Vai al contenuto
TWF - Tex Willer Forum
TexFanatico

[623/624] Braccato!

Voto alla storia  

41 voti

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Si è pregati di collegarsi o iscriversi per poter votare in questo sondaggio.

Messaggi consigliati/raccomandati

... se lo dite voi che il protagonista debba essere necessariamente appariscente vi credo ... certo che stona e non poco con il contesto: da Sam Stone, 31 agosto, prime cinque tavole:

1a) Sta già piovendo a dirotto (si capisce sia dalla pioggia trasversale che dagli zampilli sulla tesa del cappello del tipo).

3a) Nn ci piove che stia piovendo, dove sette persone con gli spolverini tempestano di piombo il Nostro.

Passando alla 2a, 4a e 5a tavola ... Tex ha la sua bella camicia gialla da copertina (quindi nn è un "vizio" della copertina stessa) e, come avevo già scritto è l'unico a prendersi il diluvio.

Scusate ma anche con lo spolverino avrebbe fatto la sua figura ... forse meno da pistola; ma, visto che piove (pure con il tuono), manco si vede la camicia bagnata ...
Queste sono situazione che faccio fatica a concepire in quanto un disegnatore nn può e nn deve incorrere nel riprodurre la realtà ... perchè pur sempre si tratta di un uomo a cavallo sotto un'acquazzone ... anche se è un fumetto.

Scusate,
ilbor

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

... se lo dite voi che il protagonista debba essere necessariamente appariscente vi credo ... certo che stona e non poco con il contesto: da Sam Stone, 31 agosto, prime cinque tavole:

1a) Sta già piovendo a dirotto (si capisce sia dalla pioggia trasversale che dagli zampilli sulla tesa del cappello del tipo).

3a) Nn ci piove che stia piovendo, dove sette persone con gli spolverini tempestano di piombo il Nostro.

Passando alla 2a, 4a e 5a tavola ... Tex ha la sua bella camicia gialla da copertina (quindi nn è un "vizio" della copertina stessa) e, come avevo già scritto è l'unico a prendersi il diluvio.

Scusate ma anche con lo spolverino avrebbe fatto la sua figura ... forse meno da pistola; ma, visto che piove (pure con il tuono), manco si vede la camicia bagnata ...
Queste sono situazione che faccio fatica a concepire in quanto un disegnatore nn può e nn deve incorrere nel riprodurre la realtà ... perchè pur sempre si tratta di un uomo a cavallo sotto un'acquazzone ... anche se è un fumetto.

Scusate,
ilbor

Francamente mi sembra che tu stia cavillando per un nonnulla o andando a cercare il pelo nell'uovo!

Se inizialmente ti avevo appoggiato nel discorso sulla copertina, ora invece non ti seguo più riguardo ai disegni interni.
Intanto credo che tu voglia parlare di vignette e non di tavole (la tavola è la pagina, cioè un insieme di vignette), poi, da quel che posso capire io vedendo queste anteprime, non mi sembra si tratti di un diluvio, piuttosto di uno scroscio di pioggia ed in ogni caso ci potrebbero essere svariati motivi per cui Tex non ha l'impermeabile. Infine due tavole sono troppo poche per capire in quali condizioni è iniziata l'azione e come si evolver? in seguito.
Mi sembra davvero troppo poco per criticare a priori l'operato del disegnatore che non sarebbe in grado di riprodurre una situazione reale!!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Come gia detto altrove da un mesetto sono tornato a Tex dopo lunghissima assenza (lo lascia nei miei 16 anni e ci torno a 32). Sto rileggendo tutto dal numero 1 quindi i disegni a cui sto abituando gli occhi sono diversi sicuramente. Sta di fatto che queste tavole mi piacciono veramente tanto. Quindi Del Vecchio dal lato della mia ignoranza "texiana" mi piace molto dopo quello che ho appena visto.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

@anatas
Ciao ... mi spiace che tu abbia interpretato come una mia critica a priori ... ammetto di essere stato "un pochino pesante" e aspettiamo l'albo e la sua storia ... in ogni caso se sette persone in una vignetta (mea culpa sul discorso tavole/vignette) hanno un abbigliamento ben differente qualcosa vorr? pur dire ... ma nn aggiungo altro.
Mi piace (e sono sicuro di averlo scritto in un altro post) "immedesimarmi" nella scena e quindi vedere "dentro il disegno"; carpire lo stile di chi sta disegnando e, perchè no, trovarne eventuali difetti e/o sviste.
Credo, e correggetemi se sbaglio, che le anteprime con le poche tavole presentate, possano essere giudicate anche così....

Nel leggerVi ho scoperto una grandissima competenza da parte Vostra su chi fa che cosa, su cosa uscir? a nome di chi ... nel mio piccolo cerco di proporre discorsi che "nn mi pare di aver visto nel forum".

Cordialmente,
ilbor

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Finalmente preso l'inedito. Da una prima rapida occhiata al contenuto mi attendo una storia molto ricca di azione e senza un attimo di respiro. Spero che però l'azione non prevalga troppo sui dialoghi come in "Sotto Scorta". Il soggetto mi sembra buono e ricco di potenzialità, i disegni sono ottimi in perfetto stile Del Vecchio. Non mi resta che attendere il prossimo albo per iniziare la lettura completa della storia.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ho preso anche io l'inedito oggi e ho trovato i disegni straordinari( rispetto a quelli di font). Avendolo già iniziato a leggerlo, vi dico solo questo:

L'inizio è molto crudo, come in "Mondego il killer"
Tex viene colpito non da una, ma da ben 2 pallottole e ciò nonostante, riesce a correre, saltare da una rupe e perfino nuotare;quando invece lo sceriffo Parker non riesce nemmeno a stare diritto per una ferita alla spalla. Va bene che Tex sia secondo solo a superman, ma fino a questo punto? doubt

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Giusto per precauzione

La storia probabilmente non sarà un capolavoro, ma l'ho comunque trovata gradevole. L'idea alla base è sufficientemente originale, visto che è abbastanza insolito vedere Tex nei panni della preda almeno in questi termini. Peraltro Faraci lo descrive con la grinta giusta: uno che non si arrende e continua a lottare nonostante le ferite. Forse esagera un po', ma in fondo non più di tanto. Rispetto a cose che gli ho visto fare in passato. La sceneggiatura è scorrevole e senza sbavature od incongruenze. I dialoghi sono buoni. Quanto ai personaggi, finora non vedo troppi rischi di incappare in rigidi stereotipi. Io, almeno finora, devo dire che sono moderatamente soddisfatto. Quanto ai disegni di Del Vecchio, non posso che fargli i miei complimenti.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Attenzione, può contenere SPOILER. Trama semplice e senza particolari slanci di originalità. No, non è un capolavoro neanche stavolta. E' però un numero divertente, avventuroso, che si lascia leggere tutto d'un fiato. Disegni molto buoni, storia incalzante e scorrevole, dialoghi ben dosati, anche se il 70% della storia sono sparatorie. L'ho vista un p? esagerata la scena in cui Tex si prende due pallottole in corpo, continua a sparare, corre su e già per una montagna, riesce anche ad ammazzare due uomini e a nuotare sott'acqua nel fiume e raggiungere la riva. Tutta questa sequenza mi è sembrata un p? forzata, considerando che in altre occasioni i pards sono andati fuori combattimento per una pallottola. Ben caratterizzati i personaggi del sergente Burke e del non-troppo-sveglio Rufus, simpatici. L'anteprima al prossimo numero ha già spoilerato che Rufus sarà rapito dallo sceriffo ( il classico sceriffo corrotto e spietato) e che la vicenda finir? al ranch di Neville. Si preannuncia comunque un buon proseguo della storia, se si mantiengono questi ritmi di narrazione. Vedremo come finir?. Voto a questa prima parte: 7,5

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

SPOILER ALERT!Storia piacevole: impianto classico (sceriffo corrotto+ ricco proprietario prepotente) sorretto da un paio di elementi carini (il sergente Burke e Rufus). Come temevo, la tanto anticipata caccia all'uomo si risolve in poche pagine e niente di rivoluzionario. Insomma non è un nuovo filone narrativo che vede Tex in difficolt? per l'intera vicenda, ma è solo il pretesto per dare il l' alla vicenda narrata. Disegni ottimi, il Tex di Del Vecchio è sempre un piacere da guardare.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Ottima storia, certo non brilla di elementi nuovi ma l'ho divorata in poco tempo come dovrebbe essere per un fumetto di avventura, ora aspetto la fine col prossimo numero e anche se come alcuni hanno detto sarà scontata le soluzioni dell'autore mi sono sembrate avvincenti e gustose. Quindi un plauso a Faraci per il suo bel lavoro e un grazie a Del Vecchio per i suoi ottimi disegni, per Villa come al solito sei un grande.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Acquistata e finita di leggere oggi stesso, la storia fila come un treno verso l'ultima pagina, anche se la situazione precipita subito fin dalla prima pagina, cosa che non apprezzo molto, preferisco le storie dove l'avvenimento viene affrontato con una strategia iniziale e sopratutto con lameno la presenza di Carson,... ma non possiamo anche influire sulla sceneggiatura...:)...vedremo il proseguio al prossimo albo. I disegni di Del Vecchio li trovo egregi e ben realizzati, una bella prova.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Letta ieri sera tutta d'un fiato. Storia godibile, ritmo frenetico, disegni apprezzabili e trama (quasi) classica: sceriffo corrotto e a libro paga del ricco proprietario terriero senza scrupoli. Unico diversivo il "suonato" aiutante dell'ex sergente. A proposito del Srg. Burke: a mia domanda precisa su FB, Pasquale mi ha confermato che il viso del sopracitato Sergente è ispirato all'attore italo-americano (recentemente scomparso) Ernest Burgnine.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Presa ieri mattina e letta subito. Storia buona e scorrevole con ritmo serrato già dalle prime vignette, qui abbiamo un Tex prima padrone del campo e poi messo in difficolt?. (Queste storie col Ranger in solitaria mi ricordano Nicol'...)Belli i disegni di Del Vecchio, puliti ed espressivi. Aspettiamo ottobre e poi tireremo le somme.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Peraltro Faraci lo descrive con la grinta giusta: uno che non si arrende e continua a lottare nonostante le ferite. Forse esagera un po', ma in fondo non più di tanto. Rispetto a cose che gli ho visto fare in passato.

Già..... :bandito: :_sigh _thia- :colt::trapper: Oro colato ?, questo Tex "faraciano", oro colato.... :old:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

... No, non è un capolavoro neanche stavolta. E' però un numero divertente, avventuroso, che si lascia leggere tutto d'un fiato.... Voto a questa prima parte: 7,5

E chi se ne impipa se non è un capolavoro ?!C'è l'azione ?C'è il Tex "cazzuto" vecchia maniera ?Ci sono dialoghi "old Style" ?Secondo me e pure per te ( gli hai dato 7,5 no è ), in fondo, sè. ::evvai:: E, allora, che si vuole ancora ?Forse si vorrebbe il ritorno a vecchie sceneggiature dove il Nostro faceva la figura del pavido o, peggio, dell' imbecille è Oppure, per stare ad alcune piu' recenti storie, basterebbe che la presenza di Tex fosse limitata solo alla copertina o poco piu' è :old::trapper:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Circa 20 minuti di total action, Tex versione Superman, o meglio, versione diavolaccio, che non sbaglia un colpo e ne fa fuori in quantit? industriale, simpatico il cane Floyd, interessante Burke, vorrei però qualcosa di più, vediamo il prossimo. Forse Tex si sta rincoglionendo o i suoi avversari ultimamente sono particolarmente bravi: lo troviamo infatti spesso e volentieri ferito. Nel frattempo vado dalle parti della Tigre Nera, se la vedo ve lo saluto. Ciao amigos.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Questa prima parte l'ho letta velocemente perchè piena di sparatorie e povera di dialoghi , la trama è molto semplice e senza colpi di scena (consiglierei alla Bonelli editore di non rivelare i possibili colpi di scena, in questo caso lo sceriffo corrotto, nel riassunto dell'albo precedente :old: ). I disegni di Del Vecchio invece mi piacciono molto ::evvai:: . La copertina è un'autentica opera d'arte :inch:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Bella storia, in stile classico, scorrevole e letta tutta d'un fiato. Ovviamente la trama non è originalissima ma quello che conta è che ti inchioda nella lettura e che non si veda l'ora di leggere il seguito. Proprio come mi accadeva 30 anni fa... Ho una mia teoria. Se nel 1971 ci fossero stati già internet ed i forum online, qualcuno avrebbe massacrato persino Il figlio di Mefisto...!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Letto al volo anche io belli i disegni, Tex subito in grosse difficolta', si becca subito 2 belle pallottole in corpo, e credo erano anni che non succedeva, e poi a parte il fatto che tutti stanno bardati con grossi cappottoni e lui con la camicetta sotto il diluvio per il resto fila tutto alla grande, simpatico il vecchio sergente e rufus........

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Altra storia dal soggetto "trito e ritrito" di Faraci. Si, Tex è un duro, tanto da uccidere, nuotare, saltare e correre con due ferite d'arma da fuoco; il ritmo è molto veloce e praticamente si spara solo per tutto l'albo, i dialoghi sono buoni (anche se avrei evitato i pensieri del sergente del tipo "che tempra che ha quest'uomo", ce ne eravamo già accorti da soli), ma temo che anche stavolta la storia finir? nel dimenticatoio molto presto. Mi sa che dovremo attendere ancora per vedere un Faraci scrivere storie più "impegnate", se ciò non accadr? penso che leggere capolavori da parte sua sarà molto difficile.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Pu? un Tex "autenticamente Tex" come quello di Faraci salvare una storia che, sotto ogni altro punto di vista, ti annoia e non ti sembra niente di che? Sinceramente non lo so. Questo albo mi lascia interdetto: non so come giudicarlo- quindi il prossimo albo sarà essenziale per dare un giudizio. Il fatto è che, oltre un ottimo Tex, tutto il resto mi ha annoiato. Anche le sparatorie, che fanno sempre bene, mi sono sembrate eccessivamente dilungate -con troppe vignette inutili- e prevedibili. Inoltre, lo sceriffo-canaglia, che fa un'ottima comparsata all'inzio, sembrando crudele e in gamba quanto basta per diventare un buon nemico, scompare dalla scena per ritornare solo in tempo per chinare la testa davanti al boss e subire un agguato. Insomma, spero che il prossimo albo ci presenti di più che una lunga marcia sul ranch dei nemici per liberare il ragazzone. Spero cioè che un minimo di trama e di "comploicazioni" faraci ce le riservi!Ottimo Del Vecchio!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Occhio! Potrebbe contenere spoiler!







Primo albo che non mi ha lasciata n° entusiasta n° delusa. Come altri hanno detto, questa storia non promette di essere un capolavoro, ma potrebbe finire con l'essere comunque un lavoro quanto meno gradevole. Certo, la presenza dei pard ne avrebbe - a mio parere - elevato la qualità, ma Tex in solitaria ha comunque un suo fascino, se vogliamo.
Per quanto riguarda lo sceriffo non sono del tutto d'accordo con Paco: fin da principio è stato chiaro che la sua è una figura sicuramente autoritaria, ma pur sempre sottoposta ad un'autorit?, o meglio ad un potere, maggiore. Il che non esclude che possa continuare a rivelarsi un nemico di spessore.
Simpatica la figura di Rufus... avrà capito come stanno veramente le cose o si star? ancora chiedendo se l'uomo che ha salvato è un pericoloso criminale?
A proposito, era già accaduto che Tex fosse accusato di aver rubato l'identit? e il distintivo di un uomo di legge? A me non sembra, ma potrei non ricordare.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.