Vai al contenuto
il 17° Numero del TWF è online! Leggi di più... ×
TWF - Tex Willer Forum
ymalpas

3 - Tex Willer Magazine

Messaggi consigliati/raccomandati

Si piero, sbagli qualcosa. Il file ora risulta assegnato per l'apertura a windows media. Quindi: devi reimpostare l'apertura con adobe reader. Puoi aprire il programma e quindi aprire con questo il file. In alternativa, puoi cliccare col tasto destro del mouse sull'icona del file, e quindi nella finestra a cascata su "apri con" oppure su "proprietà". Mettendo che tu abbia cliccato su "proprietà", trovera nella finestra che si è aperta un "apri con..." --> devi scegliere "adobe reader"

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ah Ah... ragazzi che avete fatto l'anteprima dell'anteprima... annunciate il giornale per il 3 e lo fate uscire il 2 :D Oggi sono stato a Romics 2010, alla conferenza del grande Claudio Villa, oltre ad essere un grande disegnatore è altrettanto bravo a parlare e a raccontare. Due ore molto interessanti!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Sono andato su propietà e ho scelto adobe reader ora però mi sono usciti una serie di nomi.. AIRAMTBROSWERID TEMPLATESJAVASCRIPTLEGALOPTIONALPLUG INSPLUG INS3DTRACKERquale devo scegliere??...

Forse non mi sono spiegato bene Piero, devi cliccare sulle proprietà dell'icona del file del Tex Willer Magazine e non del programma! Ti dar? una lista di programmi ( quelli che hai istallati sul tuo pc ): cerca il programma adobe reader evidenzialo e clicca su OK. Se non lo trovi in quella lista, puoi fare una ricerca nel tuo hard disk cliccando ( sempre in quella finestra ) su "Altre applicazioni". Il sistema operativo che usi è Windows ?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Tutti alla caricaaa!!! Come i Buffalo Soldiers! :bisonte: Speriamo gli articoli soddisfino i lettori... e anche gli autori di Tex che dovessero leggerli.

Beh, in quello sulle donne mi spiace tu non abbia nemmeno citato la mia Annie Oakley... In quanto alla recensione del Texone, che ha quasi più parole del Texone stesso (la sintesi non è il tuo forte, dovresti lavorarci su), trovo che non si possa giudicare un fumetto d'avventura seriale con gli stessi identici criteri che si usano per un 'opera di (ALTA) letteratura. Bont? tua se ritieni che in alcune mie vecchie storie io abbia saputo realizzare, per caso o abilità, personaggi complessi e a tutto tondo e altre finezze... Ma sappi che quello era tutto grasso che colava: a un fumetto, abitualmente, non si richiede, come sembri pensare tu, di rivaleggiare con l'Antigone o l'Amleto! Io trovo il Texone di quest'anno moderatamente avventuroso e anche moderatamente emotivo. Mi sembra poi alquanto provocatorio :indianovestito: sostenere che un buono come Alonso sia insopportabile mentre il malvagio Agreda è a tuo dire il personaggio più simpatico :mellow: Mi chiedo quanti altri lo pensino. Forse non sopporti i rivoluzionari o li fraintendi (il loro dialogo non ha niente a che fare con quello del PDL- sicuro di non aver sbagliato sponda politica?) e personalmente trovo che la scena nolittiana della liberazione degli schiavi (con le parole di un vero patriota dell'epoca, quando la retorica non era tale, bensì vero sangue versato!) sia calda e commovente anche grazie ai sentiti e niente affatto rigidi - in quelle pagine - disegni di Suarez. Forse io sono più emotivo di te, che devo dire, ma trovo commovente il disegno di Alonso che si deterge una lacrima (d'altronde io piango sempre quando John Wayne muore nei Cowboys!). Sei troppo cinico, Virgin!A proposito, è chiaro che il punto MENO sguarnito è un REFUSO non corretto. Quando ci si ostina a cercare la trave che non c'è, s'inciampa nelle pagliuzze e le si scambia per travi. Borden

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Beh, in quello sulle donne mi spiace tu non abbia nemmeno citato la mia Annie Oakley...

Be', diamine, borden, con la vastit? della saga di Tex, credimi, dopo aver consegnato l'articolo mi son venute in mente una ventina di donne importantissime che non ho citato, fra cui Annie Oakley. Se Annie ti sta molto simpatica, ti anticipo che dovrei dedicarle un mio prossimo articolo... perchè ne ha parlato anche Don Rosa in "Duello a Pizen Bluff" (almeno, il titolo francese suona così).

Mi sembra poi alquanto provocatorio  :indianovestito: sostenere che un buono come Alonso sia insopportabile mentre il malvagio Agreda è a tuo dire il personaggio più simpatico.

Infatti volevo proprio provocare. O meglio, ironizzare: Agreda ?, evidentemente, tutt'altro che simpatico. Ma non è insopportabile, perchè è un personaggio negativo, e svolge bene il proprio ruolo.

Forse non sopporti i rivoluzionari o li fraintendi (il loro dialogo non ha niente a che fare con quello del PDL- sicuro di non aver sbagliato sponda politica?).

Mi riferivo agli effetti che mi provocano entrambi... al di l' della parte politica.

(d'altronde io piango sempre quando John Wayne muore nei Cowboys!). 

Se ti consola, ricordati che mentre ti intervistavo mi sono messo a piangere rievocando la morte del padre di Zio Paperone... :D

Sei troppo cinico, Virgin!

Ahi, questo me lo dicono in molti. A volte mi faccio prendere un po' la mano.

A proposito, è chiaro che il punto MENO sguarnito è un REFUSO non corretto.

Era talmente chiaro che, infatti, dopo averlo fatto notare nella recensione mi scuso per la pasquinata. Io non l'avevo mai nemmeno visto, è stato mio padre a farmelo notare, allora l'ho inserito nella recensione per stemperare un po' il tono serioso, così come ho fatto con molte battute. Non si tratta di cercare travi o pagliuzze, credimi, io solitamente i refusi non li trovo mai. Se mi mettessi a scandagliare i dialoghi così, sarei o da ricovero, o rimasto a quando avevo sedici anni e contavo i congiuntivi... :DSinceramente all'inizio ero un po' dubbioso sull'inserire frasi ironiche, perchè si tratta di fare ironia un po' sull'opera di qualcuno e temevo di offendere. Mi fa piacere che tu non te la sia presa, ma purtroppo il rischio di scambiare illazioni senza costrutto per pedanteria è sempre presente.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Amici, altro che in formato pdf, ad uso esclusivo di noi utenti del forum... questo Magazine è talmente ben fatto che meriterebbe una vera e propria pubblicazione. Questo terzo numero, poi... è assolutamente straordinario e l'ingresso dei bravissimi Paco e Virgin ne ha innalzato ancora di più il ivello.@Ymalpas: l'intervista ad Angelo Todaro è interessantissima, mi ha lasciato letteralmente a bocca aperta. Ho sempre pensato che Giolitti utilizzasse materiale fotografico solo per gli sfondi e non che realizzasse addirittura una sorta di vero e proprio fotoromanzo prima di disegnare. Ma che importa quale metodo adottasse per realizzare le sue tavole? Quel che conta, alla fine, è il risultato. E quello non è assolutamente in discussione. Ogni volta che riguardo le tavole del suo texone mi sembra di essere al cinema. Sono assolutamente d'accordo con Todaro quando dice che il formato degi albi della serie regolare di Tex, penalizzasse moltissimo le splendide tavole di questo indimenticabile artista. Molto bello anche l'articolo sul "Caso Miller", ne ero a conoscenza, ma mi ha fatto molto piacere conoscerne a fondo i dettagli.@Paco: il tuo dossier su Ticci è davvero monumentale e la tua analisi sullavoro del maestro senese è davvero molto profonda, praticamente da plauso. Ho letto il tuo lungo articolo gia due volte e probabilmente lo rilegger? ancora. è talmente ben scritto che avrei voluto esserne io l'autore. Ma nessuna invidia, anzi... solo tantissima e sincera ammirazione. Mi domando solo perchè tu non abbia collaborato anche ai primi due numeri, accidenti a te.@Virgin: complimenti vivissimi anche a te. Ho letto veramente con molto piacere e soprattutto tantissimo interesse la tua esaurientissima panoramica sui personaggi femminili che hanno fatto la loro comparsa nella serie di Tex, nel corso di questi 62 anni di vita editoriale del nostro ranger. Alcuni dei personaggi che hai citato li avevo quasi rimossi dalla memoria ed è stato bello, grazie a te, riscoprirli di nuovo. Sono felice che tu sia entrato a far parte dello staff di questa bellissima iniziativa texiana, sul forum ho sempre letto con molto interesse sia i tuoi interventi che quelli di Paco. L'ho già detto e lo ripeto: secondo me siete due collaboratori assolutamente preziosi che possono solo far del bene al Magazine. Complimenti anche a tutto il resto dello staff, in particolare a Sam Stone e a Corvo59, molto belli anche i vostri articoli. Grazie a tutti per avermi regalato qualche ora di sana, piacevole e interessante lettura. Continuate così. Bravi!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ho solo una cosa da dire:

FAVOLOSO!

Complimenti a tutti.

Ah Jim, peccato per la prima copertina di Ticci che poi non abbiamo potuto utilizzare! Comunque ho un paio di disegni più o meno inediti di Galep che vorrei proporre per il quarto numero e che necessitano di una bella e ariosa colorazione. Considerati già prenotato!



Amici, altro che in formato pdf, ad uso esclusivo di noi utenti del forum... questo Magazine è talmente ben fatto che meriterebbe una vera e propria pubblicazione.
Questo terzo numero, poi... è assolutamente straordinario e l'ingresso dei bravissimi Paco e Virgin ne ha innalzato ancora di più il ivello.

Grazie a Winsor e grazie a tutti per l'apprezzamento! Ma credo onestamente che ci sia tanto da lavorare per raggiungere il top ( in primis la grafica dell'impaginazione, il mio cruccio ). Per gli articoli, ho letto il primo stralcio dell'intervista a Boselli, a cura di Virgin, e mi consola il fatto che qualcosa di importante il quarto numero già comincia ad averla!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Diavolacci! Tutti i miei complimenti per questa meravigliosa opera! (Il "questa" è ovviamente esteso a tutti e tre i numeri del magazine =D)Per adesso confesso di averlo scaricato e di avergli dato un'occhiata di sfuggita, ma da quel poco che ho letto ho già intuito il lavoro di qualità!In attesa, quindi, di leggerlo con calma e serenit?, rinnovo i complimenti!!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Amici questo magazine è sempre più bello, perchè non lo facciamo stampare come fanno i due forum zagoriani che hanno due splendidi magazine? questo di Tex sarebbe di pari livello. possiamo fare con il sistema "print on demand". si paga anticipato e si stampano solo le copie prenotate. ovviamente bisogna raggiungere un numero congruo di prenotazioni. che ne pensate? ;););)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.