. Quindi, voto: 9. Dai che ci ripenso e giudico la storia: eccellente. A partire da Carson che è il vero protagonista di tutto l'episodio, fra passato e presente, per arrivare ad una nuova protagonista che in maniera astuta viene proposta fra Lena e Maria Pilar.
  6. Probabile che sia così, anzi: auspicabile. Ad ogni modo la scelta di metterlo in copertina rappresenta un chiaro segnale di sfruttamento (e mica stiamo parlando d persone in carne ed ossa), in senso buono, del personaggio. Si può discutere su una certa inflazione di Mefisto proposto in pochi mesi in tre pubblicazioni diverse, ma le mode sono poi fatte così, di concentrazioni temporali.
  7. Concordo nell'escludere la trama dall'aldilà, ma mi dicono che in copertina c'è un Mefisto vecchio con Tex il che lascia supporre che non sia in solitaria.
  8. E comunque Mefisto lo ritroveremo sul Tex Magazine 2023, vedremo che Mefistoxywata sarà.
  9. Mentre i CoCoCo li gustano alla cacciatora.
  10. Ultimo intervento perché ho esaurito gli argomenti. Sul definitivo concordo: ma ci vorrà qualcuno fra molto tempo che si riprenda la briga di riproporre nuovamente Mefisto, che resta senza dubbio l'avversario per eccellenza.
  11. Penso e spero di intervenire per l'ultima volta in questa discussione. Borden aveva tutto ll diritto di mettere mano ad una storia fallata e lo ha fatto in maniera convincente e credo definitva. La prima parte poteva essere anche un episodio senza Mefisto, perché poi non c'è un vero collegamento necessario con la seconda vicenda, ma va bene e pregi e difetti sono già stati abbondantemente illustrati. La seconda è una somma e chiude bene: Mefisto torna nell'aldilà, Yama torna ad essere un inutile idiota, Lily viene preservata perché potrebbe tornare utile. Gli orientali hanno già dato, Ruth che provocava emozioni all'eterno più Arrapaho che Navajo Kit Willer svernerà a lungo a Yuma o giù di lì. Io per sette mesi mi sono appassionato.
  12. Dell'Estremo Oriente penso che manchino solo i coreani.
  13. Tanimodi potrebbe essere il nome di un prossimo nemico giapponese
  14. Ti sburòn in Romagna significa anche altro
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.