Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

Magico Vento

Cittadino
  • Content Count

    190
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    6

Magico Vento last won the day on June 5

Magico Vento had the most liked content!

Community Reputation

47 Good

About Magico Vento

  • Rank
    Quasi scrittore
  • Birthday 11/15/2005

Profile Information

  • Gender
    Maschile
  • Interests
    Leggere fumetti e andare in bici
  • Real Name
    Yuri

Me and Tex

  • Number of the first Tex I've read
    1
  • Favorite Pard
    Tiger Jack
  • Favorite character
    Jim Brandon

Recent Profile Visitors

1,216 profile views
  1. Lo accetto senza problemi Il mio è un parere soggettivo, che può benissimo non essere condiviso. Buon per me che l'ho apprezzata tanto!
  2. Cosa che faccio. Beh, ricordi male Mi pare che stiamo andando un po' OT
  3. Ruju, dopo la recente "Guatemala", sceneggia un'altra bella storia, illustrata splendidamente dal bravissimo Ramella. Adoro lo stile di sceneggiatura di Ruju: il ritmo narrativo è sempre alto, la storia, molto avvincente, è scorrevole e non annoia mai, mentre i dialoghi sono freschi ed efficaci. In questo racconto, lo sceneggiatore ha creato un grandissimo e memorabile nemico, il tenebroso Carillo (reso ottimamente anche graficamente). La situazione creata dal racconto di Ruju lascia davvero col fiato sospeso: fronteggiare un nemico immortale sembra un'impresa impossibile anche per Tex Wille
  4. Piacevolissima storia di Zamberletti. Nulla di tanto innovativo e neppure un capolavoro, eppure è una storia classica che si legge bene e che diverte e intrattiene (insomma, non l'ho trovata noiosa e neppure banale, come sostengono alcuni). Ho apprezzato la caratterizzazione di Tex e Carson, secondo me ben ricreata da Zamberletti. Molto interessante il personaggio del giovane monaco guerriero. Belle le scene in cui Tex prende a cazzotti i prepotenti, come nel finale. Forse manca qualche bel colpo di scena o qualche scena davvero memorabile, però la storia, anche così, non è affatto male. B
  5. IL MISTERO DELL'IDOLO D'ORO Storia piacevole e sufficiente. Il racconto presenta un tema che verrà più volte ripreso nel corso della serie, ossia il tentativo di rivalsa dei discendenti delle civiltà precolombiane (soprattutto Aztechi, come in questo caso). La prima parte della storia è abbastanza intrigante, mentre la seconda diventa più noiosa e prevedibile. La storia vede anche il gradito ritorno di Tesah, che purtroppo, dopo questa storia, non si rivedrà per ben 70 anni, quando finalmente Boselli la farà ritornare. Interessante il mistero legato al tesoro di Guatimozin. Non mancano
  6. Che dire di questo Maxi Tex? Stupendo! Uno dei grandi pregi dell'albo è che la storia sembra uscita dalla penna di G.L.Bonelli. Per il ritmo narrativo e l'esplosività, pare proprio una storia di Bonelli padre con dei dialoghi moderni. Anche il fatto che l'albo raccolga quattro avventure distinte, accomunate dalla presenza di Jim Bridger, lo fa sembrare una storia dei primi numeri di Tex, quando non compariva la scritta "Fine dell'episodio" e le avventure erano collegate tra loro. Inoltre, personalmente apprezzo sempre molto le storie di Tex scritte dal Bos che ripercorrono e arricchiscono
  7. Perfetto, è proprio la pagina a cui mi riferivo. Grazie mille
  8. Bella recensione! Visto che dovresti averla riletta di recente per scrivere la recensione, la fine di questa storia l'hai fatta coincidere con pag.6 del numero 3, vero?
  9. Bella classifica! 6 delle tue storie sono anche nella mia top 10
×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.