Jump to content
TWF - Tex Willer Forum

[393/395] Intrigo A Santa Fe


Voto alla storia  

31 members have voted

You do not have permission to vote in this poll, or see the poll results. Please sign in or register to vote in this poll.

Recommended Posts

Molte volte Tex si porta in giro Carson per non parlar da solo, o per non sentirlo brontolare al ritorno.

Delle volte è utile per guardarsi le spalle, ma almeno si fa catturare meno volte rispetto al figlio!

Domani che è sabato vedo dove posso aver nascosto questi albi. mi avete fatto voglia di rileggerli.

Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Grande Tex dice:

hai citato certo casi particolari in cui Carson ha particolare rilievo

 

Ti cito allora due storie recenti di Ruju: Le catene della colpa Le schiave del Messico.

 

In entrambe Carson rimane decisamente in secondo piano, rispetto a Tex. Ma nel primo caso viene lasciato da Tex ad affrontare da solo (e sconfiggere) nove banditi. Nel secondo caso dapprima si offre di fingersi un vagabondo di passaggio per distrarre i banditi travestiti da rurales e consentire a Tex di aggirarli; poi fa fuori da solo un manipolo di manigoldi che minacciavano le donne rapite.

 

In entrambi i casi, Kit è il "complice" del nostro beniamino e non il partner un po' appannato. 

 

So bene che in altre storie, soprattutto nizziane, Carson è ben poco brillante. Ma a me queste avventure piacciono un po' di meno.

 

Non sono infatti capace di dimenticare che il nostro Kit Carson è una vera leggenda del West, che il giovane Tex ammirava profondamente.

Link to post
Share on other sites
  • 8 months later...

Buona storia di un Nizzi però in lieve calo, rispetto ai capolavori precedenti.

La storia è ben congegnata, l'attentato al Presidente una idea abbastanza interessante. La trovata del finto cieco cecchino molto bella.

Eppure non ne ho tratto un gran divertimento.

Ho trovato affrettati alcuni passaggi e meno divertenti del solito i dialoghi. Succedono tante cose ma la storia non resta in mente, infatti non me la ricordavo affatto.

Molto bene Civitelli, come quasi sempre.

Nizzi 7

Civitelli 8

Link to post
Share on other sites
  • 1 year later...

Allora...Questa è stata tra le primme storie di Tex che ho letto. Erano i primi anni '90 ed avevo 10 anni. Non la leggevo da allora e quindi ora noto molte cose in più perché sono sicuramente un lettore più navigato.

Le tavole di Civitelli mi incantarono e mi incantano ancora (dopo Villa è il mio disegnatore preferito). Non sapevo chi fosse lo sceneggiatore, ora conosco molte più cose.

La storia è intrigante, c'è un giallo (un po' telefonato), ci sono i siparietti, ci sono sparatorie. Oggi dico che è una storia solo discreta ma perché di  Nizzi ho letto tante storie più belle, per quel ragazzino era un capolavoro.:blink:

Link to post
Share on other sites
  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...

Important Information

Terms of Use - Privacy Policy - We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.