Vai al contenuto
TWF - Tex Willer Forum

Messaggi consigliati/raccomandati

Cari pards tutti attendiamo in edicola e leggiamo almeno i primi 8/10  albi di Tex Willer poi si potrà dire e ridire a ragion veduta e letta.

Mi attendo solo speranzoso delle bellelle sceneggiature e dei bei disegni.

Buona giornata e saluti a tutti   ; )

 

 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">3 ore fa</span>, Ken51 dice:

ma doveva contenere solo operazioni di "recton" (ma vedo che non conosci il significato dei termini...)

 

E non li conosco no, perchè il termine "recton" non esiste (salvo ricordare vagamente termini come 'rectoscopy', e non credo sia il caso...)

 

Il termine esatto - come in effetti ricordavo qualcuno aveva già precisato tempo fa - è RET-CON (RETrospective CONtinuity). 

 

E per sapere se si tratta di ciò non rimane che aspettare e leggere ;)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
19 minuti fa, gilas2 dice:

 

E non li conosco no, perchè il termine "recton" non esiste (salvo ricordare vagamente termini come 'rectoscopy', e non credo sia il caso...)

 

Il termine esatto - come in effetti ricordavo qualcuno aveva già precisato tempo fa - è RET-CON (RETrospective CONtinuity). 

 

E per sapere se si tratta di ciò non rimane che aspettare e leggere ;)

Perchè citi i post dove ho scritto recton (scrivere al cellulare comporta qualche errore) e non quelli successivi dove spiego, proprio a TE che non lo sapevi, cos'è la Retcon, scrivendola correttamente?

Eppure quel post è successivo e, per correttezza intellettuale, dovevi prendere atto che lo avevo scritto correttamente ...

 

(Qui ti avevo risposto: Poi, sul secondo punto, ti dico che, di fatto, questa è un'operazione di "retcon", perchè si stanno inserendo elementi nuovi nel passato del personaggio, nonchè modificando alcune situazioni (Tex nel Totem Misterioso viene ringiovanito da 27 a 20-21 anni; Tex e Buffalo Bill si conoscono da giovani e chissà quant'altro ...)

Modificato da Ken51

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">1 minuto fa</span>, Ken51 dice:

Perchè citi i post dove ho scritto recton (scrivere al cellulare comporta qualche errore) e non quelli successivi dove spiego, proprio a TE che non lo sapevi, cos'è la Recton, scrivendola correttamente?

Eppure quel post è successivo e, per correttezza intellettuale, dovevi prendere atto che lo avevo scritto correttamente ...

 

Ehm... in nessuno dei tuoi post l'hai scritta correttamente. Nemmeno in questo qua sopra. Al posto tuo cambierei cellulare :)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">2 minuti fa</span>, gilas2 dice:

 

Ehm... in nessuno dei tuoi post l'hai scritta correttamente. Nemmeno in questo qua sopra. Al posto tuo cambierei cellulare :)

Qui ti avevo risposto, e tu il messaggio, che poi è stato l'ultimo a te indirizzato, a pag. 7, l'hai letto... non fare il furbo con me :trapper:: "Poi, sul secondo punto, ti dico che, di fatto, questa è un'operazione di "retcon", perchè si stanno inserendo elementi nuovi nel passato del personaggio, nonchè modificando alcune situazioni (Tex nel Totem Misterioso viene ringiovanito da 27 a 20-21 anni; Tex e Buffalo Bill si conoscono da giovani e chissà quant'altro ...)"

Perchè se dobbiamo iniziare a fare le pulci anche ai refusi del computer ed agli errori di battitura ... :azz:

Si vede che non abbiamo proprio altro a cui attaccarci ... :deserto:

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">16 minuti fa</span>, Ken51 dice:

 

Si vede che non abbiamo proprio altro a cui attaccarci ... :deserto:

 

Infatti, finchè non esce il primo numero stiamo discutendo del nulla ;)

 

Adios.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Io spero che Borden in questa nuova serie faccia incontrare Tex con Giulio Cesare, ovviamente nel Texas.

Poi se qualcuno farà notare che costui è morto il 15 marzo 44 AC e manco sapeva cosa fosse il Texas, gli spiego io come rendere l'episodio perfettamente credibile e cronologicamente esatto.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">5 minuti fa</span>, Letizia dice:

Ma non ti sei ancora accorto che ti sto prendendo per il mulo?

Secondo Te? ;)

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, Ken51 dice:

Beh, ufficiali (od ufficiose?, comunque le vogliamo chiamare) ne esistono, da quelle su internet a quelle fatte dagli appassionati e studiosi sui libri che parlano degli accadimenti texiani ...

 

La differenza è tutta qui, ufficiale è una cosa, ufficiosa un'altra :)

Non c'è mai stata (finora) una cronologia ufficiale, avallata dalla casa editrice, ma solo il lavoro di appassionati e lettori, che tra l'altro hanno prodotto cronologie diverse. Ciascuna plausibile, ma anche ciascuna con qualche difetto, che deriva dal fatto che negli episodi di GLB ci sono incongruenze insanabili da qualsivoglia cronologia. Il tuo errore è quello di averne scelta una ed aspettarti che gli autori rispettino proprio quella.

Ora però le nuove storie fissano davvero una cronologia ufficiale, che è quella del romanzo di Boselli.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Mah ... sono giorni e giorni che si affronta questo argomento e solo ieri sera Borden tira fuori questa storia del romanzo, che se fosse cosi' l'avrebbe detto prima invece che reagire stizzito alle legittime osservazioni, sbeffeggiando gli interlocutori con esoressioni quali "seghe mentali" et similia, spalleggiato dal branco smanioso di cerca compiacerlo ...

A me questa del "romanzo" sa tanto di ancora di "ancora di salvezza", di "asso nella manica" da tirare fuori come extrema ratio quando non si sa piu' dove parare, perche' per giorni Borden dava ben altre spiegazioni e non aveva Mai nominato sto' romanzo ... Ma se poi pretendi di giustificare le incongruenze dicendo che Tex, nel "Magnifico fuorilegge: ha 20 anni, beh, quella non e' prova di niente, perche' e' una storia scritta da lui stesso, cosi' come il romanzo, d'altronde ... insomma, Lui se la suona e Lui se la canta ... :lol:

Liberissimo, e' Lui l'autore ed oggi ha carta bianca, e platea consenziente per dire che le cronologie di studiosi ed appassionati "non contano una verza"..?

Ma gli autori passano, il personaggio resta, e probabilmente un domani ci sara' chi fara' un nuovo reboot anche delle sue storie ... ;)

 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

remakereboot, what if, retcon.... 

ma stiamo parlando di Tex, del nostro Tex, non dei Supereroi Marvel o DC Comics o financo Paperinik

 

Boselli ha detto che si tratta di colmare vuoti narrativi rimasti tra alcuni punti fermi della lunghissima saga di Tex.

Colmare buchi implica sfiorare e incrociare eventi noti e codificati, cercando di mantenere la coerenza narrativa (che so, Tex non può incontrare GrosJean prima della nascita di Kit o affrontare Satania insieme a Tiger Jack) senza la necessità di rifare cose già viste o ripartire da zero o immaginare sviluppi alternativi o apportare modifiche al noto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per quanto mi riguarda la cronologia è quella che si sviluppa di pari passo con la cronologia editoriale, fatti salvi gli eventi dichiaratamente raccontati in flashback che i vari autori, sulla base della propria fantasia, hanno collocato negli intervalli liberi da eventi.

 

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, Ken51 dice:

Mah ... sono giorni e giorni che si affronta questo argomento e solo ieri sera Borden tira fuori questa storia del romanzo, che se fosse cosi' l'avrebbe detto prima invece che reagire stizzito alle legittime osservazioni, sbeffeggiando gli interlocutori con esoressioni quali "seghe mentali" et similia, spalleggiato dal branco smanioso di cerca compiacerlo ...

A me questa del "romanzo" sa tanto di ancora di "ancora di salvezza", di "asso nella manica" da tirare fuori come extrema ratio quando non si sa piu' dove parare, perche' per giorni Borden dava ben altre spiegazioni e non aveva Mai nominato sto' romanzo ... Ma se poi pretendi di giustificare le incongruenze dicendo che Tex, nel "Magnifico fuorilegge: ha 20 anni, beh, quella non e' prova di niente, perche' e' una storia scritta da lui stesso, cosi' come il romanzo, d'altronde ... insomma, Lui se la suona e Lui se la canta ... :lol:

Liberissimo, e' Lui l'autore ed oggi ha carta bianca, e platea consenziente per dire che le cronologie di studiosi ed appassionati "non contano una verza"..?

Ma gli autori passano, il personaggio resta, e probabilmente un domani ci sara' chi fara' un nuovo reboot anche delle sue storie ... ;)

 

 

 

Ehm. Se non sbaglio sono io il gestore ufficiale della property intellettuale Tex per la Casa editrice e per gli aventi diritto...  Quindi, se non io, CHI?

 

 

Il romanzo non l'ho citato prima perché tutti lo sapevano già che la MIA cronologia è lì dentro.Tutti tranne te, a quanto pare. 

 

In quanto a retcon e recton, m'informerò su questo termine per me nuovo, ma, alla nausea, ti devo dire che la serie NON CAMBIERA' NIENTE degli avvenimenti passati e che Tex non incontrerà Buffalo Bill, Mefisto, Carson e Montales in altro modo o PRIMA del momento in cui li incontra nella serie. Questo te lo sei sognato tu, male interpretando diosacosa.

 

E adesso dovresti avere tu l'onestà intellettuale di smettere, perché so che tu non sei come quegli altri che sai...

 

Ma che cos'ha Internet perché tutti s'incaponiscano nella loro dannata opinione senza ascoltare il buonsenso eventuale degli altri? Specialmente, come in questo caso, di chi sa, detiene, fa o che altro vuoi tu...

 

E non ci vuol molto a capire, se si vuole. Perché Natural Killer per esempio ha capito tutto!

Modificato da borden

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Non ho capito se "branco smanioso" e "platea consenziente" siano delle offese proferire da uno "studioso e appassionato" oppure no.

Di certo non sono complimenti.

A proposito, la D in più ti è scappata perché sei al cellulare?

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">1 ora fa</span>, Ken51 dice:

Mah ... sono giorni e giorni che si affronta questo argomento e solo ieri sera Borden tira fuori questa storia del romanzo, che se fosse cosi' l'avrebbe detto prima invece che reagire stizzito alle legittime osservazioni, sbeffeggiando gli interlocutori con esoressioni quali "seghe mentali" et similia, spalleggiato dal branco smanioso di cerca compiacerlo ...

A me questa del "romanzo" sa tanto di ancora di "ancora di salvezza", di "asso nella manica" da tirare fuori come extrema ratio quando non si sa piu' dove parare, perche' per giorni Borden dava ben altre spiegazioni e non aveva Mai nominato sto' romanzo ... Ma se poi pretendi di giustificare le incongruenze dicendo che Tex, nel "Magnifico fuorilegge: ha 20 anni, beh, quella non e' prova di niente, perche' e' una storia scritta da lui stesso, cosi' come il romanzo, d'altronde ... insomma, Lui se la suona e Lui se la canta ... :lol:

Liberissimo, e' Lui l'autore ed oggi ha carta bianca, e platea consenziente per dire che le cronologie di studiosi ed appassionati "non contano una verza"..?

Ma gli autori passano, il personaggio resta, e probabilmente un domani ci sara' chi fara' un nuovo reboot anche delle sue storie ... ;)

 

 

Ma vedi, sono ANNI che sul forum si dibatte sulle varie cronologie a confronto, ed è stranoto e arcinoto e ipernoto che, nello scrivere le storie della giovinezza di Tex, Borden si attiene alla sua cronologia - ovvero a quella del romanzo - e non a quelle di altri appassionati lettori. E a ragione, perché 1) è una cronologia perfettamente plausibile e altrettanto ragionevole delle altre, 2) perchè è lui con la casa editrice a gestire tutto quello che di UFFICIALE riguarda il personaggio Tex.

 

Come consiglio, quindi, prima di intervenire sul forum da solo contro tutti, arroccato sulla tua posizione e sostenendola senza sentire le ragioni degli altri, dovresti anche documentarti un po' e leggere qualche discussione passata. Se non sbaglio ci sono anche articoli sul magazine del forum a proposito.

 

Come moderatore, invece, invito di nuovo TUTTI a smetterla con le punzecchiature e con le offese. Perché si può discutere e difendere le proprie posizioni anche in maniera pacata.

  • +1 2

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
4 ore fa, Letizia dice:

Io spero che Borden in questa nuova serie faccia incontrare Tex con Giulio Cesare, ovviamente nel Texas.

Poi se qualcuno farà notare che costui è morto il 15 marzo 44 AC e manco sapeva cosa fosse il Texas, gli spiego io come rendere l'episodio perfettamente credibile e cronologicamente esatto.

...magari lo farà incontrare con un altro dittatore,El Generalissimo Sant' Anna...

Oppure con l imperatore Massimiliano d Asburgo/Lorena (un vero minchione nella realtà),oppure con qualche principe o sultano del Borneo :P

O magari con Luigino Bonaparte,Napoleone .... Terzo!anche egli imperatore,e principale azionista del vecchio Max...

 

Secondo me,a parte gli scherzi,gli spunti sono tanti, tantissimi.e gli Europei con la dottrina Monroe (Le Americhe agli Americani) ci cozzano...Cuba dixit!

23 minuti fa, Barbanera dice:

Luigino Bonaparte

I Luigini vanno di nuovo di moda,anche quando non sono propriamente Napoleonici ma Borbonici.ugh,ho detto:P;):rolleyes:

Modificato da Barbanera

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

A parte le varie polemiche che spesso vengono generate dai post di Ken51, quello che lui chiede a Borden, e cioè di mettere un po' d’ordine nella cronologia di Tex non è proprio sbagliato, perché un personaggio che viene pubblicato da 70 anni è normale che abbia degli appassionati che desiderano sapere tutto di lui, spulciando ogni dettaglio e non facendosi sfuggire le varie incongruenze che, di volta in volta, si presentano nelle storie del ranger. Al contrario della maggior parte dei personaggi dei fumetti che hanno da sempre la stessa età o comunque sono invecchiati pochissimo nel corso della loro storia editoriale (Diabolik, Dylan Dog, Zagor, Tin Tin), Tex, caso forse unico, nel giro di 6 numeri del gigante, dal “Il patto di sangue”, dove si sposa con Lilyth, al “Il figlio di Tex”, dove Kit è ormai adolescente, si ritrova invecchiato di almeno 15 anni. Se attualmente Tex, come molti pensano, ha circa 45 anni e suo figlio Kit almeno 20, vuol dire che dalla sua prima apparizione ad oggi, per lui, sono trascorsi almeno 21/ 22 anni. Per determinare l’epoca in cui si svolgono le sue avventure non si può, però, prescindere dalla guerra di secessione e GlB con “Tra due bandiere” ci ha fatto sapere che la stessa è avvenuta prima del “Il Totem misterioso” (almeno così l’ho interpretata io) correggendo l’errore fatto con “Gli sciacalli del Kansas” dove allo scoppio della guerra Kit Willer era già poco più che adolescente. L’autore, quindi, deve solo decidere quali avvenimenti sono precedenti e quali successivi al conflitto bellico determinando, così, la presunta età di Tex nei momenti salienti delle sue storie, tutto sempre con una certa dose di libertà di scrittura e di “fantasia fumettistica” dello sceneggiatore.

Fare un po' di chiarezza per accontentare gli appassionati lettori di Tex non dovrebbe essere così complicato e Borden invece di dire che Bonelli se ne fregava e quindi, per osmosi, anche lui, dovrebbe cercare di essere un po più ragionevole e cercare di venire incontro alle richieste dei lettori che sono e rimangono la linfa vitale del nostro ranger e se nel romanzo vi è la cronologia ufficiale basta riassumerla sul forum in modo da farla conoscere anche a chi il libro non lo ha letto. Certo Ken51 forse è troppo pignolo e pretende che tutto torni con estrema precisione, e questo è sicuramente impossibile, ed anche sui personaggi che possono o non possono coesistere con Tex non dovrebbe cercare il pelo nell’uovo, anno più anno meno se l’epoca in cui ha vissuto il personaggio in questione è quella del tardo ottocento, quindi la stessa di Tex, può andar bene così.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Mi piacerebbe andare a trovare Ken51.

Se è vero quello che dice ha la casa piena di fumetti interessantissimi

che però ha solo sfogliato. Invece ho letto da qualche parte (non in un libro visto

che a me piace leggere i fumetti), che chi non usa le sue cose farebbe bene a liberarsene.

Io prima o poi me li leggo tutti quelli che compro,  ma ho un brutto vizio otto/nove ore al giorno

che non mi permette di farlo quando e quanto vorrei. Ma è grazie a quel brutto vizio che

guadagno soldi sufficienti per comprarmeli.

E leggili questi cavoli di fumetti!

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">13 minuti fa</span>, Bob Rock dice:

A parte le varie polemiche che spesso vengono generate dai post di Ken51, quello che lui chiede a Borden, e cioè di mettere un po' d’ordine nella cronologia di Tex non è proprio sbagliato, perché un personaggio che viene pubblicato da 70 anni è normale che abbia degli appassionati che desiderano sapere tutto di lui, spulciando ogni dettaglio e non facendosi sfuggire le varie incongruenze che, di volta in volta, si presentano nelle storie del ranger. Al contrario della maggior parte dei personaggi dei fumetti che hanno da sempre la stessa età o comunque sono invecchiati pochissimo nel corso della loro storia editoriale (Diabolik, Dylan Dog, Zagor, Tin Tin), Tex, caso forse unico, nel giro di 6 numeri del gigante, dal “Il patto di sangue”, dove si sposa con Lilyth, al “Il figlio di Tex”, dove Kit è ormai adolescente, si ritrova invecchiato di almeno 15 anni. Se attualmente Tex, come molti pensano, ha circa 45 anni e suo figlio Kit almeno 20, vuol dire che dalla sua prima apparizione ad oggi, per lui, sono trascorsi almeno 21/ 22 anni. Per determinare l’epoca in cui si svolgono le sue avventure non si può, però, prescindere dalla guerra di secessione e GlB con “Tra due bandiere” ci ha fatto sapere che la stessa è avvenuta prima del “Il Totem misterioso” (almeno così l’ho interpretata io) correggendo l’errore fatto con “Gli sciacalli del Kansas” dove allo scoppio della guerra Kit Willer era già poco più che adolescente. L’autore, quindi, deve solo decidere quali avvenimenti sono precedenti e quali successivi al conflitto bellico determinando, così, la presunta età di Tex nei momenti salienti delle sue storie, tutto sempre con una certa dose di libertà di scrittura e di “fantasia fumettistica” dello sceneggiatore.

Fare un po' di chiarezza per accontentare gli appassionati lettori di Tex non dovrebbe essere così complicato e Borden invece di dire che Bonelli se ne fregava e quindi, per osmosi, anche lui, dovrebbe cercare di essere un po più ragionevole e cercare di venire incontro alle richieste dei lettori che sono e rimangono la linfa vitale del nostro ranger e se nel romanzo vi è la cronologia ufficiale basta riassumerla sul forum in modo da farla conoscere anche a chi il libro non lo ha letto. Certo Ken51 forse è troppo pignolo e pretende che tutto torni con estrema precisione, e questo è sicuramente impossibile, ed anche sui personaggi che possono o non possono coesistere con Tex non dovrebbe cercare il pelo nell’uovo, anno più anno meno se l’epoca in cui ha vissuto il personaggio in questione è quella del tardo ottocento, quindi la stessa di Tex, può andar bene così.

Già fatto. Nel romanzo. Non sei stato attento-

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">8 minuti fa</span>, Dix Leroy dice:

Mi piacerebbe andare a trovare Ken51.

Se è vero quello che dice ha la casa piena di fumetti interessantissimi

che però ha solo sfogliato. Invece ho letto da qualche parte (non in un libro visto

che a me piace leggere i fumetti), che chi non usa le sue cose farebbe bene a liberarsene.

Io prima o poi me li leggo tutti quelli che compro,  ma ho un brutto vizio otto/nove ore al giorno

che non mi permette di farlo quando e quanto vorrei. Ma è grazie a quel brutto vizio che

guadagno soldi sufficienti per comprarmeli.

E leggili questi cavoli di fumetti!

Ma chi ha mai detto quello che mi metti in bocca? Ma quante inesattezze dici ... Come al solito distorci tutto... io parlavo delle mie collezioni "vintage" o di fumetti quali Pecos Bill, che mi limito a collezionare, sfogliare, leggere magari qualche passo ... per il resto ho premesso di avere letto migliaia di fumetti...

Guarda, ho letto tutte le storie di Ken Parker, Martin Mystere (almeno i primi 150 circa), Tex, texoni e Texini, Dylan Dog (almeno i primi 200), Julia (almeno i primi 100), Storia del West, i primi 120 circa Zagor, il 100% dei Marvel Corno usciti, il 100% dei Marvel Star Comics, Play Press e Comic Art usciti, un buon 80% dei Marvel della Panini/Marvel Italia, compresi brossurati, cartonati, miniserie etc..., tutta la linea DC/Vertigo uscita in Italia dai tempi del Corvo Presenta, migliaia e migliaia di riviste (Linus, Orient Express, Totem, Alter, Frigidaire, Il Mago, Sg. Kirk, Lanciostory, Skorpio, Corto Maltese ...), centinaia di autoproduzioni (Il Massacratore, Capitan Italia, Tosca la Mosca, Ramarro e simili...), TUTTO LETTO A FONDO ... centinaia di riviste di satira (Il Male, Zut, Tango, Telerompo e simili...), Migliaia e migliaia di volumi di vari autori: ho letto TUTTO il pubblicato di Manara, Pratt, Crepax, Buzzelli, Toppi, Micheluzzi, Milazzo, Bilal, Moebius, Lauzier, Battaglia, Hermann, Frank Miller, Robert Crumb, Mannelli, Mattotti, Pazienza, Scozzari, Tamburini, Palumbo, Franz Drappier, Baru, Art Spiengelman, Munoz e Sampayo, Alfonso Font, Breccia padre e figlio, Zanotto, Salinas padre e figlio, Altan e centinaia di autori che neanche ti sogni ....

Ma fammi il piacere ...

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

Si, infatti sono stato impreciso.

Ho letto che hai di tutto ma leggi solo le cose impegnate.

Quelle te le lascio tutte e volentieri, infatti ti rovinano l'umore

invece io tendo a rilassarmi con fumetti di pura avventura

e non mi importa quanto vecchi sono.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">38 minuti fa</span>, borden dice:

Già fatto. Nel romanzo. Non sei stato attento-

In realtà ho detto questo:

 

<span style="color:red;">40 minuti fa</span>, borden dice:

se nel romanzo vi è la cronologia ufficiale basta riassumerla sul forum in modo da farla conoscere anche a chi il libro non lo ha letto

Se la cronologia la elenchi sul forum a beneficio di chi non ha letto il romanzo, te ne saremmo tutti grati e finirebbe ogni polemica.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti
<span style="color:red;">2 minuti fa</span>, natural killer dice:

Il mio consiglio è di leggere il romanzo ;)

Anche il mio. Mi sembra sia uscito anche in economica.

Ordinatelo o fatevelo arrivare in libreria

e fra una settimana tutti qui a commentarlo.

E' diviso in capitoli brevi e ogni capitolo tratta un avvenimento preciso.

Il tutto è legato dall'intervista che Jack Granger fa all'anziano ranger.

E poi ci sono i "dagherrotipi" di Civitelli.

Imperdibile.

Condividi questo messaggio


Collegamento al messaggio
Condividi su altri siti

  • Recentemente attivi qui   0 Membri

    Nessun membro registrato sta visualizzando questa pagina.

×

Informazione importante

Termini d'utilizzo - Politica di riservatezza - Questo sito salva i cookies sui vostri PC/Tablet/smartphone/... al fine da migliorarsi continuamente. Puoi regolare i parametri dei cookies o, altrimenti, accettarli integralmente cliccando "Accetto" per continuare.