Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

Galleria Di Aurelio Galleppini


Recommended Posts

Immagine postata

Ciao a tutti e complimenti per il sito!!! Avrei una richiesta da fare... la foto in questione è stupenda e vorrei fare un regalo a mia pap? facendo una stampa da appendere. Il problema è che mi servirebbe il file ad alta risoluzione... Sapete dove è possibile reperirlo (eventualmente anche a pagamento)? Intanto vi ringrazio
Link to post
Share on other sites
  • 6 months later...
  • Replies 108
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

adoro Galep!   Questo disegno postato dall'amico Thomas lo conosco bene. E quoto Francob quando parla di stile inconfondibile, di "vero" Tex in riferimento al tratto galleppiniano. Il mio dispiacere

curiosa illustrazione di Galep

Posted Images

  • 2 months later...
  • Collaboratori

Un bell'inedito di Galep, datato 1974.

Immagine postata

Link to post
Share on other sites

Grazie Sandro per questo bel regalo. Ma dove trovi queste chicche? Galep è certamente datato, se confrontato con i migliori nuovi disegnatori, ma rivederlo è come ritornare indietro ai bei tempi della nostra adolescenza....

Link to post
Share on other sites
  • Collaboratori

Non è un inedito ma lo si era sempre visto a colori, nella copertina del libro di Denaro "La storia di Tex" del 1986.


Immagine postata

Link to post
Share on other sites

Galep è datato quanto lo può essere Alex Raymond. Quando un disegnatore è bravo, è senza età. :old:

Infatti, anche Alex Raymond è datato, anzi diciamo "vintage", se confrontato con i disegnatori di oggi. Certamente sono d'accordo con te: continuano ad essere dei capolavori, almeno per noi che abbiamo da tempo (chi più, chi meno) passato i vent'anni....
Link to post
Share on other sites
  • 2 months later...

Come vi avevo promesso, in esclusiva per voi gli affreschi che Aurelio Galleppini realizz? nel lontano 1947, poco prima del suo trasferimento a Milano, per l'istituto religioso "San Vincenzo De Paoli" di Cagliari. Da queste splendide opere si evince che l'artista sardo, oltre ad essere stato un maestro riconosciuto delle tavole a fumetti e delle illustrazioni, era anche maledettamente abile nel campo della pittura, da lui sempre considerata, prima ancora dei comics, come la sua più grande passione. Perdonate la non eccelsa definizione delle immagini.

Immagine postata

Immagine postata

Immagine postata

Immagine postata

Link to post
Share on other sites

Sembrano gran opere d'arte ma secondo me in fotografia purtroppo rendono poco niente rispetto a vederle dal vivo, fortunato Warren che le ha a portata di occhi!PS. IMPORTANTE: Bisognerebbe vedere cosa ne pensano i moderatori perchè purtroppo questa sezione galleria del forum è riservata solo ai lavori TEXIANI, mi se che ti verranno spostate da qualche altra parte...

Link to post
Share on other sites

PS. IMPORTANTE: Bisognerebbe vedere cosa ne pensano i moderatori perchè purtroppo questa sezione galleria del forum è riservata solo ai lavori TEXIANI, mi se che ti verranno spostate da qualche altra parte...

A quanto ho potuto vedere, questa galleria ospita anche delle opere non texiane, e in ogni caso, per un piccolo strappo alla regola come questo, non mi sembra davvero il caso di aprire un nuovo spazio apposito. Ma non sta a me valutare certe cose: gli affari amministrativi non sono il mio punto di forza, almeno per il momento... ;)
Link to post
Share on other sites
  • 1 month later...
  • 2 weeks later...

Ancora adesso, dopo molti anni, ritengo che il tratto di Galep sia unico, come unico è il suo Tex.

Molti altri bravissimi disegnatori ci hanno presentato un Tex all'altezza del suo valore.

Ma, ripeto, anche se talvolta meno "artistico" di altri , Il VERO Tex è quello di Galep.

Almeno, questo è il mio personale parere.

Link to post
Share on other sites

adoro Galep!

 

Questo disegno postato dall'amico Thomas lo conosco bene. E quoto Francob quando parla di stile inconfondibile, di "vero" Tex in riferimento al tratto galleppiniano. Il mio dispiacere è che in questo 2014 sono vent'anni esatti che Aurelio è scomparso e la Bonelli non ha fatto niente per celebrarlo-ricordarlo. Mi piacerebbe che gli dedicassero un Almanacco dell'Avventura, poiché negli ultimi anni invece dell'episodio di Zagor stanno celebrando autori immensi come Nolitta, Canzio, Toppi e ultimo, in ordine di tempo e pubblicazione, D'Antonio ristampando delle loro storie.

 

Quindi un Almanacco dedicato esclusivamente al grande Galep ci starebbe bene, in cui, oltre a ospitare la storia breve di Tex "Gli Sterminatori" potrebbe avere al suo interno altre chicche: qualche episodio di "Occhio Cupo", "Le Perle del Mar di Oman", perfino un Mandrake che Galep ha disegnato negli anni quaranta... e dare ai lettori odierni di Tex anche una galleria di copertine e illustrazioni che il nostro ha realizzato per altre serie. Per me si potrebbe fare!

  • +1 1
Link to post
Share on other sites

adoro Galep!

 

Questo disegno postato dall'amico Thomas lo conosco bene. E quoto Francob quando parla di stile inconfondibile, di "vero" Tex in riferimento al tratto galleppiniano. Il mio dispiacere è che in questo 2014 sono vent'anni esatti che Aurelio è scomparso e la Bonelli non ha fatto niente per celebrarlo-ricordarlo. Mi piacerebbe che gli dedicassero un Almanacco dell'Avventura, poiché negli ultimi anni invece dell'episodio di Zagor stanno celebrando autori immensi come Nolitta, Canzio, Toppi e ultimo, in ordine di tempo e pubblicazione, D'Antonio ristampando delle loro storie.

 

Quindi un Almanacco dedicato esclusivamente al grande Galep ci starebbe bene, in cui, oltre a ospitare la storia breve di Tex "Gli Sterminatori" potrebbe avere al suo interno altre chicche: qualche episodio di "Occhio Cupo", "Le Perle del Mar di Oman", perfino un Mandrake che Galep ha disegnato negli anni quaranta... e dare ai lettori odierni di Tex anche una galleria di copertine e illustrazioni che il nostro ha realizzato per altre serie. Per me si potrebbe fare!

 

Mai come in questa occasione mi trovo d'accordo col pensiero di Ulzana. E di mio aggiungo che, in una importante ricorrenza come i vent'anni dalla scomparsa di Galep, una pubblicazione speciale a lui dedicata avrebbe dovuto costituire la principale priorità della SBE, alla cui direzione, come se non bastasse, non si sono nemmeno presi la briga di pubblicare uno straccio di articolo sulla seconda di copertina di un albo di Tex, come invece periodicamente Sergio Bonelli non mancava di fare. Per quanto mi sforzi, non riesco a trovare il motivo di tanta cieca indifferenza... -_-

Link to post
Share on other sites

A suo tempo ne abbiamo scritto a lungo.....

Credo che l'unico che dovrebbe darci qualche spiegazione sia Borden.

Lui è il CURATORE di Tex e Galleppini, nell'ambito della SBE,  era esclusivamente Tex.

Quindi......

Link to post
Share on other sites

beh ragazzi forse non possono stare dietro a ogni celebrazione, evento o ricorrenza che inevitabilmente c'è visto il gran numero di autori che oggi non ci sono più ma qui si parla di Galep. Comunque la mia non è una critica alla gestione Bonelli vorrei solo che, in qualche modo, si celebrasse il papà grafico di Tex con un'iniziativa degna di questo nome. Ho pensato a un Almanacco a lui dedicato e credo che ogni lettore di Tex degno di questo nome non se lo lascerebbe scappare se la Bonelli decidesse di farlo uscire.

 

Due anni fa hanno riproposto un gioiello di Nolitta e Galep come "L'uomo del Texas" ed è stato un successo strepitoso quindi qualcosa in futuro si potrà fare.

Link to post
Share on other sites

Allora c'è stato un bacio prima di quello di Civitelli!  anche il creatore Galep si era accorto che mancava, probabilmente questo è il primo, in che anno è stato disegnato? Molto romantico.

Link to post
Share on other sites

Bella questa chicca postata da Santana.

 

Che tratto meraviglioso che ha Galep anche in questo disegno con Tex che bacia Lilith! Anche la colorazione mi piace.

Link to post
Share on other sites
  • 5 months later...
  • Collaboratori

In questi giorni nel lotto messo all'asta dalla Little Nemo di Torino figura anche questo bel disegnio di Galep del 1971!

 

 

35142187_1_x.jpg

Link to post
Share on other sites
  • 6 months later...
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.